Pesto alla genovese: la Ricetta originale, trucchi e consigli passo passo

Il Pesto alla genovese è un condimento tipico della cucina ligure a base di basilico, olio extravergine, aglio, parmigiano, pecorino, pinoli, sale; che “vengono pestati a crudo” nell’apposito mortaio con pestello, fino a ridursi in una salsa cremosa profumata e saporita, che prende il nome di Pesto di basilico! Perfetto per condire la pasta, ma anche da spalmare sulle bruschette! Come si fa il Pesto fatto in casa in poche mosse? Ve lo spiego con la Ricetta originale del Consorzio del Pesto genovese ; corredata da foto passo passo, tanti consigli utilie tutti i trucchi per un risultato perfetto come tradizione comanda!

Pesto alla genovese - Ricetta originale pesto fatto in casa alla genovese

Come ogni ricetta classica esistono diverse varianti: con aggiunta di ricotta, con uso di noci al posto di pinoli. Altri invece per velocizzare la pratica, preparano il pesto nel frullatore; se non avete lo strumento, potete anche farlo, consapevoli però le lame ossidano le foglie, scaldano il composto e la consistenza granulosa tipica della pestatura tradizionale viene persa!Per un pesto a regola d’arte, procuratevi un mortaio di marmo corredato da un pestello. Impiegherete qualche minuto in più ma il risultato sarà strepitoso! Utilizzate tutti ingredienti freschi e di prima qualità! e mi raccomando, l’ingredienti principe, ovvere il basilico, dev’essere verde, integro, turgido, privo di taglie e fratture e sopratutto asciutto! Ricordate che l’acqua stropiccia le foglie, le annerisce, compromettendo il colore del pesto! Seguite attentamente il procedimento e sono certa che da oggi il pesto alla genovese non lo comprerete più! 

Ricetta Pesto alla genovese

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per condire circa 500 gr di pasta (4 – 6 persone)
  • 50 gr di foglie di basilico (fresco, perfettamente integro e asciutto)
  • 2 spicchi d’aglio piccoli (qualità di Vasselico, dal sapore meno intenso e forte)
  • 100 ml di olio extravergine  (ligure DOP)
  • 70 gr di Parmigiano Reggiano
  • 30 gr di Pecorino (qualità fiore sardo)
  • 15 gr di pinoli (1 cucchiaio da tavola)
  • 1 pizzico di sale
Procedimento

Come fare il Pesto alla genovese

Prima di tutto pulire le foglie di basilico con un panno. Non lavatele, non stropicciatele, ogni venatura nera nelle foglie, può compromettere il gusto e il colore del pesto.

ingredienti pesto - Ricetta Pesto alla genovese

Pestate gli agli sbucciati con un pizzico di sale. Aggiungete quindi il basilico. Pestate il basilico delicatamente:

pestare il basilico nel mortaio - Ricetta Pesto alla genovese

Pestate fino ad ottenere un composto dal colore verde scuro e liquoroso. A questo punto aggiungete i pinoli e pestateli nel mortaio:

aggiungere i pinoli -Ricetta Pesto alla genovese

Quando il composto è ben amalgamato aggiungete i formaggio alternandoli con un filo d’olio, pestate e continuate ad alternare formaggio e olio. Il composto finale dovrà avere la tipica consistenza granulosa e cremosa.

Ecco pronto il Pesto alla genovese!

Pesto alla genovese - Ricetta originale pesto fatto in casa alla genovese

Conservare il Pesto fatto in casa

Potete conservarlo in frigo per circa 1 settimana – 10 giorni , ricoprendo il pesto con uno strato di olio extravergine (circa 2 cucchiai) in barattoli ermetici perfettamente sterilizzati

In caso, voleste farne scorta per l’inverno, vi consiglio di congelare in appositi contenitori monoporzioni!


0 per 0 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.