Cantucci : Ricetta originale dei Cantucci toscani morbidi

I Cantucci (Cantuccini) conosciuti anche come “Biscotti di Prato” sono dolcetti tipici della cucina tradizionale toscana : si tratta di Biscotti secchi alle mandorle, che si ricavano tagliando a fette i filoncini di impasto ancora caldi e poi nuovamente cotti pochi minuti, dove i Tozzetti assumeranno un aspetto rustico e leggermente dorato! Fragranti e profumati, i Cantucci di solito vengono accompagnati con dell’ottimo Vin santo! Sono meravigliosi!

Cantucci - Ricetta Cantucci

La Ricetta arriva del mio libro “Dolci di Natale toscani” ed è quella dei Cantucci originali! Una Ricetta facilissima e veloce! senza burro e senza olio! Si preparano in 3 minuti mescolano tutti gli ingredienti in ciotola e subito si dà vita ai filoncini! Pochi minuti di forno e saranno pronti da affettare!Il Segreto per avere Cantucci morbidi, dalla consistenza biscotta e fragrante ma non eccessivamente croccanti e duri! E’ l’aggiunta di una piccola percentuale di ammoniaca per dolci nell’impasto! che appena si apre il forno non lascia un odore piacevole, ma sparirà nel giro di 10 minuti, lasciandovi i Cantucci più buoni mai provati! Sopratutto fragranti a lungo!Cantucci - Ricetta Cantucci-I Cantucci sono perfetti da regalare a Natale! Proprio perché si conservano tantissimo tempo! Ideali da tenere in casa per l’arrivo di ospiti, da servire per la Vigilia, Capodanno, pranzo delle feste, quando, dopo l’apertura dei classici dolci arrivano a tavola i liquori! Intinti non solo nel vin santo ma anche nel marsala o vin brulé sono la fine del mondo! Provateli e poi mi direte!

Ricetta Cantucci

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per circa 40 pezzi
  • 280 gr di farina’00
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 130 gr di mandorle con la pelle
  • 2 uova
  • buccia grattugiata di 1 arancia
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • vaniglia
  • 1 cucchiaino di ammoniaca per dolci (in alternativa 1 cucchiaino di lievito per dolci)
  • 1 pizzico di sale
Procedimento

Come fare i Cantucci

Prima di tutto, mescolare insieme con una forchetta uova, zucchero, bucce grattugiate degli agrumi, sale e vaniglia. Aggiungete quindi la farina e l’ammoniaca per dolci.

Impastate pochi secondi fino ad ottenere un ‘impasto omogeneo. Se attacca alle dita, spolverate un pochino di farina.

Aggiungete le mandorle con tutta la pelle

impasto dei cantucci - Ricetta Cantucci

Impastate bene, dividete l’impasto a metà e con l’aiuto di un pochino di farina realizzate 2 filoncini larghi 3 cm circa

Formare i filoncini. - Ricetta Cantucci

Importante per avere dei cantucci dalla forma perfetta, non appiattire il filoncino, ma disporlo in una teglia foderata di carta da forno bello tondo

Filoncini pronti da infornare - Ricetta Cantucci

Cuocete a 180° nella parte media del forno per circa 15 – 18 minuti il tempo che i filoncini si gonfieranno.

A questo punto potete affettare con una lama, tarocco o coltello i tozzetti ad uno spessore di circa 1 cm e mezzo – 2 cm :

affettare i filoncini - Ricetta Cantucci

Capolvegete i tozzetti e cuocete ancora in forno 4 minuti da una parte; poi girateli e fate cuocere altri  4 minuti dall’altra parte.

cuocere nuovamente i Tozzetti - Ricetta Cantucci

Sfornate e lasciate intiepidire! Appena fuori dal forno sembreranno duri, invece lasciate passare qualche ora e vedrete al morso risulteranno fragranti e morbidi!

Ecco qui i Cantucci di Prato, serviti con dell’ottimo Vin Santo

Cantucci - Ricetta Cantucci

Conservare i Cantucci

A temperatura ambiente in una scatola di latta o busta di plastica per alimenti per circa 2 mesi!

5 per 5 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
38 Commenti
  1. Debby

    Wow.. Ma vanno tagliati subito appena usciti dal forno?

    1. Simona Mirto

      Certo Debby! Segui la ricetta passo passo vedrai che buoni ;)

      1. Debby

        Fatti… Da poche ore.. Sono duretti, vediamo come procede.. Tendevano a bruciare sotto, mentre sopra impasto ancora crudino..
        Comunque ti saprò dire, grazie mille per tutto sempre!

        1. Simona Mirto

          Debby appena fatti sono duretti, piano piano iniziano a diventare fragranti ;)

          1. Debby

            Sono contenta, per niente morbido ma molto friabili e si sciolgono bene in bocca.. Grazie mille, la prossima volta metterò + scorze agrumi… Allora ancora grazie e a presto!

  2. Michele

    I cantucci morbidi sono come la bistecca alla Fiorentina Lessata …magari non chiamateli cantucci ….poi se vendete la ricetta ad un giapponese o un cinese va bene lo stesso

    1. Simona Mirto

      Ciao Michele! Ti invito a rileggere con attenzione la descrizione dei biscotti e non solo il titolo! Li ho appunto definiti Biscotti secchi, dalla consistenza biscottata certo, ma non eccessivamente croccante e dura! Grazie all’ingrediente segreto (ovvero l’ammoniaca per dolci) che regala quel tocco di fragranza e “morbidezza” al biscotto che sempre biscottato resta! Quindi per “morbidi” si intende proprio questo: “quando li mangi non ti rompi i denti!!”
      I veri cantucci, non sono quelli commerciali che hanno la consistenza talmente dura che devi lanciarli contro una parete per spezzarli ;) I cantucci artigianali sono fragranti, puoi morderli e risultano morbidi per quanto biscottati!
      Per la Bistecca invece credo che siamo tutti d’accordo che la lessatura non è la giusta pratica ;)

      1. Debby

        Sono molto d’accordo.. Se ti spaccano i denti e la bocca non è piacevole anzi! Mica vanno sempre pucciati no?… Confermo che senza aromi non sono un granché, tendono a saper di uovo …

  3. elena

    Scusa ma io i cantucci originali li conosco bene e ogni volta che passo da Prato non manco mai di comperarli, di questi non conosco la ricetta vera, ma sicuramente un vago aroma di finocchio ce l’hanno sicuro non è arancio tanto meno limone.

    1. Simona Mirto

      Ciao Elena:) arancia, limone, vaniglia, liquore a scelta; così elencate le opzioni inserite nel testo toscano. Ho provato sia con che senza e con le bucce di agrumi i cantucci hanno un profumo fantastico decisamente migliore, anche per chi non li intinge nel vin santo. Prova e vedrai!

  4. Viviana

    Buonissimi … tra le ricette che ho provato questa per me è la migliore.

  5. Raffaella

    Buonissimi e leggeri. Ottima ricetta , irrinunciabile la buccia di limone e arancia. Per il mio forno temperatura 150^ altrimenti si bruciano, ho messo un po’ meno zucchero (per mio gusto personale). Prima di tagliare i filoncini ho imparato ad aspettare che si cuociano bene, che siano scuriti un po’ sopra. Altrimenti restano molli dentro. Grazie Simona per tutti i consigli e le foto. Sei unica grazie davvero.

    1. Simona Mirto

      Felicissima Raffaella :*

  6. Anna Maria

    Ciao Simona
    come al solito descrivi sempre dettagliatamente e con amore le ricette corredate generosamente di segreti, accorgimenti e consigli sulla base della tua esperienza e questo lo apprezzo molto in te come penso la maggioranza dei lettori che ti seguono.
    Dopo questi sentiti complimenti volevo qualche chiarimento sulla realizzazione dei cantucci toscani che a mio avviso sono i migliori in fatto di bontà e di leggerezza per il fatto che non vengono utilizzati sia olio che burro.
    Dunque, la farina: chissà con la “0” cioè quella debole come verrebbero? Inoltre il forno a 180 gradi ventilato o statico? Quando rifarò il passaggio nel forno, questo sempre a 180? Visto che utilizzerò il lievito al posto dell’ammoniaca il cucchiaino sarà colmo o raso? ossia quanti gr. di lievito?
    Inoltre prima di infornare i filoncini che ne pensi di una spennellata di uovo battuto? Per l’impasto: suggerisci di mescolare prima gli ingredienti secchi (farina, zucchero e lievito) e dopo i liquidi (uova battute) più buccia di arancia e quella di limone? Le mandorle secondo te non potrebbero essere leggermente tostate prima di miscelarle nell’impasto? (forse rafforzerebbe il sapore del cantuccio) Infine sempre le mandorle, possono essere sostituite dalle nocciole?
    Grazie per tue gentili risposte

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Anna Maria! grazie mille per tutti i complimenti:)
      Puoi usare la 0 non ci saranno grandi differenze, così come puoi tostare prima le mandorle e sostituirle alle nocciole per avere un gusto più intenso e abbrustolito,
      il procedimento, segui passo passo quello indicato che è la versione originale!
      Utilizza 1 cucchiaino pieno di lievito ma non eccessivo.
      Cuoci e ricuoci sempre a 188° in forno statico ;)
      un caro saluto:*

      1. Anna Maria

        Cara Simona ho seguito alla lettera le tue indicazioni e il risultato è stato strepitoso!
        Grazie ancora . Un caro saluto Anna Maria

  7. Anna Maria

    Ciao Simona volevo realizzarli di nuovo.
    Posso mettere il cremor tartaro con aggiunta di bicarbonato al posto del lievito o dell’ammoniaca per dolci? Eventualmente che dosi? Grazie Anna Maria

    1. Simona Mirto

      stesse dosi :*

  8. Barbara

    Quanta vaniglia?

  9. giovanna

    Proverò a fare questi cantuccini come mai non c’è olio o burro? Bastano le uova per amalgamare il composto? Grazie sei molto brava

    1. Simona Mirto

      Si! Prova sono speciali :*

  10. Stefania

    Ricetta fantastica, li ho sempre comprati non pensando che fosse cosi’ facile farli. Poi a me non piace trovarci molte mandorle, ora posso dosarle come voglio. Sono venuti perfetti, grazie mille!!!

  11. Francesca

    Ciao!
    Ho fatto seguendo la ricetta e ho usato la farina tipo 1 perchè non compro farine raffinate!
    Sono venuti buonissimi!!!
    Ho solo avuto difficoltà a tagliarli … ho usato un tarocco di metallo ma quando incontravo le mandorle mi si spezzettavano un pò!
    Consigli?
    Grazie mille!!
    Ottima ricetta!!!!
    Francesca

    5
  12. Cristina

    Sarebbe sempre bene leggere prima fare sparate poco simpatiche. :) I cantucci più buoni che ho mai mangiato sono i migliori di Prato e davvero possono essere definiti “morbidi” proprio in questo senso. E cercavo proprio una ricetta così, quindi non mancherò di provarla. Grazie. E comunque, anche pucciati sono più buoni con questa consistenza! :)

    5
  13. Fede

    Ciao io volevo un semplice consiglio… posso usare le mandorle pelate?! o ci sarebbe qualche cambiamento durante la cottura?! Grazie mille

  14. Laura briccoli

    Fra pochi giorni verrà mia figlia, i cantucci sono già pronti. La ricetta è eccezionale.Grazie per l’aiuto.

    4.5
  15. Gian Carlo

    Buon giorno,
    ho fatto i cantucci, sostituendo l’ ammoniaca con il lievito per dolci e cercando di rispettare i tempi di cottura e la temperatura del forno; il risultato è stato:
    – una volta freddi sono risultati molto duri, non rompono i denti ma ci manca poco; naturalmente, essendo anche toscano, non devono essere “Morbidi”.
    – non si sono “colorati molto” ( può dipendere che non vengono spennellati con il tuorlo ? ).
    Grazie per la risposta e il consiglio per migliorare.
    Buona giornata.

  16. patrizia

    onestamente pessimi. li ho rifatti due volte credendo di aver sbagliato qualcosa. la prima volta ho continuato a mettere farina perchè non stavano insieme, i rotolini sono venuti molto irregolari e nella parte inferiore non sono cotti più di tanto (non si staccavano dalla carta forno!) e dopo il tempo consigliato l’interno era ancora crudo, tanto che dopo averli tagliati li ho lasciati qualche minuto in più sperando cuocessero: sono venuto durissimi. La seconda volta ho seguito pedissequamente le istruzioni, nulla è cambiato, se non che non sono duri. ma la consistenza della pasta è sempre tale da non poter fare due rotoli degni di questo nome!

  17. Giuliana

    Ma senza burro?

  18. Federica

    Una ricetta infallibile…sono strepitosi…grazie mille…

    1. Simona Mirto

      mi fa piacere!

  19. gianpiero

    il mio maestro di pasticceria fiorentino mi insegna..per evitare che i cantucci vi spacchino i denti..direi poco piacevole..non vanno ricotti una volta tagliati..fate cuocere i filoncini in forno, fino a che non sono ben dorati..sfornateli..aspettate 1 min che si intiepidiscano..altrimenti vi strinate.. tagliateli velocemente e lasciateli raffreddare..i cantucci risulteranno fragranti e masticabili!..va bene aggiungere la scorza d’arancia..o del limone, come preferite..per evitare l’odore dell’ammoniaca si puo tranquillamente usare il lievito per dolci..è la stessa cosa..io, personalmente, solo per mio gusto personale, aggiungo anche un po di uvette..(..ma ripeto solo per mio gusto personale)..il procedimento è come una frolla (professionale)..in sequenza..zucchero..burro(olio)..uova..aromi..farina..mandorle(o/e altro)

  20. Maureen

    Ciao! Ho trovato la tua ricetta per i cantuccini (ho cercato specificamente “cantuccini morbidi” su google) e devo dirti che sono rimasta contenta di come sono venuti!
    Di gusto personale, non mi sono mai piaciuti i cantuccini durissimi e c’è solo una marca artigianale che compro a Firenze che sono morbidi e con pezzi grossi di cioccolato fondente.
    Ora con la quarantena non trovo il lievito per niente e ho invece usato il bicarbonato (che di solito si usa per i biscotti americani). Di sicuro non sono venuti come dovrebbero se avessi usato l’ammoniaca o il lievito per i dolci, ma di sapore e fragranza sono buonissimi. Anche la consistenza non mi dispiace per niente— croccanti fuori e morbidi dentro.

    5
  21. Roberto

    Ho eseguito la tua ricetta nel dettaglio e l’unico, se posso definirlo inconveniente, sta nell’altezza del biscotto. Sono gonfiati un po troppo. Per il resto un’ottimo equilibrio negli ingredienti. Complimenti.

    5
  22. Grace Vella Incorvaia

    Ciao Simona,
    Ho provato la sua ricetta e ti vorrei dire che i cantucci sono deliziosi. Vorrei chiederle una cosa particolare, se possibile vorrei sapere quante calorie ci sono in questa ricetta.
    La ringrazio di nuovo.
    Cordiali saluti,

    GraceVella Incorvaia

  23. Marco

    Sono un pratese DOC le uova sono 6 e solo tuorlotuorlo un settimo da spennellare sopra.Ma che è questa storia dell ammoniaca?
    Non esiste propriobnon credo vche nel 500 cu fosse l ammoniaca, ma viaaaa.

  24. anna

    ho fatto due volte questi cantucci, sono buonissimi pero non riesco a tagliarli si rompono sempre .come si deve fare perché non succeda? grazie

  25. Antonia

    Ricetta assolutamente fantastica: facile, precisamente spiegata, e i cantucci sono divini!
    Sono brasiliana, e spesso mi compro i cantucci in Brasile, ma manca qualcosa… Questi cantucci mi sono piaciuti tanto, che o provato a farli anche con i limoni siciliani, ed anche una volta con le Noci brasiliane + mandarino ponkan! sempre buonissimi
    grazie per convidere la ricetta!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.