Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Tiramisù con uova pastorizzate in 5 minuti!

Tiramisù - Ricetta classica e veloce con uova pastorizzate

Il Tiramisù con uova pastorizzate in 5 minuti è la versione sicura e ancora più golosa del Tiramisù classico, il dolce al cucchiaio più buono del mondo, a base di savoiardi inzuppati nel caffè, mascarpone, panna e uova fresche, in questo caso pastorizzate, con una pratica semplicissima e molto veloce, simile a quella della meringa italiana, che prevede di versare uno sciroppo di acqua e zucchero bollente sui tuorli freschi e montarli con le fruste fino al raffreddamento. In questo modo le uova da utilizzare, non saranno più crude, ma pastorizzate e sicure, non solo, permettono una underline;">montata di tuorli molto più compatta e lucida, rispetto alle uova crude con lo zucchero, che all'aggiunta di mascarpone e panna, non si smonta, dando vita una crema tiramisù eccezionale, grazie alla quale, otterrete un Tiramisù straordinario, buono da chiudere gli occhi all'assaggio, un due parole, un Tiramisù perfetto! Facilissimo da realizzare, il Tiramisù, è il dolce veloce per eccellenza, in mezz'ora è pronto per riposare in frigo, dove si conserva massimo 2 giorni.  Ideale per ogni occasione, dalla cena più chic, alla merenda più semplice, il Tiramisù, incontra sempre i gusti di tutti e per renderlo intrigante e speciale, potete dargli la forma che preferite. In questo caso ho scelto di assemblarlo in teglia, alla classica maniera, con le stesse dosi, potete prepararlodirettamente nei piatti come ho fatto per il Tiramisù senza uova, oppure in coppette, cocotte, bicchierini... dando vita ad una serie di monoporzioni deliziose, il successo è garantito! Di seguito la ricetta perfetta con tutti i trucchi passo passo per realizzare in casa facilmente e velocemente il Tiramisù con uova pastorizzate buonissimo e sicuro! la Ricetta della base tiramisù con uova pastorizzate, è del Maestro Luca Montersino, riadattata a dosi casalinghe.

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 8 persone - una teglia 22 x 22cm
  • 250 gr di Savoiardi (oppure doppia dose di Savoiardi fatti in casa)
  • 200 gr di caffè espresso amaro (circa 4 tazzine)
  • 2 cucchiai di cacao amaro per spolverare

Per la crema Tiramisù:

  • 60 gr di tuorli  (circa 4 medio - piccoli)
  • 114 gr di zucchero semolato
  • 34 gr di acqua
  • 250 gr di mascarpone freddo
  • 200 gr di panna da montare fredda
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo (da utilizzare solo se la panna da montare che non è già zuccherata)

Note sugli ingredienti, varianti e consigli:

-----

Savoiardi e altre basi:

Il Tiramisù classico prevede l'uso dei Savoiardi, biscotti secchi, dello spessore di quasi 1 cm,  perfetti per essere inzuppati nel caffè e gestire le forme più svariate del vostro Tiramisù. Se volete preparare un dolce completamente fatto in casa, potete preparare voi stessi i savoiardi, seguendo la ricetta: Savoiardi fatti in casa, raddoppiando le dosi per una teglia da 22 . In alternativa ai Savoiardi, come base, da bagnare con il caffè, potete utilizzare una Pasta biscotto. E' sottile e delicata e la consistenza è perfetta per questo tipo di dolce. La ricetta la trovate nell'articolo : Pasta Biscotto anche in questo caso per una teglia da 22 è bene raddoppiare le dosi.

-----

 Panna da montare, quale scegliere?:

Sia la panna uth classica, sia quella vegetale, sono entrambe perfette per  ottenere una crema tiramisù  vellutata e densa , che non perde la forma, al taglio della fetta e  quando si realizzano decori,proprio come quella che vedete in foto. Se scegliete di utilizzare la panna liquida fresca, tenente presente che oltre a ridursi in parte in fase di montaggio, non si monta a neve fermissima e quando si assembla alla crema di uova e mascarpone, darà vita ad una crema tiramisù più soft meno densa , ottima per  tiramisù in coccotte, bicchieri e bicchierini

Procedimento:

Come fare il Tiramisù con uova pastorizzate

Preparate il caffè espresso senza zucchero, circa 4 tazzine e dopo qualche minuto a temperatura ambiente,riponete in frigo a raffreddare, se avete fretta riponete in freezer.

Il caffè dev'essere freddo di frigo quando assemblate il tiramisù, in modo che i savoiardi assorbano la dose giusta di liquido.

Come pastorizzare le uova per Tiramisù con uova pastorizzate:

Pastorizzare le uova, in questo caso i tuorli, è semplicissimo e richiederà solo pochi minuti del vostro tempo.

Ponete i tuorli leggermente sbattuti in una ciotola, quella della planetaria (se l'avete) oppure una ciotola grande che possa contenere poi la vostra crema tiramisù.

in un pentolino a parte pesate l'acqua, aggiungete lo zucchero:

Come pastorizzare le uova1 - Ricetta Tiramisù

Ponete il pentolino con acqua e zucchero su fuoco basso e girate di tanto in tanto, nel giro di qualche minuto lo zucchero si scioglierà per dar vita ad un composto liquido. Lo sciroppo è pronto nel giro di meno di 2', quando il  liquido chiaro si riempie di bollicine bianche - trasparenti in superficie. Lo sciroppo non deve caramellare, mi raccomando.

Se avete un termometro la temperatura giusta è 121°

Quando lo sciroppo è pronto, azionate le fruste elettriche o la planetaria e versatelo sui tuorli che intanto dovete montare a velocità massima.

Montate per 5-6' a velocità alta fino a quando la ciotola non è completamente raffreddata e tuorli perfettamente montanti, in un composto chiaro e fermo:

Come pastorizzare le uova2 - Ricetta Tiramisù

Se la base della ciotola dopo la montata, non è completamente fredda, ponetela 2'-3' minuti in frigo.

Aggiungete alla crema di uova pastorizzate il mascarpone freddo di frigo, montate con l'aiuto delle fruste elettriche o planetaria a velocità bassissima, fino ad ottenere un composto cremoso e perfettamente amalgamato:

Come fare la crema Tiramisù1 - Ricetta Tiramisù

Nel frattempo montate la panna fermissima, e quando la crema di mascarpone sarà ben spumosa aggiungete la panna e amalgamatela al composto con una spatola a mano,  procedendo con movimenti lenti dal basso verso l'alto, fino ad ottenere un composto molto soffice e sostenuto.

La crema tiramisù è  pronta:

Come fare la crema Tiramisù2 - Ricetta Tiramisù

Ponete in frigo senza pellicole o coperchi altrimenti la crema rischia di smontarsi .

Tirate  fuori dal frigo il caffè, preparate i vostri savoiardi e assemblate il vostro Tiramisù:

Intingete ogni savoiardo nel caffè da entrambi i lati, immergete bene ma non lasciate i savoiardi in ammollo nel caffè. I biscotti devono essere inzuppati non troppo spugnosi , altrimenti non riuscirete a tagliare la fetta.

disponete uno strato di biscotti, seguendo la forma della vostra teglia, tagliando se necessario i savoiardi, in modo da non creare vuoti:

Assemblare il tiramisù1 - Ricetta Tiramisù

tirate fuori dal frigo la crema tiramisù e distribuite la metà del composto sui savoiardi. Potete procedere tranquillamente con un cucchiaio, se volete essere più precisi utilizzate una sac à poche:

Assemblare il tiramisù2 - Ricetta Tiramisù

Riponete in frigo la crema, è importante che anche per pochi minuti , la crema non resti fuori dal frigo.

Aggiungete un nuovo strato di savoiardi inzuppati nel caffè sulla crema appena adagiata fino a ricoprire tutta la superficie della vostra teglia.

A questo punto completate il vostro tiramisù, farcendo con la restante crema.

Potete semplicemente spalmarla, realizzando una superficie liscia, oppure decorare la superficie come quello che vedete in foto. La decorazione è molto semplice,  è realizzata con una sac à poche e una bocchetta liscia Wilton 1A,  fatta di tanti pois affiancati:

Assemblare il tiramisù3 - Ricetta Tiramisù

Concludete ricoprendo il Tiramisù con una generosa spolverata di cacao.

Il Tiramisù è pronto. Ponetelo in frigo fino al momento di servire.

Tiramisù - Ricetta classica e veloce con uova pastorizzate.

Prima di servire spolverate ancora un pò di zucchero a velo.

Il vostro Tiramisù con uova pastorizzate, buonissimo e sicuro è pronto per essere servito!

Tiramisù - Ricetta classica e veloce con uova pastorizzate


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

37 commenti

  1. Rossana 19 aprile, 2015 - 17:11 Rispondi

    Ciao Simona, ho sempre saputo che la pastorizzazione fosse stata una cosa molto lunga e difficoltosa, detta così sembra facilissima! Proverò, grazie per gli spunti sempre utili

  2. zia Consu 19 aprile, 2015 - 17:56 Rispondi

    Che meraviglia Simo O_O se lo preparo a mio marito impazzisce :-P
    Non ho mai provato la pastorizzazione delle uova e dalla tua descrizione sembra molto semplice quindi ovvierò alla mancanza quanto prima :-)
    Grazie tesoro e felice serata <3

  3. Simo 19 aprile, 2015 - 18:15 Rispondi

    Ma come si fa a tagliare a fette questo capolavoro…è una meraviglia, bellissimo, e assolutamente perfetto oltre che buonissimissimo!!!!
    Simo sei la numero uno!
    P.s: grazie per le tue parole e i tuoi auguri, sei una persona dolcissima e speciale

  4. Imma 19 aprile, 2015 - 20:16 Rispondi

    Le pastorizzo sempre anch’io le uova nel tiramisù amica mia e tu hai spiegato tutto alla perfezione come sempre e sai rendere tres chic anche una teglia di tiramisù goduriosissimo,del resto questo é uno dei dolci più buoni in assoluto e che voglia di fiondarci subito un cucchiaio in quella teglia paradisiaca!!! Tvbbbbbb tanto cara,baci,Imma

  5. cristina 19 aprile, 2015 - 22:17 Rispondi

    Brava, Simo ! Questo post dovrebbe leggerlo chiunque; tutti ma proprio tutti. Perchè chiunque fa il tiramisù ma ben pochi sanno che le uova vanno pastorizzate. Sempre impeccabili le tue spiegazioni. Un bacione

  6. Barbara 20 aprile, 2015 - 10:05 Rispondi

    Ciao cara!! È proprio quello che cercavo, una ricetta del tiramisù con le uova pastorizzate! Grazie e la farò al più presto! Un abbraccio, Barbara

  7. Ale -Dolcemente Inventando 20 aprile, 2015 - 11:01 Rispondi

    Simoooo ma io non ho mai visto un tiramisù più bello di questo…è stupendo perfetto meraviglioso…ma solo tu puoi creare certe opere d’arte…complimenti tesoro, rimango senza parole ogni volta!
    Ps.ma sai che io la panna non l’ho mai messa? Però premetto che a me il tiramisù non piace visto che non amo il caffè…..sono strana lo so ; )

  8. Claudia 20 aprile, 2015 - 14:05 Rispondi

    E’ una vita che non lo faccio pi proprio peril problema delle uova.. edeccoti qui con il rimedio! E’ buonissimo.. ne immagino il sapore.. e molto bello anche da vedere!!! Grazie eprla ricetta.. un bacione e buona settimana :-)

  9. Gabila Gerardi 20 aprile, 2015 - 16:21 Rispondi

    Questo dolce è il più amato qui in casa mia ma sono sempre restia nel farlo perché è pura tentazione e mentre per altri dolci riesco a contenermi….quando si parla di mascarpone non riesco a fermarmi!!!! di solito lo preparo in una versione leggera che magari ti mostrerò ;)!! Per le uova, il fatto di pastorizzarle è davvero una grande cosa…..dovrà diventare un gesto indispensabile proprio per le cose dette al telefono oggi!!! Bellissimo l’ effetto che hai dato al dolce finale…amo anch’io giocare con la sac a poche quando si parla di creme!!! Appena mi sento ispirata ti farò vedere la mia versione….un bacio amica….GRANDE!

  10. raffaella 20 aprile, 2015 - 20:46 Rispondi

    ho preso la sonda praticamente apposta per quei malefici 121°C ma il tiramisù pastorizzato ancora non l’ho provato! è davvero uno dei miei dolci preferiti :-)
    bacio grande

  11. alessia 20 aprile, 2015 - 21:26 Rispondi

    a me piace farle il tiramisu senza panna montata ma la mia domanda è se voglio pastorizzare le uova come faccio a far montare poi le chiare?se aggiungo acqua e zucchero non si montano piu’ spumose!

    • 20 aprile, 2015 - 21:50 Rispondi

      Ciao Alessia:* in questa ricetta non sono previsti gli albumi, ma solo tuorli :) in realtà è possibile pastorizzare anche gli albumi, proprio nello stesso modo dei tuorli, ma non si versa acqua e zucchero sulle chiare, ma uno sciroppo di acqua e zucchero bollente, che ha raggiunto la temperatura indicata nella ricetta e contemporaneamente si monta fino al raffreddamento della ciotola, vengono fuori albumi pastorizzati sofficissimi e perfettamente montati che in pasticceria prendono il nome di meringa italiana. Naturalmente quando si pastorizzano sia i tuorli che gli albumi, è necessario riequilibrare le dosi dello zucchero, una parte in uno sciroppo, una parte nell’altro…

  12. grazia 21 aprile, 2015 - 07:10 Rispondi

    Devo subito fare due cose: acquistare un termometro per controllare la cottura dello zucchero e poi…copiare la tua ricetta…
    Un tiramisù così belo non l’ho mai visto!!
    Chapeau!

  13. settichiara 21 aprile, 2015 - 08:09 Rispondi

    Ho provato a farlo anche io con le uova pastorizzate ed è davvero buonissimo…a me però la crema è rimasta molto più liquida e infatti il tentativo di decorarlo come il tuo..non è riuscito!! Proverò tenendo la crema in frigo. Ps. Il tuo è un’opera d’arte!!! :-) bravissima come sempre! Bacio

    • 21 aprile, 2015 - 09:10 Rispondi

      Chiara carissima:* le uova devi montarle benissimo, il composto dev’essere molto duro e consistente, e prima di aggiungere il mascarpone freddo assicurati che la ciotola sia fredda, la panna utilizza quella uth o vegetale e non la liquida fresca e vedrai che seguendo tutti i consigli, otterrai un tiramisù perfetto :* un bacione e grazie mille:**

  14. SimoCuriosa 21 aprile, 2015 - 09:54 Rispondi

    ti è venuto una meraviglia e i tuoi consigli sono utilissimi, anche per la panna…
    hai visto quello che ho fatto settimana scorsa per mio figlio?
    ma il tuo troppo più elegante..sai io vado con l’ispirazione del momento…
    sicuramente da provare con le uova pastorizzate, almeno siamo tutti più tranquilli!
    bravissima Simo, mi piacissimo! buona giornata

  15. Kappa Giulia 21 aprile, 2015 - 11:09 Rispondi

    Mia cara Simona non ho parole, è meraviglioso ed è un classico che non può mai mancare! anch’io lo faccio con la panna montata e lo trovo buonissimo!!! sei favolosa un grosso abbraccio!

  16. elenuccia 21 aprile, 2015 - 14:11 Rispondi

    Anni fa ho provato a fare il tiramisu pastorizzando sia tuorli che albumi seguendo una ricetta di Montersino e ho scoperto il paradiso. E’ immensamente meglio di quello classico a crudo. Da allora lo faccio sempre cosi’, ma non bello come il tuo :-)
    volevo chiederti una cosa, per il compleanno della nipotina questo weekend volevo fare una torta farcita con la ganache al ciocco bianco. Ho letto bene le tue indicazioni e ho visto che non fai il classico procedimenti di scaldare la panna e poi di mettere il ciocco e scioglierlo. Cambia il risultato?

    • 22 aprile, 2015 - 11:07 Rispondi

      Ele carissima:* il tiramisù con le uova pastorizzate è il top! chi lo prova non lo lascia più ;) Per la ganache al cioccolato bianco è una ricetta studiata al hoc per il cioccolato bianco, avrai notato anche l’uso della panna uth al posto della fresca, provala seguendo le indicazioni e poi mi dirai;)un bacione:**

  17. ConUnPocoDiZucchero Elena 25 aprile, 2015 - 06:42 Rispondi

    è davvero interessantissimo qst articolo simo! hai fatto molto molto bene a spiegare il procedimento della pastrizzazione perchè di oslito sembra un parolone lontano da noi e invece è semplice, veloce e soprattutto ti fa mangiare in sucurezza questo deliziosissimo dolce! Però amica mia, fattelo dire: io ti assicuro che mai , ma mai davvero i vita mia ho visto un tiramisù tanto bello e tanto perfetto! Sei davvero un’artista con una mano ferma e perfetta!

  18. ada 28 aprile, 2015 - 19:20 Rispondi

    Ciao Simona, avevo visto questa meraviglia su FB, ma leggo volentieri i tuoi consigli sulla pastorizzazione delle uova che condivido pienamente! Hai ragione il tiramisu è sempre un dolce di grande effetto, il tuo con tutte quelle cupolette è davvero bellissimo a vedersi. Sarà che amo il caffè, ma io lo gradisco sempre! Un abbraccio e a presto :-)

  19. rosa 29 aprile, 2015 - 09:16 Rispondi

    Senza dubbio la migliore crema per tirmisu che abbia mai fatto! Dopo tanti esperimenti e tentativi sempre un po deludenti finalmente quella giusta! Nessun problema nel pastorizzare le uova! Inoltre ho preparato come base in alternativa ai classici savoiardi, la pasta biscotto….risultato unico!!!! Grazie Simona!

    • 5 maggio, 2015 - 17:26 Rispondi

      Ciao rosa:) hai visto che buona la crema tiramisù con uova pastorizzate? anche secondo me è la migliore soluzione! poi è anche super facile e veloce.. Felice che sia stato un successo:) grazie a te a presto!

  20. Barbara 11 maggio, 2015 - 17:08 Rispondi

    Ciao cara! Ho finalmente provato questo tiramsu’! È FA VO LO SO!!!!! Hai ragione tu, non lo lascerò più ! La crema e’ fantastica soffice ma compatta! È perfetto! Grazie mille! Baci e a presto