Ricette con foto passo passo

Pasta Brisée senza burro – Pasta Brisée all’olio extravergine

48
Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

La Pasta Brisée senza burro – Pasta Brisée all’olio extravergine è un impasto base assai versatile, indispensabile in cucina per preparare torte salate, tartellette, cornetti e pasticcini salati…  golosa variante vegetariana della classica Pasta Brisee. In questo caso il burro è completamente sostituito con olio extravergine per un risultato sorprendente, sia in termini di gusto che di consistenza e mallebilità dell’impasto. Friabile, croccante e golosissima, la Pasta Brisée senza burro è un’ottima alternativa anche per chi, pur non seguendo un regime dietetico o vegetariano ha voglia di sperimentare nuove basi, senza rinunciare al gusto.

TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
Ingredienti
Quantità per 1 una torta salata diametro 24 – 28cm
  • 200 gr di farina
  • 80 gr di olio extravergine
  • 70 gr di acqua fredda
  • sale
Procedimento

Come fare la Pasta Brisée senza burro

In un mixer a lama grande disponete la farina, sale e l’olio:

Preparare l'impasto della Brisee senza burro 1 - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Fate fare un giro ad alta velocità per pochi secondi e vi troverete una granella:

Preparare l'impasto della Brisee senza burro 2 - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Aggiungete quindi l’acqua fredda, fate fare ancora qualche giro ad alta velocità e in pochi secondi si formerà una palla:

Preparare l'impasto della Brisee senza burro 3 - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Rovesciate l’impasto su un piano di lavoro, possibilmente freddo, come marmo, alluminio o plastica, evitate il legno che incolla la pasta.Lavoratelo poco, giusto il tempo necessario di formare una palla liscia e compatta:

Formare una palla - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Avvolgete il panetto in una pellicola per alimenti, appiattitelo leggermente e lasciate riposare la vostra pasta brisée senza burro in frigo per 30 min:

Avvolgere la palla in una pellicola -  Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Trascorso il tempo di raffreddamento, tirate l’impasto  fuori dal frigo, adagiatelo e stendetelo su un foglio di carta da forno meglio se legato al piano di lavoro con dei mollettoni, in modo che il foglio resti fermo quando andate a stendere la pasta. Stendente con l’aiuto di un matterello energicamente dello spessore di circa 5 mm circa.

La Pasta Brisée senza burro – Pasta Brisée all’olio extravergine è pronta per essere utilizzata:

Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine


ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
48 Commenti
  1. Giovanni, Peccato di Gola dice

    Bravissima anche io la faccio spesso! Con l’olio ha un sapore completamente diverso, la preferisco! Adesso ci dovrai mostrare come la farcisci :-D un bacione!

    1. simona dice

      Giovanni buongiorno! ho realizzato dei cornetti salati! li trovi nella ricetta del giorno :) un bacione

  2. vickyart dice

    è molto più leggera, anche io la faccio è una phillo in pratica, è comodissima, ci metti un attimo ed perfetta x rustici, rotoli vari! ciaoooo

    1. simona dice

      Vero Vicky molto veloce e anche ottima:) ti abbraccio cara:*

  3. Zenzero Blu dice

    Voglio farla anch’io!! Complimenti!!!!!!!!!!

  4. scarlett dice

    Ciao ho provato la tua brisee e mi son trovata molto bene…grazie per averla pubblicata,io l’ho appena fatto sul mio blog.A presto
    http://ledeliziedicasamia.blogspot.it/2012/05/torta-salata-con-brisee.html

    1. simona dice

      Ciao Scarlett piacere di conoscerti! arrivo subito a vedere:) grazie per aver realizzato una mia ricetta! sono felicissima che ti sia piaciuta:)

  5. laura dice

    anche io la faccio così ma mi regolo con i bicchieri: un bicchiere di acqua tiepida e un bicchiere di olio evo per 500g di farina! :-)
    a presto!

    1. simona dice

      si in effetti anche io mi regolo con una sorta di misurino/ bicchierino… quindi acqua tiepida e nn fredda? interessante!:)

  6. paola dice

    fatta ieri mattina! e ora ne sto mangiando un pezzo con sopra melanzane e formaggio… ma quanto è buona!! golosissima, consistente ma bella croccante!

    1. simona dice

      Mi fa piacere Paola! visto che golosa l’idea dell’olio al posto? un abbraccio:*

  7. Elisa dice

    grazie la proverò!

    1. simona dice

      Ciao Elisa:) sono sicura che ti piacerà:)

  8. silvia dice

    si presta anche pernesser farcita e fritta?

    1. simona dice

      Ciao silvia, per essere farcita assolutamente si! puoi realizzare torte salate, cornetti salati, cestini, tartellette, fagotti. Per la cottura ti consiglio il forno. Se hai bisogno di qualche spunto sono a disposizione!

  9. Tamara dice

    L’ho provata e l’ho trovata ottima!! Grazie!!! Non ho usato il mixer ma ho fatto tutto a mano. Penso che il risultato non sia molto diverso. Se scriverò un post sul tema metterò il link a questa pagina. a presto!!

    1. simona dice

      Ciao Tamara bentrovata:) mi fa piacere che ti sia piaciuta! aspetto tuo post un abbraccio e grazie mille:**

  10. maria dice

    io la farcisco con porri stufati olive verdi e acciughe come il calzone di cipolla barese

    1. simona dice

      Ottima farcia!!:))

  11. Cristina dice

    Appena infornata con zucchine mozzarella e parmigiano!!!!!

    1. simona dice

      Ciao Cristina:) tienimi aggiornata sull’esito:*

  12. Valeria dice

    Il prossimo giovedì festeggerà il suo 7°compleanno la mia principessa e vorrei preparare delle caramelle salate con Wurstel di Brisè, cercavo una ricetta in rete con poco burro e mi “scontro” con questa tua meraviglia che ne è completamente priva. Dici che che può andar bene per i rustici al Wurtsel per bambini o risulta troppo croccante? Intanto ne preparo una piccola porzione con le dosi sopra indicate e, stasera ti farò sapere comunque… grazie per aver condiviso.

    1. simona dice

      Ciao Valeria, com’è andata? hai provato a realizzarne una piccola porzione? Secondo me sarebbe perfetta per delle caramelle di pasta, croccante sicuramente, ma basta regolare bene i tempi di cottura… credo che i bimbi gradirebbero molto:)
      A presto:*

  13. manu dice

    Appena fatta!!!!! Grazie x questa ricetta semplicissima e adatta alle mie esigenze!!!!!

    1. simona dice

      Ciao Manu, benvenuta! sono felice che ti sia piaciuta:) un bacione e a presto:*

  14. Sofia dice

    Appena fatto una torta salata con indivia belga un una base di quark. Leggera e saporita. Grazie!

    1. simona dice

      Ciao sofia:* mi fa piacere che l’impasto ti sia piaciuto! ottimo il ripieno che hai scelto;) a presto!:*

  15. Valentina dice

    Ciao Simona, vorrei provare questa brisée, ma non mi è chiara la quantità di olio da usare: si tratta di 80 g o di 80 ml? So che la differenza è poca, ma devo impastare a mano e ho un po’ di paura :)

    1. simona dice

      Ciao Vale:* di solito peso in un misurino da 80 ml, ma è capitato di pesarne 80 gr… ed è praticamente la stessa cosa;) vai tranquilla tesoro e tienimi aggiornata sul risultato:) un abbraccio:**

      1. Valentina dice

        Grazie Simo, sei una garanzia :*

  16. Valeria dice

    Ciao Simo, ho provato questa brisè x le girelle…semplicissima e fantastica!complimenti come sempre!!si può utilizzare anche x i dolci ovviamente con lo zucchero al posto del sale?quanto zucchero dovrei mettere secondo te?volevo provarla come base di uno strudel…cosa ne dici?grazie!!bacioni!

    1. simona dice

      Ciao Valeria:* mi fa piacere che ti sia piaciuta:) puoi utilizzarla senza variare gli ingredienti anche per i dolci, non è necessario aggiungere zucchero all’impasto, fungerà da base neutra proprio come la pasta sfoglia. Per lo strudel direi che sarebbe perfetta, tira la sfoglia piuttosto sottile e poi farcisci di frutta, crema o quello che hai intenzione di abbinare.
      Se la farcia è poco dolce puoi pennellare la sfoglia con un pò di acqua e zucchero oppure semplicemente cospargere di zucchero semolato. Tienimi aggiornata sul risultato un abbraccio:*

  17. otta dice

    salve si puo mettere un po di lievito xtorte salate? quanto?

    1. simona dice

      Ciao otta:) come mai vorresti mettere del lievito? solitamente nelle brisée non va messo, si tratta di un impasto friabile e croccante. Ad ogni modo se vuoi inserirlo, non più di mezzo cucchiaino.

  18. otta dice

    xche una volta ho mangiato una torta salata con un impasto soffice ma sottile era divino!!

    1. simona dice

      In questo caso però ti sottolineo che l’aggiunta di lievito non cambierà l’impasto da croccante e friabile a soffice, ma gli regalerà solo un pò di morbidezza e un leggero volume.
      Credo che l’impasto che hai provato, si tratti di qualche focaccia sottile. Ad ogni modo la cucina è anche sperimentazione e se vuoi provare fai pure, poi magari tienimi aggiornata sul risultato:)
      a presto!

  19. Simona dice

    Simo l’ho provata anch’io ed è favolosa!!! l’ho usata per preparare la torta salata che ho appena pubblicato e penso che non l’abbandonerò piu!!!:) Grazie mille per la ricetta! Un bacione!

  20. Patrizia Quattromini dice

    Posso chiedervi un’informazione ma la farina è di tipo 00?

    1. simona dice

      Ciao Patrizia, benvenuta! Sì, la farina è di tipo ’00 ;)

  21. Anto dice

    Ciao, grazie mille per la ricetta!!! Per fare una torta rustica come devo regolarmi? A che temperatura e per quanto tempo? Baci

    1. simona dice

      Ciao Anto bentrovata:) puoi attenerti tranquillamente alle dosi indicate per una torta rustica, ne ricavi guscio di sfoglia e copertura stendendo bene a 4 mm. Per la cottura, imposta forno statico a 180° per 35′ – 40′; inforna prima nella parte bassa del forno a qualche centimetro di distanza dal fondo e dopo i primi 20′ sposti la teglia più sopra fino a doratura. Tienimi aggiornata sul risultato;) a presto!

  22. oriana dice

    Volendo arricchire l’impasto con basilico frullato con un po’ di olio e concentrato di pomodoro, devo lasciare le dosi invariate o modifico qualcosa?
    Grazie mille

    1. Simona Mirto dice

      Ciao Oriana:* se vuoi aggiungere il basilico risulterà una pasta brisée profumata e buonissima. per quanto riguarda il concentrato di pomodoro, mettine pochissimo, tipo 1 cucchiaino raso e quando vai a formare la palla se vedi che risulta un pochino appiccicato l’impasto spolverati le mani di farina. Ti sconsiglio di aggiungere altro olio altrimenti perderesti la consistenza dell’impasto. Se vuoi nell’articolo: Pasta Matta trovi tutte le indicazioni per profumare l’impasto con le spezie (anche basilico) un caro saluto e tienimi aggiornata sul risultato ;)

  23. vanessa dice

    ciao ho provato l’impasto ma per fare i cornetti e le girelle ho avuto difficoltà…l’impasto rimane molto morbido e oleoso ed è difficile fare le diverse forme.
    Tu l’hai usato per questo tipo di preparazione?

    1. Simona Mirto dice

      Ciao Vanessa! Sì, l’impasto è un pò oleoso, ma se lo fai raffreddare in frigo è semplice stenderlo, a differenza della pasta brisée classica, la pasta brisée senza burro è più elastica e quindi quando vai a stenderla tende un pochino a ritrarsi, ma è perfetta per realizzare cornetti salati io li ho fatti ;) poi sentirai che buoni!
      Con questo impasto, non ho mai provato a preparare le girelle, ma puoi utilizzare il trucchetto di riporre le girelle in frigo a raffreddarsi una volta realizzate, in modo che tengano la forma perfetta anche in cottura lo spiego in questo articolo: Girelle di pasta sfoglia salate Un caro saluto e tienimi aggiornata sui risultati!:**

  24. Giovanni dice

    Buona l’idea, l’ho fatta, purtroppo non mi convince, cambia sia il sapore che la consistenza rispetto al burro, si discosta troppo dalle quiche francesi per i miei gusti. Se non si vuole esagerare col burro posso consigliare la margarina (che non contiene colesterolo), possibilmente una margarina ben solida, non quelle spalmabili per la prima colazione.
    Comunque l’idea di base è ottima, è semplicemente questione di giusti…..

  25. valentina dice

    se la lascio in frigo e la steno dopo un giorno succede qualcosa?

  26. Tania dice

    Ciao! Complimenti per la ricetta!
    Per una torta salata (volevo provare ai carciofi) mi consigli di fare prima la cottura in bianco o posso cuocere tutto insieme? Grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.