Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Chiacchiere senza uova e senza burro: solo 2 ingredienti!

Chiacchiere senza uova e burro - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

Le Chiacchiere senza uova e senza burro sono Chiacchiere sottili e croccanti realizzate con solo 2 ingredienti: yogurt bianco e farina che basterà semplicemente impastare insieme, attendere che l'impasto riposi e poi stenderle con l'aiuto della macchina della pasta. Il risultato è quello che vedete... delle Chiacchiere senza uova e senza burro che non hanno niente da invidiare alle classiche. Sono buonissime, leggere, croccanti, asciutte, dal gusto neutro e delicatamente accentato di zucchero a velo. Squisite davvero! Un'alternativa valida se non avete i gli ingredienti in casa,  ma anche una soluzione perfetta per gli intolleranti. La Ricetta arriva dalla bravissima Federica, quando le ho viste da lei, non ho avuto dubbi, il tempo di aprire il frigo, controllare se avevo lo yogurt e mi sono messa all'opera. Risultato perfetto, le chiacchiere senza uova e burro sono state un successo colossale tra grandi e piccoli e replicherò a grande richiesta per festa di Carnevale... Ci credete che nessuno ha immaginato che si trattasse di Chiacchiere realizzate con solo yogurt e farina...? Provatele e poi mi direte anche voi!

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per circa 100 pezzi
  • 210 gr di farina '00 + quella per la formazione delle Chiacchiere
  • 150 gr yogurt bianco intero
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo  per spolverare
  • 1l di olio di semi di girasole per friggere
Procedimento:

Come fare le Chiacchiere senza uova e burro

Pesate lo yogurt nel mixer, aggiungete il sale e circa 200 gr di farina, il resto, aggiungetelo a poco poco, in modo da rendervi conto quanta farina è in grado di assorbire lo yogurt:

Unire nel mixer yogurt e farina - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

Basteranno pochissimi giri di mixer ad alta velocità e subito vedrete un impasto morbido rapprendersi di lato:

Impasto delle Chiacchiere pronto - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

Tirate l'impasto fuori dal mixer e formate una palla:

Formare una palla liscia - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

avvolgete la palla in una pellicola a contatto e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa mezz'ora.

Al termine del tempo indicato, procedete alla formazione delle vostre chiacchiere senza uova e burro.

Staccate dal totale pezzetti piccoli di impasto dal peso di circa 25 gr, appiattiteli aiutandovi con una spolverata di farina da entrambi i lati:

Formare le Chiacchiere senza uova e burro1 - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

stendente con le mani il pezzo con cui state lavorando a circa mezzo millimetro.

Inseritelo nella fessura della macchina della pasta leggermente infarinata, che avrete messo ad uno spessore medio 2-3  (non iniziate subito con 1, altrimenti l'impasto rischia di rompersi)

Tirate quindi la sfoglia sottile, spolveratela di farina e se necessario, ripetete l'operazione un'altra volta se la sfoglia non è perfettamente liscia.

Ripiegate la sfoglia su se stessa solo se necessario, questo tipo di impasto non va lavorato molto e maneggiate le sfoglie delicatamente, si tratta di un impasto morbido.

Regolate lo spessore della vostra macchina a 1 se volete che la sfoglia finale risulti sottilissima come la mia, oppure va bene anche a 2

Formare le Chiacchiere senza uova e burro2 - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

con una rotella taglia pasta regolarizzate i bordi e realizzate le chiacchiere, striscie oblique della dimensione che preferite:

Formare le Chiacchiere senza uova e burro3 - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

staccatele delicatamente:

Formare le Chiacchiere senza uova e burro4 - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

Quando avrete realizzato tutte le Chiacchiere procedete alla frittura.

Per una frittura perfetta vi rimando all'articolo Chiacchiere di Carnevale dove trovate il procedimento passo passo per friggerle accuratamente.

La metodica è praticamente la stessa, anche queste si friggono in pochissimo e per ottenerle chiare e asciutte come quelle in foto seguite i consigli dell'articolo del link.

Quando le sfoglie fritte sono ben fredde, spolveratele con zucchero a velo

Le vostre Chiacchiere senza uova e burro sono pronte per essere servite:

Chiacchiere senza uova e burro - Ricetta Chiacchiere senza uova e burro

Si conservano perfettamente 3 - 4 giorni (non imbustatele altrimenti perdono fragranza)

--------

La deliziosa alzatina verde menta, potete acquistarla nello splendido Shop on line CAKEMART


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

35 commenti

  1. Ileana 10 febbraio, 2015 - 16:17 Rispondi

    Tesoro, proprio ieri sera ti dicevo che non avevo in programma ricette di Carnevale..poi arrivi tu con queste chiacchiere e mi lasci senza parole!
    Come sai ho pochissimo tempo, ma queste voglio proprio provarle, sono perfette..e apprezzo molto il fatto che siano senza uova e senza burro!
    Appena ho un minuto libero le provo ^_^
    Un bacio grande dolcezza, buon pomeriggio :**

  2. damiana 10 febbraio, 2015 - 16:55 Rispondi

    Ciao simona!
    Si le chiacchiere senza burro e uova,le ho adocchiate dalla bravissima Fede e senza alcun dubbio mi son riproposta di rifarle!Mi manca lo yogurt,altrimenti sarei già di la in cucina,ma domani rimedio e impasto e MANGIO!
    Un bacio tesoro,come sempre hai fatto meraviglie!

    • 10 febbraio, 2015 - 16:50 Rispondi

      Ele potresti provare armandoti di una buona dose di pazienza, io dividerei l’impasto in 3 – 4 parti e poi procederei con la stesura, in modo da non trovarti a stendere una sfoglia infinitamente lunga. mattarello lungo e infarinato stendi più sottile che puoi, secondo me dovresti ottenere un buon risultato:* bacione:))

  3. arianna mangieri 10 febbraio, 2015 - 16:29 Rispondi

    Simooo non ho nemmeno fatto in tempo a fare le castagnole hahaha adesso devo assolutamente provare anche queste! sono fantastiche!!!

  4. vatysuvimol 10 febbraio, 2015 - 16:41 Rispondi

    che meraviglia.. cosi facili e in un battibaleno pronte <3
    quest'anno, grazie a te amica, mi butto e le faccio anch'io per tutti!!
    ti abbraccio forte simo.. <3
    sai gia tesoro.

  5. Valentina 10 febbraio, 2015 - 17:00 Rispondi

    ma che belle!
    stavo giusto pensando che volevo provare qualche nuova ricetta di chiacchiere e in frigo ho un barattolo di yogurt che attende di essere usato, adesso devo solo trovare qualcuno con cui condividerle, altrimenti rischio di mangiarle tutte io ;)

  6. Gabila 10 febbraio, 2015 - 17:22 Rispondi

    Ed io non ho la macchinetta sper stendere l’ impasto!!!!!!!! Devo andare a comprarlo subito……e poi senti. Yogurt greco va bene ugualmente? Ho quello in casa …..poi, senti…te lo devo proprio dire, i tuoi post sono un punto di riferimento sempre…..per me è per tutti gli altri perché tu se la Numero 1!!!!! A me piace cucinare ma ho delle preferenze, diciamo che ho un amore per i lievitati e le cake in genere e cado sempre su queste ricette solo perché amo davvero prepararle….sai che mio suocero e’ cuoco e lui mi aiuta sempre molto, mi ha insegnato molto ed è lui che ascolto quando ho delle lacune…io penso sempre al dolce, cosa che lui non sa proprio preparare! Tu sei invece completa e questo è un valore aggiunto amica…..!!!! Ti mando un bacio e corro ai ripari…vado a prendermi la macchinetta!!!!

    • 10 febbraio, 2015 - 17:30 Rispondi

      Gaby tesoro:* guarda, se non hai la macchinetta puoi provare a stendere l’impasto a mano, come spiegavo prima ad elenuccia, dividi l’impasto di 3-4 parti e stendi poco alla volta per evitare di trovarti una sfoglia lunghissima, e con l’aiuto di matterello e olio di gomito puoi ottenere un buon risultato! lo yogurt greco non va bene,lo leggevo tra le note del post di Federica, dunque, yogurt bianco :*
      per il resto sei un amore tu:* le tue parole arrivano dritte al cuore e grazie infinite per la stima, che come sai è reciproca… tvb:*

  7. Claudia 10 febbraio, 2015 - 18:01 Rispondi

    Sono stata indecisa fino all’ultimo se provare queste allo yogurt o le altre che poi ho fatto con il formaggio!! Vedendo le tue.. mi riviene voglia.. ma porto pazienza.. e attenderò il prossimo anno! Ti sono venute proprio bene.. smackkk

  8. Federica 10 febbraio, 2015 - 18:13 Rispondi

    Eccomi!!! Simona carissima grazie di cuore della fiducia, sono contentissima che le hai provate e che siano piaciute!! Come sempre i tuoi post sono stupendi in tutto, neanche una pasticceria ti invoglia a mangiarli come riesci tu!!
    Inserisco il tuo link nel mio e ti condivido anche nella mia pagina fb! Grazie <3

  9. zia Consu 10 febbraio, 2015 - 18:13 Rispondi

    Davvero geniali :-) Io ne ho fatto una bella sfornata ieri..vegane e cotte al forno :-)
    La prossima volta provo con lo yogurt..mi ispirano da matti :-)
    Complimenti cara e felice serata <3

  10. Sonia 10 febbraio, 2015 - 18:41 Rispondi

    della serie “sto arrivando a bussare alla tua porta per averne un piattone!” che genialata! tra te e Federica c’è da confondersi…non si sa dove assaggiare prima! grandiosa ragazza mia! bacioni

  11. raffaella 10 febbraio, 2015 - 18:42 Rispondi

    sono davvero tentata! anche perchè così posso anche prepararne “poche”, senza uova è comodissimo da dosare l’impasto! e poche solo perchè sono una divoratrice seriale :-)

  12. Rosanna 10 febbraio, 2015 - 19:49 Rispondi

    Simona le faccio sicuramente per la festa di Carnevale di venerdì! ho letto che anche i bambini le amano, mio figlio ne va matto! ti farò sapere! grazie per la ricetta

  13. Tam 10 febbraio, 2015 - 23:59 Rispondi

    Ma dai!!!!! incredibili queste chiacchiere!! io houna produzione continua di kefir, chissà se funziona lo stesso :)) secondo me, sì!
    Notte Simona!

  14. Chiara 11 febbraio, 2015 - 22:08 Rispondi

    Ma che brava che sei, complimenti. Non è che posteresti la ricetta del migliaccio dolce? Nessuna ricetta in rete mi convince, ma di te mi fiderei ciecamente. Un abbraccio Chiara

    • 12 febbraio, 2015 - 19:48 Rispondi

      Grazie mille Chiara e benvenuta:* purtroppo al momento non ho una ricetta collaudata del migliaccio dolce… mi dispiace tanto… ad ogni modo, metto da parte una nota e vedo se nei prossimi mesi riuscirò a sperimentare qualcosa… un caro saluto :* e a presto:**

  15. Lalla 13 febbraio, 2015 - 19:57 Rispondi

    Ti avevo detto che queste sarei venuta a leggerle, ma tu hai fatto troppo in fretta ;).
    Diciamo che non amo in modo particolare chiacchiere e frappe, ma questa mi ispirano davvero tantissimo. Mi danno l’idea di leggerezza e e consistenza nello stesso tempo.
    Ho ancora tempo no per quest’anno ;-) .
    bacio grandissimo