Tortelli di patate : Ricetta originale e varianti dei Ravioli di patate

I Tortelli di Patate sono un primo piatto delizioso tipico della cucina toscana . Si tratta di pasta fresca  ripiena che si distingue per la classica forma a fagotto quadrata o anche tonda ; farcita con un ripieno di patate lesse, parmigiano, noce moscata. Prima bolliti in acqua e poi conditi a piacere dal burro e salvia al Ragù di carne! per un risultato strepitoso: i Ravioli di patate  morbidi e cremosi dentro, buoni da chiudere gli occhi all’assaggio!

Tortelli di patate - Ravioli di patate

Come ogni ricetta classica esistono diverse versioni. In questo caso vi regalo la Ricetta originale dei Tortelli di patate del Mugello ; una base classica da cui potete realizzare deliziose variazioni! Si tratta di una preparazione semplice molto diversa dai classici Tortellini; avrete solo bisogno di un pò di tempo a disposizione per tirare la sfoglia di pasta all’uovo. Il ripieno si realizza velocemente mescolando tutto in ciotola! Una volta stesa la sfoglia si farcisce, si intagliano i tortelli e si possono cuocere! Il segreto per un risultato perfetto è utilizzare un ripieno compatto e ben freddo  e naturalmente sigillare bene ogni singolo tortello! Da questa versione tradizionale potete realizzare numerose varianti ad esempio arricchire il ripieno con mozzarella e zafferano;  oppure realizzare dei ravioli salsiccia e patate. Vi occorreranno solo  50 gr di salsiccia oppure stessa quantità di pancetta o prosciutto! Proprio come i Tortelli di zucca , Casoncelli e Culurgiones, sono perfetti per un pranzo della domenica, una cena in famiglia o tra amici; occasioni speciali e naturalmente da aggiungere al Menu di Natale e Pasqua! La meravigliosa figura è garantita!

Scopri anche:

Ravioli ricotta e spiaci ( la Ricetta con foto passo passo come fare i ravioli )

Ricetta Tortelli di patate

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
30 minuti 10 minuti 40 minuti
Ingredienti
Quantità per 4 persone

Per l’impasto:

  • 170 gr di farina ’00
  • 30 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 180 gr di patate
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
  • 60 gr di provola affumicata (variante facoltativa)
  • 1/2 bustina di zafferano (variante facoltativa)

Per condire:

  • 30 gr di burro
  • foglie di salvia
  • pepe
Procedimento

Come fare i Ravioli di patate

Prima di tutto disponete a fontana la farine. inserite al centro le uova e il sale

Poi con una forchetta, sbattete le uova, incorporando a poco a poco la  farina, formando una crema, continuate fino ad inglobare tutta la farina.

Piano piano impastate con una raschietta o con le mani fino ad ottenere un impasto morbido che non attacca più. Se volete vedere le foto del procedimento potete guardare l’articolo PASTA FRESCA

Infine formate una palla e avvolgetela in una pellicola per alimenti:

impasto per tortelli di patate

Infine avvolgete in una pellicola e lasciate riposare 30 minuti a temperatura ambiente.

Nel frattempo lavate le patate e fatele bollire

Poi quando risulteranno morbide sotto i rebbi di una forchetta, scolatele.

Schiacciatele con l’aiuto di uno schiacciapatate. Ponetele in una ciotola con sale, pepe, parmigiano , se volete in questa fase potete aggiungere lo zafferano.

Girate bene fino ad ottenere un composto morbido e perfettamente omogeneo:

ripieno di patate lesse per tortelli di patate

Lasciate completamente raffreddare in frigo.

Poi procedete a stendere la sfoglia a mano o con la macchinetta della pasta ( come nel mio caso).

Importante che abbia uno spessore sottile di 2 mm

Procedete con un pezzetto di pasta alla volta spolverato di farina. Inseritelo nella macchinetta, tirate la sfoglia. ripiegatelo su se stesso. Tirate di nuovo la sfoglia nella macchinetta.

Ripetete l’operazione per 3 – 4 volte, inserendo sempre un pochino di farina ’00, finché non avrete ottenuto uno sfoglia liscia.

Infine preparate 1 cucchiaino colmo di ripieno ben freddo e a poco meno dal centro della sfoglia, inserite pezzetti di provola ( se gradite)

Man mano che realizzate le palline disponetele ad una distanza di circa 2 dita:

come fare i tortelli di patate

Infine quando avrete completato la fila, sovrapponete la sfoglia, e sigillate i bordi dei vostri ravioli per evitare che si formino bolle d’aria! Quindi pressate il contorno lungo il ripieno.

Intagliate i Tortelli di patate servendovi di un coppa pasta o un taglia biscotti:

intagliare i ravioli di patate

Procedete in questo modo per la realizzazione di tutti i vostri Ravioli di patate:

Cuocete i Tortelli di patate in una pentola piuttosto grande con abbondante acqua e sale.

Saranno pronti in circa 2 minuti, appena saliranno a galla!

Scolateli con un mestolo forato., adagiandoli  direttamente in una padella dove nel frattempo avrete fatto scaldare il burro con qualche foglia di salvia:

condire i tortelli di patate con burro e salvia

Infine saltateli a fuoco medio in padella, aggiungendo salvia tritata e pepe nero macinato per 1 minuto

Servite i vostri Tortelli di Patate ben caldi:

Tortelli di patate - Ravioli di patate

Prima della cottura, potete conservali in frigo per 2 giorni disposti su un tagliere infarinato.

5 per 1 voti
logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
3 Commenti
  1. Serena

    Wow

    5
  2. Valeria

    Interessante questa versione dei tortelli di patate sicuramente sono squisiti ma ti posso garantire che questa non è la ricetta originale infatti la ricetta NON prevede zafferano o provola nell’impasto. Si possono lasciare in bianco o al massimo aggiungere un soffritto di aglio, prezzemolo e pomodoro . Parola di mugellana DOC

    1. Simona Mirto

      Ciao Valeria! grazie per il riscontro :) infatti se leggi con attenzione , sia la presentazione che gli ingredienti, ho sottolineato proprio che sia lo zafferano che la provola sono ingredienti aggiuntivi facoltativi, che regalano un’ottima variante alla ricetta originale;) un caro caro saluto :**

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.