Seppie con piselli (Ricetta facile, veloce e ricca di sapore!)

Le Seppie con piselli sono un secondo piatto di pesce molto saporito, tipico della cucina italiana; una maniera facile e veloce come cucinare le seppie insieme al suo contorno! Bastano pochi ingredienti di ottima qualità : seppie grandi tagliate in pezzi oppure seppioline e piselli, un pezzetto di cipolla, olio extravergine, prezzemolo, una piccola percentuale di pomodoro; pochi passaggi, una cottura lenta ma non eccessiva; dove le seppie si insaporiscono e si ammorbidiscono a puntino! E credetemi, in mezz’ora porterete in tavola le Seppie in umido con piselli più gustose di sempre!

Seppie con piselli - Ricetta Seppie con piselli

Come ogni ricetta tradizionale, esistono diverse versioni. Le seppie con piselli in bianco, senza salsa, più asciutte;  quelle con aggiunta di concentrato di pomodoro, quelle aromatizzate con un tocco di peperoncino. In questo caso vi regalo la Ricetta classica delle Seppie con piselli, la versione in umido, preparate con pomodori pelati frullati che insieme al liquido delle seppie crea un sughetto saporito che contribuisce a rendere Seppie e Piselli ricche di gusto oltre che di una morbidezza strepitosa!Si tratta di una preparazione facilissima! Per la preparazione potete utilizzare Seppie fresche, ma anche quelle congelate, io adoro quelle piccole, infatti questa è delle ricette con le Seppioline che amo! Basta servirsi di una pentola capiente; si cuoce tutto insieme in pochi minuti, basta solo rispettare l’ordine degli ingredienti da aggiungere e i tempi di cottura e il gioco è fatto!Perfette come secondo piatto, da servire direttamente a tavola con tutto il contorno, da accompagnare con fette di pane casareccio con cui fare una goduriosa scarpetta! le Seppie con piselli sono un salva cena ideale quando si ha poco tempo a disposizione! nel sughetto saporito potete anche condire un pò di pasta, proprio come di solito faccio con i Polipetti affogati E il giorno dopo? sono ancora più buone!

Ti piacciono le seppie? Prova anche:

Gli Spiedini di seppie (con zucchine e pomodorini, un piatto sfizioso e fresco per una grigliata!)

Ricetta Seppie con piselli

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 3 persone
  • 700 gr di seppie o seppioline (peso al netto già pulite)
  • 350 gr di piselli (io pisellini primavera)
  • 250 gr di pomodori pelati che preferite
  • 1/2 cipolla bianca
  • 3 – 4 cucchiai di olio extravergine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • prezzemolo fresco
  • sale
  • pepe o peperoncino (facoltativo)
Procedimento

Come fare le Seppie con piselli

Prima di tutto tritate finemente la cipolla, aggiungetela in una pentola capiente con l’olio e lasciate soffriggere 1 minuto fino a doratura.

Per una versione light evitate questo passaggio e fate cuocere tutto insieme. Se volete aggiungere un tocco di piccante, fate soffriggere anche un pezzetto di peperoncino.

Aggiungete in pentola le seppie precedentemente pulite, di cui avrete eliminato interiora e la sacca che contiene il nero. Se avete scelto le seppie intere, tagliatele a fette altrimenti, aggiungete le seppioline intere.

Girate e fate insaporire mezzo minuto, aggiungete una parte di prezzemolo tritato finemente girate, infine sfumate con il vino bianco:

aggiungere le seppioline - Ricetta Seppie con piselli

Fate cuocere a fiamma vivace 2 – 3 minuti, fino a quando il vino non è quasi del tutto sfumato. Aggiungete quindi i piselli, girate, aggiungete i pomodori pelati frullati:

aggiungere i piselli alle seppie - Ricetta Seppie con piselli

Infine fate prendere il bollo, coprite con un coperchio e fate cuocere 20 – 25 minuti a fuoco moderato. Scoprite e lasciate cuocere gli ultimi 5 minuti a fiamma viva scoperta, aggiungete in questa fase un altro pò di prezzemolo tritato, un cucchiaio di olio se gradite e infine, quando il sughetto si è ristretto, aggiungete sale e se gradite un pizzico di pepe.

Ecco pronte le vostre Seppie con piselli!

Seppie con piselli - Ricetta Seppie con piselli

Conservare Seppie e Piselli

In frigo per 3 giorni circa, il giorno dopo sono ancora più buone! basterà scaldarle con qualche cucchiaio di acqua e un pò di prezzemolo tritato, sembreranno come appena preparate!


0 per 0 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.