Polpette di verza (al forno o fritte) la Ricetta facile e sfiziosa

Le Polpette di verza sono un secondo di verdura goloso e semplice a base di verza e patate, un binomio vincente e gustoso! in questo caso unite in un impasto morbido da cui si arrotolano tra i palmi delle sfiziose polpette. Dorate e croccanti fuori, morbide dentro, le polpette di verza sono un’idea squisita per gustare questa verdura invernale ricca di vitamine! credetemi andranno letteralmente a ruba tra grandi e bambini!

Polpette di verza - Ricetta Polpette di verza

Per la ricetta, potete utilizzare verza a vapore, bollita, oppure avanzi di verza ripassata in padella: l’impasto base si presta a tante gustose varianti! Potete realizzare delle polpette di verza vegetariane, insaporendo con 1 cucchiaio di formaggio. Oppure come in questo caso, utilizzare qualche fetta di bresaola magra per ottenere un piatto completo con la giusta dose di verdure e proteineUna volta realizzate le polpette in 10 minuti, potete decidere se friggerle realizzando delle appetitose crocchette di verza e patate (le preferite dei più piccoli); rosolarle in padella con un filo d’olio; oppure cuocere le polpette di verza al forno se siete a dieta, per un secondo light ma ugualmente gustoso! Vi assicuro che sono buonissime in tutti i modi!Ottime come salva cena per tutta la famiglia, io le preparo spesso insieme alle polpette di verdure e alle polpette di cavolfiore e sono sempre un gran successo! potete anche congelarle!

Prova anche:

Involtini di verza con salsiccia  (scrigni ricchi e gustosi con cuore filante)

Ricetta Polpette di verza

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per circa 20 pezzi
  • 200 gr di verza
  • 1 patata grande
  • 1 uovo
  • un cucchiaio di pangrattato + quello per la panatura
  • sale
  • 50 gr di bresaola magra (facoltativo)
  • 50 gr di formaggio a pasta filante (facoltativo)

Versione Vegana: potete sostituire l’uovo con 2 cucchiai di latte di soia o di riso e bilanciare la consistenza del composto con pangrattato.

Procedimento

Come fare le Polpette di verza

pulite la verza, tagliatela grossolanamente e bollitela in abbondante acqua per 15 minuti circa, il tempo che si ammorbidisca.

lessate le patate, schiacciatele ricavando la purea e unitele in una ciotola.

Una volta pronta la verza, schiacciatela con la forchetta e aggiungetela al purea di patate, unite l’uovo e se gradite la bresaola  tagliata a pezzettini. In questo caso aggiungete pochissimo sale, altrimenti se la omettete, potete aggiungere 1 cucchiaio di parmigiano:

preparare le polpette di verza - Ricetta Polpette di verza

Impastata e valutate la consistenza del composto, aggiungete quindi il pangrattato per ottenere un impasto morbido.

Formate le polpette con l’aiuto di un cucchiaio. Se gradite aggiungete il formaggio filante, un cubetto per ogni polpetta. infine rotolate nel pangrattato e date la forma tonda:

formare le polpettine - Ricetta Polpette di verza

Per la cottura al forno:

Sistemate le polpette di verza in una teglia foderata di carta da forno, schiacciate leggermente, aggiungete un filo d’olio extravergine e cuocete in forno a 200° per 15 minuti. azionando il grill gli ultimi 5 minuti.

In alternativa, friggete in abbondate olio di semi di girasole pochi pezzi alla volta, per circa 1 minuto. scolate su carta assorbente!

Ecco pronte le Polpette di verza!

Polpette di verza - Ricetta Polpette di verza

Conservare le polpette di verza

Il mio consiglio è di conservarle crude in frigo, circa 3 giorni, oppure congelarle! sono buonissime calde appena fatte e nel giro di poche ore se le preparate fritte. quelle al forno si conservano meglio, ma vanno poi scaldate!


0 per 0 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
1 Commento
  1. LaRicciaInCucina

    Che bella idea! Non avevo mai pensato all’utilizzo della verza nelle polpette. Devo ricordarmene perché non sempre si trovano verze piccole e questa mi pare un’ottima idea per acquistarne anche di grandi senza temere di mangiare verza fatta in un unico modo per più e più giorni!
    Buona giornata!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.