Crema diplomatica: Ricetta originale e Consigli per farla perfetta in poco!

La Crema diplomatica è una preparazione base dolce tipica della pasticceria italiana, ottenuta dall’unione di 2 creme: la Crema Chantilly (o panna montata) unita alla Crema pasticcera nella proporzione 1/3 e 2/3 . Infatti il nome ‘diplomatica‘ deriva del grecodiploma‘ che significa proprio ‘cosa addoppiata’ . Si tratta di un composto profumato alla vaniglia dal gusto delicato e consistenza vellutata e semi compatta; perfetta per farcire torte come Torta mimosa, Torta diplomatica , Millefoglie o Pan di spagna ;  riempire Bignè, pasticcini , oltre che realizzare numerosi dolci al cucchiaio con biscotti, Savoiardi, cioccolato e frutta di stagione!  Volete preparala in casa? Ecco per voi la Ricetta Crema diplomatica con tutti i Consigli e Trucchi illustrati con foto passo passo per preparala perfetta e in poco tempo!

crema diplomatica

Come ogni ricetta tradizionale esistono piccole varianti che possono fare la differenza in termini di consistenza finale; in questo caso vi regalo la Ricetta originale della Crema diplomatica, la classica. Si tratta di una preparazione molto facile e veloce. La base si cuoce in 5 minuti con il mio metodo super collaudato senza girare sul fuoco! Il segreto per un’ottima riuscita è unire i composti di crema pasticcera più panna , solo quando sono ben freddi con una spatola delicatamente senza smontare . In questo modo riuscirete ad ottenere una crema diplomatica soffice e cremosa ma allo stesso tempo strutturata. che la rende ideale anche da utilizzare in alternativa per queste feste di Natale e Capodanno, per realizzare Pandoro farcito insieme alla classica Crema al mascarpone;  oppure sulle Zeppole di San giuseppe vedrete che bontà!

Ricetta Crema diplomatica

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
15 minuti + tempi di raffreddamento 5 minuti 20 minuti
Ingredienti
Quantità per 4 – 6 persone – per farcire 1 torta da 22 cm
  • 200 gr di latte intero fresco
  • 50 gr di panna liquida fresca  + 200 gr da montare fredda a parte con lo zucchero a velo
  • 3 tuorli medi freschissimi
  • 75 gr di zucchero
  • 15 gr di farina ’00
  • 10 gr di fecola di patate
  • vaniglia (1 cucchiaio di estratto di vaniglia, oppure semi di 1 bacca o bustina)
  • 40 gr di zucchero a velo
Procedimento

Come fare la crema diplomatica

Prima di tutto, montate con le fruste elettriche i tuorli con zucchero e vaniglia per 3 minuti fino ad ottenere un composto molto gonfio e spumoso.

Poi aggiungete fecola e farina continuando a montare. Il composto deve risultare vellutato e compatto.

Nel frattempo scaldate il latte con vaniglia e i 50 gr di panna liquida.

Infine quando arriva ad ebollizione, versate sopra la montata di uova e abbassate la fiamma leggermente.

Mi raccomando non girate e non toccate il composto, solo quando il latte buca le uova, uscendo fuori, girate velocemente la crema con una frusta a mano e contemporaneamente spegnete il fuoco.

come fare la crema diplomatica

Poi versate subito la crema bollente in un contenitore freddo e coprite con una pellicola a contatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.  Potete anche velocizzare il passaggio, riponendo in frigo dopo una mezz’ora.

Infine solo quando la crema è bella fredda potete procedete a montare la panna ( i 200 gr) con le fruste elettriche insieme ai 40 gr di zucchero a velo.

mi raccomando montate lentamente a neve ferma, attenzione però a non cagliarla, deve risultare compatta e cremosa

unire la crema pasticcera più panna per crema diplomatica

A questo punto eliminate la pellicola, utilizzate una frusta a mano e girate velocemente la crema pasticcera per farla ammorbidire, poi unite la panna montata, aggiungendola in 3 riprese con una spatola, amalgamando dal basso verso l’alto, senza smontare i composti.

Se volete un composto più spumoso aggiungete 250 gr di panna liquida fresca con 50 gr di zucchero a velo (al posto di 200 gr + 40 gr )

Ecco pronta la vostra Crema diplomatica 

crema diplomatica ricetta

Potete conservarla in frigo per massimo 2 giorni, oppure procedete alla congelazione.

In previsione di farcire torte e dolci, conviene utilizzarla subito appena realizzata, per evitare che possa smontarsi.

5 per 2 voti
logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
6 Commenti
  1. Serena

    da provare!

    5
  2. Sisinnia

    Ciao, al posto di farina e fecola posso usare amido di riso o mais? Grazie

  3. EDOARDO SANTINO

    DAL BRASILE: GRAZIE!!! TANTI AUGURI E BUON ANNO NUOVO!!!!

  4. Antonella

    Ottime idee

    5
  5. Anna

    Ciao, questa crema può andare bene per farcire una cream tart? Cioè, regge il peso del biscotto o non è così soda e compatta? Grazie. Buone feste!

    1. Simona Mirto

      Si! mi raccomando però a realizzare una crema pasticcera densa e incorporare lentamente la panna per evitare che smonti e si ammorbidisca troppo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.