Polpette di cavolfiore (al forno o fritte) Ricetta velocissima e golosa!

Le Polpette di Cavolfiore sono secondo piatto vegetariano, goloso, salutare e velocissimo! A base di cavolfiore bianco, patate, formaggio e spezie profumate! Una Ricetta perfetta per valorizzare questo ortaggio invernale! Potete cuocere le polpette di cavolfiore al forno con un filo d’olio extravergine; oppure friggerle per ottenere irresistibili crocchette! Vi dico solo che spariranno ancora calde e filanti! Con il loro cuore morbido e panatura dorata piaceranno a tutti! Anche ai bambini!

Polpette di Cavolfiore - Ricetta Polpette di cavolfiore

La Ricetta è facilissima ed è nata per caso. Avevo del cavolfiore cotto a vapore avanzato del giorno prima e in pochi minuti, ho realizzato delle polpette sfiziose e buonissime! Potete realizzarle anche con cavolfiore bollito e ben scolato, cotto in padella o cavolfiore al forno! Importante, che la polpa sia asciutta! Basterà mescolare tutto in ciotola con gli altri ingredienti e voilà! Pronte da cuocere! All’assaggio sono state una sorpresa clamorosa! Talmente buone che non riuscivo a smettere di mangiarle! Saporite, delicate! Così sono immediatamente entrate a fare parte come quelle di verdure, melanzane e zucca tra polpette vegetali da rifare in grandi quantità! Sono perfette come secondo, ma se le preparate in formato più piccolo, sono perfette anche come finger food,  magari accompagnate con la maionese vegan! Provatele immediatamente e innamoratevi di queste polpette di cavolfiore!

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
Ingredienti
Quantità per 1 stampo da 24 cm
  • 500 gr di cavolfiore
  • 300 gr di patate
  • 1 uovo
  • timo fresco o essiccato
  • 2 cucchiai di grana
  • 2 cucchiai di pan grattato (meglio se tritato in casa grossolanamente)
  • sale
  • 40 gr di pecorino romano morbido, non troppo stagionato (che potete sostituire con scamorza o formaggio a pasta filante)
  • pan grattato
  • olio extravergine oppure per friggere
 Variante Polpette di Cavolfiore Vegan

Potete sostituire l’uovo con 1 cucchiaio abbondante di latte soia, omettere il formaggio e aggiungere quanto basta di pan grattato. Il procedimento è praticamente identico!

Procedimento

Come fare le Polpette di Cavolfiore

Prima di tutto riducete in cimette il cavolfiore e cuocetelo a vapore. Se volete, potete anche cuocerlo al forno , in padella oppure sbollentarlo! Importante che risulti asciutto.

Nel frattempo bollite le patate.

Infine, quando patate e cavolfiori sono freschi e asciutti, schiacciateli con uno schiaccia patate:

schiacciare cavolfiore e patate - Ricetta Polpette di cavolfiore

Aggiungete alla polpa di cavolfiore, l’uovo, il grana, il sale, il timo granato e infine il pangrattato, regolando a poco a poco fino ad ottenere un impasto morbido e lavorabile.

Se volete la panatura grossa come quella che vedete in foto, vi lascio un trucchetto: basterà utilizzare dei panini semi duri, con mollica non completamente indurita, metterla nel mixer e tritare grossolanamente mollica e crosta!

Formate ogni polpetta della dimensione di un cucchiaio, aggiungete al centro un pezzetto di pecorino, richiudete, arrotolate tra le mani e passate nel pan grattato:

fare le polpette e panarle - Ricetta Polpette di Cavolfiore
Polpette di cavolfiore al forno:

Adagiate le polpette in una teglia rivestita di carta da forno, aggiungete un filo d’olio su tutte le polpette, fate roteare la teglia in modo che tutte siano unte. Aggiungete una manciata di timo e cuocete in forno statico per circa 25 minuti fino a doratura. a metà cottura controllate, roteate le polpette di cavolfiore, aggiungete un altro pochino di olio se necessario.

Polpette di cavolfiore fritte:

In un pentolino a bordi alti,scaldate l’olio bollente. Friggete pochi pezzi per volta 4 – 5 per un paio di minuti! Scolate su carta assorbente pochi secondi poi adagiate su piatto.

Ecco le polpette di cavolfiore pronte da gustare!

Polpette di Cavolfiore - Ricetta Polpette di cavolfiore

Conservare le polpette di cavolfiore

Potete conservarle anche da crude in frigo o in freezer, per poi cuocerle successivamente!

Sono ottime calde e filanti ma anche fredde!


5 per 2 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
2 Commenti
  1. Anita

    stasera le provo!

    5
  2. Alessandra

    Buonissime! Non avevo pan grattato e quindi ho tritato un pacchetto di cracker non salati.. Veramente deliziose.. Leggere e saporite al tempo stesso!

    5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.