Ratatouille di verdure: Ricetta originale francese facilissima

La Ratatouille è un contorno di verdure molto gustoso, coloratoe dal sapore mediterraneo; tipico della cucina provenzale, diffuso in tutta la Francia, originario di Nizza, dove viene chiamata ratatouille niçoise . Si tratta di un misto di verdure fresche :  melanzane, zucchine, pomodori, cipolle, peperoni, prima tagliate della stessa dimensione e poi stufate in padella con erbe aromatiche che esaltano il gusto degli ortaggi! Una sinfonia di profumi e colori deliziosa! Che per gusto e consistenza in molti associano alla caponata siciliana; da cui si distingue per la semplicità di preparazione! Senza aceto, olive e capperi; la vera Ratatouille, si prepara semplicemente con olio extravergine!

Ratatouille - Ricetta Ratatouille

Come ogni piatto tradizionale, esistono tantissime varianti: con aggiunta di salsa di pomodoro o vinaigrette; la Ratatouille al forno , con aggiunta di patate ; con verdure tagliate a cubetti e molte altre! Quella che vi regalo oggi è la Ricetta originale della Ratatouille di verdure che ho gustato a Valensole in Provenza un paio di anni fa. Mi sono innamorata a prima vista di questo girotondo di verdure colorate, per poi amarne ogni dettaglio all’assaggio! La più buona della Francia! Si tratta di una preparazione facilissima: le verdure sono tagliate a rondelle, insaporite di erbe, sistemate in padella a colori alternati e infine stufate a fuoco lento. Per una Ratatouille strepitosa: Ricca di gusto ma allo stesso tempo leggera, dove le verdure si conservano intatte, croccanti , colorate, ognuna con il proprio sapore ben definito, come ricetta originale comanda! Ratatouille - Ricetta Ratatouille- Di solito la Ratatouille viene servita come contorno, per accompagnare piatti di carne, pesce, verdure, formaggi; ma è ottima anche come antipasto! Per farcire pizze, panini; e proprio come le Melanzane a funghetto o le Zucchine trifolate;  diventa un goloso piatto vegan per mille usi, da fare e rifare dalla primavera all’estate quando le verdure sono di stagione!

Ricetta Ratatouille

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per una padella da 24 cm
  • 1 zucchina grande circa 300 gr
  • 1 melanzana lunga (stessa dimensione zucchina)
  • 10 pomodori perini oppure oblunghi
  • 1 peperone giallo
  • 2 cipolle bianche o rosse piccole
  • 2 – 4 cucchiai di olio
  • timo fresco (in alternativa timo secco)
  • prezzemolo fresco
  • sale
  • pepe (facoltativo)
Procedimento

Come fare la Ratatouille

Prima di tutto, lavate e asciugate le verdure. Affettatele sottili allo spessore tutte uguali di 1/2 cm :

affettare le verdure di uguale dimensione - Ricetta Ratatouille

Poi insaporite tutte le verdure insieme con 2 cucchiai di olio, sale, una parte di timo e prezzemolo tritato. Girate bene

insaporire le verdure con erbe armoatiche - Ricetta Ratatouille

Infine aggiungete un filo d’olio in padella e sistemate le verdure alternando a rondelle: cipolla, zucchina, melanzana, pomodoro, peperone e poi ricominciate fino a formare un cerchio esterno poi uno interno:

cuocere le verdure stufate in padella - Ricetta Ratatouille

Aggiungete 2 cucchiai di olio, un altro pizzico di sale, timo e prezzemolo tritato, 1 tazzina d’acqua.

Cuocete la Ratatouille su fuoco medio, con coperchio per 15 minuti, poi sollevate il coperchio valutate se il fondo è troppo secco, aggiungete un altro filo d’olio e se necessario qualche cucchiaio di acqua. Completate la cottura per ancora 5 – 6 minuti, il tempo che le verdure risultino morbide, ma allo stesso tempo semi croccanti e colorate!

Ecco pronta la Ratatouille servite con timo e prezzemolo fresco!

Ratatouille - Ricetta Ratatouille

Conservare la Ratatouille

In frigo per 3 – 4 giorni oppure congelate.

5 per 3 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
8 Commenti
  1. angela

    buonissima, a me piace anche mescolarla al couscous.

    5
  2. Simona Milani

    Bella e buona, si mangia prima con gli occhi!
    Da me il peperone non si digerisce, la proverò senza ;)
    Un abbraccio e buona giornata

    5
    1. Erica

      Buonissima ☺️ grazie!

      4.5
  3. Nicola

    Il peperone va usato maturo per essere più digeribile, quindi solo rosso…

    4.5
  4. QueenV

    Per digerire il peperone basta spellarlo e spruzzarlo con il limone.
    Questa ricetta è fantastica!!

  5. Nico Massarin

    Certo che le verdure di stagione tipo peperoni melanzane e zucchine a primavera le hai se le coltivi in serre riscaldate come in olanda e quindi perchè non considerarla di stagione anche a dicembre???
    Poi tutti sti buonisssssimi per un po’ di timo e prezzemolo suvvia restiamo sulla terra, avrei giurato che tra le erbe vi fosse pure “l”erba” visto le decantate erbe che la insaporivano.

  6. Sofije

    Ciao, io per la scuola devo fare una ricerca su questo piatto, potrei sapere quante kcal contiene?

  7. Luciana

    Ottimo. Ma non si tratta di ratatouille: é un tian di verdure, cotto in padella invece che in forno, come si fa abitualmente (il nome tian, che è passato ad indicare il piatto, in origine indicava solamente il recipiente in coccio in cui le verdure vengono disposte). La vera ratatouille prevede le verdure a tocchetti fritte separatamente in olio prima di essere messe tutte insieme in una pentola di coccio o di ghisa, e cotte a lungo senza mai coprirle. Le “varianti” con patate e simili sono come la carbonara con le cipolle: stravolgono l’essenza del piatto, usurpandone di fatto il nome.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.