Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle

I Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle sono un Primo piatto a base di pesce, originale, aromatico e coreografico. Ideale da proporre durante cene e pranzi speciali:  il piacere di una splendida figura con i vostri ospiti vi ripagherà del tempo speso a realizzarlo. Platessa fresca leggermente stufata in padella con carota, sedano e cipolla, aromatizzata con alloro e pistilli di zafferano. Una sfoglia all'uovo sottile da cui ricavare mini cannelloni da riempire con la platessa resa in crema. A completare il piatto un sauté di mandorle affettate come letto e topping per i cannelloni.

Tempi di preparazione:
Preparazione:1h
Cottura: 25'
Totale: 1h 25'

Ingredienti:

Per 2 persone (2 cocotte)

Per la sfoglia all'uovo:

  • 1 uovo grande a pasta gialla
  • 50 gr di farina '00
  • 50 gr di farina di grano duro
  • sale
Per il ripieno:
  • 150 gr di filetto di platessa fresco
  • 1/2 cipolla piccola
  • 1/2 carota piccola
  • 1/2 costa di sedano piccola
  • 3 foglie di alloro
  • 10 gr di pistilli di zafferano
  • sale
  • pepe
  • 3 cucchiai di olio extravergine
Per il sauté di mandorle:
  • fondo di cottura della platessa con alloro
  • 30 gr di burro
  • 3 cucchiai di mandorle affettate
  • mezzo cucchiaino dipaprika dolce
Procedimento:

In primis realizzate la pasta fresca all'uovo per la sfoglia, seguendo le indicazioni che trovate in questo articolo.  Formate una palla e avvolgetela in una pellicola per alimenti e lasciate riposare per 30' circa:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle6

Ponete l'olio in padella e  fate soffriggere leggermente carota, sedano e cipolla, accuratamente sbucciate, tagliate e lavate:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle1

Appena le verdure sono dorate leggermente aggiungete il filetto di platessa, lo zafferano, il sale, il pepe e l'alloro:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle2

coprite e fate cuocere a fuoco basso per circa 5'-6', girate il filetto e fate cuocere ancora per ancora 5'-6' coperto. Dopo quindi 11'-12' scoprite e lasciate asciugare leggermente il sughetto ancora per circa 5' :

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle19

Allontanate dal fuoco e con un mestolo forato in un pentolino a bordi alti  la platessa e verdure:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle4

Lasciate in padella l'alloro e il sughetto e mettete da parte:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle3

frullate con l'aiuto di un minipimer oppure un mixer platessa e verdure fino ad ottenere una crema compatta:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle5

Tirate la sfoglia a mano oppure con la macchina per la pasta ricavando delle strisce di sfoglia sottili e piuttosto lunghe con una base di circa 7-8 cm

 (io ho realizzato i cannelloni in base alla dimensione delle cocotte in cui ho presentato la pietanza, ma potete anche realizzare dei cannelloni più grandi e sistemarli in una teglia classica):

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle8

tagliate quindi il rettangolo a circa 10-11 cm per ricavare il cannellone:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle9

otterrete circa 8 rettangoli- cannelloni. Sbollentateli qualche secondo in acqua e sale, saranno pronti  in pochi minuti quando saliranno a galla:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle10

scolateli con un mestolo forato e disponeteli a raffreddarsi ben distanziati su un piano:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle11

quando sono ancora tiepidi (non aspettate quindi che si raffreddino troppo) aggiungete 1 cucchiaio abbondante di ripieno  su ciascun rettangolo, partendo dal lato più corto e distribuitelo a forma di cilindro, facendo attenzione  che il ripieno non esca fuori dai lati:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle12

avvolgete quindi il cannellone:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle13

realizzate in questo modo tutti i cannelloni. Tenete da parte.

Nella padella messa precedentemente da parte dove avete lasciato quindi il sughetto con l'alloro, aggiungete il burro, ponete quindi sul fuoco moderato, lasciate soffriggere  e aggiungete le mandorle:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle14

saltate le mandorle in padella (sauté)  per circa 2' fino a quando non saranno ben tostate, aggiungete la paprika, mescolate bene:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle16

allontanate quindi la padella dal fuoco . Aggiungete un paio di cucchiai di sauté di mandorle per ciascuna cocotte:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle15

Adagiate a questo punto i cannelloni nelle cocotte, prima due su cui aggiungerete un cucchiaio di sautè, poi altri due, (nel mio caso solo 1) su cui adagerete un altro cucchiaio di soffritto di mandorle.

Completate la cottura in forno per 7'-8' a 180° . Guarnite infine con 1-2 foglie di alloro per ogni porzione:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle17

I Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle sono pronti:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle

Gustate caldi:

Cannelloni di platessa allo zafferano in sauté di mandorle18

Con questa ricetta partecipo al contest di In punta di coltello, Il mio saper fare, Dolci e delizie di Giusy, Miel&ricotta

Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

34 commenti

  1. Valentina 14 agosto, 2012 - 09:54 Rispondi

    Hai avuto un’idea oltre che originale estremamente raffinata e la presentazione è bellissima! Immagino il gusto, poi! Sei bravissima, un bacione e a presto, sarò via per qualche giorno, al mare, ma un giretto sui blog lo farò comunque! Baci!

    • 14 agosto, 2012 - 12:28 Rispondi

      Buongiorno Vale:* io da oggi sono in ferie quindi sarò un pò assente in questi giorni! spero cmq di passare da voi per un saluto! grazie mille sei molto cara ti abbraccio e buon ferragosto:*

  2. paola 14 agosto, 2012 - 14:47 Rispondi

    WOOOOWWW!!
    E’ uno di quei piatti che più amo! Ne riesco a percepire il sapore…
    Una ricetta di gran classe e meravigliosa che dovrò assolutamente provare al più presto!

    Buone vacanze :-)

  3. amarituda 14 agosto, 2012 - 15:48 Rispondi

    Confesso. Ho visto la foto e ho pensato che la sfoglie era comprata. Perfetta. E invece no. Che dire complimenti.
    Nota logistica: io la settimana dal 20 sono senza pupa, se una sera ti va ci si vede :)
    Bacio.

  4. Adriana Bartolucci 14 agosto, 2012 - 16:03 Rispondi

    ciao, scusami ma se io volessi evitare le mandorle il piatto perde molto? grazie purtroppo non posso mangiar la frutta secca :-(

    • 14 agosto, 2012 - 16:09 Rispondi

      ciao Adriana:) dovresti comq realizzare il sautè (anche senza le mandorle): quindi con il fondo di cottura della platessa, burro, paprika e al massimo un altro paio di foglie di alloro che aromatizzano :) e utilizzare questo tipo di sautè come fondo e topping per i cannelloni! :)

  5. zonzolando 14 agosto, 2012 - 22:44 Rispondi

    Non mi sono persa una virgola di questo post!! Una ricetta meravigliosa, buonissima ma soprattutto leggera. Inoltre precisa la spiegazione (come sempre del resto) e foto stupende :-) Bravissima! Buon ferragosto cara!

  6. vickyart 15 agosto, 2012 - 01:47 Rispondi

    wow! ci avevo visto bene! ricetta molto particolare! mi piacerebbe farli con il pesce, profumati, deliziosi, bella ricetta, mi piace!..p.s. me le ricordo quelle romane, io la prendevo bianca cn patate.. mi piaceva :-p ciao cara buon ferragosto!

    • 19 agosto, 2012 - 09:45 Rispondi

      In realtà quello in forno è solo il “completamento” di cottura; (tra l’altro velocissimo che ha lo scopo più di scaldare il piatto) la sfoglia, come vedi nei passaggi, viene bollita in acqua e sale e poi riempita. quindi il cannellone in forno arriva già cotto:)

  7. Maddalena & Manuela 29 agosto, 2012 - 16:23 Rispondi

    Ciao Simo, noi siamo tornate a pieno ritmo…o quasi, cerchiamo di non esagerare!!!! Tu sei ancora in vacanza? In ogni caso spero che tu stia bene e ti mando un abbraccio forte!
    Questi cannelloni mi sembrano eccezionali, l’accostamento dei sapori e degli aromi mi sembra molto azzeccato! Bravissima!