Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Trecce dolci -Trecce brioche

trecce dolci- trecce brioche7

Le Trecce dolci - Trecce brioche sono le classiche Trecce dolci realizzate in soffice e profumataPasta Brioche, spolverate di granella di zucchero e pennellate di miele d'acacia appena sfornate. Incredibilmente morbide e golose, le Trecce brioche sono l'ideale per una colazione speciale, una merenda genuina per grandi e piccoli. Il procedimento è piuttosto lungo, perchè la Pasta brioche necessita di 3 lievitazione ma potete organizzarvi in modo che la lievitazione in frigo (quella più lunga) la facciate fare durate la notte in modo che al mattino seguente l'impasto è pronto per essere lavorato e infornato. Il risultato finale è sorprendente: Trecce dolci squisite, profumate, sofficissimi come quelle comprate.. l'assaggio vi ripagherà di tutto il lavoro fatto.

Tempi di preparazione:
Preparazione: 1h 30' + (2h + 8h + 2h di lievitazioni)
Cottura: 25'
Totale: 1h 55' + lievitazioni(12h)

Ingredienti:

Per circa 20 Trecce brioche

  • 300 gr di farina '00
  • 200 gr di farina Manitoba
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 3 uova grandi
  • 180 gr di burro
  • 80 gr latte intero fresco
  • 80 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio e mezzo di miele d'acacia o millefiori
  • 18 gr di rum
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia oppure bacca di una stecca di vaniglia (in alternativa 1 bustina di vanillina)
  • buccia di 2 arance grattugiate
  • buccia di 1 limone grattugiato
  • 8 gr di sale
Per spennellare:
  • 1 tuorlo
  • 20gr di latte fresco (se preferite una crosta più doppia potete utilizzare panna liquidia fresca)
Per decorare:
  • granella di zucchero
  • miele d'acacia (1 cucchiaio e mezzo per ogni Treccia brioche)

Qualche consiglio:  per una buona riuscita della Pasta Brioche è necessario che tutti gli ingredienti  che utilizzate siano a temperatura ambiente.

Procedimento:

Realizzate la Pasta brioche seguendo la ricetta e i consigli che trovate in questo articolo.

Dopo la lievitazione in frigo lasciate riposare la pasta brioche a temperatura ambiente per almeno 20'.L'impasto deve risultare morbido, unto facile da modellare e da pirlare con le mani, staccabile dal piano di lavoro.

Staccate dall'impasto 3 pezzetti di pasta dal peso di 25 gr ciascuno, create dei filoncini lunghi circa 10 cm e uniteli all'estremità con un pizzico:

trecce dolci- trecce brioche1

Intrecciate quindi partendo dal filoncino alla vostra destra:

trecce dolci- trecce brioche2

Arrivati all'estremo, unite e richiudete con un pizzico, convergendo sotto la treccia il pezzetto in eccesso:

trecce dolci- trecce brioche3

fate quest'operazione per tutte le Trecce brioches che intendete realizzare e disponetele a poco a poco che le realizzate in una teglia precedentemente foderata da una carta da forno a distanza l'una dall'altra di almeno 5-6 cm:

trecce dolci- trecce brioche4

lasciate lievitare ancora 2 h circa fino al raddoppio,in luogo asciutto, lontano da correnti d'aria ad una temperatura di circa 26°-28°(se volete qualche consiglio per una lievitazione produttiva consultate l'articolo: Pasta Brioche - Bricohe dolci).

Trascorso il tempo di lievitazione, spennellate la superficie delle trecce con latte e tuorlo precedentemente sbattuti:

trecce dolci- trecce brioche5

NOTA : in questa fase potete cospargere la granella di zucchero sulla superficie delle trecce dolci, e farle cuocere spolverizzate con lo zucchero. Io ho scelto di aggiungerlo successivamente subito dopo la colata di miele, ma non ci sono differenze. Procedete come preferite.

Cuocete in forno a 180° per 25' fino a doratura delle vostre Trecce dolci. Verso la fin della cottura scaldate il miele a bagnomaria (considerate 1 cucchiaio e mezzo per ogni treccia) e aggiungetelo sulla superficie delle trecce appena sfornate:

trecce dolci- trecce brioche6

spolverate con granella di zucchero quando il miele è ancora caldo e servite:

trecce dolci- trecce brioche

le Trecce dolci sono pronte per essere gustate in tutta la loro morbidezza:

trecce dolci- trecce brioche7

le Trecce brioches si conservano perfettamente 2 giorni in sacchetti di plastica appositi per alimenti.

trecce dolci- trecce brioche8


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

53 commenti

  1. nonna papera 23 maggio, 2012 - 14:00 Rispondi

    sai che ne ho fatta una simile la settimana scorsa…mi pareva semplice ma non mi è lievitata bene…tra gli ingredienti però c’era la ricotta…voglio riprovare poi la posto…le tue sono lievitate benissimo!

  2. 23 maggio, 2012 - 16:42 Rispondi

    @Italians :* all’inzio cercavo di ammortizzare i tempi lasciando l’impasto solo 4-5 h in frigo poi ho capito che 8-9 h sono necessarie .. un bacione grandissimo a te:*
    @Sonia carissima vado subito a mettere l’acqua:) per te sempre una treccia speciale;)

  3. Andrew 23 maggio, 2012 - 17:42 Rispondi

    Complimenti davvero! Molto molto invitanti e che bella foto! Sono le brioche che mi piacerebbe trovare ogni mattina sul comodino! Svegliarsi con quel profumino…mmmh… Brava!

  4. Paoletta 23 maggio, 2012 - 17:47 Rispondi

    Tesoro ma non le avevi già inserite dentro la pasta brioche? io le ho fatte tempo fa mi ricordo! buonissime ciao simo
    Paola Rosati

    • 23 maggio, 2012 - 18:07 Rispondi

      Paola carissima! infatti ho apportato alcune modifiche non ti sei sbagliata! erano inserite nell’articolo delle brioches dolci poi avendole rifatte ho preferito dedicargli un intero post! Le avevo viste le tue brioche su facebook strepitose! un abbraccio grandissimo:*

  5. Maddalena & Manuela 23 maggio, 2012 - 18:15 Rispondi

    Simo sei veramente una professionista, questa treccia è bellissima e la pasta brioche non è proprio una preparazione facile facile, le foto (come sempre) sono all’altezza del risultato!
    Inutile dire che me ne occorrerebbe una domani mattina per colazione….ah, se solo fossimo vicine!!!! Un bacioneeeeeee

  6. emanuela mirto 23 maggio, 2012 - 23:20 Rispondi

    …appena finisco il fioretto dei dolci ci vediamo e me le fai trovare? cmq le foto sono spettacolari, quando le guardo sembra di avere le cose che prepari proprio lì davanti agli occhi!!! peccato che sia solo un’impressione :-(
    tvb

  7. Renata 24 maggio, 2012 - 06:23 Rispondi

    Tesoro….prima di ogni cosa COMPLIMENTI per queste trecce…ma sono bellissime e quanta passione e amore che esprimono….buone buone e poi GRAZIE MILLE cara Simona per le tue dolci parole
    Sarà un piacere conoscerci meglio…MI PIACI TANTO RAGAZZA
    Un bacio e buona giornata!!!!!!!!!!!!!!!

  8. Grazia 15 dicembre, 2012 - 15:54 Rispondi

    Ciao, sono Grazia. Sei bravissima e le trecce le ho appena provate, strepitose. Temevo di non riuscire..mi era scappato troppo rum invece sono buone!! Gran ricetta! Grazie mille

  9. Grazia 16 dicembre, 2012 - 08:14 Rispondi

    Ciao Simona, hai ricette per il kranz? Dici che posso usare questa pasta brioche e unirla alla pasta sfoglia? Questa ricetta l hai anche provata per fare i cornetti? Come avrai capito sono un amante dei dolci di pasta lievitata:-)

    • 16 dicembre, 2012 - 08:46 Rispondi

      Buongiorno Grazia:) puoi utilizzare questa pasta sia per fare i cornetti, sia per i Kranz unendo pasta brioche e pasta sfoglia;) ho preparato i cornetti brioche sia vuoti sia con marmellata proprio settimana scorsa sono venuti davvero ottimi.. l’articolo però con tutta la spiegazione e foto passo passo uscirà però dopo natale. Ad ogni modo sono a disposizione se hai bisogno di qualunque consiglio sia su l’una che sull’altro preparazione;) Buona domenica:*

  10. Milena 5 febbraio, 2014 - 11:01 Rispondi

    Ciao mi chiamo Milena..volevo provare a fare le trecce e volevo chiederti se era possibile impastarle nel bimby ?!?! :) grazie…

    • simona 6 febbraio, 2014 - 21:54 Rispondi

      Ciao Milena:) ti confesso che non ho il bimbi quindi non ho mai provato, ma ho ricevuto messaggio di persone hanno provato a realizzare quest’impasto proprio il bimbi e ci sono riusciti senza problemi. quindi direi proprio di si!:) tienimi aggiornata sul risultato, a presto!

  11. monica 9 febbraio, 2014 - 17:29 Rispondi

    non le ho ancora provate ma sembrano buone…………chissà se a me riusciranno teniamo le dita incrociateeeeeeeeeeeeeeeee….

    • simona 16 febbraio, 2014 - 08:35 Rispondi

      Ciao Monica, bentrovata:)) queste trecce sono davvero eccezionali! segui alla lettera il procedimento, abbi cura nei tempi di lievitazioni e vedrai che sarà un successo! tienimi aggiornata sul risultato! a presto!

  12. corrada 10 febbraio, 2014 - 09:13 Rispondi

    ciao Simona ti seguo da poco sulla pag. FB .complimenti x il blog le tue ricette sono favolose presentate in modo perfetto sia x la presentazione fotografica ,e nella spiegazione del procedimento…….ho ricevuto in regalo l’impastatrice (finalmente!!) ho la passione x la cucina cucinare mi rilassa specialmente preparare dolci ,e sbirciando nel tuo blog ho trovato queste buonissime treccine .e tante cose che sicuramente farò grazie tanto buona giornata

    • simona 16 febbraio, 2014 - 08:17 Rispondi

      Ciao Corrada benvenuta:* innanzitutto grazie mille per i complimenti, sono felice che ti piace il mio modo di far cucina :)
      L’impastatrice è un regalo utilissimo! Vedrai che la utilizzerai spessissimo e troverai grande beneficio, gli impasti escono fuori perfettamente incordati e areati il che si traduce in una favolosa consistenza e morbidezza post cottura! Tienimi aggiornata sul risultato quanto provi le trecce… sono davvero squisite.. poi mi dirai;) a presto!

  13. Erika 14 aprile, 2014 - 00:10 Rispondi

    sei bravissima!!!! Troppo brava per non seguirti… tra qualche giorno pubblico le mie treccine con pasta madre… se vuoi vieni a trovarmi! Un bacione, Erika (giochidizucchero.blogspot.it)

    • 31 agosto, 2014 - 13:53 Rispondi

      Ciao Patto, pur non usando la pasta madre per questione di mancanza di tempo, direi che puoi tranquillamente sostituirla al lievito di birra. Se già la usi, dovresti sapere però che per fare una sostituzione consapevole, sarebbe necessario riequilibrare un minimo anche liquidi e farina e qui purtroppo non posso aiutarti, non avendo esperienza diretta sul campo. Orientativamente: puoi utilizzare 100 gr di pasta madre per questa ricetta. Naturalmente i tempi di lievitazione fuori dal frigo si allungheranno un pochino. In bocca al lupo ;)
      Tienimi aggiornata sul risultato se le provi ;) a presto!