Vellutata di finocchi (depurativa, light, vegan e squisita!)

La Vellutata di finocchi è un primo piatto depurativo, vegan e light ma allo stesso tempo gustoso e saporito, si tratta di una crema calda e morbida a base di finocchio cotto e pochi ingredienti naturali e sani; deliziosa al naturale oppure arricchita con crostini di pane, semi o spezie profumate! la Vellutata di finocchio è perfetta per disintossicare l’organismo dopo le scorpacciate delle feste!

Vellutata di finocchi - Ricetta Vellutata di finocchi

La Ricetta è facilissima e super veloce: per non per non perdere tutte le proprietà dei finocchi: diuretici e ricchi di vitamine, basterà stufarli in casseruola con acqua o brodo vegetale pochi minuti  e successivamente frullarli! Senza soffritto, senza grassi, l’olio si aggiunge a crudo! Più light di così non c’è! Eppure è strepitosamente buona e saporita, merito della cottura lenta e profumo di maggiorana, che potete sostituire con cardamomo, timo, rosmarino.Io la trovo divinamente buona e leggera al naturale, ma volendo potete aggiungere una patata a pezzettini, quando stufate i finocchi, per ottenere una Vellutata di finocchi più sostanziosa e come consistenza più cremosa e simile alla Vellutata di patate come consistenza; oppure potete stufare una carota pelata per avere un risultato ancora più ricco di vitamine!Perfetta per una cena leggera, un pranzo veloce, potete prepararne in quantità e congelarla per avere scorta di vellutata di finocchi per tutto l’inverno

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 2 persone
  • 500 gr di finocchi
  • acqua o brodo vegetale
  • sale
  • pepe mix
  • semi di girasole o di lino (facoltativo)
  • maggiorana fresca o essiccata
  • olio extravergine di oliva
Procedimento

Come fare la Vellutata di finocchi

Prima di tutto, tagliate i finocchi a spicchi e aggiungeteli in una casseruola, aggiungete 2 tazze di acqua oppure brodo vegetale maggiorana. Coprite con un coperchio e lasciate stufare per 10 – 12 minuti. fino a quando i finocchi non risultano teneri.

come fare la vellutata di finocchi - Ricetta Vellutata di finocchi

a questo punto frullate con un minipimer, fino ad ottenere un composto cremoso. Valutate la consistenza, se è troppo brodoso, riponete su fuoco se è troppo corposo aggiungete un cucchiaino d’acqua.

Correggete di sale, servite con un filo d’olio, un mix di pepe macinato e crostoni di pane arrostiti!

La Vellutata di finocchi è pronta da gustare!

Vellutata di finocchi - Ricetta Vellutata di finocchi

conservare la Vellutata di finocchi

Si conserva in frigo per 4 – 5 giorni! potete anche congelarla così da averla pronta per le serate d’inverno


0 per 0 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
1 Commento
  1. Simona Milani

    Davvero buonissima….dopo i bagordi festivi ci vuole proprio!
    Bacioni cara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.