Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Biscotti ai fiocchi d'avena

Biscotti ai fiocchi d'avena - Ricetta Biscotti ai fiocchi d'avena

I Biscotti ai fiocchi d'avena sono dei deliziosi Biscotti senza farina, realizzati con fiocchi d'avena e mandorle nell'impasto. Energetici e nutrienti, ma non troppo carichi di grassi grazie alla presenza di soli 50 gr di burro, si guadagnano subito l'etichetta di biscotti sani ma di gusto. Si distinguono per la loro deliziosa croccantezza, una croccantezza che racconta di un biscotto rustico, dorato, fatto di mandorle e cereali, che pur essendo frullati, si percepiscono al primo crock. Il gusto è squisito. Se vi piacciono i fiocchi d'avena, non potete non provarli: particolarmente adatti per un goloso inzuppo, sono perfetti anche da soli, con una spalmata di marmellata o di nutella. Da questa ricetta ne vengono fuori circa 25 -30 e si conservano perfettamente 5-6 giorni chiusi in una busta di plastica per alimenti, oppure in una biscottiera. 

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 25 - 30 biscotti circa
  • 250 gr di fiocchi d'avena
  • 100 gr di mandorle pelate ridotte in polvere
  • 120 gr di zucchero a velo
  • 1 uovo intero grande
  • 1 tuorlo grande
  • 50 gr di burro freddo di frigo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (nel mio caso senza glutine)
Procedimento:

Come fare i Biscotti ai fiocchi d'avena

In primis frullate le mandorle con l'aiuto di un piccolo mixer fino ad ottenere una polvere.

Per la realizzazione di questi biscotti, vi consiglio di utilizzare un mixer, non solo vi permetterà di frullare parzialmente i fiocchi d'avena, ma vi consentirà di realizzare l'impasto in pochi secondi, senza scaldare il burro freddo con le mani.

Ponete dunqne nel mixer lo zucchero a velo, la polvere di mandorle, i fiocchi d'avena, l'estratto di vaniglia, il sale e il burro freddo tagliato a pezzetti:Inserire tutti gli ingredenti tranne le uove in un mixer - Ricetta Biscotti ai fiocchi d'avena

 Date qualche giro di mixer ad alta velocità fino ad ottenere una sabbiatura. (bastano pochi secondi) aggiungete l'uovo intero, azionate nuovamente il mixer e solo dopo aggiungete il tuorlo. L'impasto risulterà piuttosto umido e appiccicoso. Niente paura, deve risultare proprio così.

Tiratelo fuori dal mixer e adagiatelo in una pellicola per alimenti: 

L'impasto pronto per essere sigillato in pellicola -Ricetta Biscotti ai fiocchi d'avena

Sigillatelo e appiattitelo.

Riponete in frigo per almeno 5 h; se avete tempo potete lasciarlo anche un giorno intero e riprendere l'impasto il giorno seguente. 

Trascorso il tempo indicato l'impasto si sarà indurito, ma attenzione, risulterà sempre un pò appiccicoso al tatto.

Staccate dall'impasto delle palline di 15 -18 gr ciascuna, arrotondatele nel palmo delle mani proprio come se volete realizzare delle polpette e appiattitele in una teglia, precedentemente foderata di carta da forno.

Se volete che i biscotti risultino più larghi e meno alti, basta appiattire ancora un pò i biscotti in teglia: 

Come formare i Biscotti ai fiocchi d'avena - Ricetta Biscotti ai fiocchi d'avena

 poneteli a debita distanza in modo che in forno non si addossino. Vi occorreranno 3 teglie circa, da cuocere una alla volta in forno ben caldo, preriscaldato a 180° per 15' circa (massimo 20' se avete realizzato biscotti più doppi e meno larghi).

Sfornate e lasciate raffreddare fuori dalle teglie.

I Biscotti ai fiocchi d'avena sono pronti per essere gustati oppure imbustati:

Biscotti ai fiocchi d'avena - Ricetta Biscotti ai fiocchi d'avena


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

68 commenti

  1. ARIA 24 marzo, 2014 - 14:05 Rispondi

    peccato che io non possa provarli, devono essere deliziosi! le foto sono sempre superbe…ti chiamo presto, simo, cercavo solo un momento buono…dove mi sento più forte e speranzosa, sono giorni tanto difficili!

  2. Ileana 24 marzo, 2014 - 14:17 Rispondi

    Mi credi se ti dico che da tempo avevo voglia di fare un biscotto così? :)
    Questi sono perfetti, ricchi di fiocchi d’avena che personalmente adoro, poi le mandorle.. quel croccante che mi piace tanto..
    Sei unica, non ho altro da dire..:)
    Ah, forse una cosa sì, ho pubblicato i cornetti!
    Un bacio grande grande Simo <3

  3. Elena 24 marzo, 2014 - 13:18 Rispondi

    Cara Simona se dici leggeri ma gustosi allora sono miei, una colazione energetica ma che non appesantisca è perfetta per tutti! Ti abbraccio mia cara e ti auguro una buona settimana!

  4. Imma 24 marzo, 2014 - 13:22 Rispondi

    Sani energizzanti e dietetici….amica mia cara è questi li devo fare assolutamente!!!Sono incredibilmente buoni e sapere di poterli mangiare senza troppe ansie e sensi di colpa(visto la dieta) mi fa sorridere anche in questa giornata di pioggia a gogo!!Ti voglio benissimo,Imma

  5. Claudia 24 marzo, 2014 - 13:57 Rispondi

    Volevo ancora ringrziarti per le belle parole spese per me durante quella fastidiosa discussione nel gruppo giorni fa!! :-* un baciotto tutto per te..e sappi che la stima e l’affetto son reciproci!!!! bene.. passiamo a questi biscotti.. non so perchè non mi piace molto farli.. ma mangiarmeli si.. e i tuoi sembrano proprio belli sani!!!! :-D smack e buona settimana…

  6. Ale - Dolcemente Inventando 24 marzo, 2014 - 14:05 Rispondi

    simo tesorino….adoro l’avena, questi biscotti devono essere una vera goduria! sei stata bravissima e come al solito con quei passaggi e le foto perfette, sei davvero da ammirare!
    Grazie ancora per la fiducia riposta per la mia ricetta che hai eseguito e grazie di tutto l’affetto che mi doni…
    Non ci siamo mai viste ma sento già di volerti bene, dici che sono messa male? Spero di no!
    Ti abbraccio forte forte cara amica mia!
    Sei tanto tanto brava, ti stimo tantissimo, sappilo!

  7. Tatiana 24 marzo, 2014 - 14:06 Rispondi

    Veramente veramente belli! E sani! è primavera, ci vuole. La ricetta l’ho segnata…con la scusa che sono salutari mangerò una decina alla volta, ma va bene così! ciao, abbraccio grande

  8. Enrica 24 marzo, 2014 - 15:11 Rispondi

    Ok, preparo l’impasto oggi e domani i biscotti, perfetto! apporterò alcune modifiche, come lo zucchero, ti farò sapere. Ciao e buona giornata.

  9. simo 24 marzo, 2014 - 14:15 Rispondi

    Simo, che buoni devono essere, ne ho un pò di fiocchi da smaltire in dispensa….mi sa che ci faccio un bel pensierino ;)
    Bacioni e buon lunedì

    • simona 24 marzo, 2014 - 14:56 Rispondi

      Ciao mariagrazia, bentrovata:) se hai solo la crusca d’avena potresti provare… il risultato potrebbe essere leggermente meno croccante rispetto all’esclusivo utilizzo dei fiocchi, in quanto la crusca è più morbida e farinosa… ma il gusto non dovrebbe distanziarsi di molto :)
      tienimi aggiornata sul risultato!

  10. Francesca 24 marzo, 2014 - 15:29 Rispondi

    Guarda il caso, c’è la stessa tazza della ricetta delle brioches al miele! L’adoro, a pois, di quel colore… mi strappi sorrisi non solo per quello che cucini, ma per ogni foto e dettaglio!
    I biscotti rustici e coi cereali sono perfetti per i cambi di stagione, quando abbiamo bisogno di energia e ci sentiamo un po’ stanche!

  11. FornoStar 24 marzo, 2014 - 14:39 Rispondi

    Carissima, purtroppo l’avena, in Italia, non è consentita. Quindi, almeno che tu non abbia copiato i tuoi fiocchi d’avena all’estero e quindi abbiano la spiga sbarrata, purtroppo non possono considerarsi senza glutine :(
    Mi dispiace tantissimo :(

    • simona 24 marzo, 2014 - 14:46 Rispondi

      Stefy purtroppo non li ho comprati all’estero, ma in un negozio bio della zona, mi dispiace, preparerò un altro piatto per te!:* un abbraccio:**

  12. m4ry 24 marzo, 2014 - 14:55 Rispondi

    Ma sai che qui da me ho difficoltà a trovare i fiocchi d’avena ? E sono un ingrediente che amo ! Bellissima l’idea di questi biscotti, ci farei delle colazioni mondiali :) Un bacione tesoro <3

  13. conunpocodizucchero 24 marzo, 2014 - 16:19 Rispondi

    quel gusto rustico dei fiocchi d’avena mi ha sempre conquistata. e con solo 50gr di burro sono anche il giusto biscotto che va a ribilanciare l’eccesso di grassi dei miei ultimi biscotti! :)
    Grazie Simona, ancora una volta!

  14. vica 24 marzo, 2014 - 16:37 Rispondi

    Che bella ricetta e sopratutto senza sensi di colpa! Mi sto fissando più e di più con ricette e dolci senza farina (non è facile) e con ridotto contenuto di grassi.. calorie…ecc.., perché sto seguendo una dieta adatta al mio gruppo di sangue ( gruppo 0 RH +), peccato che” sarei intollerante” all’avena (contiene glutine).. Cmq sia non rinuncerei a provarli una volta ♥ Baci tesoro!

  15. notedicioccolato 24 marzo, 2014 - 17:24 Rispondi

    Adoro questo genere di biscotti rustici da tuffare nel latte la mattina a colazione tesoro. Mai provati senza farina, mi hai dato un ottimo suggerimento per finire il mio pacco di fiocchi di cereali. Un bacione, buona settimana

  16. elenuccia 24 marzo, 2014 - 18:28 Rispondi

    Avrei della crusca da far fuori. Dici che potrei sostituire l’avena con crusca? questi biscottini hanno proprio quell’aria “ruvida” che amo tantissimo nei biscotti da colazione

    • simona 24 marzo, 2014 - 18:45 Rispondi

      Ele carissima, mi hanno fatto la stessa domanda poco prima, ti confesso che non ho mai provato, ma credo che l’esperimento possa farsi, certo la crusca ha una consistenza più farinosa e meno tostata dei fiocchi, questo potrebbe rendere il risultato finale meno croccante… ma il sapore credo debba essere ugualmente buono… tienimi aggiornata se li provi:* bacione

  17. Lalla 24 marzo, 2014 - 18:50 Rispondi

    Ma che ricetta adatta a me questa ….pochi grassi ;-), tutto facile e veloce ma sempre tutto con la tua eleganza e semplicità.
    E’ un piacere passare qui…..ci si rilassa davvero :*.
    PS: tesoro….dovevi vedere la mia cucina ieri dopo aver fatto dei biscotti (molto meno sani dei tuoi) stupidi stupidi….un campo di battaglia ;-).
    Un bacio

  18. Michela - Menta e Rosmarino 24 marzo, 2014 - 20:21 Rispondi

    Mi mancano i biscotti. Per dedicarmi al pane e a dolci più moderni, li ho persi un pò di vista. Eppure mi piacciono! Ma forse non ho molta inventiva, in questo.
    Finora l’avena l’ho usata solo come farina, per il pane, ma non faccio fatica a immaginare il gusto di queste piccole delizie :)
    Sei una cuoca completa, Simona.
    E’ una gioia leggerti!
    Ti abbraccio e ti auguro una bella serata.
    Tvtb :*

  19. Paola 24 marzo, 2014 - 23:48 Rispondi

    Ho intenzione di farli per il mio papà che è goloso ma non può mangiare tante dolcezze e i tuoi biscottini sono ad hoc per lui!ma dove sono stata tutto questo tempo mentre sfornavi migliaia di capolavori? SEi mitica Simo :*

  20. Simona 25 marzo, 2014 - 08:12 Rispondi

    Simo mi piacciono tantissimo i fiocchi d’ avena nei biscotti…li ho provati giusto questo weekend!!!!!!! E con le mandorle sino ancora più buoni!!!!!!!:)
    Mi piace tantissimo la tua tazza a pois!!!:) un bacioneeeee!

  21. monica 25 marzo, 2014 - 09:32 Rispondi

    Cara Simona questi assomigliano tanto ai biscotti che preferisco per la colazione i grancereale, mi piace questo gusto croccante e la poca quantità di grassi sicuramente è un valore aggiunto. Ottima ricetta e velocissima, mentre io ti ringrazio sempre per le tue parole che arrivano dritte al cuore. E al prossimo incontro sarà bellissimo ritrovarsi, ancora di più. un abbraccio grande mony***

  22. ricettedicultura 25 marzo, 2014 - 11:45 Rispondi

    Che belli, Simo! Sono sempre attratta da queste cosine scrocchiarelle e da questi gusti che mi fanno pensare a paesi nordici… Ma vedo che siamo tutte qui a ridurre il burro o a sostituirlo con l’olio…sarà mica che sta per arrivare l’estate?!? Ti abbraccio!! :)

  23. ely mazzini 25 marzo, 2014 - 14:08 Rispondi

    Ciao Simona, adoro sia la farina che i fiocchi d’avena e questi biscotti li trovo favolosi, così rustici e golosi…perfetti per una dolce coccola in qualsiasi momento della giornata :))
    Brava come sempre…bacioni, a presto….

  24. lory b 25 marzo, 2014 - 16:18 Rispondi

    Adoro i biscotti rustici e croccanti!! Alla lista della spesa di giovedì, aggiungo i fiocchi d’avena e… provo!! Grazie cara, un abbraccio stretto!!!!

  25. Roberta Morasco 25 marzo, 2014 - 15:34 Rispondi

    Simo che buoni questi biscotti!!! Ti confesso che a me l’avena piace molto, e soprattutto di fiocchi ne ho quasi sempre un sacchettino in dispensa, da poco ho anche scoperto la farina.. ;-)
    Grazie per la tua telefonata, sei stata come il sole in un giorno di tempesta…sei un’amica saggia, generosa e buona, ti voglio bene, roby <3

  26. Isabella 25 marzo, 2014 - 15:55 Rispondi

    Li ho appena preparati. Ho seguito alla lettera la tua ricetta ed ho fatto riposare in frigo per 7 ore. Purtroppo il mio impasto non si riusciva a compattare o perlomeno sono riuscita a fare polpettine ma non ad appiattirle in teglia perché si sbriciolavano. Come mai?

    • simona 25 marzo, 2014 - 16:32 Rispondi

      Ciao Isabella, bentrovata, l’impasto finale, nonostante le ore di riposo in frigo, risulta comunque piuttosto slegato e granuloso, ma comunque ancora piuttosto appiccicoso, questo “appiccicoso” ti permette di modellare e realizzare le polpettine ed appiattirle.. ti faccio una domanda per capire… Quando hai tirato fuori l’impasto dal mixer era piuttosto appiccicoso come descritto nella ricetta oppure risultava asciutto? Perchè a questo punto mi viene da attribuire la tua difficoltà di appiattire le palline solo a questo. Problema tra l’altro che si poteva risolvere aggiungendo un paio di cucchiai di tuorli nell’impasto prima di porlo in frigo. Purtroppo le uova non sono tutte uguali ma variano a seconda del peso. Credo proprio sia stato questo che non ti ha permesso di modellare successivamente i biscotti. Ad ogni modo puoi recuperare il tutto realizzando le palline, schiacciandole davvero poco e ricomporle in teglia per poi infornarle ugualmente per 20′.. Ad ogni modo hai detto che li hai infornati? tienimi aggiornata sul risultato finale!

      • Isabella 25 marzo, 2014 - 18:22 Rispondi

        Credo proprio tu abbia ragione! In effetti non era appiccicoso come dici e ho faticato a compattarlo. Avendo provato parecchie delle tue ricette ed avendo sempre ottenuto un ottimo risultato, non ho dubbi sul tuo procedimento. Quindi per la prossima volta starò più attenta pesando anche le uova!!!!! Comunque li ho infornati facendo delle palline. Devo dire che il sapore è buono e sono croccanti ma si sgretolano in briciole……Grazie per avermi risposto permettendomi di imparare.

        • simona 26 marzo, 2014 - 02:51 Rispondi

          Cara Isabella, innanzitutto grazie a te per avermi fatto sapere che replichi le mie ricette con successo:) in effetti la questione uova talvolta trae in inganno, anche la dicitura data dai vari produttori – allevatori “uova grandi” “uova medie” può differire da confezione a confezione… quante volte mi sono trovata ad acquistare “uova grandi” che poi al peso risultavano come delle “uova medie”… In questo caso, non ho inserito il peso delle uova perchè non si tratta di una ricetta di pasticceria meticolosa, ad ogni modo di solito acquisto solo uova medio – grandi, utilizzate appunto anche per questi biscotti. La prossima volta, utilizza uova più o meno grandi ma sopratutto guarda l’impasto; non a caso il suggerimento di inserire l’uovo prima e poi il tuorlo, in modo un pò da regolarsi e monitorare l’impasto che in conclusione deve risultare molto appiccicoso:) Sono certa che la prossima volta non ci sarà il problema dello “sbriciolamento”:)
          Ad ogni modo se hai dubbi, ma per qualunque ricetta che tu decida di realizzare, non esitare a scrivermi anche durante l’esecuzione, sarò felice di aiutarti:)
          Buona serata e a presto!:*

  27. Gabila 25 marzo, 2014 - 17:10 Rispondi

    I fiocchi d’ avena sono troppo buoni oltre che bellissimi da fotografare, ne ho sempre un sacchettino in dispensa perché non si sa mai!!! Infatti adesso mi verrebbe voglia di mettermi ad impastare…peccato il post che devo pubblicare entro domani! Ma stai certa che provo perché sono davvero curiosa di sapere come vengono….ho letto di una ragazza che ha provato a farli e ha avuto difficoltà, voglio provare anche per dimostrarti che la ricetta è sicuramente buona e che le cose sono andate come dici tu…il peso delle uova, giusto? Adesso torno alle foto….ah…le tue sono di un romantico!!!!!!!!!

  28. eli 26 marzo, 2014 - 09:48 Rispondi

    Questi biscotti non posso assolutamente farmeli scappare! L’avena mi piace moltissimo e sono rimasta…senza biscotti! Non ho più scuse! eheheheh!
    Un bacio!

  29. Audrey 26 marzo, 2014 - 11:19 Rispondi

    ummmm, sono deliziosi e poi l’avena è davvero buono :)
    Io non posso più mangiarla però mi piace molto quindi immagino il loro sapore delizioso. Le foto come sempre sono utilissime per aiutare nel procedimento ;)
    bella la tovaglia!!!!
    buona giornata

  30. chiarapassion 26 marzo, 2014 - 14:20 Rispondi

    Simo io rimango sempre incantata vedendo i tuoi tutorial, riesci a realizzare foto bellissime anche del passo-passo, sei veramente brava e poi mi piacciono tanto le tue foto sempre dolci e luminose, ora però ti rubo un biscotto, baci.

  31. damiana 26 marzo, 2014 - 14:20 Rispondi

    Farli durare cinque o sei giorni,sarebbe un’utopia…Impossibile cara,perchè io in primis ne farei una bella scorpacciata,sia nel latte che per spuntino.adoro l’abbinamento dei cereali e frutta secca,crea quel rustico sgranocchioso,davvero irresistibile!Grazie per questa bontà Simona bella!

  32. Cristina 29 marzo, 2014 - 01:27 Rispondi

    Cara Simona, mia mamma è fissata con i fiocchi d’avena e mi chiede sempre di provare a farle dei biscotti. Ed io declino perchè non saprei da dove partire. Adesso lo so ! Le polpettine sulla teglia in attesa della cottura sono adorabili. E i biscotti da cotti sei riuscita a vestirli eleganti nonostante la loro rusticità. Con le mie foto sarebbero usciti degli sgorbi orrendi. Mi credi se ti dico che le foto per me sono un incubo vero e proprio ? Una persecuzione ! Uno dei problemi è che io faccio le foto di notte (non per modo di dire). La scorsa estate son stata tre mesi senza pubblicare nulla anche per questo. Vabbè meglio che mi fermo qui e vado a letto altrimenti alimento solo l’avvilimento ! Buon fine settimana dolcezza ! <3

  33. lapetitecasserole 30 marzo, 2014 - 07:19 Rispondi

    Sono croccanti come immagino??? a leggere gli ingredienti direi di si. Ecco vedi con dei biscotti così potrei impazzire, mangiarli tutti in 48 ore max. senza sensi di colpa… il senso di colpa sarebbe quello di non averli provati!

  34. elly 2 aprile, 2014 - 08:06 Rispondi

    Belli questi Simona! Li provo. Poi ti faccio sapere. A me avena e mandorle piacciono veramente tanto. Sai mi è dispiaciuto che le cialdine non ti abbiano fatto la mia stessa riuscita… Penso che tutto dipenda dal passaggio in frigo… Bacione!!!

  35. silvia 25 gennaio, 2015 - 18:46 Rispondi

    li trovo davvero buoni questi biscotti, semplici anche da realizzare e soprattutto croccanti e gustosi! chissà che buoni a colazione, o come sgranocchio con una tazza di tè!!

    • 28 gennaio, 2015 - 14:26 Rispondi

      Grazie mille Silvia:* provali e poi mi dirai, questi biscotti ai fiocchi d’avena sono davvero speciali… croccanti e deliziosi e poi sono anche piuttosto leggeri:) a presto:*

    • 14 giugno, 2015 - 17:59 Rispondi

      Ciao Cri! che piacere che questi biscotti ai fiocchi d’avena siano diventati un must della tua cucina… splendida anche la versione alle nocciole :* un abbraccio grandissimo e grazie :*