Crostata di pesche (fresche o sciroppate) facile e golosissima!

Crostata di pesche - Ricetta Crostata di pesche

La Crostata di pesche è un dolce alla frutta squisito e colorato, perfetto per l’estate! Base di pasta frolla morbida ripiena di crema pasticcera al profumo di limone e tante pesche fresche caramellate in padella (oppure pesche sciroppate)  golosamente glassate con un filo di marmellata di albicocche! Semplicemente buonissima! Una Crostata di pesche fresca e genuina che conquista subito per la sua meravigliosa bellezza oltre che succulenta golosità, tra i miei dolci con le pesche preferiti!E’ facilissima da fare e si presta a numerose varianti a seconda delle esigenze:  la frolla morbida collaudata si prepara in 10 minuti, non si spacca in stesura e non fa briciole una volta cotta! semplicemente meravigliosa!  la crema pasticcera è pronta in pochissimi minuti e non si deve girare su fuoco! Se non avete voglia di accendere il forno, oppure siete in vacanza,  potete sostituire la preparazione della pasta frolla con una base di biscotti senza cottura (che trovate nelle varianti)! Se volete rendere la Crostata di pesche veloce potete utilizzare le pesche sciroppate al posto di quelle fresche!Per completare i bordi, potete aggiungere granella di pistacchi, mandorle, nocciole o mix di frutta secca a scelta!La Crostata di pesche è un dessert perfetto per tantissime occasioni! dolce di fine pasto, merenda, colazione, perchè no, anche come torta di compleanno! Immediatamente diventa un modo genuino di far mangiare la frutta ai bambini!

Scopri anche :

Torta di pesche

(soffice e morbida con yogurt nell’impasto e tante pesche fresche dentro e sopra!)

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per un stampo per crostata apribile 20 X 20

Per la pasta frolla

  • 330 gr di farina ’00 + 1 cucchiaino per la spianatoia
  • 165 gr di burro morbido a temperatura ambiente
  • 1 uovo intero (dimensione media)
  • 2 tuorli d’uovo (dimensione piccola)
  • 130 gr di zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera al limone

  • 400 gr di latte intero fresco
  • 6 tuorli medi freschissimi
  • 150 gr di zucchero
  • 30 gr di farina ’00
  • 20 gr di fecola di patate
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • buccia grattugiata di 1 limone

Per completare:

  • 3 pesche noci fresche + 2 cucchiai di zucchero (oppure 500 gr di pesche sciroppate)
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche
  • 1 cucchiaio di pistacchi tritati

Note e varianti: Se volete potete realizzare la vostra crostata di pesche senza accendere il forno, potete farlo, utilizzando la base della Crostata senza cottura . Inoltre potete variegare il ripieno di pesche, aggiungendo in superficie, prima o dopo la marmellata 1 cucchiaio di mirtilli e lamponi freschi

Procedimento

Come fare la Crostata di pesche

Prima di tutto, preparare l’impasto della frolla seguendo la ricetta che trovate tra gli ingredienti e le spiegazioni passo passo dell’articolo: pasta frolla

Riponete in frigo 1 h

Nel frattempo preparate la crema, seguendo gli ingredienti che trovate qui e il procedimento passo passo dell’articolo : crema pasticcera

Lasciate raffreddare come indicato nell’articolo.

Quando la pasta frolla è pronta, stendetela su un piano di lavoro infarinato ad uno spessore di 5 mm aiutandovi con un mattarello infarinato.

Adagiatela in uno stampo con fondo apribile precedentemente imburrato e infarinato.

Fate aderire bene tutti i lati, tagliate via i bordi in eccesso, bucate il fondo con la punta di una forchetta:

stendere la frolla nello stampo - Ricetta Crostata di pesche

Procedete alla cottura in bianco della crostata. Accartocciate un foglio di carta da forno, riempitelo di fagioli o riso adagiatelo nel guscio della crostata:

Cottura in bianco - Ricetta Crostata di pesche

Riponete il guscio in frigo per 15 minuti, mentre riscaldate il forno a 180°.

Cuocete il guscio di frolla a 180° per circa 25 minuti, dopo 15 minuti sollevate la carta con il riso o fagioli e completate cottura.

Sfornate e sformate il guscio e lasciate raffreddare completamente.

Nel frattempo occupatevi delle pesche.

Caramellare le pesche fresche per la Crostata:

Tagliate a spicchi, va bene anche con tutta la buccia. Aggiungete in una padella le pesche e 2 cucchiai di zucchero. Caramellate a fuoco medio per 2 minuti circa, fin quando lo zucchero non si è sciolto. Lasciate raffreddare benissimo. Riponete in frigo se necessario.

In alternativa, potete utilizzare pesche sciroppate e tagliarle in spicchi.

Assemblare la Crostata di pesche:

Una volta raffreddati tutte le basi, aggiungere nel guscio la crema pasticcera al limone, io ho usato sac à poche con bocchetta liscia wilton 1A voi potete anche riempire a cucchiaiate.

Aggiungete le pesche in diagonale. Oppure potete disporre gli spicchi in cerchio come la Crostata di mele 

Farcire la Crostata di pesche con crema e pesche - Ricetta Crostata di pesche

Una volta aggiunte tutte le pesche, scaldate la marmellata con 1 cucchiaino di acqua, filtratela in modo da ricavare un composto liscio e privo di grumi, pennellate la superficie della crostata di pesche;

pennellate anche i bordi su cui distribuirete una granella di pistacchi:

Pennellare con marmellata - Ricetta Crostata di pesche

Riponete in frigo almeno 20 minuti prima di servire.

Ecco la Crostata di pesche più buona del mondo!

Crostata di pesche - Ricetta Crostata di pesche

Conservare la Crostata di pesche

In frigo per 3 giorni circa


5 per 1 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
4 Commenti
  1. Milena

    Buongiorno Simona,
    Negli ingredienti della crema pasticcera manca la panna, che invece vedo nell’altra ricetta. È una dimenticanza o è voluto per rendere la crema più soda?
    Grazie se vorrai rispondermi e complimenti per le ottime ricette che ci regali.
    Milena

    1. Simona Mirto

      Ciao Milena! No, non è una dimenticanza! E’ per rendere la crema più soda a contatto con le pesche ;) un caro saluto :*

  2. Felicita

    Ciao Simona. Il guscio di frolla lo posso preparare il giorno prima e riempirlo con la crema e le pesche quello successivo? grazie e complimenti! Sei bravissima.

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Felicita! Certo! Puoi realizzare in anticipo il guscio anche 2 giorni prima ;)

I commenti sono chiusi.