Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Torrone dei morti, morbido al cioccolato

Torrtone dei morti - Ricetta Torrone dei morti morbido al cioccolato

Il Torrone dei morti è un dolce al cioccolato buonissimo, tipico napoletano, che è usanza regalare e servire alla fine di ottobre, inizio novembre per la festa di Ognissanti e  per la commemorazione dei defunti, per questo prende il nome appunto di "Torrone dei morti". Si tratta di un Torrone morbido, tutto al Cioccolato, arricchito da nocciole intere: il guscio è croccante, di  cioccolato fondente, il cuore è morbidissimo dal gusto più dolce, realizzato con un mix cioccolati: bianco, al latte e crema spalmabile alla nocciola... Vi lascio immaginare quanto sia buono e scioglievole, simile ad un gianduiotto. In realtà, la ricetta originale napoletana del Torrone dei morti, prevede l'utilizzo della Crema Alba, un prodotto di pasticceria molto difficile da reperire, sopratutto se si è lontani da Napoli, così sono andata alla ricerca di un prodotto che potesse sostituirla al meglio: sia nella ricetta di Flavia che in quella di Elena, da cui ho preso spunto per la realizzazione del mio torrone, viene suggerita la Nutella o Nocciolata (che io consiglio, perchè priva di olio di palma),  che pare sia proprio il sostituto perfetto della crema alba. Il risultato è stato straordinario. Quando l'hanno assaggiato parenti e amici hanno esclamato: ma questo è della Perugina? No, veramente è il Torrone dei morti fatto in casa! Insomma è così buono che sembra veramente comprato. Provatelo e me ne darete conferma. Perfetto da impacchettare e regalare, intero oppure a singole fette. E' incredibilmente buono come dessert accompagnato da una pallina di gelato alla crema/vaniglia oppure per l'ora del tè, da servire con un buon caffè espresso. Il Torrone dei morti è ideale per arricchire buffet di dolci, in particolare quello di Halloween, dove sappiamo che il cioccolato va per la maggiore ed è il preferito di tutti, grandi e piccoli. Di seguito segreti e consigli passo passo per realizzare in casa il Torrone dei morti perfetto!

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 10 persone circa - 1 stampo classico da plumcake 24 X 10
  • 300 gr di cioccolato fondente (oppure 200 gr se decidete di non rivestire  di cioccolato la base del torrone)
  • 350 gr di cioccolato bianco
  • 100 gr di cioccolato al latte
  • 350 gr di nutella o nocciolata
  • 250 gr di nocciole

Stampo giusto da utilizzare per il Torrone dei morti:

Lo stampo professionale che viene utilizzato per la realizzazione del Torrone dei morti, è quello in policarbonato, specifico  per Torrone, possiede un coperchio ad hoc ed è naturalmente molto comodo e facile da usare, il cioccolato si stacca dalle pareti con un clic sul fondo. In alternativa potete utilizzare uno stampo per plumcake in silicone, quello che ho utilizzato io, i bordi del vostro torrone verranno ugualmente perfetti ed è facilissimo staccare poi il torrone dalle pareti. Se  non avete ne lo stampo in silicone, nè quello in policarbonato, potete comprare gli stampi in carta per torrone, oppure utilizzare il trucco di rivestire con della carta da forno il vostro stampo da plumcake, in questo caso, dovrete fare molta attenzione ad essere precisi, quasi incollare la carta allo stampo, aiutandovi con un filo di burro per lasciare aderire meglio la carta da forno alle pareti  e la sciare un bordo di carta fuori dalla teglia, in modo che sarà più facile sfilare via il vostro torrone una volta compattato.

Procedimento

Come fare il Torrone dei morti

Iniziate subito con la realizzazione del guscio di cioccolato fondente.

Tritate con un coltello a lama grossa il cioccolato, in parti più o meno uguali, in modo che sarà facile poi scioglierlo velocemente:

Tritare il cioccolato con un coltello - Ricetta Torrone dei morti

Ponete il vostro cioccolato in una ciotola o un cestello ad hoc per un bagnomaria, per sciogliere il vostro cioccolato.

Ponete sul fuoco a fiamma dolce e girate di tanto in tanto il cioccolato. Se necessario allontanate  il pentolino dal fuoco, in  modo che il cioccolato non granisca. Ci vorrano 2 - 3 minuti.

Il cioccolato sciolto deve presentarsi lucido e cremoso.

A questo punto sarebbe giusto temperare il cioccolato per avere un torrone dei morti lucido in superficie e non opaco.

Per evitare di temperare, ma garantirvi che il ciccolato non si raffreddi ad un punto di fusione troppo alto e si possano formare delle brutte macchie bianche o otteniate un guscio troppo opaco, servitevi di 2 coltelli in acciaio con la punta tonda e direttamente in ciotola, girate il cioccolato, tagliatelo raccogliendo e sfregatelo contro i coltelli facendolo raffreddare.

Fate quest'operazione per circa 1' il tempo che il cioccolato si raffreschi:

Trattare il cioccolato sciolto con le lame - Ricetta Torrone dei morti

A questo punto con un pennello da cucina, rivestite lo stampo da plumcake con la metà del cioccolato circa.

Cercate di ricoprire tutti i bordi e non lasciare spazi vuoti oppure spessori troppo evidenti. Roteate lo stampo più volte più volte e ripassate una seconda volta per ottenere un effetto precisoe non troppo sottile:

Rivestire di cioccolato uno stampo da plumcake - Ricetta Torrone dei morti

Ponete lo stampo in frigo a solidificarsi.

Tostate le nocciole in una padella antiaderente per circa 1' :

Tostare le nocciole - Ricetta Torrone dei morti

Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare .

Nel frattempo tritate con un coltello il cioccolato bianco insieme a quello a latte e inserite in una ciotola. Sciogliete a bagnomaria anche questi due cioccolati insieme.

Quando avrete ottenuto una crema liscia e priva di grumi, aggiungete la nutella o la nocciolata, girate per qualche secondo fino a quando il composto non si è perfettamente amalgamato.

Allontanate dal fuoco e girate ancora.

Il mix di cioccolati si presenta liscio, lucido e cremoso:

Il mix di cioccolati sciolti insieme alla nutella - Ricetta Torrone dei morti

Aggiungete le nocciole alla crema di cioccolati:

Aggiungere ai ciccolati sciolti le nocciole - Ricetta Torrone dei morti

girate molto bene  affinchè tutte le vostre nocciole siano perfettamente condite di cioccolato.

Ponete da parte.

Nel frattempo il vostro guscio di cioccolato si sarà indurito alla perfezione:

Guscio di cioccolato indurito - Ricetta Torrone dei morti

Versate nel guscio di cioccolato, il composto di cioccolato e nocciole, distribuite bene, livellando la superficie:

Versare nel guscio di cioccolato il mix di cioccolati e nocciole - Ricetta Torrone dei morti

Mettete in frigo il vostro torrone dei morti e lasciatelo raffreddare almeno 30 - 40 minuti nella parte bassa del frigo, quella più fredda per intenderci.

Se avete scelto di rivestire il torrone anche all'esterno proseguite con gli ultimi due passaggi altrimenti lasciate riposare il torrone dei morti in frigo dalle 3 alle 6 ore.

------

Nel frattempo il cioccolato fondente che avrete lasciato nella ciotola, si sarà certamente raffreddato e parzialmente solidificato.

Scioglietelo nuovamente con il solito metodo a bagnomaria e raffreddatelo con i coltelli.

Trascorso il tempo indicato, il vostro torrone ha preso consistenza. Il cuore non è più troppo liquido.

Un trucco per rivestire il torrone senza fare pasticci è quello di versare tutto il cioccolato fondente lungo la superficie in un sol colpo e dopo con l'aiuto di un pennello da cucina riempire gli angoli semplicemente "spostando" da una parte all'altra il cioccolato. In  questo modo non intaccherete il ripieno e non si mischieranno i cioccolati:

Ricoprire di cioccolato fondente la superficie del torrone - Ricetta Torrone dei morti

Terminata l'operazione il vostro Torrone dei morti va riposto in frigo nella parte fredda e va lasciato dalle 3 alle 6 h, dipende a che temperatura avete il frigo.

Al termine del tempo indicato il vostro Torrone è pronto per essere sformato:

Torrone dei morti pronto per essere sformato - Ricetta Torrone dei morti

Servitevi di un coltello per staccare i bordi incollati allo stampo e capovolgete.

Se avete utilizzato come me lo stampo in silicone, il torrone potete letteralmente "sbucciarlo" , lo stampo sfila via così.

Se avete usato quello professionale in policarbonato, basta capovolgere lo stampo e un colpo sulla  superficie e il vostro torrone sfila via.

Se invece avete rivestito con la carta da forno capovolgete e aiutatevi con i lembi di carta da forno lasciati fuori per tirare via il torrone.

Se il bordo del torrone, sporge di qualche millimetro rispetto al torrone stesso, niente paura.

Con un coltello affilato, una volta sformato, potrete livellare la base del vostro torrone.

Lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 15 minuti prima di affettare e servire.

Il Torrone dei morti morbido al cioccolato è pronto per essere servito:

Torrtone dei morti - Ricetta Torrone dei morti morbido al cioccolato

Fette golose del Torrone dei morti :

Torrtone dei morti - Ricetta Torrone dei morti morbido al cioccolato (fette)

Come Conservare il Torrone dei Morti:

Se l'ambiente della vostra casa non è eccessivamente caldo, potete conservare il vostro Torrone a temperatura ambiente, in luogo asciutto e fresco, lontano da fonti di calore. Altrimenti optate per il frigo, ma fate attenzione che il torrone si solidifica molto in frigo e va lasciato a temperatura ambiente prima di essere affettato altrimenti rischiate di spaccare le fette!


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

31 commenti

  1. margheritadaverio 23 ottobre, 2015 - 16:30 Rispondi

    E’ la bellezza, la perfezione, la golosità, tutto all’ennesima potenza!!
    Veramente mi inchino tesoro mio <3

  2. Angela 23 ottobre, 2015 - 18:03 Rispondi

    Che spettacolo!!! Non lo conoscevo proprio questo dolce sembra ottimo! Simo tu dici che si può anche omettere il passaggio della copertura ma poi non viene sguarnito? Grazie! Voglio provare a farlo per regalalo ai suoceri al posto dei soliti dolci della domenica vediamo…

  3. aria 23 ottobre, 2015 - 18:21 Rispondi

    non ci credo! sono appena tornata dal supermercato con un sacchettino di nocciole che piacciono tanto ad Anais….e adesso so cosa farci! ho solo paura, non avendo gli stampi adatti ma solo uno in alluminio, che mettendo la carta forno non si presenti poi perfetto come il tuo…vabbhè, sarà comunque buonissimo!

  4. Virginia 23 ottobre, 2015 - 20:58 Rispondi

    Sono anni che mi riprometto di provare il torrone dei morti e poi me ne dimentico…mi hai fatto venire una gran voglia di provarlo tanto è delizioso! Bravissima Simona, bacioni!!!

  5. Giulietta | Alterkitchen 23 ottobre, 2015 - 21:38 Rispondi

    Una cosa libidinosa, e lo dico con cognizione di causa, perché lo scorso anno lo assaggiai da un’amica. Lei fece anche una versione bianca, che non mi ricordo assolutamente come fosse fatta, so solo che era da commozione!

  6. Laura e Sara Pancetta Bistrot 23 ottobre, 2015 - 23:09 Rispondi

    Tesoro questo torrone sembra veramente quello comprato, è perfetto, liscio, cremoso…..siamo rimaste davvero incantate, abbiamo anche mostrato le foto di questa delizia ai nostri pancettini e pure loro sono rimasti senza parole! Mi sa proprio che dovremo provare a preparglielo!
    Bravissima, sei fantastica Simo, e grazie per la ricetta!!
    Un abbraccio e buon weekend!

  7. Ipasticciterry 23 ottobre, 2015 - 23:20 Rispondi

    Perché, secondo te avanza? Ahhhh non credo proprio! Bravissima, conosco bene, l’ho fatto qualche anno fa, è sul mio blog. Lo adoro e mi guardo bene dal rifarlo! Preferisco guardare il tuo. Bacissimo amica

  8. Claudia 24 ottobre, 2015 - 10:43 Rispondi

    Sto per svenire!!!! io adoro il torrone! ahimè non posso mangiar altro che quello stra fondente per via del latte.. Ammiro il tuo venuto così bene.. e che sicuramente sarà golosissimo! Bravisima come sempre amica mia! :-*buon week-end!

  9. m4ry 25 ottobre, 2015 - 18:33 Rispondi

    Già dopo averlo visto su IG ho cominciato a sbavare…ora che ho letto la ricetta…non posso fare altro che provarlo. E’ una meraviglia ! Un bacione grande

  10. Francesca 25 ottobre, 2015 - 22:05 Rispondi

    Simo, come prima cosa complimenti per il nuovo sito… c’è più spazio in larghezza per le tue ricette, il colpo d’occhio ha più respiro e viene voglia di assaggiare e cucinare tutto tutto tutto quello che si vede!
    Passando alla ricetta, quando vedo le nocciole i miei occhi brillano e questo torrone è un tripudio per esaltarle! Immagino la consistenza della parte centrale, più morbida, che si scioglie in bocca… e io che non amo Halloween come festa, amo però tutti i dolci che si preparano per l’occasione! :-)

  11. Valentina 30 ottobre, 2015 - 21:27 Rispondi

    Ciao Simo! Eccolo qui il tuo torrone! Non lo avevo visto e devo dire che è davvero bello! Questa versione easy che ho visto anche da Enrica è ugualmente golosa e invitante, pensa che io non avevo mai fatto il torrone dei morti e ho voluto provare con la crema Alba ma anche così merita davvero! Ad ogni modo, qui sono sommersa dai torroni, sto sperimentando diversi gusti e trovo questa preparazione anche molto divertente :D Per quanto riguarda il cioccolato, per farlo venire lucido (oltre all’utilizzo del silicone) lo sciolgo al micro non superando i 40°C e mi trovo bene, ho fatto anche dei cioccolatini così e sono rimasta soddisfatta. Sto meglio, alti e bassi con l’emicrania che purtroppo va e viene ma va meglio :) Tu come stai? Un bacio e a presto, buon weekend :**

  12. Patrizia Brachetti 9 dicembre, 2015 - 09:34 Rispondi

    Scusa per averti disturbato, in effetti è scritto sulla ricetta. Proverò a farlo quanto prima. Intanto ti dico che ho provato a fare la tua torta al limone e come hai suggerito tu, ho sostituito la farina con quella di farro: è stato un vero successo!

  13. Romina 28 dicembre, 2015 - 11:51 Rispondi

    Ciao ho appena fatto il torrone ora è in frigo a riposare per le prossime 6 ore! Non vedo l’ora di portarlo a tavola stasera