Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini

Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini - Ricetta crocchette di patate al foro con ricotta e fagiolini

Le Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini, le annovero tra quei piatti coccola, sani e se vogliamo anche leggeri, da gustare felicemente senza forchetta e coltello, fumanti, appena sfornate, una tira l'altra, con stuzzicadenti o con le mani. Un modo goloso per assaporare le verdure e farle apprezzare anche ai più piccoli. I fagiolini sono cotti a vapore, una metodica a cui sono particolarmente affezionata e che utilizzo spesso per cuocere le verdure in quanto ne conserva il colore, le proprietà e tutta la freschezza. Le crocchette poi, sono dorate in forno, ma nulla vieta ai più golosi di procedere con una frittura. La presenza della ricotta nell'impasto dona una particolare morbidezza alle polpette - crocchette, stemperando la pastosità delle patate, a completare e profumare il piatto, foglie fresche di maggiorana. A seconda della stagione e della disponibilità, potete scegliere di sostituire i fagiolini qualunque altro tipo di verdura. Le classiche Crocchette di patate al forno, si trasformano in un piatto più completo e sostanzioso che vi conquisteranno immediatamente. Gustatele calde appena sfornate, ne apprezzerete meglio il sapore e il cuore filante se avete scelto di inserire anche la fontina.

Tempi di preparazione:Preparazione: 15'
Cottura:55'
Totale: 1h e 10'

Ingredienti:

Per 2 persone

Ingredienti:
  • 150 gr di patate (pesate sbucciate)
  • 180 gr di fagiolini ( pesati puliti)
  • 65 gr di ricotta fresca morbida
  • 1 uovo
  • 45 gr di grana padano
  • 2 rametti di maggiorana fresca
  • sale
  • 50 gr di fontina (facoltativo)
  • 2 cucchiai di pan grattato
  • olio extravergine
Procedimento:

Pulite i fagiolini, privandoli dei piccioli che trovate alle estremità:

Pulire i fagiolini  - Ricetta Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini

 Dopo aver pulito i fagiolini, lavateli sotto l'acqua corrente e procedete alla cottura a vapore:  servitevi di una vaporiera oppure di una pentola capiente, inserite 4 dita d'acqua e un cestello retato oppure oppure quello apposito per la cottura a vapore.  Disponetevi i fagiolini e cospargete di sale:

Cuocere i fagiolini a vapore - Ricetta Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini

 

Coprite con un coperchio ad hoc che racchiuda perfettamente i bordi della pentola e del cestello e lasciate cuocere 20'- 25' fino a quando i fagiolini non risultino morbidi con sotto i rebbi di una forchetta.  Tirate quindi fuori il cestello e lasciate intiepidire le verdure.

Nel frattempo sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a quadrotti. Immergetele in acqua e sale e portate ad ebollizione la pentola. Lasciate cuocere fino a quando le patate non risultino morbide sotto i rebbi di una forchetta.  Scolatale e lasciate intiepidire.

Con l'aiuto di uno schiaccia patate riducete i quadrotti lessati in purea, aggiungete nella ciotola l'uovo, la ricotta fresca a temperatura ambiente, il sale, un rametto di maggiorana, precedentemente lavato e sgranato.  Affettate intanto i fagiolini finemente:

Preparare l'impasto delle crocchette - Ricetta Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini

 Aggiungete alla ciotola i fagiolini tritati e amalgamate con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto procedete a realizzare delle crocchette. Se avete scelto di aggiungere la fontina, affettatela a dadini e inseritene un pezzetto al centro di ogni crocchetta. Modellate ogni crocchetta tra i palmi delle mani e ripassatela poi nel pan grattato che avrete precedentemente posto in un piatto:

Panare le crocchette nel pan grattato - Ricetta Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini

 Procedete in questo modo fino ad ultimare l'impasto. Man mano che panate le vostre crocchette adagiatele in una teglia da forno che avrete precedentemente unto con 1 cucchiaio d'olio.  

Quando avrete disposto tutte le vostre polpette di patate in teglia (cercate di non addossarle troppo, in fase di cottura tenderanno leggermente ad aumentare di volume) aggiungete un filo d'olio su tutte le polpette e sgranate ancora un rametto di maggiorana sulla loro superficie:

Cuocere le crocchette in forno - Ricetta Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini

 Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30'.  Sfornate e servite le vostre Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini ben calde:

Crocchette di patate al forno con ricotta e fagiolini - Ricetta crocchette di patate al foro con ricotta e fagiolini


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

138 commenti

    • simona 2 gennaio, 2014 - 09:52 Rispondi

      Esatto Patty! il modo migliore per far gustare le verdure anche ai più piccoli, è proprio camuffarle in golose polpette;) bacione a te:*

  1. raffaella 24 settembre, 2013 - 12:02 Rispondi

    che buone sono queste crocchettine!!?? eh cuocio anche io in forno, con due bimbi piccoli non si può fare diversamente ma devo dire che viene bene tutto con la funzione ventilato:–)

    • simona 2 gennaio, 2014 - 09:58 Rispondi

      Eh si raf, funzione ventilata e anche un filo d’olio extravergine che rende ancora più saporita la preparazione:) un abbraccio grande!! :**

  2. Vica 24 settembre, 2013 - 13:34 Rispondi

    Polpettine deliziose e sane, leggere e belle come queste le proporrei in tavola non solo nei giorni quotidiani ma anche per un gran buffet, li farebbero fuori senza accorgermi ;)
    Ma come descrivi bene ogni volta la tua ricetta: mai noiosa, al contrario, fai venire la voglia di fare esattamente come dici tu ;)

  3. Claudia 24 settembre, 2013 - 13:45 Rispondi

    Ciao Simo!!! eh si..le crocchette piacciono a grandi e piccoli.. ma queste son particolari..a parte la ricotta nell’impasto..i fagiolini!!!!!! non ci avrei mai pensato!!!! devono essere davvero gustosette… Io anche.. sceglierei la cottura in forno! un baciottone grande…

    • simona 2 gennaio, 2014 - 10:01 Rispondi

      Cla i fagiolini aggiungono alle polpette un tocco goloso ma anche sano! un modo per gustare le verdure al vapore e farle apprezzare anche ai più piccoli! provale e sono certa che ti piaceranno tanto;) un abbraccio a te:**

  4. Babe 24 settembre, 2013 - 13:57 Rispondi

    Oh sì.
    Le polpette sanno tanto di coccola vero?
    Al forno o in padella. Di carne, di pesce o di verdure.
    Io le amo!
    Mi segno queste perché sono leggerissime e gustose.
    Brava tesoro
    Un bacione

  5. imma 24 settembre, 2013 - 14:09 Rispondi

    Tesoro direi che é proprio l`ora giusta per coccolarsi con queste polpette semplicemente golose ma anche sane e solo vedere l`interno si apre una voragine nello stomaco:-D!! Un abbraccio forte mi dolcissima amica.
    Baci, Imma

    • simona 2 gennaio, 2014 - 10:03 Rispondi

      Io dico che è sempre l’ora giusta tesoro! le amo proprio da matti:) felice che ancora una volta siamo sulla stessa lunghezza d’onda! ti mando un abbraccio grandissimo:**

  6. lory 24 settembre, 2013 - 14:15 Rispondi

    che buone!!!!!! in questo momento mangerei tutta la ciotolina di crocchette che hai fotografato!!!!!!! ti abbraccio forte, bravissima e invitante come sempre Lory

  7. notedicioccolato 24 settembre, 2013 - 14:43 Rispondi

    Mi ispirano da matti queste polpettine tesoro, devono essere proprio una tira l’altra. Le facciamo praticamente all’incontrario: tu hai usato al ricotta per “stemperare” le patate io di solito uso i fiocchi di patate al posto del pangrattato per “addensare” le polpette di ricotta :)
    Quella bellissima foto fa venir voglia di allungare subito la mano sulla ciotola per rubarne una…due…tre…Un bacione, buon pomeriggio.

    • simona 2 gennaio, 2014 - 10:10 Rispondi

      Fede io di solito anche per altre ricette resto fedele alle patate fresche, ma non ti nascondo che mi incuriosisce molto l’idea di utilizzare i fiocchi di patate;) ti mando un abbraccio grande e grazie di cuore:**

  8. stefania 24 settembre, 2013 - 15:01 Rispondi

    ma che buone e che belle, poi oggi ho mangiato pochissimo e sono affamata! gli ingredienti li ho tutti e se riesco questa sera le preparo alla cucciola. grazie Simo, baciooo

  9. federica 24 settembre, 2013 - 15:03 Rispondi

    Simona queste crocchette sono irresistibili!!!!!!! Una tira l’altra di sicuro!!!!
    Vie voglia di mangiarle tutte!! ^__^ Grande amica!!! un abbraccione, buon pomeriggio!

  10. Grazia Di Giovanni 24 settembre, 2013 - 15:10 Rispondi

    Ciao Simona, ti seguo sempre e ormai sei la mia garanzia! volevo fare questi crocchè ma non ho i fagiolini, ho letto che si possono fare anche con altre verdure, io ho solo melanzane…… mi consigli di cuocerle a vapore come i fagiolini? grazie anticipatamente della risposta
    Grazia

    • simona 24 settembre, 2013 - 15:42 Rispondi

      Ciao Grazia, bentrovata:*, grazie mille per i complimenti, mi fa tanto piacere che le ricette ti piacciano :)
      Per le melanzane puoi ridurle a dadini e cuocerle a vapore se vuoi delle crocchette molto leggere, altrimenti friggile in abbondante olio, scolale in una carta assorbente appena arrivano a doratura e falle intiepidire prima di aggiungerle all’impasto. In quest’ultimo modo le crocchette risulteranno golosissime.
      A presto! e tienimi aggiornata sul risultato;*

  11. Ada Parisi 24 settembre, 2013 - 15:29 Rispondi

    Che buone che devono essere! Io adoro le crocchette, le faccio di ogni tipo ma in genere le friggo perchè penso sempre che in forno non vengano croccanti e dorate. Guardando le tue direi tutto il contrario! E quindi tenterò! Abbracci, Ada

    • simona 24 settembre, 2013 - 15:49 Rispondi

      Ada carissima:* se prima di infornare le crocchette segui il consiglio di irrorarle con un filo d’olio extravergine risulteranno non perderanno quella croccantezza tipica della crocchette. Certo sono più leggere rispetto a quelle fritte e la crosta sicuramente meno spessa, ma ugualmente golose credimi:* un bacione:)

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:13 Rispondi

      Ele sono certa che non ti deluderanno, premesso che il fritto se ben fatto è squisito, in questo caso, il filo d’olio sul fondo e in superficie ha regalato un tocco di sapore in più! prova e poi mi dirai:)

  12. m4ry 24 settembre, 2013 - 16:15 Rispondi

    Eccola qui la mia amica <3 ! Ma sai che anche io i fagiolini li cucino rigorosamente al vapore ?? Rimangono belli croccantini e sodi :)
    Che meraviglia queste polpette…ma funzionano come le ciliegie ?? Una tira l'altra ???
    Ti abbraccio :***

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:16 Rispondi

      Eh si mary! ormai le verdure le cuocio spesso a vapore… i colori restano brillanti, le consistenze carnose e sode… poi è sana e leggera… insomma un bel salto di qualità rispetto alla bollitura! :) e queste polpette funzionano proprio come le ciliegie:D
      ti abbraccio:**

  13. Terry 24 settembre, 2013 - 16:18 Rispondi

    Buonissime queste crocchette, me le segno e le faccio di sicuro. Magari con le zucchine al posto dei fagiolini, che dici? Ormai i fagiolini sono andati. grazie

  14. Roberta 24 settembre, 2013 - 17:02 Rispondi

    Simo, la mia fata bionda che mi fa svenire dai languorini ogni volta che passo a trovarla!!! ♥
    Anche io adoro i fagiolini al vapore, ma in generale tutte le evrdure preferisco farle così, mantengono tutto un altro sapore ma che te lo dico a fare che tu lo sai meglio di me?
    Adorabili queste crocchette/polpette, e il tocco della maggiorana è decisamente la ciliegina sulla torta!
    Ti abbraccio ♥

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:20 Rispondi

      Roby non avevo dubbi che una donna attenta alla leggerezza e alla salute in cucina come te prediligesse la cottura a vapore… poi è davvero squisita oltre che sana;) grazie infinite dei complimenti e dell’affetto:* un abbraccio immenso:**

  15. Roberta Morasco 24 settembre, 2013 - 17:09 Rispondi

    Io queste ‘cosine’ qui quando inizio a mangiarle non mi fermo finché non ho trovato il fondo della ciotola!!!
    Buonissime Simo, anch’io le faccio al forno, ma con i fagiolini mi mancano!!
    Ti abbraccio forte forte! smuack! Roby

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:22 Rispondi

      Roby provale con i fagiolini! oppure con altra verdura di stagione… in effetti non si smette più di mangiarle:) un abbraccio anche a te!

  16. Gabila 24 settembre, 2013 - 18:20 Rispondi

    Chissà se piacerebbero alle mie bimbe che non vogliono mai le verdure!!!!!! Potrei frullare i fagiolini per comuffarli!!!! Proverò !!!! Tu tutto bene Simo? Io mi sto preparando per la partenza e devo fare i conti con il peso della valigia!!!!! Stasera prove sulla bilancia! Parto carica di voglia di imparare, tutto il resto non mi importa……ho capito che voglio imparare a cucinare seriamente! Spero di sentirsi presto e magari prima di partire ti chiamo!!!!! Bacio cara!!!!!

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:47 Rispondi

      Si Gabi! anche la frullata per camuffarli è un ottimo metodo per far gustare le verdure ai più piccoli:*
      Sono felice di sentirti carica e sono certa che tu farai tanta strada tesoro:* ti mando un abbraccio:**

  17. Antonietta 24 settembre, 2013 - 18:22 Rispondi

    Simona cara non puoi immaginare quanto io ami polpette,crocchette, praline, palline e tutto ciò che ruota intorno a questo mondo di piccole frivolezze.
    Belle e come sempre le hai eseguite in una maniere precisa e impeccabile.
    Come sempre ti faccio i miei complimenti
    Un abbraccio

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:49 Rispondi

      Antonietta grazie mille, sei davvero gentilissima… siamo sulla stessa lunghezza d’onda… anch’io adoro le polpette e i finger food, risolvono velocemente cene e aperitivi e sono veloci da preparare e consumare;) un caro abbraccio a te!

  18. Valentina 24 settembre, 2013 - 18:34 Rispondi

    Ciao tesoro :) Che bellissima idea, devo provarle, devi sapere che io sono una polpetta/crocchetta addicted e impazzisco davanti a queste cose… :D Aspetto di vedere anche i brownies, sicura che saranno stupendi <3 Un abbraccio grande e complimenti, buona serata! Tvb :**

  19. ely mazzini 24 settembre, 2013 - 23:40 Rispondi

    Ciao Simona, che bontà queste crocchette, sono davvero una tira l’altra!!! Scommetto che le hai pesate tutte…sono tutte perfettamente uguali, sei troppo forte!!!
    Bacioni, buona notte…

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:52 Rispondi

      hahah Ely! non sono ancora arrivata a pesare gli impasti delle polpette:D però ecco manca proprio poco! grazie mille e un abbraccio:*

  20. monica 25 settembre, 2013 - 10:23 Rispondi

    Cara Simona, anche io ti leggo sempre ma spesso il tempo di scrivere a tutte le amiche manca. Quindi non ti preoccupare lo so che ci sei! Anche io oggi sono di ricotta! quanto è versatile questo formaggio che poi non è un formaggio sia nel dolce che nel salato. Queste crocchette farebbero la felicità dei miei figli, … e anche la mia! Super Simo ti mando un bacio grande. mony***

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:53 Rispondi

      Si mony… se non ci fosse bisognerebbe inventarla la ricotta… golosa, versatile, adatta praticamente a dolce e salato… come sempre siamo sulla stessa lunghezza d’onda io e te:* un abbraccio carissima e grazie di cuore:**

  21. elly 25 settembre, 2013 - 11:57 Rispondi

    Mi piace molto mettere la ricotta nell’impasto delle polpette, ma non ho mai pensato di metterle in quello per le crocchette di patate. Sono talmente belle da vedere che sembrano golosamente fritte!! Belle leggere e buone, che desiderare di più?

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:54 Rispondi

      Elly cara, merito sicuramente del filo d’olio in superficie e sul fondo… pochi accorgimenti e il risultato non ha nulla da invidiare al fritto… provale e vedrai:) un abbraccio:*

  22. Clara 25 settembre, 2013 - 13:31 Rispondi

    Simo … finalmente rieccomi fra le tue ricette e questa coppetta con queste crocchette sono un invito incredibile a non smettere di papparsele!!! Bella, splendidissima ricetta (come sempre d’altronde) e poi la nuova veste grafica è veramente curata e ricca di eleganza. Mi piace tutto e ritrovarti mi dona una carica e un piacere immenso. Ti abbraccio stretto, Clara

    • simona 3 gennaio, 2014 - 05:57 Rispondi

      Clara sei troppo cara:* ti ringrazio di cuore dei complimenti e delle parole d’affetto che sempre mi regali… ti abbraccio anch’io!

  23. Ilaria Renzi 25 settembre, 2013 - 22:14 Rispondi

    Con la ricotta non le ho mai provate, devono essere davvero molto morbide e delicate. Mi piace anche la cottura in forno: sono più sane di quelle fritte senza perdere neanche un briciolo della loro bontà.

    • simona 3 gennaio, 2014 - 06:09 Rispondi

      Ilaria la ricotta dona all’impasto morbidezza e ti consiglio proprio di provarle… sono un’ottima alternativa alle classiche crocchette ;)

  24. artù 25 settembre, 2013 - 22:38 Rispondi

    Adoro tutto ciò che ha forma di polpettina-crocchettina….mi piace poter prendere con le mani e mangiare in un boccone le delizie che si cucinano!!! questo abbinamento è favoloso, modo insolito per utilizzare i fagliolini!!!

  25. Vaty 26 settembre, 2013 - 09:36 Rispondi

    Passare di qua e’ sempre un momento speciale.. Le tue proposte e la una luce sono coccole vere! Quanto vorrei essere li con te a gustare queste crocchette che qui da te diventano puro arte mi manchi ma ti penso sempre e lo sai :-) <3

  26. MaVi 26 settembre, 2013 - 11:50 Rispondi

    Eccomi qui, dopo le vacanze una valanga di lavoro arretrato! Oggi una piccola evasione, perdona la sinteticità.
    Il binomio patata-fagiolini mi fa impazzire, la ricetta è facilmente veganizzabile, mi tocca solo trovare ingredienti e tempo! Mi piace la cucina semplice ma squisita.
    ;)

    • simona 3 gennaio, 2014 - 06:16 Rispondi

      Ciao Mavi, a proposito di tempo, come ti dicevo, trovo solo durante queste vacanze il tempo di rispondere a tutti i commenti…
      Mi fa piacere che la proposta ti piaccia, patate e fagiolini sono un binomio classico, ma rivisitato in queste crocchette assume un sapore davvero speciale… Ti ringrazio del passaggio a presto:**

  27. elenuccia 26 settembre, 2013 - 21:14 Rispondi

    Io sono una fanatica delle polpettte. Le adoro a tal punto che le preparo molto raramente per non finire a mangiarle tutte una dopo l’altra ancora prima che si siano raffreddate. Mettimi davanti tre o quattro di queste ciotoline e sicuro che le faccio fuori tutte le giro di cinque minuti…sono una vera tentazione

  28. damiana 27 settembre, 2013 - 07:27 Rispondi

    Ohhh quel cuore filante posso solo immaginarlo,quindi nessun indugio e vai di polpette-crocchette!Cotte in forno sembrano deliziose,quindi dai per questa volta,della frittura se ne può fare a meno!Tesoro,ricetta bellissima e presentata sempre in maniera superba,non posso che abbracciarti e farti i miei complimenti!Bellissima giornata bella bionda!

  29. sandra 29 settembre, 2013 - 22:23 Rispondi

    Io adoro le crocchette al forno , queste tue sono davvero invitanti e le farò prestissimo, forse anche domani, grazie Simona! ..le tue foto sono sempre una meraviglia ♥

    • simona 3 gennaio, 2014 - 06:34 Rispondi

      Mari, il filo d’olio in superficie e quello adagiato in teglia rendono la cottura in forno delle polpette molto golosa;) provale sono davvero squisite:* bacione a te!