Agrodolce.it

Ricette di cucina con foto passo passo

Pasta Brisée senza burro – Pasta Brisée all’olio extravegine

Pubblicato da il 3 maggio 2012 , 36 commenti
Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

La Pasta Brisée senza burro - Pasta Brisée all'olio extravergine è un impasto base assai versatile, indispensabile in cucina per preparare torte salate, tartellette, cornetti e pasticcini salati...  golosa variante vegetariana della classica Pasta Brisee. In questo caso il burro è completamente sostituito con olio extravergine per un risultato sorprendente, sia in termini di gusto che di consistenza e mallebilità dell'impasto. Friabile, croccante e golosissima, la Pasta Brisée senza burro è un'ottima alternativa anche per chi, pur non seguendo un regime dietetico o vegetariano ha voglia di sperimentare nuove basi, senza rinunciare al gusto.

 

Tempi di preparazione:
Preparazione: 5' + 30' di raffreddamento
Cottura: 30' - 35' a seconda della preparazione dal realizzare
Totale: 40'

Ingredienti:

Per una Torta salata diametro 26-28cm

  • 200 gr di farina
  • 80 gr di olio extravergine
  • 70 gr di acqua fredda
  • sale
Procedimento:

In un mixer a lama grande disponete la farina, sale e l'olio:

Preparare l'impasto della Brisee senza burro 1 - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Fate fare un giro ad alta velocità per pochi secondi e vi troverete una granella:

Preparare l'impasto della Brisee senza burro 2 - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Aggiungete quindi l'acqua fredda, fate fare ancora qualche giro ad alta velocità e in pochi secondi si formerà una palla:

Preparare l'impasto della Brisee senza burro 3 - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Rovesciate l'impasto su un piano di lavoro, possibilmente freddo, come marmo, alluminio o plastica, evitate il legno che incolla la pasta.Lavoratelo poco, giusto il tempo necessario di formare una palla liscia e compatta:

Formare una palla - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Avvolgete il panetto in una pellicola per alimenti, appiattitelo leggermente e lasciate riposare in frigo per 30':

Avvolgere la palla in una pellicola -  Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

Trascorso il tempo di raffreddamento, tirate l'impasto  fuori dal frigo, adagiatelo e stendetelo su un foglio di carta da forno meglio se legato al piano di lavoro con dei mollettoni, in modo che il foglio resti fermo quando andate a stendere la pasta. Stendente con l'aiuto di un matterello energicamente dello spessore di circa 5 mm circa.

La Pasta Brisée senza burro - Pasta Brisée all'olio extravergine è pronta per essere utilizzata:

Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine - Ricetta Pasta Brisee senza burro - Pasta Brisee all'olio extravergine

(Ricetta e fotografie di Simona Mirto)





Enter your email address to subscribe to this blog and receive notifications of new posts by email.


Cucinare è la tua passione?
Puoi farne un lavoro, trova un corso su Bakeca.it

36 Commenti Lascia un commento

  1. Giovanni, Peccato di Gola

    3 maggio 2012 at 15:09

    Bravissima anche io la faccio spesso! Con l’olio ha un sapore completamente diverso, la preferisco! Adesso ci dovrai mostrare come la farcisci :-D un bacione!

    • simona

      4 maggio 2012 at 13:58

      Giovanni buongiorno! ho realizzato dei cornetti salati! li trovi nella ricetta del giorno :) un bacione

  2. vickyart

    5 maggio 2012 at 21:50

    è molto più leggera, anche io la faccio è una phillo in pratica, è comodissima, ci metti un attimo ed perfetta x rustici, rotoli vari! ciaoooo

    • simona

      6 maggio 2012 at 11:45

      Vero Vicky molto veloce e anche ottima:) ti abbraccio cara:*

  3. Zenzero Blu

    7 maggio 2012 at 06:28

    Voglio farla anch’io!! Complimenti!!!!!!!!!!

  4. scarlett

    30 maggio 2012 at 17:26

    Ciao ho provato la tua brisee e mi son trovata molto bene…grazie per averla pubblicata,io l’ho appena fatto sul mio blog.A presto
    http://ledeliziedicasamia.blogspot.it/2012/05/torta-salata-con-brisee.html

    • simona

      30 maggio 2012 at 17:44

      Ciao Scarlett piacere di conoscerti! arrivo subito a vedere:) grazie per aver realizzato una mia ricetta! sono felicissima che ti sia piaciuta:)

  5. laura

    28 giugno 2012 at 16:12

    anche io la faccio così ma mi regolo con i bicchieri: un bicchiere di acqua tiepida e un bicchiere di olio evo per 500g di farina! :-)
    a presto!

    • simona

      28 giugno 2012 at 20:13

      si in effetti anche io mi regolo con una sorta di misurino/ bicchierino… quindi acqua tiepida e nn fredda? interessante!:)

  6. paola

    6 agosto 2012 at 10:31

    fatta ieri mattina! e ora ne sto mangiando un pezzo con sopra melanzane e formaggio… ma quanto è buona!! golosissima, consistente ma bella croccante!

    • simona

      6 agosto 2012 at 14:28

      Mi fa piacere Paola! in effetti vedo che la state realizzando in parecchi e l’idea dell’olio al posto del burro piace molto:) un abbraccio:*

  7. Pingback: Nastro di Raso » Blog Archive » Cestini di pasta brisée all’olio extravergine d’oliva con crema di fagioli e pomodorini confit

  8. Pingback: Nastro di Raso » Blog Archive » Crostatine di brisèe al grano saraceno farcite con zucca bianca, patate dolci e speck

  9. Elisa

    31 dicembre 2012 at 13:41

    grazie la proverò!

    • simona

      6 gennaio 2013 at 13:30

      Ciao Elisa:) sono sicura che ti piacerà:)

  10. silvia

    26 febbraio 2013 at 10:10

    si presta anche pernesser farcita e fritta?

    • simona

      26 febbraio 2013 at 10:16

      Ciao silvia, per essere farcita assolutamente si! puoi realizzare torte salate, cornetti salati, cestini, tartellette, fagotti. Per la cottura ti consiglio il forno. Se hai bisogno di qualche spunto sono a disposizione!

  11. Pingback: io e il mio frigo, l’influenza & co. | Eco Log

  12. Tamara

    20 marzo 2013 at 17:01

    L’ho provata e l’ho trovata ottima!! Grazie!!! Non ho usato il mixer ma ho fatto tutto a mano. Penso che il risultato non sia molto diverso. Se scriverò un post sul tema metterò il link a questa pagina. a presto!!

    • simona

      20 marzo 2013 at 18:36

      Ciao Tamara bentrovata:) mi fa piacere che ti sia piaciuta! aspetto tuo post un abbraccio e grazie mille:**

  13. maria

    17 aprile 2013 at 20:07

    io la farcisco con porri stufati olive verdi e acciughe come il calzone di cipolla barese

  14. Cristina

    25 maggio 2013 at 22:11

    Appena infornata con zucchine mozzarella e parmigiano!!!!!

    • simona

      26 maggio 2013 at 23:28

      Ciao Cristina:) tienimi aggiornata sull’esito:*

  15. Valeria

    3 giugno 2013 at 12:32

    Il prossimo giovedì festeggerà il suo 7°compleanno la mia principessa e vorrei preparare delle caramelle salate con Wurstel di Brisè, cercavo una ricetta in rete con poco burro e mi “scontro” con questa tua meraviglia che ne è completamente priva. Dici che che può andar bene per i rustici al Wurtsel per bambini o risulta troppo croccante? Intanto ne preparo una piccola porzione con le dosi sopra indicate e, stasera ti farò sapere comunque… grazie per aver condiviso.

    • simona

      5 giugno 2013 at 08:25

      Ciao Valeria, com’è andata? hai provato a realizzarne una piccola porzione? Secondo me sarebbe perfetta per delle caramelle di pasta, croccante sicuramente, ma basta regolare bene i tempi di cottura… credo che i bimbi gradirebbero molto:)
      A presto:*

  16. manu

    26 agosto 2013 at 22:03

    Appena fatta!!!!! Grazie x questa ricetta semplicissima e adatta alle mie esigenze!!!!!

    • simona

      28 agosto 2013 at 08:41

      Ciao Manu, benvenuta! sono felice che ti sia piaciuta:) un bacione e a presto:*

  17. Sofia

    30 settembre 2013 at 22:44

    Appena fatto una torta salata con indivia belga un una base di quark. Leggera e saporita. Grazie!

    • simona

      1 ottobre 2013 at 16:47

      Ciao sofia:* mi fa piacere che l’impasto ti sia piaciuto! ottimo il ripieno che hai scelto;) a presto!:*

  18. Valentina

    3 ottobre 2013 at 12:48

    Ciao Simona, vorrei provare questa brisée, ma non mi è chiara la quantità di olio da usare: si tratta di 80 g o di 80 ml? So che la differenza è poca, ma devo impastare a mano e ho un po’ di paura :)

    • simona

      3 ottobre 2013 at 13:18

      Ciao Vale:* di solito peso in un misurino da 80 ml, ma è capitato di pesarne 80 gr… ed è praticamente la stessa cosa;) vai tranquilla tesoro e tienimi aggiornata sul risultato:) un abbraccio:**

  19. Valeria

    15 ottobre 2013 at 11:42

    Ciao Simo, ho provato questa brisè x le girelle…semplicissima e fantastica!complimenti come sempre!!si può utilizzare anche x i dolci ovviamente con lo zucchero al posto del sale?quanto zucchero dovrei mettere secondo te?volevo provarla come base di uno strudel…cosa ne dici?grazie!!bacioni!

    • simona

      16 ottobre 2013 at 22:12

      Ciao Valeria:* mi fa piacere che ti sia piaciuta:) puoi utilizzarla senza variare gli ingredienti anche per i dolci, non è necessario aggiungere zucchero all’impasto, fungerà da base neutra proprio come la pasta sfoglia. Per lo strudel direi che sarebbe perfetta, tira la sfoglia piuttosto sottile e poi farcisci di frutta, crema o quello che hai intenzione di abbinare.
      Se la farcia è poco dolce puoi pennellare la sfoglia con un pò di acqua e zucchero oppure semplicemente cospargere di zucchero semolato. Tienimi aggiornata sul risultato un abbraccio:*

Lascia un Commento