Melanzane sottolio fatte in casa, la Ricetta facile con foto passo passo

Le Melanzane sottolio sono una conserva fatta in casa squisita, a base di melanzane prima bollite e poi tagliate a fiammiferi, infine sigillate in barattolo con olio, aceto, aglio e peperoncino. Immaginatele morbide e carnose, dall’accento pungente e leggermente piccante! Una bontà unica perfetta da gustare tutto l’anno! Non solo come contorno per carni, pesce, uova; ma anche per farcire bruschette e panini, oppure condire pizza e pasta, ma anche come antipasto sfizioso! Ecco per voi la Ricetta Melanzane sott’olio con tutti i Consigli illustrati con foto passo passo per realizzarle perfette, in termini di gusto, consistenza e ma sopratutto in sicurezza in casa !

melanzane sottolio

Proprio come la Passata di pomodoro si tratta di una preparazione semplice, anche se avrete bisogno di un pò di tempo a disposizione per i vari passaggi. Potete utilizzare la qualità di melanzane che preferite: lunghe o tonde. La cosa importante è che siano integre, sode e prive di ammaccature e muffe! Il segreto per un risultato perfetto oltre alla sterilizzazione dei barattoli ; operazione che vi permetterà di ottenere i melanzane sottolio sicure dal punto di vista sanitario; è la bollitura delle melanzane in acqua e aceto per pochi secondi prima di affettarle e invasarle! Si impregneranno del giusto correttore di acidità per la conservazione e risulteranno più succose al morso!  Seguite tutto il procedimento e vedrete che risultato!

Una volta realizzate, il mio consiglio è di aspettare 20 giorni prima di gustarle! Riposte in luogo buio, chiuso e asciutto , le Melanzane sott’olio si conservano per circa 12 mesi. Ricordate che una volta aperto il vasetto, vanno conservate in frigorifero !

Ricetta Melanzane sott’olio

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
1 h 5 minuti 1h e 5 minuti
Ingredienti
Quantità per 3 barattoli da 500 gr
  • 2 Kg di melanzane
  • 450 ml di aceto di mele o di vino bianco
  • 350 ml di acqua
  • 6 spicchi di aglio
  • 3 peperoncini rossi
  • sale grosso
  • olio extravergine
Procedimento

Come fare Melanzane sottolio

Prima di tutto lavate le melanzane, asciugatele e mondate e sbucciate le melanzane in maniera accurata in modo che risultino tonde e non spigolose poi tagliatele longitudinalmente (come le Melanzane grigliate ) ad uno spessore di circa 2/3 mm.

Poi riponete le melanzane in una ciotola sovrapponendo le fette e aggiungendo del sale grosso ad ogni strato e infine ricoprire con abbondante sale grosso:

come fare le melanzane sottolio

Coprite con un piatto piano e mettete sulla sua superficie un peso, in modo che siano ben pressate.

Poi dopo 2 ore sollevare il peso e mescolare le melanzane, quindi ricoprite di nuovo con il piatto e con il peso così da far uscire tutta l’acqua.

Infine dopo ancora 2 ore, eliminate l’acqua di vegetazione e strizzate le melanzane delicatamente senza romperle, addossandole delicatamente in un piatto:

bollire le melanzane sottolio

Poi fate bollire in una pentola l’acqua e l’aceto e immergete le melanzane in 2 volte e cuocetele per 30 secondi.

Poi scolate in uno scolapasta e disponetele poi ad asciugare su un canovaccio pulito e tamponate con carta assorbente.

Infine, una volta raffreddate, riducete le melanzane a fiammiferi. tagliando a filetti lunghi e sottili tutti uguali spessore di circa 4 mm:

come tagliare le melanzane a fiammiferi

Dopo aver seguito la pratica di come sterilizzare i vasetti di vetro, poi sbucciate e tagliate gli agli a fettine sottili e  il peperoncino a pezzetti piccoli. Infine potete riempire i barattoli aggiungendo sulla base un primo strato di filetti di melanzana, poi qualche pezzettino di peperoncino ed aglio. Infine ricoprite con l’olio e continuate ad aggiungere le melanzane alternando aglio, peperoncino e olio.

Infine ricoprite l’ultimo strato le melanzane con l’olio e richiudete perfettamente i barattoli con i tappi twist off assicurandovi del clak

Ecco pronte le vostre Melanzane sottolio!

melanzane sott olio

Conservare le Melanzane sott’olio

Prima di tutto è bene sapere che dovrete aspettare minimo 10 giorni prima di gustarle , il mio consiglio è di 20 – 30 giorni per sentirne il gusto pieno.

Infine per conservarle tutto l’inverno è necessario che la pratica della sterilizzazione sia fatta in sicurezza e consapevolezza, con tappi e barattoli nuovi a chiusura ermetica perfetta. Evitate di riutilizzare barattoli e tappi che avete già utilizzato!

In questo modo le vostre melanzane sottolio si conservano al buio, luogo fresco e asciutto per circa 12 mesi.

Ricordate che una volta aperti i vasetti vanno conservati in frigo e consumati nel giro di 10 giorni.

5 per 5 voti
logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
6 Commenti
  1. Eleonora
    5
  2. Jessica

    Grazie per tutte queste dritte! Le prepareró con le melanzane del mio orto!

    5
  3. Tina

    Buone ! In genere le faccio e le mangio il giorno dopo (le conservo in frigo ) . Purtroppo anche se faccio le cose per bene ,preferisco consumarle nei due tre giorni. Sterilizzo i vasetti in forno ,anche perché le consumiamo in poco tempo .

    5
  4. Gabriella

    Queste sono le migliori melanzane sott’olio che ci sono nel web! Grazie per tutte le spiegazioni, sono piaciute tantissimo . Le rifarò per l’inverno.

    5
  5. Sofia

    Ottime melanzane, però il click a me non lo fa, con melanzane fredde e olio freddo. Poi rimane aria, come so può ovviare a questo problema? Grazie. Io le ho messe in frigo visto che non ha funzionato qualcosa.

    4
  6. Monica

    Grazie per questa ricetta. Ho sterilizzato i vasetti e seguito il procedimento. Una volta chiuso il tappo la capsula fa click, cosa che non dovrebbe fare. Come posso procedere? Grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.