Panzerotti (al forno o fritti): la Ricetta originale dei Panzerotti pugliesi

I Panzerotti conosciuti anche come Calzoni fritti, sono dei golosi rustici tipici della cucina street food del centro – sud Italia, in particolare della Puglia! Si tratta di fagottini a forma di mezzaluna, preparati con pasta lievitata e ripieni di pomodoro e mozzarella; che una volta fritti in abbondante olio, assumono l’aspetto tipico del “panzerottogonfio, panciuto, dorato in superficie, dalla consistenza soffice e interno filante!  Una bontà irresistibile! Volete prepararli in casa? Ecco la Ricetta Panzerotti! Corredata da tutti i consigli passo passo per realizzare facilmente i tipici Panzerotti pugliesi golosi come quelli che si gustano nelle rosticcerie e friggitorie del meridione!

Panzerotti - Ricetta Panzerotti

Come ogni ricetta classica esistono diverse versioni e tante varianti. Quella che vi regalo oggi è la Ricetta originale dei Panzerotti. Secondo il mio manuale di cucina regionale.Si tratta di una preparazione facile, basta solo avere un pò di tempo a disposizione per realizzare l’Impasto pizza perfetto: leggero, digeribile, con poco lievito ; una volta realizzati i dischi di pasta lievitata basterà farcirli con il tipico ripieno oppure golose varianti come verdure, ricotta, salumi vari; e infine richiuderli! Il segreto per dei Panzerotti perfetti è la chiusura secondo una tecnica semplice e ben precisa! Che vi permetterà di sigillare perfettamente le mezzelune affinché non si aprano in cottura e risultando belle gonfie! Da questa base potete realizzare i classici Panzerotti fritti, proprio come tradizione pugliese comanda! I più amati da grandi e piccoli! Ma anche dei Panzerotti al forno, più leggeri e meno calorici ma credetemi se vi dico ugualmente squisiti!Perfetti da servire come antipasto, aperitivo, oppure per arricchire un Buffet insieme a Crocchette di patate, Arancini di riso e Pizzelle fritte! ma anche come merenda pomeridiana o snack! provateli Andranno letteralmente a ruba!

Scopri anche

Calzoni al forno ( morbidi e filanti, tipici della tradizione napoletana!)

Ricetta Panzerotti

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per circa 30 pezzi

Per l’impasto:

  • 300 gr di farina’0
  • 200 gr di farina manitoba
  • 400 gr di acqua (metà acqua e metà latte nella ricetta originale)
  • 3 gr di lievito di birra fresco ( 1, 5 gr di lievito di birra secco)
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 11 gr di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero

Per il ripieno:

  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 350 gr di mozzarella perfettamente sgocciolata e strizzata
  • un pizzico di origano secco
  • sale
  • olio extravergine
Procedimento

Come fare i Panzerotti pugliesi

Prima di tutto realizzate la pasta seguendo il procedimento che trovate in: IMPASTO PIZZA

seguite passo passo tutti i consigli fino alla realizzazione delle pieghe.

Poco prima di preparare l’impasto preparate il ripieno: mescolate insieme la passata di pomodoro con un pizzico di sale, di origano e un filo d’olio, aggiungete la mozzarella perfettamente sgocciolata e strizzata a pezzettini piccolissimi e ponete da parte.

 

Dividete l’impasto in due metà spolverate benissimo di farina, stendete l’impasto ad uno spessore di 6 -7 mm

Intagliate dei cerchi della dimensione che preferite da un minimo di 10 cm ad un massimo di 14 – 15 cm :

ricavare i dischi - Ricetta Panzerotti

Girateli spolverateli di farina è importantissimo che i cerchi non si appicchino tra le mani! quindi aggiungete farina quando basta.

Infine aggiungete quasi al centro di ogni cerchio 1 cucchiaino circa di ripieno, dipende dalla grandezza. Regolatevi che deve essere libero almeno 1 cm e mezzo di bordo per la chiusura!

farcire i panzerotti

Richiudete a mezzaluna picchiettando con le dita, girate, spolverate di farina e adagiate in questo modo tutte le mezzelune su un tagliere precedentemente spolverato di farina!

Come chiudere i Panzerotti

quelli che vedete a destra della foto in basso sono le mezze lune appena realizzate;  quelle che vedete a sinistra sono invece i panzerotti perfettamente sigillati.

Prima appiattite i bordi con la punta del coltello e poi con l’aiuto di uno stuzzicadenti arrotolate la parte del bordo su se stessa in modo da formare un cordone che sigilla perfettamente la mezzaluna! questa tecnica semplice ma efficace, non farà aprire i panzerotti in fase di cottura!

Mi raccomando tutti i pezzi devono sempre essere ben staccati dalla base, quindi se necessario spolverate di farina!

richiudere i panzerotti a mezzaluna

A questo punto i vostri panzerotti sono pronti per essere cotti

Panzerotti al forno

Disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno, aggiungete un filo d’olio e cuocete in forno statico ben caldo a 180° per circa 20 – 25 minuti valutate in base alla grandezza

Panzerotti fritti

Immergete pochi pezzi alla volta in un pentolino a bordi alti con olio di semi di arachidi! Cuocete circa 1 minuto per parte fino a doratura! scolate e servite belli caldi e gonfi!

Ecco pronti i vostri Panzerotti!

Panzerotti - Ricetta Panzerotti-

Potete congelare i vostri panzerotti crudi appena realizzati e formati, sistemandoli su un vassoio.

Riponeteli in congelatore così finchè non si induriscono. Poi potete disporli in sacchetti di plastica salva spazio. In questo caso potete cuocerli direttamente in olio bollente (ci vorranno però 3 – 4 minuti prima di cuocere) oppure direttamente in forno!

Una volta cotti, vanno mangiati in giornata!

5 per 2 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
8 Commenti
  1. Vincenza

    Favolosi!! Grazie per tutti i consigli!

    5
  2. Adrián

    Questi Panzarotti non è una novità in Argentina se fanno con un ripieno di carne o pollo mescolato con cipolla e delle uova, ci sono altri varietà, di la se chiamano Empanadas piatto tipico argentino che di solito se mangia come aperitivo o no prima di una vera grigliata di carne argentina, è un piatto antichissimo dato che lo mangiavano il Gaucho Argentino quello che se occupavano delle vacche parliamo più o meno di 100 anni fa.

    5
    1. Simona Mirto

      Esatto! Le Empanadas hanno il tipico ripieno argentino ;)

  3. PAOLO

    “Street food” , “finger food”, ecc. Tutti questi vocaboli non vi rendono più interessanti, più moderni o più colti! Utilizzate le parole italiane piuttosto! Il vocabolario della lingua italiana è ricchissimo e non ha bisogno di essere infestato da anglicismi! Fra l’altro la nostra cucina è ricchissima di tradizioni e quindi di ricette le più svariate e considerata una delle migliori del mondo a tal punto da essere la più copiata, usurpata ed imitata, e non ha bisogno quindi di prestiti linguistici per esprimerne la sua ricchezza!

    1. Marta

      Che noia.

  4. Beatrice

    Mi dispiace ma niente latte nell’impasto e niente manitoba!! Inoltre nel ripieno mozzarella pomodoro e formaggio grattugiato come pecorino romano o parmigiano.

  5. Francesca

    Una mia amica pugliese li faceva con la carne e l’uovo …ricetta tramandata dalla bis bis nonna…..saranno arrivati fino in Argentina

  6. laura

    Volevo farli per degli amici, quanto tempo prima posso prepararli , senza che perdano la croccantezza? grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.