X

Pandoro gastronomico: la versione salata per l’Antipasto di Natale!

Il Pandoro gastronomico è un rustico natalizio squisito e coreografico , la versione salata del classico Pandoro dolce .  Si realizza con l’impasto brioche del Panettone gastronomico, ma si fa lievitare e cuocere  nello stampo da pandoro . Una volta freddo, si affetta in dischi orizzontali e viene farcito a scelta con creme salate, formaggi, verdure sott’olio, salmone… Infine assemblato nuovamente e servito a tavola in tutta la sua maestosità e bontà ; ogni commensale prende dall’insieme il suo tramezzino preferito ed è subito festa. Non è fantastico da presentare insieme agli altri Antipasti di Natale?

Si tratta di una preparazione semplice , anche se richiede un pò di tempo a disposizione per aspettare le varie lievitazioni. La base di pan brioche è quella super colladauta anche per lo stampo da pandoro. Il mio consiglio è di anticiparvi con l’impasto il giorno prima, poi lo sigillate bene e solo il giorno dopo vi dedicate a farcire il Pandoro gastronomico. In questo caso ho realizzato un Pandoro salato farcito con 4 ripieni : tra cui salmone affumicato e mascarpone, una mousse di prosciutto delicata; patè di olive con insalata e caprino e uova di lompo. Naturalmente potete scegliere verdure, affettati, Carciofini sott’olio , una spalmata di Baccalà mantecato o di Salsa tonnata! oppure altro che avete a disposizione! Ideale da non solo da servire come antipasto natalizio, ma anche come entrata per il cenone di Capodanno e feste nel periodo di Natale. Fidatevi farete una meravigliosa figura!

Scopri  anche :

Il Danubio salato ( la ricetta originale napoletana per averlo sofficissimo!)

Ricetta Pandoro gastronomico

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
1 h 30 minuti 1h e 30 minuti
Ingredienti
Quantità per un classico stampo da pandoro da 1 kg

Per il pan brioche:

  • 600 gr di farina manitoba (io uso le farina magiche lo conte) + q.b.
  • 130 gr acqua a temperatura ambiente
  • 130 gr latte a temperatura ambiente
  • 10 gr di lievito di birra fresco a temperatura ambiente (oppure 1 cucchiaino di lievito di birra secco)
  • 60 gr di burro morbido (che potete sostituire con 60 ml olio extravergine)
  • 1 uovo intero medio
  • 2 tuorli medi
  • 30 gr di zucchero
  • 12 gr di sale

farcitura al salmone:

  • 3 fette grandi di salmone affumicato
  • 2 cucchiai abbondanti di mascarpone mescolato con pepe nero

farcitura con prosciutto cotto:

  • 3 fette grandi di prosciutto
  • 3 cucchiai di ricotta sgocciolata mescolata con timo fresco e sale

la farcitura alle olive:

  • 2 cucchiai di patè di olive (potete anche acquistarlo già pronto)
  • una manciata di valeriana o spinacino

farcitura formaggio e uova di lompo:

  • 150 gr di formaggio caprino
  • 80 gr di uova di lompo
Procedimento

Come fare il Pandoro salato

Prima di tutto realizzate l’impasto seguendo il procedimento del PANETTONE GASTRONOMICO

dove trovate tutte le foto passo passo e consigli utili. Tenete conto che potete impastare anche a mano.

Infine una volta lievitato e pirlato, imburrate oppure oleate bene, ma senza esagerare uno stampo di pandoro e adagiate dentro il panetto:

Infine lasciate lievitare con una pellicola a 28° (per circa 3 h)

Il pandoro salato lievitato è pronto quando esce fuori dal bordo di 1 cm :

A questo punto potete cuocere in forno statico già ben caldo a Cuocete nella parte medio bassa del forno a 170° per circa 55 minuti.

Vedrete che si gonfierà e uscirà ancora un pò fuori dai bordi, dopo 30 minuti, se vedete che si colora troppo, abbassate a 160° e coprite con un foglio di alluminio.

Fate sempre la prova stecchino per valutare che sia asciutto.

Una volta cotto, sfornate e lasciate intiepidire in teglia per 15 minuti, poi sformate delicatamente in modo che si sfili senza perdere la forma.

Poi lasciate raffreddare completamente per 3 h almeno e infine sigillate benissimo con una pellicola e riponete in frigo per 1 – 2 h . Questo passaggio è indispensabile affinchè possiate tagliare in dischi.

Infine potete tagliare in dischi di 1 cm ciascuno con 1 coltello affilato. In questo sono sono venuti 10 dischi. A differenza del panettone, il pandoro è più alto. Quindi la prima e l’ultima farcitura avranno lo stesso gusto!

Una volta realizzate le farciture, partite dalla base più grande che è quella più rigida e farcite con il composto di caprino e uova di lompo.

Poi adagiate sopra un altro cerchio-stella combaciante della dimensione poco più piccola .

Infine adagiate sopra un altra stella-cerchio poco più piccola senza farcitura.

Questo passaggio che dovrete rispettare per ogni disco- stella farcito vi permetterà di ottenere i tramezzini “staccabili” dal vostro pandoro gastronomico.

Infine farcite tutti gli strati in questo modo: dopo il gusto con uova di lompo e caprino , poi prosciutto e ricotta, patè di olive e spinacino , mascarpone e salmone  e infine ancora uovo di lompo e caprino.

Sigillate il vostro pandoro gastronomico con pellicola e riponete in frigo per 2 h!

Solo al momento di servire potete affettare seguendo gli spicchi della stella.

Ecco pronto il vostro Pandoro gastronomico

Si conserva perfettamente 3 giorni in frigo anche già farcito a patto che sia perfettamente sigillato in una pellicola per alimenti.

Vedi commenti (2)

Aspetta! Leggi anche queste:

This website uses cookies.

Read More