Pizza in Teglia: Ricetta Semplice e soffice (Tutti i segreti!)

La Pizza in teglia è la classica pizza lievitata da preparare in casa: Alta, Soffice e leggermente croccante sul fondo! Una golosità unica che tutti amano alla follia con qualunque tipo di condimento! Da buona napoletana, ne preparo una teglia a settimana e il successo è sempre garantito! Oggi vi regalo la mia Ricetta semplice e alla portata di tutti (anche i meno esperti!) a cui confesso di essere particolarmente affezionata, l’ho studiata personalmente in ogni dettaglio : ingredienti, quanto lievito di birra, quali farine, tempi di lievitazioni, come stendere la pizza, come cuocerla a puntino!

 Pizza in teglia - Ricetta e segreti pizza soffice in teglia

Ecco, in cucina non si inventa nulla, ma in questo caso è tutta farina del mio sacco! (se controllate in rete non troverete ricette simili almeno fino a questa data di pubblicazione, poi vedremo :D) Si tratta di una pizza in teglia con pochissimo lievito di birra (3 gr) che udite udite: NON prevede lunghe lievitazioni in frigo! Ma un metodo veloce, facile e speciale per rendere la pizza incredibilmente digeribile, leggera e golosa!!Il segreto è un prefermento di 6 h : ovvero, la maggior parte dell’impasto della pizza lievita lentamente a temperatura ambiente, una volta triplicato di volume, viene incordato in pochi secondi con la restante farina, 1 cucchiaio d’olio e sale. Ancora 1 h di lievitazione, qualche piega per dare forza e il gioco è fatto!!!  La pizza è pronta per essere stesa in teglia  e condita!!  Il Risultato è quello che vedete, ma vi consiglio di provarla per rendervi conto di quanto sia spettacolare: una pizza in teglia profumata e incredibilmente buona, alta, morbidissima, soffice come una nuvola e saporita!Pizza in teglia - Ricetta e segreti pizza soffice in teglia-Potete eccedere nel condimento quanto volete! Risulterà assolutamente leggera e divinamente golosa proprio come in pizzeria e come la pizza degli migliori fornai!! In questo caso ho scelto il classico gusto pizza margherita: pomodori pelati, mozzarella, basilico e olio, ma di seguito, oltre alla Ricetta della pizza in teglia perfetta con tutti i trucchi per farla in casa facilmente, trovate anche una serie di varianti nel condimento!! Perfetta per allietare pranzi e cene con amici e famiglia! Questa pizza soffice si conserva morbidissima anche il giorno dopo!! Preparatela presto e fatemi sapere il risultato non è incredibile!! 

Ricetta Pizza in teglia

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 1 teglia da forno classica

Per l’impasto della pizza:

  • 300 gr di farina ‘0 + un pò per le pieghe
  • 200 gr di farina manitoba 
  • 400 gr di acqua
  • 3 gr di lievito fresco ( 1, 5 gr di lievito di birra secco) 
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 11 gr di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero

Per il condimento:

  • 300 gr di pomodori pelati
  • 300 gr di mozzarella perfettamente sgocciolata
  • olio extravergine 
  • sale
  • basilico fresco
Le farine giuste:

Per la perfetta riuscita della pizza in teglia è indispensabile che utilizziate farine di ottima qualità sopratutto che rispettiate la tipologia di farina. La farina ’00 non va bene, è troppo debole e non riuscirà ad assorbire tutta l’acqua contenuta nell’impasto e dunque otterrete una pasta troppo molle che avrete difficoltà a piegare e stendere! Quindi attenzione! Va bene anche la farina 0 del supermercato, pure sia ‘0. Circa la manitoba io prediligo quella delle Farine Magiche Lo conte. Non c’è niente da fare, tra le farine reperibili nei supermercati è la migliore! Con 15% di proteine e un assorbimento d’acqua eccezionale! In alternativa se siete esperti di impasti e riuscite a reperire farine professionali potete utilizzare 500 gr di farina W280 di ottima qualità 

Il lievito di birra: quanto e come usarlo

Il segreto per una pizza in teglia digeribile e leggera è utilizzare pochissimo lievito! se siate tentati da aggiungerne qualche grammo in più, non fatelo! Le ore di lievitazione resteranno più o meno le stesse, ma il sapore della pizza potrebbe cambiare di gran lunga! 3 gr è il quantitativo ideale se utilizzate il lievito di birra fresco. 1,5 gr se utilizzate il lievito di birra secco! Io utilizzo il lievito di birra disidratato della paneangeli il “Mastro Fornaio” perfetto per pizze belle alte e soffici che devono lievitare più di 2 h. Se la bilancia non vi pesa il mezzo grammo, potete pesare 2 gr di lievito secco e ne togliete un pochino dal totale! 

Procedimento

Come fare la Pizza in Teglia

Prima di tutto, realizzate la pasta seguendo tutti i passaggi che trovate nell’articolo IMPASTO PIZZA

Come vedete gli ingredienti sono identici! seguite passo passo tutti i consigli dall’impasto, all’incordatura, lievitazioni varie, pieghe!

Infine, dopo tutte le lievitazioni e dopo le pieghe, trasferite in una teglia leggermente pennellata di olio:

Come stendere la pizza in teglia 1 - Ricetta pizza in teglia

Come stendere la pizza nella teglia:

E’ facilissimo! Spolverate la superficie dell’impasto con un pizzico di farina, spolveratevi anche le mani.

Tirate i lati della pizza allargandoli delicatamente e fate quest’operazione in sincronia : allargate i lati e palpate il centro della pizza con i polpastrelli in maniera delicata, cercando di non scoppiare le bolle. Ripetete l’operazione fino ad allargare tutta la pizza nella teglia 

Come stendere la pizza in teglia 2 - Ricetta pizza in teglia

Preparate il condimento:

In questo caso ho realizzato una pizza margherita in teglia:

frullate i pomodori pelati con un minipimer. Aggiungete un filo l’olio, sale, basilico. Girate bene.

Distribuite la salsa realizzata su tutta la pizza! Anche sul cornicione! Aggiungete altro basilico fresco sulla superficie e un filo d’olio: 

Condire la pizza con pomodori pelati, basilico e olio - Ricetta pizza in teglia

Lasciate riposare/lievitare la pizza in forno spento a 22 gradi per almeno 40 minuti. 

Come cuocere la pizza in teglia:

In forno statico alla massima temperatura, ovvero 250°. Il forno dev’essere caldissimo!

La pizza va posizionata sulla base del forno! Non aprite per i primi 12 -15  minuti. Successivamente aprite aggiungete la mozzarella che avrete finemente sgocciolato in precedenza  e posizionate nella parte media del forno e prolungate la cottura per ancora 12 minuti circa. Fino a quando la mozzarella non si scioglie e la pizza non risulta cotta! I tempi sono indicativi e possono variare da forno a forno! Quindi controllate sempre e fate prova stecchino!

Quando la pizza è bella alta e soffice allora è pronta! Sfornate la vostra pizza in teglia 

Pizza in teglia - Ricetta e segreti pizza soffice in teglia

La pizza in teglia è sofficissima e super leggera, la morbidezza si vede dalla texture e gli alveoli:

Fette morbide di pizza in teglia come in pizzeria

Consigli utili:

-la pizza in teglia si conserva morbida a temperatura ambiente anche il giorno seguente!

-Potete congelare l’impasto dopo tutte le lievitazioni e scongelarlo in frigo e poi a temperatura ambiente 

Varianti sul condimento : al posto della classica margherita potete scegliere di realizzare la vostra pizza con base bianca di formaggi o panna da cucina e aggiungere verdure grigliate o in padella, patate tagliate sottili, funghi trifolati,  melanzane a funghetto oppure salumi a scelta. Potete realizzare una pizza in teglia marinara quindi senza mozzarella, con una base di pomodori pelati frullati, origano secco e acciughe (se vi piacciono) oppure aglio tagliato a fettine. In alternativa, potete aggiungere alla base di pomodori del prosciutto, carciofini sott’olio o qualunque altro ingrediente abbiate a disposizione!  

5 per 38 voti
Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
142 Commenti
  1. Giada

    La proverò domani sera!!! Ho già l’acquolina in bocca!

    5
    1. Paola

      Grazie mille per questa ricetta e per tutti i consigli che hai scritto. Ho preparato la pizza per la prima volta in vita mia, in questo periodo di quarantena ed è stato un successo, anche mio marito che è il cuoco di casa l’ha apprezzata molto ed anche le mie bimbe…avevo però la farina 00 e non la 0 ma è venuta buona lo stesso, ne ho solo aggiunta di più rispetto a quanto dicevi nella ricetta. Complimenti davvero!

      5
      1. Alessandra

        Ciao anch’io non ho la 0.. su per giù quanta ne hai aggiunta in più?

        1. Simona

          Ciao vorrei sapere se ho capito bene che deve riposare 40 minuti gi tutta condita o prima grazie

          1. Simona Mirto

            esatto Simona! :)

    2. ROBERTA

      Ciao Simona, scusami ma per la variante bianca, devo infornare la pizza già condita con gli ingredienti scelti oppure devo fare la prima cottura senza mettere niente e poi Inserirli nella seconda fase insieme alla mozzarella, quando sposto la teglia al centro? Grazie mille.

      1. Simona Mirto

        Dimmi gli ingredienti con cui vuoi condire in bianco.. panna, stracchino ect vanno sempre inseriti prima, la mozzarella invece segue sempre lo stesso metodo! :*

      2. Simona Mirto

        Alessandra aggiungine quanta ne richiede l’impasto in fase di pieghe! verrà buonissima lo stesso!

    3. Stefania

      Ciao!!! Io l’ho già fatta diverse volte e mi è riuscita perfettamente, a dire il vero come tutte le ricette pubblicate su ‘Tavola arte e gusto’. Ho un quesito, i miei ragazzi la vorrebbero provare più sottile, è possibile? E come? Vorremmo cucinata in teglia.
      Grazie!!!

  2. Anna

    Grandissima Simona! Proverò assolutamente il tuo impasto! Non vedo l’ora di provare questa pizza in teglia ♥️ Grazie per tutti i consigli! Sei bravissima!!

    5
    1. Giuseppe

      La pizza è venuta buonissima; alta, soffice e proprio come quella che compro dal fornaio. L’unica cosa, dopo 7 minuti in forno l’ho dovuta spostare dalla base del forno al ripiano centrale perché si era bruciata sotto. Come mai?

  3. Elena

    Anche io faccio spesso la pizza in casa. Prenderò i tuoi consigli perché venga soffice così !!

    5
  4. Valeria

    Fatta! È strepitosa….grazie per i preziosi consigli che rendono le ricette sempre alla portata di tutti…l’unica cosa ho dovuto mettere un po’ meno d’acqua, mi sono regolata ad occhio, ed è perfetta. Variante? Qualche ciuffo di ricotta! Un saluto

    5
  5. Cami

    Domanda sciocca ma…una teglia per quante persone potrebbe essere?ho amici a casa e non vorrei rimanere senza pizza x tutti…!!!

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Cami! beh dipende, 6 persone circa… ma se mangiate solo quella anche 3-4 :D

      1. Ginevra

        Ciao scusami, basterebbe una lievitazione di 2 ore con lievito secco o non si può? Ok

        1. Samanta

          Ciao, la. Tua ricetta sembra buonissima e vorrei provare a farla questo fine settimana.. Mi sorge solo un dubbio: se ho letto bene dopo aver steso il pomodoro va lasciata riposare 40 minuti in forno ad una ventina di gradi.. Ma dopo nel tempo in cui lo faccio arrivare a temperatura, non rischia di “sgonfiare” o perdere la lievitazione, giusto? Il mio. Forno secondo me una ventina di minuti ce li mette per arrivare a 250°.. Eventualmente come si può fare?

          1. Simona Mirto

            Prima di scaldare il forno per infornare, la pizza la devi togliere dal forno! :)

  6. Sara

    Buonissima!! Ho fatto questa pizza tantissime volte da quando l’ha pubblicata ed è sempre un gran successo!!

    5
    1. Lucia

      Ciao volevo sapere se lo stesso impasto lo posso usare x fare il casatiello

  7. Fabiana

    È possibile convertire tutto e usare il Bimby
    Grazie!

    1. Daniela

      Ciao Simona, l’ho fatta ieri sera, ma nonostante avessi oliato la teglia, mi si è attaccata. Comunque quella che sono riuscita a recuperare era molto buona.

      1. sergio

        potevi usare la carta forno.

      2. Simona Mirto

        Daniela se si attacca alla teglia è perché non hai realizzato bene le pieghe. La pizza non dev’essere attaccosa quando va in teglia! la prossima volta assicurati che sia infarinata anche sotto :)

  8. Morena

    Pizza buonissima e con una consistenza fantastica…ma ho il problema che dopo il riposo di 8 ore e successivo incordamento e’ molto molle e per poter fare le pieghe devo aggiungere abbastanza farina…secondo te potrei provare con tutta farina garofalo w350?

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Morena! sono felicissima che la pizza in teglia sia stata un successo!! guarda io consiglio sempre di utilizzare le farine magiche della Lo Conte (in particolare la manitoba) che anno un eccezionale potere di assorbimento liquidi credimi e basta poca farina per le pieghe . La garofalo non mi piace tantissimo come farina anche la W350 se hai possibilità compra una farina professionale come la molino marino

  9. Simonetta Cascio

    Ciao,pizza buonissima a casa mia ormai è graditissima!
    Volevo sapere gentilmente,visto che ho una famiglia numerosa posso raddoppiare le dosi?
    Soprattutto il raddoppio, vale anche per il lievito?
    Grazie infinite

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Simonetta! no il lievito ne aggiungi giusto un pizzichino in più ;)

      1. Oscar

        Ciao vorrei farla ma x cuocerla la teglia va proprio appoggiata al sotto o nella prima scanalatura?

        1. Simona Mirto

          La pizza va appoggiata sul fondo del forno, si!

  10. Maddalena

    Cara Simona, perdonami se ti tormento sempre con la questione farine ma sono una frana per questa ricetta si potrebbe usare tipo 2 più Manitoba?
    Grazie!

    1. Simona Mirto

      Ciao Maddalena! si puoi usare la 2 con la manitoba ;)

    2. Giulia85

      Ciao!
      Volevo chiederti un consiglio..io vorrei fare la pizza in teglia con farina integrale e farina tipo 1.
      Hai una ricetta da consigliarmi? Con tempi lievitazione ecc?
      Non ho mai fatto la pizza e ho a disposizione solo quelle farina che leggendo un po’ in giro, si sposano benissimo.

      Grazie
      Giulia

  11. Morena

    Simona grazie per le info…oggi l’ho rifatta usando la manitoba delle farine magiche…per la precisione quella per salati tipo 1…ho avuto lo stesso problema…ho usato 500g solo di manitoba per provare…forse dovevo unirla con la 0…comunque sempre un successo

    5
    1. Simona Mirto

      Morena felice che la pizza in teglia sia stata un successo, niente, l’impasto di base è molle! e dunque va aggiunta farina per le pieghe… a questo punto ti dico che è tutto regolare ;)

  12. Anna

    Buonissima!!! Non avrei mai pensato di riuscire a fare in casa una pizza così! E’ come la pizza al taglio che mi manca tanto qui in Svizzera. Avevo qualche dubbio perche’ non avendo farina 0 ho usato la 550 tedesca + manitoba che mi porto dall’Italia. Ho dovuto aggiungere 2 cucchiai di 550 perché’ l’impasto era veramente troppo bagnato. Per il resto ho seguito le tue istruzioni alla lettera. Grazie Simona per la fantastica ricetta!

    5
    1. Simona Mirto

      Felicissima Anna che ti sia piaciuta :*

  13. pierfrancesco

    arrrrgh semplice??? ho fatto il solito casino

    1. Simona Mirto

      Ciao Pierfrancesco! cosa è successo? :) non sei riuscito a seguire tutti i passaggi?

  14. Benedetta

    Ciao, Simona. Io ho il forno a gas non elettrico. Posiziono ugualmente la teglia sulla base per la cottura? Grazie

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Benedetta! Certo ;)

  15. Maura

    La infornerò tra poco per la prima volta ☺️

    5
  16. Johanna

    Cara Simona ti ringrazio di cuore , pizza fantastica!!!!!

    5
    1. Simona Mirto

      Felicissima che sia stata un successo!

  17. antonella

    ciao Simona ma per congelare l’ impasto devo stenderlo o lo lascio scongelare e dopo lo stendo so che quando si scongela non si può toccare più con le mani. grazie

    1. Simona Mirto

      Ciao Antonella congela il panetto intero, poi lo scongeli a temp ambiente e poi procedi con la stesura! ;)

  18. Giulia

    Ciao, in genere sono molto abile in cucina e pasticceria ma con pane e pizza sono una frana. Questa ricetta sembra davvero ottima e vorrei provare. Dovrei però farne almeno 5 teglie come mi regolo con le quantità? Devo fare 5 dosi??

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Giulia! 5 teglie io ti consiglio circa 4 dosi, raddoppia tutto esattamente, tranne il lievito, usane massimo 6 – 8 gr ;)

  19. Florinda

    Scusami come prima volta , non essendo pratica , posso fare un impasto meno idratato? E se si come mi comporto? Grazie mille!!! Malavoltan

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao! guarda non preoccuparti! Se segui tutti i passaggi alla lettera vedrai non avrai problemi, anche se l’impasto è idratato ;)

  20. Laura

    Ciao. Ho provato questa ricetta ed è fantastica. Vorrei chiederti se facessi due teglie con la stessa dose ovviamente mi verrà sottile ma manterrà la morbidezza? O verrà dura?

    5
    1. Simona Mirto

      Beh Laura, se dividi l’impasto viene più sottile certo. Il trucchetto che ti consiglio e di lasciar lievitare in teglia il più possibile, in modo che raggiunga i bordi e conservino la morbidezza ;)

  21. Gabriele

    Ma sei raddoppio tutte le dosi all’inizio aggiungo solo 500 gr di farina 0 e gli altri 100 gli aggiungo dopo per le pieghe?

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Gabriele, se vuoi raddoppiare le dosi della pizza, devi raddoppiare tutto esattamente per ottenere il risultato descritto ;) un caro saluto

  22. Giulia

    Il lievito secco è quello che si presenta sotto forma di palline? Inoltre, la teglia che tieni tu in considerazione che dimensioni ha? Grazie.

    1. Simona Mirto

      Si, micropalline ;) la teglia è quella classica da forno 40 x 35 la standard

    2. Giorgio

      Grazie Simona per i preziosi consigli, che sono sicuramente il risultato di una grande esperienza e di tante prove.
      Risultato eccellente!
      Grazie di cuore

  23. Annalisa

    Buonissima e bellissima. Finalmente sono riuscita a preparare una pizza soffice e gustosa!
    Grazie mille!

    1. Simona Mirto

      felicissima!

  24. Roberta imparato

    Appena fatta… deliziosa.. grazie sei un mito

    5
  25. Mauro

    Avrei un dubbio: dopo aver fatto riposare gli ultimi 40 minuti in forno spento, posso accenderlo direttamente con dentro la pizza o è meglio estrarla ed infornare a forno già a temperatura?

    1. Federica

      Ciao! La pizza è ottima già provata sia in teglia sia nella versione da pizzeria. Grazie mille per questa ricetta! Mi chiedevo dato che a volte non ho il tempo di preparare L’impasto la mattina per la sera si Può eventualmente impastare il giorno prima? Se si fare solo la prima parte o tutto il procedimento completo? Lo devo mettere in frigo? Grazie

      5
  26. Martina

    Le ore di lievitazione fuori o dentro il frigo?grazie

    1. Simona Mirto

      fuori dal frigo! se vuoi prolungare di 12 h nel frigo, ben coperta;)

  27. Erika

    Buonasera, avrei due domande:
    1 posso utilizzare un tarocco in plastica o è indispensabile quello in acciaio?
    2 una volta scongelato l’impasto come lo posso stendere senza rovinare tutto?
    Grazie infinite.

    1. Simona Mirto

      Scongeli l’impasto, lo lasci a temperatura ambiente, fai le pieghe con farina e stendi!

  28. Elisa

    Va bene se uso tutta la quantità di farina… Con quella tipo 1 macinata a pietra di grano tenero?

    5
    1. Simona Mirto

      puoi usarla! ;)

  29. Elisa

    Mah…. Nn so come verrà….

  30. sara

    Salve, volevo sapere se invece della 0 posso utilizzare la farina di tipo 1

  31. Fulvia

    Ciao !!!! Mia madre .. che non può mangiare glutine .. ha visto questa pizza e mi ha chiesto se si potrebbe realizzare con qualche tipo di farina un mercato senza glutine … hai qualche consiglio ??

    1. Simona Mirto

      Fulvia purtroppo per la pizza gluten free devo attrezzarmi! un pochino di pazienza :)

  32. Eleonora

    Mi e’ venuta bene… alta morbida perfetta ma il sapore non mi convince al 100%, ha assorbito quasi tutto il pomodoro e ne avevo messo parecchio… e il gusto alla fine essendo così alta era un po asciutto un po tipo pane o focaccia condita… Ho sbagliato a farla lievitare in teglia con su il pomodoro?

    5
  33. Carmela

    La spiegazione non è chiara, ma quante volte bisogna aggiungere il lievito? Non è 1 grammo e mezzo secco? Viene aggiunto 2 volte?

    1. Simona Mirto

      si! una volta prima e una volta dopo ;)

  34. Laura

    Ciao! Questa pizza è buonissima. Ma vorrei chiederti se la cottura sul fondo del forno è per rendere la base croccante o per aiutarla ad alzarsi. Perché a me esce anche troppo croccante ed è difficile tagliarla. Nonostante sia soffice sopra. Come faccio per renderla tutta morbida? La cuocio direttamente a metà forno? Grazie!

    1. Simona Mirto

      Laura cuoci sul fondo solo 5 minuti poi passi al centro! ;)

  35. Chiara

    Ciao! Vorrei provare a fare questo impasto ma credo di avere dei problemi di “logistica”… la pizza la mangia mio figlio con i suoi amici giovedi 20 verso le 18.
    Quando la impasto se io al mattino lavoro?
    Posso impastare domani sera (Mercoledi) e mettere in frigo? Come posso agire?

  36. Fabio

    Ciao cosa significa “forno spento acceso da poco” quando parli della lievitazione?
    Ciao

    5
    1. Simona Mirto

      Significa forno temperato e semi caldo ma non troppo, per creare la giusta camera d’aria! ;)

  37. Vas

    Bellissima ricetta! Solo una domanda.. La Manitoba è indispensabile? Io sono intollerante al glutine di frumento ed uso generalmente la farina di kamut. Come posso regolarmi? Grazie in anticipo

    5
    1. Simona Mirto

      Ciao Vas! purtroppo per questa ricetta non puoi usare il kamut… o almeno io non posso garantirti il risultato, perchè la pizza senza glutine viene realizzata in maniera un pò diversa..

  38. Cla

    Super! Spiegata in maniera semplice e perfettamente! Risultato ottimo!

    5
  39. Denise

    Ciao! ho una domanda: in che fase va inserito il sale? grazie mille!

    1. Simona Mirto

      in ultimo! c’è scritto :*

  40. mauro

    Salve, ho sbagliato a leggere il procedimento e nella fase iniziale ho messo tutti e 500 gr di farina, come posso rimediare? Evito di aggiungere i 100 gr nella fase successiva mettendo solo il lievito?

  41. Claudia

    Dopo la pizza ho provato con la focaccia con lo stesso impasto. Un successone!

    5
  42. Manu

    Buongiorno, vorrei preparare l’impasto oggi per poi utilizzarlo domani.
    Posso mettere in frigo?una volta messo fuori quanto tempo dovrebbe rimanere a temperatura ambiente?grazie mille

    5
  43. annacake

    ciao volevo sapere se preparo l ‘impasto il giorno prima, lo metto in frigo? Ma dopo quale lievitazione? grazie

    1. Simona Mirto

      alla fine di tutte le lievitazioni! ben coperto e sigillato ;)

  44. Laura

    Ciao. Volevo chiederti se l impasto deve fare il velo…l ho già fatta diverse volte ma non ho mai fatto caso se si fosse formato..

    1. Simona Mirto

      eh nulla, se non ci hai fatto caso non fa niente, adesso è già preparata..

  45. Federico

    Ricetta provata oggi x la prima volta,pizza spettacolare complimenti davvero x la ricetta,croccante sotto e soffice sopra squisita, la rifarò sicuramente e proverò a fare con la stessa ricetta una focaccia bianca,penso verrà buonissima

    5
  46. ginevra

    ciao, ho due domande:
    volendo fare 4 teglie di pizza meglio fare 4 volte l’impasto o posso quadruplicare le dosi (lievito compreso)?
    se aumentassi la lievitazione passando da 8h a 36h può andare bene (per tempi logistici di preparazione)? o è meglio arrivare fino alla fine e poi allungare l’ultima ora a 36H?
    grazie

    1. Simona Mirto

      Puoi tranquillamente fare 4 volte l’impasto e seguire il procedimento indicato, lievitazioni comprese:)

  47. Rosa

    Buonasera…. ogni sua ricetta per me è un successo…mi sono cimentata anche in questa meravigliosa pizza …..ma aimé…. proprio nella fase iniziale l impasto non è lievitato….c è anche da aggiungere che la Manitoba ho avuto la necessità di sostituirla con della farina di semola rimacinata… è stato quello il problema? Grazie

  48. Elisabetta

    Salve il sale quando lo metto?

    5
  49. Walter

    Buongiorno Simona, le volevo chiedere cortesemente la velocità dell’impastatrice ed il tempo necessario sia per la K che per il gancio. Purtroppo non riesco a completare il procedimento perché dopo questa fase l’impatto mi rimane estremamente molle e non riesco a trattarlo sul piano. Grazie

  50. Pina G.

    Ciao, proverò sicuramente a seguire il procedimento della tua ricetta perché mi piace molto sperimentare nuovi impasti e nuove varianti. Della pizza in teglia adoro, soprattutto, il fantastico profumo che lascia in cucina. Grazie dei preziosi suggerimenti. :)

    5
  51. Federica

    Serve mettere un contenitore con dell’acqua?
    Grazie

    1. Simona Mirto

      assolutamente no ;)

  52. Mattia

    Ciao ho in casa solo Lievito secco naturale attivo, posso utilizzarlo? In che dosi? Sul barattolo c’è scritto 10g ogni 500 Gr di farina. Sono troppi? Grazie mille

    1. Simona Mirto

      Ciao Mattia, utilizza le un 20% di prodotto in più rispetto alle dosi indicate!

  53. Francesca

    Ciao Simona! Sto provando a fare la tua ricetta…mi chiedevo se posso utilizzare una farina 0 specifica per pizza e non fare metà Manitoba e metà 0 ….uscirà ugualmente ?

  54. DARIO

    Ciao! il mio forno di casa arriva a 300 gradi. Serve? Grazie

    1. Simona Mirto

      non è necessario! o meglio, se vuoi usare i 300° devi accorciare i tempi di cottura generali rispetto al tuo forno ;)

  55. Maria

    Ciao Simona, vorrei provare questa ricettama credo di non aver capito un passaggio: devo lasciar lievitare l’impasto steso sulla teglia e condito con il pomodoro per altri 40 minuti? Forno spento o acceso? Grazie

    1. Simona Mirto

      esattamente ! con forno spento naturalmente, magari con luce accesa;*

  56. Serena

    Ciao Simona,
    È la seconda volta che provo a fare questa ricetta, ma quando sono al passaggio delle pieghe e di aggiungere farina, il mio impasto me ne chiede davvero tanta. È normale? Conta che ho preparato il pre impasto ieri sera alle 9 e ho reimpastato oggi alle 10.00di mattina.

    Grazie mille
    Serena

    1. Simona Mirto

      Certo è normale! perché dipende dal tipo di farina che usi.. alcune farine sono povere di proteine e assorbono molto meno, quindi devi aggiungerne tanta in fase di pieghe! :)

  57. Alessia

    La migliore pizza in teglia! Perfetta!

    5
    1. Simona Mirto

      Sono felicissima!

      1. Patty

        Buongiorno, la seconda lievitazione viene fatta esattamente condita con la salsa di pomodoro? Ho capito bene? Bella ricetta, la proverò il prima possibile

        1. Gp

          Ciao Simona, buonissima grazie!
          Gp

  58. Noemi

    Ciao simona, si può usare la carta forno? Ho paura la pizza si attacchi alla teglia e risulti bruciata! Grazie!!!!

    1. Antonella

      Io ho usato il burro … e non si é attaccata

    2. Simona Mirto

      Certo puoi! ma ti consiglio fare bene le pieghe, se l’impasto non è appiccicoso, non si attacca ;)

  59. Marta

    Ciao,
    purtroppo non ho a casa la farina 0, ma solo Manitoba e Garofalo W350. Mi consigli di sostituire entrambe le farine con la Garofalo o solo la parte di farina 0, mantenendo la Manitoba?
    Non vedo l’ora di provare la ricetta per la classica pizza del sabato sera!
    Grazie mille!

    1. Simona Mirto

      Perfetto usare un mix mantenendo la manitoba!

  60. Angy

    Ciao, e se mi manca la farina manitoba?

    1. Simona Mirto

      puoi usare la 0 oppure la 00 :*

  61. Simone

    Semplicemente perfetta! Fatta oggi col lievito secco. Bella croccante alla base e morbida sopra, ma non spugnosa, lievitata al punto giusto. Grazie grazie grazie. Se non fosse per la quarentana non l’avrei mai fatta in casa, ma adesso che ho scoperto la tua ricetta, non torno più indietro.

    5
  62. Grazia

    Mi sono adattata agli ingredienti e ai tempi che avevo a disposizione oggi.
    Ho usato la farina 00 e ho lasciato lievitare per 3 ore, prima del secondo tempo di riposo di 1h.
    Il risultato finale è stato eccellente!!!
    Grazie mille per i consigli.. riproverò sicuramente con più tempo di lievitazione!

    5
  63. Antonella

    Dopo anni di“ prove „ pizza e ricerche in in internet
    Finalmente una pizza eccellente . Tutta la famiglua felice
    Grazie grazie

    5
  64. Lucia

    Ciao volevo sapere se lo stesso impasto lo posso usare x fare il casatiello

  65. […] (NOTA: se volete realizzare 1 unica pizza, sempre con lo stesso impasto, potete seguire la ricetta della pizza in teglia) […]

  66. Loredana

    Ciao, in questo momento ho trovato solo semola rimacinata. Va bene?

    1. Simona Mirto

      puoi usare anche la 00 ;)

  67. Elena

    Ciao! La pizza era buonissima, complimenti per questa tua ricetta!
    Solo una cosa, ho cotto la pizza come hai detto tu, a 250 gradi prima nella parte bassa e poi in quella centrale, però la mozzarella é risultata un po‘ „bruciacchiata“ (comunque era davvero ottima) un trucco per evitare che faccia così ?
    Grazie mille

    5
  68. Jessica

    Ciao simona secondo te é fattibile aggiungere all pasto un cucchiaio di un mix di semi tipo girasole chia zucca etc.? Grazie mille.

    5
  69. Giada

    Ciao! Ho provato questa pizza ed è davvero buonissima, nonostante il mio forno non vada per niente bene.
    Vorrei solo un consiglio, posso usare il lievito madre al posto di quello di birra?se sì, In quale quantità?

    5
    1. Simona Mirto

      Sono felicissima! Certo, puoi usarlo! circa 150 gr solido ;)

  70. Emanuele

    Volevo fale i complimenti per la ricetta, è la prima volta che riesco a fare una pizza buona in casa.
    Una domanda, ho un forno he arriva a 280 gradi, posso azzardarmi a tenere la temperatura così alta?

    1. Simona Mirto

      Emanuele si puoi azzardare, ma devi riadattare e ridurre i tempi indicati rispetto al tuo forno ;)

    2. Patrizia

      Ciao Simona, posso chiederti per cortesia un chiarimento? Dopo le pieghe l’impasto deve riposare un’ora prima di essere steso in teglia o va steso subito? Grazie mille!

  71. Mariangela

    Ciao Simona,
    Ho provato a fare la pizza in teglia e devo ammettere che il sapore è ottimo e,grazie al poco lievito presente,risulta leggerissima.
    Unica pecca,per i nostri gusti in famiglia, è troppo alta e volevo sapere se è possibile dividere l’impasto e fare due teglie…. perché a noi piace più sottile.
    Grazie mille

  72. Cristina

    Impasto un po’ difficile da fare ! Ho riscontrato problematiche perché era veramente mille aggiungendo non poca farina per riuscire ad avere un buon risultato ! Vorrei precisare che ho lavorato la seconda parte per circa 30 minuti !
    Direi impasto per esperti

    4
  73. Donatella

    Seguendoti passo a passo è venuta la miglior pizza mai fatta, mio marito mi ha fatto anche l’inchino

    5
  74. Silvia

    Ciao Simona !io ho solo forno ventilato,po andare bene ?e a che temperatura?grazie

  75. Lucia

    Ciao Simona, ho usato la tua ricetta per le pizze al piatto e mi si è aperto un nuovo mondo: Che meraviglia! Per la prima volta oggi la cucinerò in teglia ma il mio forno è solo ventilato…pensi che possa usare la stessa procedura?

  76. Benedetta

    Ciao Simona! Ma posizionandola sulla base del forno per 12 minuti non c’è il rischio che si bruci? (Ho un forno casalingo e le teglie in dotazione del forno)

  77. Sabrina

    Ciao, volevo chiederti informazioni per quanto riguarda le farine, per la pizza in questione, oltre alla Manitoba Lo Conte anche la farina 0 è Lo Conte? Ho visto che Lo Conte fa anche farine tipo 1 e 2 possono essere usate anche per fare la pizza? Grazie Sabrina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.