Porridge : Ricetta originale Porridge d’avena per una Colazione light

Il Porridge letteralmente “Zuppa d’avena” è una pappa dolce da Colazione; sana, light, nutriente ed energetica, tipica dei paesi angolosassoni! Si tratta di una zuppa dalla consistenza semi cremosa, a base di Fiocchi d’avena, latte, acqua, dolcificata con miele e arricchita con frutta fresca e frutta secca, semi oleosi, bacche in percentuale variabile che insaporiscono Porridge e aggiungono una nota croccante alla crema! Semplicemente deliziosa! Oltre che dietetica!

Porridge - Ricetta Porridge per Colazione sana e light

Quella che vi regalo oggi è la Ricetta originale del Porridge all’inglese che ho imparato a cucinare proprio in Scozia. Una preparazione facilissima e super veloce che adoro e che da sportiva,preparo quasi tutte le mattine! Per la ricetta base potete utilizzare i fiocchi d’avena classici, quelli macinati, oppure la crusca d’avena. Io preferisco fiocchi macinati o la crusca perché sono ricchi di betaglucani, basso indice glicemico e lento assorbimento; che tradotto : prolungano il senso di fame! Per la parte liquida, potete utilizzare latte vaccino, di soia o qualunque tipo di bevanda vegetale che insieme all’acqua, rende l’avena morbida e cremosa! Trasformandola in porridge!   Potete dolcificare con miele, sciroppo d’acero, zucchero di canna, anche in minime quantità! Il bello della Ricetta Porridge è che si presta a numerosissime varianti: potete arricchirlo con frutti di bosco, fragole, banane, kiwi, tutta la frutta fresca di stagione che avete a disposizione,  Aggiungere una percentuale di nocciole, noci, mandorle, anacardi e completare infine con un pugno di bacche di goiji e semi oleosi a scelta come chia, sesamo, papavero. In questo modo in una sola ciotola raccoglierete proteine, carbo e grassi necessari (quelli buoni) per iniziare la giornata! Trovate tutte le varianti negli ingredienti! Porridge - Ricetta Porridge per Colazione sana e light- Ideale per una colazione sana e genuina, in alternativa ai Pancake, ma anche una merenda salutare! non solo per il fine settimana! Talmente veloce che potete concedervelo ogni giorno!

Altre colazioni sane e light?  Scopri anche :

Muesli fatto in casa (la ricetta sana e povera di grassi pronta in poco tempo!)

Barrette ai cereali  (senza burro e senza olio, ricche di fibre e nutrienti!)

Biscotti dietetici (senza zucchero, senza uova, senza lattosio, vegan e leggeri!)

Ricetta Porridge

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 3 persone
  • 160 gr di fiocchi d’avena oppure fiocchi macinati oppure crusca d’avena
  • 140 gr di latte intero oppure scremato, di soia oppure bevanda vegetale vegana a scelta)
  • 140 gr di acqua + 30/40 gr se preferite un porridge più morbido e cremoso
  • 300 gr di frutta fresca di stagione (mirtilli, more, lamponi, banane, fragole, kiwi, mele, quello che preferite, anche un mix di tutto)
  • circa 1 cucchiaio abbondante di miele oppure sciroppo d’acero oppure zucchero di canna
  • 60 gr di frutta secca (nocciole, noci, mandorle, anacardi, arachidi, pistacchi oppure un mix di tutto)
  • 1 cucchino di semi oleosi (chia, sesamo, girasole, zucca e quelli che preferite)
  • 1 cucchiaio di bacche di goij oppure di maqui o golden berries (facoltativo)
  • 60 gr di cioccolato fondente 70% (facoltativo)
  • un pizzico di sale
Procedimento

Come fare il Porridge

Una volta scelti tutti gli ingredienti da utilizzare, potete procedere alla preparazione del vostro Porridge:

come fare un porridge perfetto - Ricetta Porridge

Adagiate in un pentolino la crusca d’avena, mescolate con latte, acqua, sale, girate e valutate la consistenza.

Io non amo i porridge molto liquidi, mi piace sentire l’avena mezza cruda, quindi utilizzo pochi liquidi e poca cottura, ma voi, potete realizzarla in base ai vostri gusti.

Ponete sul fuoco, girate per 2 minuti, aggiungete il miele o il dolcificante scelto e assaggiate. Valutate la consistenza.

Per un porridge cremoso lasciate cuocere ancora 5 – 8 minuti, aggiungendo 20 – 40 gr di acqua, finchè l’avana non avrà assorbito tutti i liquidi! Se lo preferite più grezzo, con pezzi di avena ben visibili, potete tirarlo fuori dopo 3 minuti circa. In scozia lo fanno cuocere anche 15 minuti, sfaldando completamente i fiocchi!

A questo punto potete condirlo con ancora 1 cucchiaio di miele o sciroppo d’acero; aggiungere le frutta, i semi, la frutta secca.

Io ho aggiunto fragole, mirtilli e semi di chia. Ma gli abbinamenti sono innumerevoli! banana e mele, lamponi e kiwi, nocciole e more… insomma, quello che vi piace!

Ecco pronto il vostro Porridge!

Porridge - Ricetta Porridge per Colazione sana e light

Vi consiglio di gustarlo nel giro di mezz’ora dalla realizzazione, il porridge non si presta bene alla conservazione! Va preparato e mangiato subito!

5 per 2 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
5 Commenti
  1. Au

    “che tradotto : prolungano il senso di fame! “
    Magari prolungano il senso di sazietà o in alternativa, allungano i tempi prima che torni il senso di fame.

    5
    1. Marta

      Buonissimo!!! Lo adoro… la mia colazione quotidiana!
      Grazie grazie

      5
  2. […] Ricetta classica con latte : prevede la cottura del cereale con latte & acqua – generalmente per 50 gr di […]

  3. Alessandra

    Ma i fiocchi di avena si possono mettere in ammollo la sera prima in acqua e latte? Poi la mattina si fa cuocere tutto? Giusto dimezzare i tempi anche se sono relativamente brevi

  4. Debora

    ⬇️RICETTINA⬇️
    Per chi lo preferisce più cremoso: teoricamente bisognerebbe lasciare i fiocchi in ammollo in un liquido (generalmente acqua) per un’oretta almeno, o anche la sera prima.
    Personalmente, scegliendo cosa mangiare a colazione 5 minuti dopo essermi svegliata, per abbreviare i tempi anziché lasciare in ammollo i fiocchi li cuocio direttamente una prima volta (70g di fiocchi + 130ml acqua o latte) finché il liquido non viene completamente assorbito. A questo punto lascio coperto per una decina di minuti circa, per intenderci il tempo di lavarmi; poi aggiungo altri 110 ml di latte e lascio cuocere girando almeno una volta. Anche qui aspetto che il latte venga assorbito ma non che si asciughi del tutto, io ne lascio un velo dell’altezza di 1mm circa sul fondo della padella (mi raccomando ANTIADERENTE). Dopodiché spengo e con un leccapentole (che utilizzo anche per girare dato che il silicone non lascia attaccare nulla alla sua superficie) verso il tutto in tazza girandolo e soffiando per qualche minuto in modo tale da accelerarne il raffreddamento. Sono solita aggiungere a questo punto un paio di cucchiai di yogurt greco: uno bianco ed uno alla frutta, che io scelgo sempre greco (cocco, banana e vaniglia sono strepitosi). A questo punto divertitevi ad aggiungere frutta secca tritata, semini oleosi, cioccolato e frutta secca a vostro piacimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.