Gnudi: Ricetta originale degli Gnudi ricotta e spinaci (passo passo)

Gli Gnudi sono un primo piatto tipico della cucina Toscana, in particolare di Siena e Grosseto. Si tratta di grossi gnocchi dalla forma allungata a base di ricotta, spinaci, parmigiano. Dal dialetto toscano vengono chiamati “gnudi” che significa “nudi” ; ovvero spogli della sfoglia di pasta all’uovo tipica dei Ravioli, quindi realizzati esclusivamente con il contenuto del ripieno! Dalla consistenza morbidissima al morso, profumati, saporiti, sono una bontà unica che ha origini povere contadine, tramandata da famiglia a famiglia. Solitamente dopo essere stati sbollentati pochi minuti in acqua vengono conditi con burro e salvia ! Volete preparali in casa? Ecco per voi la Ricetta Gnudi, con tutti i Consigli e Segreti illustrati con foto passo passo per un risultato perfetto! Proprio come quelli delle nonne toscane! Gnudi

Come ogni ricetta tradizionale esistono piccole varianti nell’esecuzione, quella che vi regalo oggi è la Ricetta originale degli Gnudi ricotta e spinaci tratta dal mio libro di cucina toscano da cui ho tratto anche l’amatissima Ribollita! Si tratta di una Ricetta facile seppur laboriosa. Infatti l’impasto si prepara in 2 minuti; ma gli gnudi vanno realizzati ad uno ad uno con l’aiuto di 2 cucchiaini; il composto viene girato più volte al fine di compattarsi in una piccola quenelle e questo vi porterà via un pò di tempo! Ma credetemi verrete ripagati ad ogni morso! Proprio come gli Gnocchi ricotta e spinaci e gli Spatzle, sono perfetti per realizzare gustosi Primi piatti, da una cena con amici al pranzo della domenica! credetemi li ameranno tutti anche i bambini!

Scopri anche

Gli Gnocchi di zucca ( la Ricetta perfetta, con trucchi, consigli ed errori da evitare! )

Ricetta Gnudi

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
50 minuti 5 minuti 55 minuti
Ingredienti
Quantità per 3 – 4 persone

Per l’impasto:

  • 300 gr di spinaci freschi
  • 250 gr di ricotta di pecora
  • 1 uovo
  • 50 – 60 gr di parmigiano
  • 1 pizzico di noce moscata
  • sale
  • 1 cucchiaio di farina per la spianatoia

Per condire:

  • 2 cucchiai di burro
  • salvia fresca
  • parmigiano
  • pepe nero
Procedimento

Come fare gli Gnudi

Prima di tutto lessate gli spinaci in 1 bicchiere d’acqua. Poi sgocciolateli e strizzateli in un panno di cotone devono risultare completamente asciutti e privi di acqua.

Se conterranno acqua gli gnudi non verranno bene! quindi ripetete questo passaggio più volte!

Poi sminuzzateli con un coltello e poneteli in una ciotola.

Infine strizzate in un panno anche la ricotta, dev’essere asciutta e completamente priva di siero.

Infine aggiungetela in ciotola con gli spinaci , il parmigiano, l’uovo, la noce moscata e il sale. Girate bene, in pochi secondi otterrete un composto morbido ma non liquido!

Poi con l’aiuto di 2 cucchiaini formate gli gnudi. Ripetete l’operazione trasferendo il contenuto da un cucchiaino all’altro fino ad ottenere una quenelle allungata e ponete man mano su una spianatoia rivestita di farina , senza schiacciare solo appoggandoli:

come fare gli gnudi

Infine ripetete questo fino ad esaurimento ingredienti!

Ecco pronti i vostri Gnudi da cuocere!

gnudi ricotta e spinaci

Potete lasciarli all’aria senza cuocerli per mezza giornata massimo!

Poi fate bollire una pentola con acqua e sale.

Al momento di buttare gli gnudi servitevi di una paletta, sollevateli e girateli nella farina e sempre con la paletta, sollevateli e buttateli direttamente in acqua completamente bollente!

In 1 – 2 minuti massimo saliranno a galla.

Infine scolateli con un mestolo forato direttamente in una grnade padella dove avrete scaldato il burro e la salvia e aggiungendo 1 cucchiaio di acqua di cottura, completate la cottura! Servite in tavola con una spolverata di pepe e parmigiano.

Ecco pronti gli Gnudi:

Gnudi
3 per 3 voti
logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
4 Commenti
  1. Emma

    Favolosi!

    5
  2. simona milani

    Li adoro, mi piacciono tantissimo e i tuoi sono semplicemente perfetti! Un abbraccio cara

  3. alba

    buonissimi

    4
  4. Marco

    Ma la farina, nella ciotola, per fare da legame tra tutti gli ingredienti, no? Visto che negli ingredienti e nella preparazione non viene indicato, tranne che un cucchiaio per la spianatoia, e seguito passo passo la vostra ricetta, una volta immersi nell’acqua si sono slegati tutti gli ingredenti.

    1

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.