Polpettone al sugo (morbido e succoso senza fritto!) la Ricetta perfetta

Il Polpettone al sugo è un secondo piatto di carne squisito, variante della versione classica; In questo caso realizzato con un impasto di carne macinata, uova, pane e formaggio, prima farcito con mozzarella poi arrotolato e infine cotto in padella lentamente nel sugo di pomodoro e senza fritto! Che lo rende morbidissimo al morso pur risultando compatto e senza crepe; dal gusto squisito, cuore filante e pronto in poco tempo e sporcando 1 sola pentola!

Polpettone al sugo -

La ricetta è la rivisitazione delle squisite Polpette al sugo. una preparazione facile e veloce amatissima da tanti! Sia l’impasto che la  salsa per polpettone si preparano in pochi minuti! Il segreto per un risultato perfetto senza fritto è il trucco di mia madre:  il polpettone viene subito inserito in pentola e ricoperto di sugo bollente; questo passaggio, permette di formare una prima cottura esterna che impedisce al polpettone di sfaldarsi e in cottura, pur senza rosolarlo in olio! Solo a metà cottura si gira e il risultato è quello che vedete: il Polpettone al sugo più goloso e morbido di sempre! Perfetto come secondo piatto, ricco e sostanzioso a cui potete accompagnare una generosa scarpetta con pane casareccio! Con il sugo del polpettone potete condirci la pasta e realizzare in questo modo un primo e un secondo piatto velocemente! Provatelo e non lo lascerete più! Scommettiamo?

Scopri anche :

Le Polpette di pane ( succose cotte al sugo, ricetta facile per riciclare il pane raffermo)

Ricetta Polpettone al sugo

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 4 persone

Per l’impasto del polpettone di carne:

  • 700 gr di carne di manzo macinata per ragù non troppo magra (oppure un mix macinata di manzo + macinata di maiale)
  • 4 uova piccole
  • 8 cucchiai di grana padano
  • 10 cucchiai di latte
  • 2 – 4 cucchiai di pan grattato (il quantitativo dipende dal composto)
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • sale
  • 50 – 60 gr di provola affumicata per farcire

Per il sugo di pomodoro:

  • 800 gr di polpa di pomodoro
  • 2 spicchi d’aglio
  • 5 cucchiai d’olio extravergine
  • sale
Procedimento

Come fare il Polpettone al sugo

Prima di tutto preparate l’impasto e il sugo di pomodoro seguendo il procedimento illustrato che trovate nell’articolo POLPETTE AL SUGO (gli ingredienti sono gli stessi, sono semplicemente raddoppiati)

Una volta realizzato l’impasto stendetelo su un foglio di carta da forno

Al centro disponete i cubetti di provola:

Come fare il polpettone al sugo

Poi Richiudete il polpettone sigillandolo aiutandovi a dargli la forma con la carta da forno e Disponetelo in una padella a bordi alti, oppure tegame o pentola, meglio se antiaderente, rivolgendo la parte sigillata da voi verso l’alto:

come cuocere il polpettone in padella al sugo

Infine versate la salsa di pomodoro bollente a poco a poco sul polpettone :

il trucco per cuocere il polpettone al sugo senza fritto

voilà! una prima cottura è stata fatta! se spostate il sugo, vedrete che la carne risulta di colore più chiaro.

Infine cuocete a fuoco lento per circa 40 minuti con coperchio. Ogni tanto andate a controllare la situazione, irrorarate di sugo bollente la parte alta del polpettone e dopo circa 15 minuti giratelo con l’aiuto di 2 palette. Basta 1 movimento netto e fate cuocere dall’altro lato.

Gli ultimi minuti eliminate il coperchio e lasciate amalgamare bene il sugo.

Ecco pronto il Polpettone al sugo!

Polpettone al sugo

Potete gustarlo anche dopo ore dalla preparazione. Perfetto anche riscaldato il giorno dopo. Si conserva 1 giorno a temperatura ambiente, poi va messo in frigo dove potrà stare 3 giorni ed essere scaldato al momento in padella. Volendo potete anche congelarlo!

5 per 2 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
7 Commenti
  1. Alessandra Barbone

    Decisamente appetitoso

    5
  2. Nora

    Che buono

    5
  3. Giusy

    Buono è buono, non è che non lo sia, anche se non riesco mai ad aggiungere la giusta quantità di sale, mi resta sempre insipido. Ma purtroppo non mi viene morbido, altroché.

  4. Giusy

    Avevo lasciato un commento sotto questa ricetta e non lo trovo più. Speravo in qualche consiglio…
    Ci riprovo: a me viene duro, quale potrebbe essere il motivo??

  5. Marcella

    Come dice la ricetta, è importante che la carne non sia troppo magra, altrimenti con la cottura prolungata si indurisce. Prova quella indicata per ragù o fattene macinare apposta dal macellaio. Poi potresti provare ad aggiungere del pane a pezzetti invece del pangrattato, anche il pancarrè va bene: assorbendo il latte trasferisce la morbidezza all’impasto. In questo caso però dovrai immergerlo nel latte e poi strizzarlo leggermente prima di unirli al resto, per evitare che l’impasto risulti troppo umido e faccia fatica a stare insieme.
    Chiedo scusa a Simona se mi sono intromessa, sono anch’io un’appassionata di polpettoni

  6. Giusy

    Qualcuno l’ha provato? Vi viene davvero morbido? A me è venuto duro

  7. Giusy

    @ Marcella, grazie mille per la risposta e per le dritte!
    Non so come mai, ma i commenti che scrivo riesco a vederli solo dopo averne inviati di nuovi. Sì, effettivamente la carne era piuttosto magra, ma è il macellaio stesso a consigliarmela ogni volta dicendomi: “Faccio io”… che sia per il ragù, per le polpette o per qualsiasi altra cosa ed io, non capedone granchè, mi fido! Avevo pensato anche alla mollica o al pancarrè piuttosto che al pangrattato perché ho letto che donano morbidezza, ma non saprei in che quantità metterne, è da poco che ho iniziato a cucinare e non so che consistenza dovrebbe avere l’impasto…:)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.