Pasta frolla: Ricetta e Segreti come fare la Pasta frolla (Guida completa)

La Pasta frolla è un impasto base dolce tipico della pasticceria italiana, a base di farina, burro, uova, zucchero e aromi; utilizzato per realizzare Crostate, Biscotti, tartellette, crostatine, mignon! Dopo una breve lavorazione e il riposo in frigo, viene cotta in forno dove assume la classica consistenza friabile al morso! Una delizia unica, che credetemi, è facile e veloce da preparare in casa! Seguite questa Ricetta pasta frolla, corredata da tutti i segreti con foto passo passo e realizzerete una Pasta frolla perfetta: semplice da lavorare, dalla consistenza scioglievole e gusto squisito ideale per tutte le preparazioni!

Pasta frolla - Ricetta pasta frolla

Come ogni ricetta tradizionale, esistono numerose versioni che variano a seconda del risultato che si vuole ottenere; tra quelle che più amo la Pasta frolla per Crostate morbida, con aggiunta di lievito che la rende adatta ad accogliere ripieni; la Pasta frolla per Biscotti leggermente croccante e più compatta per frollini dai bordi perfetti! quella montata da utilizzare con sac à poche! La Pasta frolla senza uova e senza burro per intolleranti e vegani e tante altre!Quella che condivido oggi è la Ricetta classica della Pasta frolla; l’impasto base di mio zio Michele; che ho perfezionato nel tempo e a cui ho integrato tutto quello che ho imparato durante i miei corsi di pasticceria! Racchiudendo in un unico post una guida completa su come fare la pasta frolla che va dalla scelta degli ingredienti, al procedimento alla cottura.Si tratta di una preparazione facile e veloce che si può realizzare sia con il Metodo classico (montando burro morbido e zucchero ) la versione che io preferisco! Sia con il Metodo sabbiato (ovvero sabbiando il burro freddo con la farina per poi aggiungere tutti gli altri ingredienti!)Utilizzate ingredienti di qualità, leggete tutti i paragrafi e otterrete una pastafrolla malleabile che non si sgretola non si spezza! Che risulterà fragrante e gustosa, friabile al punto giusto! Perfetta per Crostate, Biscotti e tutti i tipi di dolcetti!Da questa versione base, potete dare vita a tante squisite varianti ! Con aromi a piacere, o frolle di vari gusti. Tutte le sostituzioni negli ingredienti!

Ricetta pasta frolla

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per circa 40 biscotti
  • 330 gr di farina ’00 + 1 cucchiaino per la spianatoia
  • 165 gr di burro morbido a temperatura ambiente (oppure 100 gr di olio di semi di girasole)
  • 1 uovo intero (dimensione media)
  • 2 tuorli d’uovo (dimensione piccola)
  • 130 gr di zucchero semolato
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (oppure 1 bustina oppure i semi di 1 bacca)
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti pasta frolla: consigli e varianti!

La Farina:

prima di tutto, utilizzate una farina con unlivello di panificazione molto bassa (150/180W); benissimo la farina’00 o quella di farro bianca. Bene anche miscelare 50% con farina integrale semplice, farina di farro integralefarina di riso. Per una versione al cioccolato,seguite la Pasta frolla al cacao;  per una versione interamente integrale seguite la Pasta frolla integrale e senza burro.Infine se volete realizzare frolle gusti diversi basterà miscelare 300 gr di farina ’00 + 30 gr di farina di mandorle o di nocciole, cocco, farina di pistacchio.

Burro oppure Olio?

La Pasta frolla classica si prepara con il burro che regala il tipico sapore burroso e la consistenza friabile che si scioglie al morso; nulla vieta di utilizzare l’olio, il risultato sarà leggermente meno friabile, più morbido al palato. Potete utilizzare olio di semi che preferite, oppure di cocco o di lino, non più di 100 gr. In questo caso la frolla va fatta riposare in frigo solo per 15 minuti.

Le uova

I tuorli regalano friabilità, gli albumi compattezza; in questa ricetta vengono equilibrati insieme per un risultato friabile ma allo stesso tempo malleabile in lavorazione e che non si spacca al taglio una volta cotta. Potete usare quelle che preferite.

Lo zucchero

Lo zucchero regala la croccantezza all’impasto. Per una friabilità media utilizzate quello semolato; se volete un gusto più rustico potete scegliere quello di canna (stesse quantità) se invece volete una frolla dalla texture molto fine utilizzate lo zucchero a velo (stesse quantità); è possibile che l’impasto richieda 10 – 15 gr in più di farina!

Gli aromi nella pasta frolla:

A seconda dei vostri gusti, potete aromatizzare la pasta frolla come preferite: buccia di limone finemente grattugiata, solo buccia d’arancia oppure un mix di bucce di agrumi, con o senza vaniglia, solo vaniglia; oppure un pizzico di cannella, cardamomo, zenzero o spezia che avete disposizione. Il quantitativo consigliato è 1/2 cucchiaino di aroma.

Procedimento

Come fare la Pasta frolla

Prima di tutto, montate con le fruste il burro morbido a temperatura ambiente con lo zucchero e gli aromi scelti per almeno 3 – 4 minuti.

Il burro deve risultare spumoso e soffice:

montare burro e zucchero - Ricetta Pasta frolla

Poi aggiungete le uova una alla volta. Infine montate sempre con le fruste elettriche. Quando il primo si è assorbito aggiungete il secondo e così vi. Dovrete ottenere un impasto spumoso, chiaro:

aggiungere le uova - Ricetta Pasta frolla

Infine versate nel composto la farina in un sol colpo, almagamate con una spatola velocemente.

Poi rovesciate l’impasto su un piano di lavoro e compattate poco e velocemente con le mani fredde oppure con una spatola o un tarocco. Non lavorate troppo la pasta frolla! Dovete semplicemente amalgamare insieme gli ingredienti. Se risulta troppo morbida, aggiungete un pizzico di farina, giusto in necessario che formare una palla:

impasto pasta frolla classica
Come fare se la pasta frolla si sgretola ?

la frolla si sgretola se è stata lavorata troppo. In questo caso aggiungete un cucchiaino di acqua fredda; amalgamate velocemente il tutto, se necessario con un pizzico di farina e subito riponete in frigo!

Il Riposo in frigo necessario

Infine quando l’impasto è compattato, avvolgetelo in una pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per 1 – 2 h oppure in freezer per mezz’ora.

Poi potete anche lasciarlo tutta la notte consapevoli che poi l’impasto si sarà indurito molto e di conseguenza sarà necessario tenerlo a temperatura ambiente un pochino, compattarlo di nuovo con le mani e poi stenderlo.

L’impasto della frolla, per qualunque preparazione va steso quando è freddo! su un piano di lavoro spolverato di farina e un matterello infarinato!

4 – 5 mm è lo spessore per Crostate ; 3 – 4 mm per i Biscotti, Tartellette, Crostatine, Mignon ; circa 3 mm per Biscotti ripieni o accoppiati:

stendere la pasta frolla

Conservare la pasta frolla

La pasta frolla si conserva in frigorifero circa 4 – 5 giorni. Se volete conservarla più tempo vi consiglio di congelarla e scongelarla in frigo lentamente; in questo caso va consumata appena scongelata.

Infine ricordate che dopo un così lungo riposo in frigo l’impasto può risultare duro; quindi tenete un pochino a temperatura ambiente, impastate velocemente con le mani per ottenere un panetto omogeneo e stendete aiutandovi con piano di lavoro e matterello infarinato quando è ancora fredda! Nel caso si fosse ammorbidita troppo riponetela in frigo, ma solo per 10 – 15 minuti!

Pasta frolla - Ricetta pasta frolla-

Cottura pasta frolla

I tempi dipendono molto dalla preparazione .

Cuocete in forno statico a 180° se avete il forno ventilato ricordate di cuocere a 20° in meno dunque 160° .

Le crostate ripiene di media grandezza necessitano dai 30 ai 45 minuti ;

mentre i biscotti e mignon dai 12 minuti ai 15 minuti.

Pasta frolla per Crostata

prima di tutto è bene ricordare che da questa ricetta potete realizzare Crostate e Crostatine che preferite, fondi, gusci, mignon.

Poi se volete una consistenza più morbida, che diventa tutt’uno con il ripieno; vi consiglio di aggiungere 1/2 cucchiaino di lievito nell’impasto proprio come ho suggerito nell’articolo specifico pasta frolla morbida per crostate!

Ecco alcune Ricette Crostate imperdibili:

La Crostata classica (con marmellata di albicocche o confettura a scelta)

Crostata di frutta (con crema pasticcera e frutta fresca)

Crostata al cioccolato (con latte e fondente) o versione con la Nutella (con ripieno sempre cremoso)

Pasta frolla per Biscotti

Da questa ricetta potete realizzare biscotti di ogni tipo: semplici frollini, accoppiati, ripieni! Per approfondire l’argomento e poi vedere come fare i biscotti di pasta frolla; potete leggere l’articolo specifico Pasta frolla per biscotti dove trovate l’impasto per frollini croccanti con il metodo sabbiato e tutti i passaggi illustrati e consigli utili.


5 per 3 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
7 Commenti
  1. Sara Giuliano

    Geniale!!! Utilissimo !

    5
  2. Serena

    Complimenti! Le tue ricette sono sempre infallibili! Seguirò i tuoi consigli

    5
  3. Cristina

    Posso usare questa ricetta con la sparabiscotti? Grazie

    1. Simona Mirto

      No Cristina, perchè serve una frolla montata e spumosa da inserire nell’attrezzo, altrimenti non “spara” i frollini. Puoi usare quest’altra ricetta : Biscotti con la sparabiscotti

      1. Cristina

        Grazie!! Li ho preparati ieri e sono buonissimi, mi piace molto l’aggiunta della buccia di agrumi che non fa rimpiangere il classico cioccolato. Ricetta perfetta!

      2. Cristina

        Grazie, li ho preparati ieri, buonissimi. Mi piace molto l’idea di usare insieme la scorza del limone e dell’arancia grattugiate che non fanno rimpiangere il classico cioccolato.

  4. Katia

    Appena fatta!! Buonissima è perfetta come tutte le tue ricette!

    5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.