Pasta frolla salata, ricetta per Torte rustiche e salatini.

Pasta frolla salata - Ricetta pasta frolla salata

La Pasta frolla salata è un impasto di base versatile e goloso, perfetta per realizzare Torte salate, pizze rustiche, tartellette e salatini per aperitivi e buffet. Il gusto è squisito, saporito, leggermente accentato di parmigiano e la consistenza è friabile e scioglievole al morso e proprio come la versione dolce della pasta frolla, non fa briciole e si taglia alla perfezione!Il bello di questa ricetta è che potete prepararla sia con il burro, alla classica maniera; sia dare vita ad una deliziosa pasta frolla salata all’olio. Il procedimento cambia leggermente, ovvero al posto di montare burro e parmigiano, monterete uova e parmigiano nella versione con olio, ma il risultato finale sarà praticamente identico. Una frolla salata morbida, facile da stendere e lavorare e dal gusto squisito.In questo caso, ho deciso di lasciarla al naturale, ma voi potete aggiungere spezie di vario tipo come per esempio rosmarino, salvia, timo, maggiorana oppure un trito di erbe aromatiche  in questo modo darete un tocco di profumo e di colore all’impasto e a seconda della spezia aggiunta, realizzerete una pasta frolla salata sempre nuova e dall’aroma diverso!

Altri impasti di base per Torte rustiche e salatini?

Pasta Brisée (la classica senza uova, perfetta per pie, crostate e stuzzichini)

Pasta brisée all’olio (versione senza burro, ottimo sostituto della brisé classica)

La Pasta matta (Vegan, con acqua frizzante, perfetta per strudel e rotoli)

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 1 torta salata – 30 biscotti o salatini
  • 200 – 180 gr di farina (dipende da quanta ne richiede l’impasto)
  • 140 gr di burro morbido
  • 80 gr di parmigiano (oppure grana)
  • 2 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito per torte salate
Procedimento

Come fare la pasta frolla salata

montate il burro morbido con il parmigiano e un pizzico di sale (non esagerate, in modo che otteniate una base neutra) per circa 3 minuti.

Dovrete ottenere un composto cremoso e morbido:

montare il burro con il parmigiano - Ricetta pasta frolla salata

Aggiungete le uova, una alla volta e montate sempre con le fruste, o con la planetaria, fino ad ottenere una crema giallo intenso – arancione piuttosto compatta:

aggiungere le uova e montare - Ricetta pasta frolla salata

A questo punto inserite la farina miscelata con il lievito precedentemente setacciato, poca alla volta, rovesciate l’impasto su un piano di lavoro e compattate.

Il quantitativo di farina dipende da quanta ne assorbe l’impasto, dovete riuscire a realizzare un panetto, non troppo duro, ma morbido:

Ecco la consistenza, ne troppo morbida, ne dura

frolla salata morbida e saporita - Ricetta pasta frolla salata

Sigillate con una pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per 15 minuti prima di utilizzare come preferite.

Variante pasta frolla salata all’olio

In questo caso, per realizzare il composto senza il burro, montate le uova con il parmigiano e sale per circa 3 minuti; aggiungete a filo 100 ml di olio di semi oppure anche extravergine, se volete un gusto più intenso. Una volta che si è amalgamato in crema aggiungete la farina a poco a poco e formate un panetto.

Variante pasta frolla salata con erbe aromatiche

In fase di realizzazione potete aggiungere al vostro impasto rosmarino tritato, un mix di erbe, maggiorana, origano, timo e tutte le spezie che avete a disposizione

Ecco pronta la pasta frolla salata 

Pasta frolla salata - Ricetta pasta frolla salata

Cottura pasta frolla salata :

I biscotti e salatini cuociono a 180° circa 12 – 15 minuti a seconda dello spessore

Crostate e Torte salate circa 40 – 50  minuti si parte da una temperatura di 180° per i primi 15 minuti poi si abbassa a 160 – 170 °


5 per 1 voti
ASPETTA! LEGGI ANCHE QUESTI :
3 Commenti
  1. zia Consu

    Da segnare all’istante! Versatile e perfetta x ogni occasione! Grazie Simo!

    5
  2. Freddy

    Buongiorno, vorrei sapere se si può omettere il parmigiano. Grazie e complimenti per lo splendido blog!

    1. Simona Mirto

      Ciao Freddy! puoi omettere il parmigiano e sostituirlo con altro formaggio oppure puoi eliminarlo e quando aggiungi la farina valutare di aggiungerne un pochino di più ;)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.