Arrosto di vitello al forno: Ricetta e Segreti per farlo morbido e succoso!

L’Arrosto di vitello è un secondo piatto di carne squisito, un grande classico della cucina italiana. Si realizza con un pezzo unico di vitello, prima legato a puntino, poi fatto rosolare in pentola dove si forma la crosta e infine cotto al forno; dove si sprigionano tutti i sapori e cuocendo mediamente; risulta morbido e tenero dentro, caramellato fuori! Una vera bontà da preparare la domenica e i giorni di festa, accompagnate alle insostituibili Patate al forno! Volete preparalo in casa alla perfezione? Ecco per voi la Ricetta Arrosto con tutti i Trucchi e Segreti illustrati passo passo per un risultato da leccarsi baffi: un Arrosto di vitello morbidissimo al morso e al taglio, delicatamente succoso e non secco! Anche freddo e il giorno dopo!

Arrosto di vitello

Come ogni ricetta tradizionale esistono diverse versioni e molte varianti regionali. Oggi vi regalo la Ricetta originale dell’Arrosto di vitello al forno. La base classica che prepara da sempre la mia famiglia insieme al golosissimo Brasato, Arista di maiale e l’Agnello al forno! Si tratta di una preparazione veloce che vi occuperà pochi minuti prima di andare in forno. I segreti per un risultato perfetto sono 3: il primo è scelta del pezzo di carne. Affidatevi al vostro macellaio di fiducia, ma siate preparati sull’argomento! Il codone è quello che preferisco perché resta morbidissimo; ma ci sono anche noce, sottofesa, scamone, magatello che sono buonissimi. Se non siete pratici, fatevelo legare. Passaggio importantissimo: il laccio  trattiene i succhi della carne! In secondo luogo attenzione alla cottura! Prima di tutto non cuocete mai l’arrosto di vitello da freddo da frigo; e praticate sempre la rosolatura in pentola affinché si crei la crosta e il pezzo risulti più sugoso. Ricordate sempre che i tempi di cottura variano a seconda del peso ; quindi tenete a mente la regola: 1 h e 10 per ogni kg per averlo ben cotto. Nel procedimento vi illustrerò tanti altri piccoli trucchi per un risultato impeccabile! Fidatevi e otterrete il Miglior Arrosto di vitello mai realizzato! Perfetto con qualunque tipo di contorno, il mio, Arrosto di vitello con patate che adoro! Ma vanno benissimo verdure cotte e di stagione di ogni genere! Oppure Polenta trasformandosi un gustoso piatto unico. Ideale non solo come secondo piatto della Domenica, ma anche per occasioni speciali, da aggiungere al Menu di Natale , Pasqua e altre ricorrenze!

Scopri anche:

Lo Spezzatino (di vitello con patate! tutti i segreti per averlo morbido e saporito)

Ricetta Arrosto di vitello

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
10 minuti 50 minuti 1 h
Ingredienti
Quantità per 6 persone

Per l’Arrosto:

  • 1 pezzo unico di Codone di Vitello oppure Noce, Sottofesa, Scamone, Magatello ( il mio 700 gr)
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • abbondante rosmarino fresco
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 1 cucchiaio di burro
  • sale
  • qualche mestolo di brodo vegetale

Per la salsa di accompagnamento:

  • fondo di cottura dell’arrosto ( ovvero ciò che resta nella teglia)
  • 1 cucchiaio di maizena o fecola di patate( che potete sostituire con farina )
  • 1/2 tazzina di vino bianco
  • 1 mestolo di brodo vegetale
  • rosmarino
  • sale
Procedimento

Come fare l’Arrosto di vitello al forno

Prima di tutto tenete la carne a temperatura ambiente 30 minuti prima della rosolatura.

Poi massaggiatela bene con il sale, infilate il rosmarino tra lo spago alimentare e la carne.

Poi preriscaldate a 200° C.

Infine aggiungete in una casseruola capiente l’olio e il burro. Fate scaldare e  sciogliere 1 minuto poi aggiungete la carne e fatela rosolare a fuoco medio, 1 minuto per parte girandola da tutte le parti con 2 cucchiai di legno o due palette.

come fare l'arrosto di vitello

Non pungete mai la carne con una forchetta altrimenti si comprometterà la morbidezza!

Infine aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate sfumare su fiamma vivace.

Poi trasferite l’arrosto in una teglia forno che avrete precedentemente riscaldato in forno, trasferendo dentro anche tutto il sughetto di cottura e aggiungendo altro rosmarino fresco :

cuocere l'arrosto di vitello al forno

Cottura Arrosto di vitello al forno

Infine cuocete in forno ben caldo a 200° per 50 minuti – 1 h circa, avendo cura di girare la carne ogni 20 minuti circa e bagnatela con il suo fondo di cottura e 2 – 3 cucchiai di brodo vegetale bollente.

Attenzione ai tempi di cottura. La regola è 1 h e 10 per ogni kg di carne , quindi regolatevi sempre in base al peso del vostro pezzo di vitello!

Se avete un termometro da cucina la temperatura al cuore: deve essere di circa 68-70° C.

Se non avete un termometro, usate uno stuzzicadenti lungo tipo spiedino, fatelo arrivare fino al cuore. Mi raccomando, se il succo che fuoriesce è trasparente, senza tracce rosse o rosate,  l’arrosto di vitello è pronto.

Attenzione però che se lo volete meno cotto potete toglierlo quando il liquido esce rosato.

Mentre l’arrosto cuoce,  potete procedere a preparare le PATATE AL FORNO

Infine sfornate l’arrosto e copritelo interamente con dei fogli di alluminio e lasciatelo riposare per 15 minuti facendo colare tutto il suo succo residuo di cottura:

lasciar riposare l'arrosto di vitello

Prendete tutto ciò che è rimasto nel tegame da forno sughetto e rosmarino e aggiungetelo in un pentolino insieme a 1 cucchiaio di maizena e  il vino. Fate evaporare su fuoco lento per 5 minuti, poi aggiungente il brodo vegetale, pizzico di sale, scaldate a fuoco lento 2 minuti e infine  frullate tutto con un minipimer fino ad ottenere una salsa cremosa. Se troppo densa aggiungete ancora un pò di brodo. Scaldatela prima di servire!

Trascorso il tempo indicato, affettate l’arrosto di vitello ad uno spessore di minimo 5 millimetri con un coltello a lama lunga affilatissima e senza denti! ( mi raccomando altrimenti si straccia la carne)

Servite in un piatto da portata contornato da patate al forno e salsa calda!

Ecco pronto il vostro Arrosto di vitello

Arrosto di vitello al forno

Conservare l’Arrosto di vitello

Una volta cotto potete conservarlo sigillato in un contenitore ermetico per 2 giorni in frigorifero.

Infine potete scaldarlo in microonde e tornerà come appena fatto

Potete anche congelarlo in singole porzioni già affettato.

5 per 1 voti
logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
2 Commenti
  1. enza

    Fantastico!!

    5
  2. Sara

    Grazie! Per la prima volta sono riuscita ad avere un arrosto cotto nel forno ma anche umido e saporito. Nel forno mi era sempre venuto asciutto e stopposo, in pentola a pressione sapeva di carne bollita anche facendo la pre-rosolatura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.