Pasta sfoglia fatta in casa: Ricetta semplice con foto passo passo

La Pasta sfoglia è un impasto base di farina, acqua e burro , amatissima in tutto il mondo. Che secondo una tecnica precisa di “giri” e passaggi in frigo risulta stratificata. Una volta cotta in forno, assume una consistenza sfogliata, leggerissima, croccante e dal gusto neutro; per questo ideale sia per preparazioni dolci come Millefoglie, Croissant, Pasticcini;  sia per ricette rustiche come Torte salate, Finger food, Quiche, Vol au Vent, Mignon. Una bontà unica che nasce in Francia intorno al 1700 per opera del pasticcere François Pierre de la Varenne; che la chiamò Pâte feuilletée per la sue pieghe sfogliate leggerissime! Ecco per voi la Ricetta semplice e tutti i Consigli corredati da foto passo passo per realizzare la Pasta sfoglia fatta in casa perfetta! Credetemi se vi dico, mille volte più golosa e saporita di quella comprata e arrotolata;  più genuina e con una sfogliatura da applausi! Fidatevi di me, che possono preparare tutti senza errori anche i meno esperti!

Pasta sfoglia

Proprio come Pasta frolla, Impasto pizza, Pasta choux e Pasta brisée ; esistono diverse versioni e mille varianti e come sapete, piccoli dettagli possono fare veramente la differenza!  Dopo svariati tentativi, oggi condivido con voi quella che ritengono la Ricetta perfetta della Pasta sfoglia da fare in casa sia in termini di gusto sia di consistenza ma sopratutto in facilità di esecuzione! Si tratta di una preparazione facile, seppur laboriosa perché vi occorrerà del tempo a disposizione per gestire i vari passaggi, ma attenzione non è difficile! Il segreto per una Pasta sfoglia veloce è organizzarsi : preparare gli ingredienti, leggere attentamente tutti i passaggi prima di cominciare e infine capire come fare le 3 pieghe sempre uguali, che si ripetono ogni volta! Una volta pronta, potete realizzare tutte le Ricette con Pasta sfoglia che desiderate! Conservarla in frigo e o congelarla . Sono certa che non la lascerete più!

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
1 h ( + tempi di riposo in frigo ) 30 minuti (a seconda della preparazione) 1 h e 30 minuti
Ingredienti
Quantità per 3 torte salate da 22 cm
  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 500 gr di burro di ottima qualità
  • 275 ml (fino a 300 ml di acqua se l’impasto è troppo duro)
  • 8 – 10 gr di sale
Procedimento

Come fare la Pasta sfoglia

Prima di tutto inserite la farina in una ciotola o su spianatoia, al centro versate il sale e metà dell’acqua.

Poi mescolate con un cucchiaio per sciogliere il sale, aggiungendo a poco a poco farina circostante.

Poi pian piano aggiungete l’acqua rimanente impastando poco per evitare di dare troppa elasticità.

Se avete utilizzato una manitoba ricca di proteine saranno necessari 300 gr di acqua, diversamente ne basterà solo 270 – 275 gr.

Dovrete ottenere (in circa 8 – 10 minuti) un panetto morbido nè molle nè troppo compatto.

Infine coprite il panetto con una pellicola e riponetelo in frigo a riposare per 25 minuti e nello stesso momento tirate fuori il burro dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente.

Poi, trascorsi i 25 minuti, spolverare  leggermente un piano di lavoro con farina, tirare fuori il panetto di impasto dal frigo e appiattitelo con le mani dandogli la forma di un quadrato dello spessore di circa 2 cm.

Infine lavorate il burro con le mani, dandogli una forma quadrata.

Posizionate il burro al centro dell’impasto lasciando 4 cm dai bordi:

come fare la pasta sfoglia

Poi sollevate i 4 lembi di impasto e senza sovrapporli troppo, ripiegateli sul burro formando un pacchetto:

come inserire il burro per fare la pasta sfoglia

A questo punto avrete ottenuto un pastello perfettamente quadrato

Come fare le pieghe per la pasta sfoglia

Poi spolverate con un pizzico di farina il vostro quadrato e il piano di lavoro e con l’aiuto di mattarello stendete il quadrato allungandolo in un rettangolo ad uno spessore di 1,5 cm di spessore

 

A questo punto piegare a portafoglio, ovvero ripiegare sul centro del rettangolo la terza parte del rettangolo più vicina a sé e premerla leggermente col mattarello:

come fare le pieghe per la pasta sfoglia

Poi piegarvi sopra l’altro terzo del rettangolo di pasta e di nuovo passate lievemente sopra il mattarello, ma senza premere troppo.

Si ottiene così, di nuovo, un rettangolo.

Infine girate il vostro rettangolo modo che sul piano di lavoro vi troviate le pieghe verso di voi così :

pieghe a portafoglio per la pasta sfoglia

Avete visto com’è facile? Queste sono il giro di pieghe dovrete imparare a memoria per realizzare la vostra pasta sfoglia fatta in casa! Una volta compreso il meccanismo, si va velocissimi!

A questo punto, ripetete l’operazione:

Prima di tutto spolverizzate con un velo di farina  il vostro nuovo rettangolo, stendetelo con il matterello ad uno spessore di 1,5 cm di spessore.

Poi piegate a portafoglio come spiegato sopra pari pari. Si ottiene così, di nuovo, un rettangolo.

Infine giratelo modo che sul piano di lavoro vi troviate le pieghe verso di voi.

(Guardate sopra tutti i passaggi illustrati) 

Arrivati a questo punto  AVETE FATTO 2 tris di PIEGHE.

Infine richiudete con una pellicola a contatto e lasciate in frigo per 25 minuti.

Da questo momento l’operazione si ripete perché dovrete dare lo stesso tris di pieghe x altre 2 volte poi in frigo per 25 minuti

Infine lo stesso tris di pieghe per ultime 2 volte, infine 25 minuti in frigo per l’ultima volta.

Ecco pronta la vostra Pasta sfoglia, tagliata per farvi vedere l’interno:

Pasta sfoglia fatta in casa
Conservare la Pasta sfoglia fatta in casa

vi consiglio di avvolgerla in pellicola così come sta in panetto.

Potete tenerla in frigo per 1 settimana circa.

Poi vi consiglio di dividetela in pezzi da circa 150 gr, sigillarla e congelarla. In questo caso potete conservarla anche 6 mesi. Scongelatela in frigo ( mai a temperatura ambiente)  successivamente , quando è tornata della consistenza giusta potete cuocerla.

Una volta scongelata va cotta nel giro di massimo 1 giorno.

Cottura Pasta sfoglia

Per i primi 10 minuti in forno preriscaldato statico a 200° in forno preriscaldato ventilato ricordate sempre 20° in meno, quindi 180°

Successivamente la temperatura va abbassata in base al proprio forno, in molti casi si può proseguire a 200° in altri casi si brucia quindi bisogna che regoliate voi.

Per Torte salate, basi grandi il tempo sarà dai 25 ai 40 minuti, dipende dal ripieno e dalla forma

Per cornetti, salatini, mignon dai 15 ai 30 minuti.

Guardate che risultato la pasta sfoglia fatta in casa:

pasta sfoglia cottura
5 per 1 voti
logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
4 Commenti
  1. Elena
    5
  2. Floriana

    Salve, ma ogni volta che si completa il giro di pieghe non va messa in frigorifero? Quando l’ho fatta io ho fatto così…

    1. Simona Mirto

      No! va messa in frigo ogni 2 giri di pieghe ;) è molto più semplice e viene perfetta! Provare per credere!

  3. Floriana

    Grazie, perfetto, proverò così

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.