X

Crostoli: Ricetta originale dei Crostoli di Carnevale (leggeri e con le bolle)

I Crostoli sono dei dolci di Carnevale fritti, le Chiacchiere tipiche della zona di Veneto, Friuli e Trentino. Anche in questo caso, a base di farina, latte, uova ma con aggiunta di grappa, l’ingrediente che regala profumo; da cui si ricavano sfoglie sottili che prima vengono fritte, poi spolverate di zucchero a velo ! Immaginateli croccanti e piene di bolle da sciogliersi letteralmente in bocca! Una bontà che a febbraio si vende in ogni bar e pasticceria veneta insieme a Frittelle di Carnevale e Fritole veneziane! Volete preparali in casa? Ecco per voi la Ricetta Crostoli con tutti i Segreti illustrati con foto passo passo per realizzarli leggeri e squisiti!

Come ogni ricetta tradizionale esistono diverse versioni e tante varianti regionali. Ad esempio nella zona di Padova, vengono chiamati Galani . In questo caso vi regalo la Ricetta originale dei Crostoli, di mia nonna veneta acquisita. Si tratta di una preparazione facile che non comporta nessuna difficoltà. Una volta ottenuto l’impasto, vi servirà un pò di tempo a disposizione per ottenere le sfoglie sottili ; potete stenderli a mano con il matterello come nell’antica versione; oppure procedere con l’aiuto della macchina per la pasta per averle più sottili velocemente; opzione che preferisco per avere bolle grandi!  In ogni caso il risultato sarà strepitoso! Perfetti da servire da soli, ma anche accompagnati dalla salsa Sanguinaccio dolce al cioccolato!  Insieme a Castagnole, Churros e Bomboloni andranno letteralmente a ruba per il vostro Buffet più colorato dell’anno!

Scopri anche:

Le Chiacchiere al forno ( la versione leggera e senza burro!)

Ricetta Crostoli

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
30 minuti 15 minuti 45 minuti
Ingredienti
Quantità per circa 50 pezzi
  • 300 gr di farina ’00
  • 40 gr di zucchero
  • 2 uova medie
  • 60 gr di grappa
  • 30 gr di burro fuso
  • 2 cucchiai di latte (solo se necessario)
  • buccia grattugiata di 1 limone grande non trattato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 lt di olio di semi di girasole per friggere
  • zucchero a velo vanigliato per guarnire
Procedimento

Come fare i Crostoli di Carnevale

Prima di tutto preparate l’impasto disponendo la farina, zucchero e sale in una ciotola.

Poi mescolate, fate un buco al centro, inseritele le uova il burro fuso, la buccia di limone grattugiata e con una forchetta mescolate i liquidi partendo dal centro.

Mano mano inglobate con la forchetta la farina dai lati, portandola verso il centro e mescolate finchè i liquidi non sono statati assorbiti ed avrete ottenuto un impasto centrale cremoso.

Infine aggiungete la grappa , facendola sempre amalgamare al centro con una forchetta e man mano inglobando sempre più farina dai lati.

Proseguite in questo modo con la forchetta finchè non sentirete che l’impasto è ormai più duro e quindi potete procedere ad impastare a mano.

Impastate energicamente , trasferendo anche su un piano di lavoro fino ad ottenere un impasto che si stacca dalla parete della ciotola, liscio e omogeneo, solo se l’impasto si presenta troppo duro, aggiungete del latte. poco!

Infine formate una palla:

A questo punto, sigillate l’impasto ottenuto e lasciate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Poi, trascorso il tempo indicato, decidete, in base alle vostre esigenze se volete tirare la sfoglia a mano, con un matterello, farina e tanto olio di gomito;  oppure dividere l’impasto in 3 – 4 pezzi e servirvi della macchina della pasta per realizzare dei crostoli sottili.

Per un risultato perfetto e impeccabile, trovate entrambi i procedimenti in: CHIACCHIERE DI CARNEVALE

Una volta realizzate le sfoglie passate alla cottura.

Prima di tutto servitevi di un pentolino a bordi alti, riempitelo di l’olio e scaldatelo affinché arrivi ad una temperatura di 175° . vi accorgete che è pronto se un pezzettino di impasto si riempie di bollicine.

Poi friggete pochi pezzi alla volta ( 2 – 3 ) bastano 30 – 40 secondi per lato se le avete realizzate sottili, vedrete che si gonfieranno subito riempiendosi di bolle. Non devono bruciarsi, ma risultare dorati. Scolatele delicatamente su carta assorbente.

Infine spolverate di zucchero a velo.

Ecco pronti i vostri Crostoli 

Potete conservare per 4 – 5 giorni a temperatura ambiente

Vedi commenti (4)

Aspetta! Leggi anche queste:

This website uses cookies.

Read More