Involtini di verza (al forno o in padella) la Ricetta veloce, in tante varianti!

Gli Involtini di verza sono un secondo piatto molto gustoso; realizzato con foglie di verza prima cotte a vapore,  poi farcite a piacere con patate, provola, verdure oppure con carne e arrotolate a forma di involtini ; infine cotti in forno oppure in padella dove tutti gli ingredienti si amalgamano insieme dando vita a dei fagottini di verza ripiena da leccarsi i baffi!

Involtini di verza - Ricetta Involtini di verza

Si tratta di una Ricetta veloce e super collaudata che preparo da sempre ! Prima di tutto si staccano le foglie di verza dal cespo, si cuociono pochi minuti a vapore perché in questo modo si ammorbidiscono senza perdere colore e vitamine! Poi si possono farcire come preferite! dando vita a mille varianti! A seconda di quello che avete in casa, potete scegliere di realizzare degli Involtini di verza vegetariani con verdure saltate in padella, patate, formaggio… Oppure Involtini di verza con carne o salsicce e patate come nel mio caso o aggiunta di affettati e salumi… Potete scegliere poi se realizzare degli Involtini di verza al forno oppure cottura in padella con aggiunta di un filo d’olio , pepe o spezie a piacere! li amerete! Ottimi sia caldi che freddi, da servire come secondo piatto con qualunque tipo di contorno, sia come salva cena, sia per pranzo, ma anche per domeniche e occasioni speciali! sono molto pratici perché si possono preparare in anticipo, cuocere al momento oppure riscaldare!

Altri secondi con la verza? Scopri anche :

Le Polpette di verza (con patate, dal cuore morbido e crosticina dorata! )

Ricetta Involtini di verza

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 10 pezzi
  • 10 foglie grandi di verza
  • 400 gr di salsiccia (oppure carne macinata oppure verdure miste saltate in padella)
  • 500 gr di patate
  • 80 gr di scamorza (facoltativo)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  • olio extravergine
  • pepe misto in grani
Procedimento

Come fare gli Involtini di verza

Prima di tutto, bollite le patate.

Poi saltate in padella la salsiccia privata del suo budello con uno spicchio d’aglio e 2 cucchiai d’acqua.

Schiacciate con una forchetta sbriciolando, coprite con coperchio e lasciate cuocere per 15 -20 minuti.

Lasciate da parte a raffreddare.

Nel frattempo staccate le foglie di verza (non quelle troppo verdi e dure) dal cespo.

Posizionatele una sull’altra senza schiacciare troppo all’interno di una pentola per la cottura a vapore.

cuocere le foglie di verza

Poi coprite con coperchio e lasciate cuocere per circa 12 minuti finché non risultano morbide.

Scolate subito, staccate le une dalle altre e ponete da parte a raffreddare.

Quando le patate sono pronte schiacciatele con uno schiacciapatate direttamente nella pentola delle salsicce e amalgamate con un cucchiaio. Eventualmente correggete di sale.

 Quando gli ingredienti sono tiepidi aprite una foglia di verza, aggiungete 1 cucchiaio abbondate di ripieno, richiudete creando un fagottino a pacchetto e sigillate con uno stuzzicadenti:

come fare gli involtini di verza

Infine procedete in questo modo per tutti gli i pezzi.

Infine posizionate i vari fagottini in una pirofila oppure in una padella antiaderente grande, precedentemente unta d’olio, aggiungete un filo d’olio in superficie, sale e pepe in grani

cuocere gli involtini di verza

Cuocete in forno statico nella parte centrale a 180° per 25 – 30 minuti azionando il grill gli ultimi 5 minuti oppure cuocete in padella per 15 minuti girandoli 1 sola volta.

Ecco pronti i vostri Involtini di verza

Involtini di verza

Potete conservarli in frigo pronti da cuocere per 2 giorni, oppure conservarli cotti in frigo e scaldarli in forno al momento.

5 per 3 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
13 Commenti
  1. Anna Maria Zumpano

    Procedo in modo simile. Il ripieno è soltanto una polpetta di trito misto aromatizzato Con aglio schiacciato e prezzemolo. Gli involtini vanno messi in un tegame dove é stato fatto scaldare l’olio con aglio peperoncino e alcuni pomodorini. Si aggiunge l’acqua dove sono state sbollentate le foglie di verza, pepe nero o bianco, sale e cuocere sul fornello e lasciare asciugare. Lasciarli con un po’ di sughetto e servire.

  2. Cristina

    Li ho preparati ieri sera, li cuocio stasera e li mangiamo. Io però la patata l’ho cotta direttamente in padella con la salsiccia facendola in pezzetti piccoli, ho aggiunto un paio di foglie di verza sminuzzate un goccio d’acqua ed ho lasciato cuocere coperto per un pò amalgamando bene il tutto ed alla fine schiacciando un pò la patata. L’impasto è saporito, vedremo poi il risultato finale…
    Grazie per le idee.
    Cristina

    5
  3. Sonia

    Sono buonissimi! Appena fatti andati a ruba!

    5
  4. Tony

    Provali ripieni di riso ed agnello e una volta chiusi cuoci a vapore

  5. Luca

    Sarma … Srbjia

  6. Anita

    Assomigliano tantissimo ad un tipico piatto polacco “gołąbki”, sono degli involtini di verza ripieni di riso e la carne macinata…piatto della mia infanzia.

  7. Milena

    Io le ho fatte con la verza rossa cappuccio..buonissime

    5
  8. Luigi

    È molto simile a un piatto tradizionale rumeno che chiama sarmale. È molto buono da gustare.

  9. Giuseppe

    La ricetta sarmale non è di proprietà rumena è italiana.. ai rumeni è stato insegnato dai romani nel 98 quando l’imperatore Traiano conquistò la Romania..

  10. Stefania

    Caro juseppe, l’impero romano non conquistò la Romania,lei nasce molto dopo.ma ,eravamo sempre un popolo mite ,queto,non andavamo in giro per mettere le mani su territori stranieri,non ci serviva la roba degli altri…riguardo all’involtini ,vai a leggere almeno Wikipedia se non vuoi perdere tempo con le cucine tradizionali di almeno 5paesi.poi, fai pure la tua oservazione.sono buone in tutti i paesi.dire la verità io in Italia non ne ho mai incontrati gli involtini , pochissime persone hanno sentito parlare, si vede che l’impero romano ha portato la ricetta ma ha dimenticato proprio degli involtini.

  11. Stefanka

    Caro Giuseppe, l’impero romano non conquistò la Romania,lei nasce molto dopo..ma eravamo sempre un popolo mite ,quete,non andavamo in giro a mettere le mani su territori stranieri,non ci serviva la roba degli altri…riguardo all’involtini
    con diverse farciture vai a leggere in Wikipedia,ci sono almeno 5paesi se non vuoi perdere tempo con lo studio delle cucine tradizionali…sono buonissimi” in tutte le lingue”. Magari hanno portato la ricetta ma si sono dimenticati del tutto,perché io non ho mangiato in Italia se non preparati da me…vai a vedere da quando la cucina italiana si è aperta e propone gli involtini tradizionali in tanti paesi… Giuseppe Giuseppe…

  12. Nicoletta Bigiani

    Buongiorno, da noi in Valseriana è un piatto tradizionale specie in Valgandino dove si fanno con ripieno di carne e cotti a volte anche col sugo di pomodoro e sono conosciuti col nome dialettale “capù”
    Nicoletta

  13. Anna

    Cosa si può usare al posto della patata per
    Renderlo più light?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.