Colomba al cioccolato: la Ricetta semplice e morbida senza canditi

La Colomba al cioccolato è un dolce lievitato soffice e golosissimo; una variante golosissima della classica Colomba pasquale . In questo caso realizzato con un impasto morbido arricchito con tante gocce di cioccolato; che una volta cotta in forno; viene ricoperta di glassa al cioccolato e granella di zucchero! Profumata, morbidissima e areata proprio come l’originale; perfetta per chi non ama i canditi! Ma non vuole rinunciare al gusto del lievitato di Pasqua per eccellenza.

Colomba al cioccolato - Ricetta Colomba al cioccolato

La Ricetta di base è praticamente la stessa della classica, fatta e rifatta con successo da tantissimi! Semplice da fare in casa in 1 solo giorno, con lievito di birra e una maturazione in frigo che consente all’impasto di riposare per poi risultare morbido morbido al morso. Dunque per molti aspetti una Colomba al cioccolato veloce, che con tutti i consigli e trucchetti passo passo riusciranno a realizzare anche meno esperti di lievitati!In questa versione ho soltanto aggiunto le gocce, rivisto in minima parte il procedimento per adattarlo ad un impasto senza canditi e infine ricoperto la colomba cotta con una glassa che resta sempre morbida; molto simile alla Ganache al cioccolato fatta di cioccolato, panna e qualche cucchiaio d’acqua. Il bello di questa glassa e che anche quando si solidifica non si secca completamente, restando attaccata alla superficie del dolce, Tagliandosi tutt’uno con la colomba al cioccolato!Colomba al cioccolato - Ricetta Colomba al cioccolatoLe fette soffici e saporite tipiche delle brioche più buone, in cui a tratti incontrerete le gocce di cioccolato e la glassa, vi ripagheranno del giorno di lavoro speso per realizzarla.La Colomba al cioccolato è  un  dolce perfetto anche per bambini oltre che per gli adulti golosi. Ideale da portare in tavola il giorno di Pasqua, perfetta come dono gastronomico. Perfetta a colazione a merenda, accompagnata con latte e caffè.

Ricetta Colomba al cioccolato

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per per un classico stampo da 1 kg oppure 2 da 500 gr

Per il mix aromatico:

  • buccia grattugiata di 2 arance
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaio e mezzo di miele d’acacia
  • 20 gr di rum scuro invecchiato (oppure vov, strega, gran marnier)
  • 2 bustine di vaniglia oppure 2 cucchiai di estratto o i semi di 2 bacche

Per l’impasto :

  • 500 gr di farina manitoba (Farine Magiche Lo Conte)
  • 120 gr di zucchero semolato
  • 80 ml di latte intero
  • 3 uova
  • 180 gr di burro morbido a temperatura ambiente di ottima qualità
  • 15 gr di lievito di birra fresco (4 gr di lievito di birra secco)
  • 10 gr di sale
  • 70 – 80 gr di gocce di cioccolato (non di più altrimenti si inibisce la lievitazione!)

Per la glassa al cioccolato:

  • 200 gr di cioccolato fondente (oppure metà fondente metà al latte oppure solo al latte)
  • 8 cucchiai rasi di panna da cucina (quella per condire i tortellini) meno di 100 gr
  • 2 cucchiaini di acqua bollente
Procedimento

Come fare la Colomba al cioccolato

Prima di tutto preparate il mix di aromi e l’impasto base seguendo tutte le indicazioni, i trucchi e i consigli passo passo che trovate nell’articolo: COLOMBA PASQUALE

Una volta incordato l’impasto a perfezione, dunque che fa il velo, stendetelo su un piano di lavoro e aggiungete le gocce di cioccolato.

inseritele dentro, pirlando perfettamente l’impasto, ovvero portandolo con le mani verso il vostro ventre, strisciandolo sul piano di lavoro e lisciando la superficie.

Le gocce devono stare nel velo.

impasto con le gocce di cioccolato - Rice

Infine fate lievitare in una ciotola a 28°. Forno spento acceso da poco. Il tempo di lievitazione varia a seconda dell’ambiente. (5 – 6 h) L’impasto deve triplicare di volume. Dunque fate un segno sulla ciotola. Non guardate orario ma il volume. Se l’impasto dopo 3 h rallenta, riscaldate di nuovo l’ambiente a 28°

Impasto lievitato - Ricetta Colomba al cioccolato

Rovesciate l’impasto sul tavolo, date le pieghe a portafoglio prima due lembi:

Dare le pieghe 1 - Ricetta Colomba al cioccolato

poi altre due pieghe:

Dare le pieghe 2 - Ricetta Colomba al cioccolato

Infine capovolgete l’impasto. Lisciatelo, lasciate lievitare in ciotola coperto con una pellicola a 28° per 1h

dopo di che coprite la ciotola (ancora rivestita da pellicola) copritelo con un canovaccio e riponete l’impasto in frigo a maturare.

Per avere una Colomba al cioccolato morbida e soffice è necessario che riposi in frigo dalle 8 alle 36 h il mio impasto ha lievitato 12 h ed eccolo qui dopo la maturazione:

impasto dopo la maturazione in frigo - Ricetta Colomba al cioccolato

L’impasto si presenta areato, lievitato e freddo.

Poi rovesciate l’impasto su un piano di lavoro e lasciate a temperatura ambiente 2 h. il tempo che si scaldi e si possa lavorare.

Come dare la forma alla Colomba al cioccolato

Una volta che l’impasto è a temperatura ambiente dividetelo a metà. il corpo dev’essere 100 gr in più rispetto al pezzo destinato alle ali.

Allungate il pezzo destinato al corpo dandogli la forma che vedete in foto. Dividete a metà il pezzo destinato alle ali e pirlate due ali come la foto:

dare la forma alla colomba - Ricetta Colomba al cioccolato

Trasferite subito la colomba in una teglia da forno. Questo passaggio vi consentirà di non sballottare lo stampo e disturbare la lievitazione.

Coprite con una pellicola a contatto e lasciate lievitare a 28° (almeno 6 h) finchè l’impasto non raggiunge i bordi:

Colomba al cioccolato lievitata - Ricetta Colomba al cioccolato

Mi raccomando: non infornate se l’impasto non ha raggiunto i bordi. 

Se vedete che la lievitazione si è fermata, date una spinta ricreando ambiente a 28 ° e riponete dentro!

Cottura perfetta della Colomba al cioccolato

Prima di tutto, scaldate il forno statico a 180°. Il forno dev’essere molto caldo.

Posizionate nella parte medio – bassa del forno.

Cuocete per circa 55 minuti. Avendo cura di non aprire il forno per i primi 30 minuti.

Se dovesse scurirsi troppo la superficie potete aggiungere un foglio di alluminio.

A fine cottura posizionate la teglia sul fondo del forno per qualche minuto e proseguite la cottura.

Fate sempre la prova stecchino prima di tirarla fuori! deve uscire completamente asciutto!

Sfornate .

Come fare la glassa al cioccolato per ricoprire la Colomba

A bagnomaria sciogliete il cioccolato e a poco a poco aggiungete la panna e l’acqua, girate finché non si scioglie tutto e si amalgama in una crema corposa. Quando tutto si è sciolto, togliete dal fuoco e continuate a girare per 2 – 3 minuti. Il composto diventerà viscoso e lucido.

A questo punto distribuitelo sulla vostra Colomba insieme alla granella di zucchero.

A questo punto la vostra Colomba al Cioccolato è pronta per essere servita!

Colomba al cioccolato - Ricetta Colomba al cioccolato

Fette morbidissime e golose della Colomba al cioccolato!

Fette soffici e golose di colomba al cioccolato - Ricetta Colomba al cioccolato

Conservare la Colomba al cioccolato

Prima di impacchettarla dovrete aspettare che la glassa si rapprendi (circa 2 h). I tempi si trovano perfettamente. A quel punto per mantenerla soffice impacchettatela con del chellophane oppure in una pellicola per alimenti. Si conserverà in questo modo 4 – 5 giorni!

5 per 4 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
13 Commenti
  1. Serena

    Dev’essere favolosa!! mi rileggo bene il post e poi la rifarò per regalarla a pasqua!! grazie per tutte queste ricette favolose!!!

    5
    1. Alessandra

      Favolosa! Questa versione di colomba non va fatta riposare a testa in giù, come i panettoni?

      1. Simona Mirto

        Ciao Alessandra! No , questa versione semplificata non richiede riposo a testa in giù ;)

  2. Enrica

    E’ bellissima e sicuramente anche molto buona. Il procedimento poi è spiegato perfettamente, grazie

    5
  3. Gaia

    Ciao! Adoro il tuo sito..è diventato praticamente il mio libro di ricette!! Ma scusa dove la trovo la formina della colomba? l’hai realizzata tu? Grazie

    1. Simona Mirto

      Ciao Gaia! puoi trovarla su amazon! scrivi stampo per colomba in carta oppure usa e getta :)

      1. Guendalina

        Cosa significa a fine cottura proseguire la cottura in basso?:/

  4. Melly

    Ciao Simona, mi chiedevo, in quale parte del frigo va posizionato l’impasto e a che temperatura? Grazie

    1. Simona Mirto

      Ciao Melly! Parta alta del frigo, avvolto in un panno chiuso;) Frigo a temperatura standard

  5. Pirottino

    A me l’alveolatura sembra ottima… Ho visto e provato ricette con 2 o 3 impasti , lievito madre ecc. che hanno una alveolatura inferiore e meno regolare della tua. Alcuni panettoni/colombe di grandi maestri pluripremiati , sicuramente eccellenti , non sempre hanno questo grande sviluppo in termini di alveoli (vedi panettoni Sal De Riso che comunque sono eccellenti in termini di gusto) .
    Ho provato la tua ricetta confezionando un panettone da kilo . Ho aggiunto solo un po’ di buoni canditi ed al posto del rhum ho utilizzato la crema di Limoncello. Ho seguito il tuo procedimento utilizzando però la farina Molino Dalla Giovanna , quella Z con W di 340 circa . Come lievito ho utilizzato il Biolievito Madre Molino Vigevano, tutta la busta da 30 gr. che cmq contiene solo poco lievito di birra come starter.
    Ho aggiunto ad occhio e molto lentamente pochissima acqua poco prima dell’incordatura finale per aumentare l’elasticitá in quanto l’impasto era troppo sodo .
    Alla fine : Incordatura perfetta, lievitazioni e maturazione( in frigo di circa 24 ore), perfetti . Risultato a mio parere eccellente , premesso che ho assaggiato decine di ottimi panettoni…
    Complimenti per la tua ricetta , sicuramente frutto di molto impegno, mi ha fatto scoprire nuovi aspetti sui grandi lievitati.
    Dimenticavo , ho utilizzato 4 tuorli e quindi ho dovuto aumentare un po’ l’idratazione con il latte ( all’inizio)per compensare i 3 albumi mancanti ed i 30 gr di polvere in più derivanti dall’utilizzo del lievito madre secco + 2gr. di malto d’orzo.
    Sperimentiamo qualcosa per Natale dai !!!

    5
  6. Maria Grazia

    Ciao volevo chiederti se posso mettere l’impasto in 2 stampi da panettone basso da 750. Grazie mille e complimenti per le meravigliose ricette che pubblichi

    5
  7. Maria

    Ciao Simona, volevo un consiglio ,siccome al supermercato la farina lo conte delle farine magiche nn si trova ,si può mischiare visto che a casa di farina lo conte ne ho solo 300gr ?con manitoba americana spadoni oppure la 00 che ne pensi?aspetto tua risposta grazie

  8. Elisa

    Ciao, per la copertura se uso il cioccolato bianco vanno bene le stesse dosi che hai messo per il cioccolato fondente? Grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.