Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Zeppole di San Giuseppe al forno: ricetta e consigli

Zeppole di San Giuseppe al Forno - Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

Le Zeppole di San Giuseppe al forno sono la variante più leggera e cotta in forno, delle classiche Zeppole di San Giuseppe fritte, anche queste, si preparano ogni anno per la Festa del Papà, il 19 marzo, la Festa di San Giuseppe.  A differenza delle fritte, si preparano con un impasto più ricco di burro e uova che permette alla zeppola di mantenersi morbida anche dopo la cottura in forno, che di norma, tende ad asciugare e seccare la pasta choux. Anche queste, vengono farcite con crema pasticcera e amarene sciroppate e se ben fatte, sono davvero squisite! Poi sono molto più semplici da realizzare e anche più veloci. Tutti requisiti, che fanno propendere per la loro preparazione immediatamente! La ricetta trae ispirazione da quella del maestro Salvatore De riso, a cui ho apportato solo piccole modifiche, il Risultato? un gran successo e finalmente, dopo aver provato svariate ricette che non mi avevano soddisfatto, ho ottenuto delle Zeppole di San Giuseppe al forno buonissime e leggere, morbide e saporite pur non essendo fritte! Per ottenere un dolce completo, avvolgente, proprio come le Zeppole si San Giuseppe al forno delle migliori pasticcerie, il mio consiglio  è di farcirle anche all'interno, per quanto la base sia morbida e saporita (come potete vedere dalla zeppola tagliata nel procedimento), come tutti gli impasti choux, una volta cotti in forno, sono più buoni se farciti:  la zeppola dentro è quasi vuota e tagliandola a metà, sarà possibile realizzare una farcitura invisibile, fatta di 1 solo giro di crema, che permette poi alla zeppola di richiudersi perfettamente ad incastro simulando una zeppola integra e farcita solo all'esterno, proprio come la classica fritta, in questo modo le vostre Zeppole di San Giuseppe al forno risulteranno perfette sia in termini di golosità che di consistenza...  Inutile di dire che sono andate a ruba in 1 giorno tra grandi e piccoli!

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per circa 16 zeppole di san giuseppe al forno medio grandi

Per la pasta choux:

  • 250 gr di farina '00
  • 250 gr di acqua
  • 160 gr di burro
  • 6 uova medie*
  • 5 gr di sale

Per la crema pasticcera densa:

  • 460 gr di latte intero fresco
  • 6 tuorli medi
  • 150 gr di zucchero
  • 30 gr di farina '00
  • 20 gr di fecola
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Per decorare:

  • zucchero a velo
  • amarene sciroppate (1 per ogni zeppola)

Occorrente:

  • sac a poche usa e getta
  • bocchetta a fiore grande di 8/10mm di diametro

*Il mio consiglio è di scegliere uova medie, così vi troverete alla perfezione con le indicazioni e gli ingredienti. Se scegliete uova piccole sarà necessario utilizzarne 7 se invece scegliete uova grandi dopo il quinto uovo valutate se l'impasto è troppo duro, a quel punto aggiungete e poco a poco il 6° altrimenti potrebbe bastare solo 1 cucchiaio. Ricordate che l'impasto dev'essere bello denso altrimenti le zeppole non avranno la superficie "arricciata".

Procedimento:

Come fare le Zeppole di San Giuseppe al forno

In un pentolino grande abbastanza (dove poter girare agevolmente gli ingredienti), pesate l'acqua, aggiungete il burro tagliato a pezzi e il sale, girate su fuoco medio, aspettando che il burro si sciolga:

Come preparare l'impasto1 -  Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

Quando il burro si è liquefatto, aspettate che il contenuto del pentolino arrivi ad ebollizione, cioè  che si ricopre di bollicine.

Questo passaggio è fondamentale, se aggiungete la farina quando acqua e burro sono caldi, ma non hanno raggiunto i 100° (ebollizione) dovrete buttare tutto.

Appena compaiono le prime bollicine in superficie , aggiungete la farina tutta in un colpo e girate subito.

Allontanate il pentolino dal fuoco continuando a girate energicamente per qualche secondo in modo che il composto assorba tutta la farina, nel giro di pochi istanti vi troverete un impasto compatto e gommoso e che si stacca dalle pareti del pentolino, a questo punto riponete il composto su fuoco medio e proseguite la cottura ancora per qualche secondo, continuando a girare , fino a quando non sentirete sfregare sotto la pentola:

Come preparare l'impasto2 -  Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

A questo punto rovesciate l'impasto su un piano di lavoro e abbattete la temperatura impastando con l'aiuto di una spatola.

L'impasto è molto morbido e unto, si lavora facilmente:

Raffreddare l'impasto -  Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

dovrete lavorare l'impasto fino a quando non si intiepisce, appena si raffreddarà un pochino, potrete procedere con le mani.

L'impasto non dev'essere troppo caldo quando aggiungete le uova, altrimenti queste ultime si cuoceranno, dando uno sgradevole odore di frittata alle vostre Zeppole.

Quando l'impasto è fresco inseritelo in una ciotola e aggiungete le uova 1 alla volta, leggermente sbattute, amalgamandole al composto con  l'aiuto di una forchetta. Solo quando il primo uovo è ben assorbito, potete aggiungere il 2°.

Procedete  in questo modo fino ad inserire tutte le uova.  Alla fine girate bene con un cucchiaio di legno e valutate la consistenza.

L'impasto finale dev'essere sodo e liscio come una crema pasticcera compatta:

Impasto pronto  - Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

Trasferite l'impasto in una sac à poche precedentemente montata con una bocchetta a fiore (la mia 8 mm)

(Attenzione ad usare un beccuccio grande 8- 10 mm e non troppo piccolo, perchè la grandezza della zeppola la stabilisce la grandezza del beccuccio nel momento in cui si fa il primo giro (1 solo) come base: più grande è il beccuccio, più grande viene la zeppola, se si usano beccucci piccoli verranno zeppole piccole o piccolissime e se tentate di allargare la grandezza della base, facendo più giri, la pasta choux si ammassa in cottura e deformerà le zeppole)

Le Zeppole di san Giuseppe al forno, si formano proprio come quelle fritte :

direttamente su una teglia precedentemente rivestita di carta da forno, 2 giri, uno sull'altro, con un diametro base di 4- 5 cm  (volendo potete realizzare zeppole più piccole o più grandi)

Abbiate cura di fare il secondo giro che vada più verso  l'interno della zeppola, in modo quasi da chiudere (ma senza chiudere) il foro centrale:

Come formare le zeppole di San giusppe al forno - Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

In ogni teglia potete inserire dalla 4 alle 6 zeppole.

Come cuocere le Zeppole di San Giusppe al forno:

Cuocete in forno ben caldo a 200° per i primi 10' abbassate poi la temperatura a 180° SENZA APRIRE IL FORNO  e completate la cottura per altri 25'

Attenzione a non aprire il forno dal momento che avete abbassato a 180° fino ai primi 20' altrimenti le vostre zeppole si sgonfieranno immediatamente e non risulteranno belle voluminose e vuote.

dopo 20' quindi solo 5' prima del completamento della cottura, quando le zeppole sono belle gonfie e dorate in superficie, aprite leggermente e fate uscire un pò d'aria.

Lasciate cuocere altri 5' e sfornate.

Lasciate raffreddare le vostre Zeppole di San Giuseppe al forno su una gratella.

Procedete in questo modo fino ad esaurimento impasto.

--------

Nel frattempo che la prima teglia di zeppole è in forno, preparate la crema Pasticcera, seguendo gli  ingredienti indicati qui e il procedimento che trovate  nell'articolo: Crema Pasticcera

---------

Quando le zeppole sono ben fredde trascorsa 1 h circa dal momento in cui le avete sfornate, e la Crema pasticcera ben fredda, potete procedere alla farcitura.

----------

Come vedete l'interno delle Zeppole di San Giuseppe al forno è morbido e areato:

Zeppole di San Giuseppe al Forno - Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno.

ma senza farcitura interna è come se mancasse qualcosa...  il dolce non è avvolgente e completo, quindi vi consiglio vivamente la doppia farcitura: dentro e fuori 

Come farcire le Zeppole di San Giuseppe al forno:

Tirare fuori dal frigo la crema, girarla e lasciarla 10' a temperatura ambiente.

Montate la sac à poche con la stessa bocchetta che avete utilizzato per formare le zeppole, inserite la crema e tagliate a metà ogni zeppola,

farcitela con 1 solo giro di crema, seguendo perfettamente il canale vuoto, senza quindi uscire dal bordi:

Aprire le zeppole e farcirle - Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

Richiudete perfettamente la zeppola cercando di far combaciare le parti e spolverate di zucchero a velo.

Farcite anche all'esterno, partendo dal centro della zeppola per poi fare un giro che circonda il punto da cui siete partiti e finite con la punta verso l'alto

aggiungete per ogni zeppola 1 amarena sciroppata.

Le vostre Zeppole di San Giuseppe al forno sono pronte per essere servite e gustate in tutta la loro golosità

Zeppole di San Giuseppe al Forno - Ricetta Zeppole di San Giuseppe al forno

Le Zeppole di San Giuseppe al forno le potete conservare in frigo per 3-4 giorni, tenendo conto che più tempo passerà più la pasta choux tenderà leggermente ad ammorbidirsi a contatto con la crema.

------

La deliziosa alzatina rosa confetto e il coltello rosa intenso, potete acquistarli nello shop on line CAKEMART


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

59 commenti

  1. aria 15 marzo, 2015 - 11:04 Rispondi

    Non so perchè, ma al forno le trovo più rassicuranti…io le faccio sempre così ma…forse grazie alla tua ricetta, quest’anno mi lancio in quelle fritte…tempo permettendo. che poi, sono buone anche dopo San Giuseppe, no???? Sono indaffaratissima questa settimana, ho un altro libro da mandare in stampa, sto sacrificando la cucina ma prima o poi recupererò! Un bacio e buona domenica!

    • 15 marzo, 2015 - 11:19 Rispondi

      Aria tesoro, le zeppole di san Giuseppe al forno sono assolutamente più rassicuranti e meno impegnative, sono d’accordo, io sono cresciuta con quelle fritte e le amo particolarmente… però al forno, farcite in questo modo ho trovato che sono davvero squisite… Se non riesci per il 19 ti consiglio cmq di provarle… poi mi dirai se non sono buonissime… Per il resto ti capisco… vedrai che passato il momento di lavoro intenso tornerai più creativa di prima.. un abbraccio grande:**

  2. Valentina 15 marzo, 2015 - 11:07 Rispondi

    evviva: qualcuno che dice la verità! :) anche secondo me le zeppole al forno vanno farcite anche all’interno, non sai che delusione quando le compro e le trovo vuote!
    le tue mi sembrano perfette, io quest’anno non riesco a farle, ma mi segno la ricetta e le provo fuori stagione, sono uno dei dolci preferiti di mia nonna e ogni scusa è buona :)

    • 15 marzo, 2015 - 11:24 Rispondi

      Ecco Vale :) ci siamo capite… le zeppole al forno vuote, senza farcitura, mancano di qualcosa per quanto morbida si possa realizzare la base.. Con la crema anche dentro, sono perfette, condivido, infatti io le mangio solo così… ;) ti consiglio di provare questa versione, anche per darmi un parere da esperta mangiatrice di zeppole :D un abbraccio Vale e grazie mille:**

  3. silvia 15 marzo, 2015 - 14:15 Rispondi

    che meraviglia!! io le adoro, anzi trovo che quelle al forno siano anche più buone!! complimenti per le foto e la presentazione, sempre deliziosa!

  4. zia Consu 15 marzo, 2015 - 15:13 Rispondi

    Che spettacolo Simo O_O
    Stavo giusto pensando di farle x la festa del papà, qui in Toscano non usano le zeppole ma le frittelle di riso in quest’occasione, quindi non ho termini di paragone :-P
    Mi segno la ricetta, sarà un sicuro successo ^_*

  5. Audrey 15 marzo, 2015 - 15:15 Rispondi

    Ciao tesoro,
    aspettavo la ricetta perchè quest’anno vorrei provare a farle al forno, speriamo!!! Io con le zeppole ho sempre un problema sono perfette e poi, qualche minuto dopo, appena uscite dal forno si sgonfiano …(tristezza infinita!!!) Speriamo che almeno stavolta vada meglio
    un bacione e buona domenica :*

  6. anna 16 marzo, 2015 - 08:58 Rispondi

    Anche io uso la doppia cottura ma il dubbio che ti pongo e’ ,mentre ne friggo una alla volta le altre che fanno? Restano in forno o tolgo tutta la tortiera con le altre semicotte che intanto si sgonfiano?gradirei una tua risposta se possibile grazie

    • 16 marzo, 2015 - 10:26 Rispondi

      Ciao Anna benvenuta:* per non creare confusione, appena mi rispondi, sposto il tuo commento nell’articolo delle zeppole fritte, queste sono al forno.
      Per friggere le zeppole ed ottenere un risultato ottimale, devi tirarle fuori dal forno dopo 10′- 11′ tassativamente, se le tieni troppo in forno (aspettando che le altre friggono) rischiano di sgonfiarsi perchè avranno raggiunto un grado di cottura tale per cui dopo 10′ vanno cotte solo in forno. Dopo solo 10′- 11′ la zeppola, come puoi vedere dai passo passo dell’altro articolo dedicato alle zeppole fritte, non sono molto gonfie, non hanno ancora creato il vuoto all’interno, ma hanno creato principalmente una crosticina dorata per permette di non assorbire troppo unto nella seconda fase di cottura. Dunque appena hai cotto le zeppole per i primi di 10′ in forno, tirale fuori e lasciale a temperatura ambiente nel mentre le altre friggono ;) vedrai che appena le metterai in olio bollente per completare la cottura, in pochi secondi e raddoppieranno di volume;)
      Se hai altri dubbi scrivimi pure.
      Ti prego di farmi sapere qui tra i commenti quando leggi la mia risposta, in modo che sposto la nostra discussione nell’articolo delle zeppole fritte:**

  7. iattulina 16 marzo, 2015 - 21:45 Rispondi

    Ciao, le ho fatte oggi pomeriggio ho seguito alla lettera il procedimento (ho solo modificato i tempi del forno perchè il mio le ha cotte in meno minuti) e sono venute spettacolari per gli occhi e per il palato!!! Grazie, era da tempo che cercavo una ricetta così buona per avere zeppole al forno belle gonfie e goduriose!!
    Solo una domanda: posso usare questo stesso impasto per fare dei bignè da farcire? Grazie mille!!

    • 17 marzo, 2015 - 16:39 Rispondi

      Ciao iattulina:* sono felice che le Zeppole di San Giuseppe al forno sia state un successo! Visto che buone? :) da quando ho sperimentato questa ricetta le preparo sempre così e vanno a ruba!
      Non ti consiglio di utilizzare quest’impasto per realizzare i bignè da farcire… :( l’impasto delle zeppole è più morbido, quello dei bignè è più asciutto e soffiato, all’interno è praticamente vuoto e la crosta è più croccante. Quei pochi ingredienti e grammi di differenza fanno ottenere risultati diversi… Spero presto di inserire anche questo articolo;* grazie a te per questo messaggio:*

      • iattulina 18 marzo, 2015 - 11:56 Rispondi

        Allora attendo con ansia la tua ricetta per i profiteroles ricoperti con quella bella crema cioccolatosa all’esterno che non indurisce mai!! Grazie ancora e complimenti per tutto, le tue ricette sono sempre una garanzia!

        • 19 marzo, 2015 - 06:55 Rispondi

          Buongiorno Iattulina:* ho un sacco di richieste e cercherò di accontentare tutti… promesso:* Ti sei già iscritta alla newsletter così da non perdere nemmeno un post? Grazie mille ancora per i complimenti e un bacione grande a presto:*

  8. Maddy 17 marzo, 2015 - 10:01 Rispondi

    Ciao cara Simo, temo di aver fatto un pò di confusione…sono dovuta andare a vedere anche i post precedenti perchè giorni fa sui social ho visto le zeppole fritte, adesso queste sono al forno…poi mi sono accorta che tu a distanza di giorni hai pubblicato due versioni di questa ricetta!!!! basta sei un mito, adesso davvero non ho più dubbi…in pratica per lasciarci due alternative sulla cottura ti sei messa a fare due post!!!!! Due post bellissimi e pini di informazioni, come sempre utili e indispensabili! ci credi che non ho mai assaggiato le zeppole? però ho deciso che la prossima volta che ci vediamo me le fai ok? ti abbraccio forte tesoro e ti chiamo!

  9. damiana 17 marzo, 2015 - 15:59 Rispondi

    Viva la doppia farcitura forever!Preferisco quelle frite,ma Simo hai ragione,se ben fatte quelle al forno sono altrettanto buone e le tue son così avvolgenti che mi son tolta il mio scialle…Squisite tesoro,stupende!

  10. Ana tedeschi 17 marzo, 2015 - 15:51 Rispondi

    Ciao! carissime, vorrei preparare le zeppole con qualche giorno di anticipo ma non saprei come conservarle . mi riferisco a quelle al forno e naturalmente le con.serverei vuote. attendo un vostro suggerimento. grazie a tutte voi un abbraccio

    Anna

    • 17 marzo, 2015 - 21:34 Rispondi

      Ciao Ana:* una volta che sono completamente fredde, puoi conservare le tue zeppole al forno, in sacchetti di plastica per alimenti. Ti consiglio di inserirne poche in ogni sacco, in modo che non si schiaccino o si ammassino… :) Tienimi aggiornata sul risultato:* a presto!

  11. elisabettaclaudia 17 marzo, 2015 - 17:24 Rispondi

    bella ricetta e chiarissimi e preziosi i tuoi consigli,Simona!!per non parlare delle bellissime foto passo passo ;) un abbraccio e buona serata,carissima ^__^

  12. Francesca P. 17 marzo, 2015 - 23:09 Rispondi

    Sei sempre fantastica, Simo! Ci regali ricette tipiche mettendoci la tua firma e il tuo tocco che si riconosce tra mille! Le zeppole dovrebbero esserci tutto l’anno, mi fanno impazzire! Certo, io divoro anche i bignè, non mi faccio mancare niente! :-)

  13. michela tangredi 17 marzo, 2015 - 23:36 Rispondi

    salve sono michela da montesarchio pr di bn le volevo dire che ho fatto le sue zeppole e sono venute benissimo lei e stata l unica persona che ha detto le giusti dosi grazie alla prossima

    • 18 marzo, 2015 - 09:41 Rispondi

      Ciao Michela benvenuta:* mi fa tanto piacere che le zeppole di San Giuseppe al forno siano riuscite alla perfezione… ho cercato di essere più dettagliata possibile nelle spiegazioni e nei passo passo per permettere a tutti di realizzare un buon prodotto:) le tue parole mi rendono felice:* un caro saluto e a presto:**

  14. elenuccia 18 marzo, 2015 - 09:17 Rispondi

    basta guardare le foto per capire che farcite devono essere mille volte meglio. Io in genere preferisco quelle al forno, non perche’ non ami friggere ma perch’ amo molto la pasta choux in generale, quindi bignet e cose simili. Come sempre tu sei un’artista e fai dei dolci che sono la perfezione assoluta. Sono un po’ curiosa…te ne viene mai uno storto o bruttino? :-)))

  15. Clelia 19 marzo, 2015 - 14:21 Rispondi

    Ciao sono Clelia appena sfornate! Ottime unico neo la forma …. NN si se ho un beccuccio piu piccolo alcune sono venute schiacciate perch ho provato a farle piu grandi le piccole hanno na forma apprezzabile ma con il buco al fondo! NN ho utilizzato il sac a poche ma siringone forse un po’ scomodo….. Comunque ottime grazie

    • 19 marzo, 2015 - 15:27 Rispondi

      Ciao Clelia:* sono felice che le zeppole di san giuseppe al forno siano risultate ottime! per la questione del beccuccio, la prossima volta usane uno grande 8-10 mm come indicato nella ricetta, perchè la grandezza della zeppola la stabilisce la grandezza del beccuccio nel momento in cui si fa il primo giro (1 solo) come base: più grande è il beccuccio, più grande viene la zeppola, se usi beccucci piccoli verranno zeppole piccole o piccolissime e se tenti (come credo abbia fatto tu) di allargare la grandezza facendo più giri di base, la pasta choux si ammassa e deforma le zeppole;) La prossima volta sono certa che con il beccuccio giusto saranno perfette:* grazie a te per questo messaggio e per qualunque dubbio la prossima volta scrivimi :* a presto!

  16. Marta e Mimma 19 marzo, 2015 - 23:10 Rispondi

    Simona, oggi per il nostro uomo di casa/papà/giuseppe abbiamo preparato le sfince palermitane, molto simili alle zeppole, ma ripiene di ricotta. Inutile dire che abbiamo adottato il tuo metodo e la tua ricetta per la pasta (che abbiamo fritto, come rigorosamente piace a lui): ed è anche inutile dire che tu sia una garanzia! Mille grazie :*

  17. Romana 24 marzo, 2015 - 14:02 Rispondi

    Fatte questa mattina e venute buonissime!!! È veramente una soddisfazione vederle crescere in forno. È la prima volta che mi cimento con questa ricetta, anche la crema pasticcera é stata una piacevole sorpresa! :))

    • 26 marzo, 2015 - 06:58 Rispondi

      Ciao Romana:* sono felicissima che le zeppole di san Giuseppe al forno siano state un successo al primo colpo:) visto che buona anche la crema? è la mia preferita:) un bacione e a presto:**

  18. vicaincucina 24 marzo, 2015 - 22:57 Rispondi

    Simo dove trovi tante informazioni interessanti…? Mi piace molto la perfezione che usi nel scrivere le tue ricette! Non lasci neanche un briciolo di ombra nei passaggi.. Adoro il tuo blog ♥

  19. Stefania 26 marzo, 2015 - 22:11 Rispondi

    Le ho preparate ieri… Perfette! Domani userò lo stesso impasto per uno “zeppolone” farcito di crema e amarene (fatte in casa anche loro)ricoperto di caramello… Che ne pensi?

    • 28 marzo, 2015 - 10:10 Rispondi

      Ciao Stefania:* mi fa piacere che le Zeppole di san giuseppe al forno sia risultate perfette! puoi utilizzare lo stesso impasto anche per realizzare lo zeppolone e farcirlo come più ti piace :* un abbraccio:**

  20. Romana 22 aprile, 2015 - 08:11 Rispondi

    Ciaooo! Ho già scritto un commento! E sono veramente fantastiche le ho già fatte e rifatte anche da regalare quello che avevo dimenticato di dirti è che le ho dovute fare con burro e latte senza lattosio ma sono venute lo stesso bene!! :-) Grazie!!!

    • 22 aprile, 2015 - 11:04 Rispondi

      Ciao Romana:) sono felicissima che queste zeppole di san giuseppe al forno siano un successo da replicare spesso a casa tua:) bravissima per la realizzazione senza lattosio:* un bacione e grazie a te per questo messaggio:**

  21. Cristina 10 febbraio, 2016 - 18:14 Rispondi

    Salve,ho seguito la tua ricetta e sono ottime.volevo chiedere,nel caso volessi aumebtare la dose a 20 zeppole o piu come devo calcolare le quantitá degli ingredienti?

    • 6 marzo, 2016 - 04:36 Rispondi

      Ciao Cristina! Sono felice che le zeppole di San Giuseppe al forno siano state un successo! Per ottenerne circa 20 è necessario aggiungere agli ingredienti 1/2 dose di tutto esempio 250 gr di farina + 125 gr e così procedi per tutti gli ingredienti! un caro saluto :***

  22. Paola 9 marzo, 2016 - 17:56 Rispondi

    Ciao,sono nuova di qui…intanto complimenti per il blog molto ben fatto e per le ricette curate con foto bellissime!l’impasto per le zeppole si può fare prima e congelare?grazie

  23. ElVinc 16 marzo, 2016 - 11:18 Rispondi

    Ciao Simona! Complimenti sono bellissime! La ricetta è diversa da quella che io uso e ho deciso di provarle! E’ possibile cuocerle il giorno prima e prepararle il giorno dopo? O rischiano di diventare come il cartone? Ci hai mai provato? Un bacio e complimenti!

  24. Rossella 16 marzo, 2016 - 21:35 Rispondi

    Ciao a tutti!
    Nonostante i dubbi iniziali, ho provato sia questa ricetta sia quella delle zeppole fritte!
    Entrambe eccezionali!
    Complimenti per il sito, i contenuti, i consigli e la veridicità delle ricette.
    Un bacio

  25. Faby 19 marzo, 2016 - 00:09 Rispondi

    Ciao ho fatto questa ricetta…e devo dirti che le ho sempre fatte fritte ma questa ricetta me la salvo sul mio libro ☺complimenti sono venute buonissime apprezzate da tutti…grazie per la bella figura

  26. Antonella 19 marzo, 2016 - 13:32 Rispondi

    Simo! Sei unica, finalmente sono riuscita a farle grazie alla tua incredibile ricetta! Le tue ricette sono straordinarie❤️

  27. Rosy 20 marzo, 2016 - 09:35 Rispondi

    Ciao Simona, sono napoletana e abito in Germania, quando si è in Italia si dice le vado a comprare faccio prima, ma qui non si vendono e non le fanno. Girando su internet ho trovato la tua ricetta, le ho fatte ieri e per mio marito sono state buonissime. Grazie per la ricetta ma, un particolare sono creisciute poche non so perchè la prossima volta le faccio più grandi…..