Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Insalata di pesce alla polinesiana

Insalata di pesce alla polinesiana

L'Insalata di pesce alla polinesiana è un piatto tipico delle  Isole Sottovento, l'arcipelago  appartenente alla Polinesia francese. Pesce crudo sfilettato e marinato negli agrumi (lime e limone) e successivamente insaporito con l'aggiunta di ortaggi freschi, questi, gli ingredienti a rendere golosa l'Insalata di pesce. La prima volta che ho gustato questa prelibatezza ero beatamente baciata dai raggi caldi che brillano nella perla più bella del pacifico: Bora Bora. Riduttivo descrivere a parole la magia di un luogo dove tutto è possibile, il tempo si ferma e anche il sole, pigro, tramonta alle 22.00 pm, lasciando il posto ad una luna grande, immensa, che fa luce anche di notte... Polvere di talco sotto i piedi e un circondario verde dai colori brillanti, dove hibiscus rosso vivo, ylang-ylang , felci e tiaré (simbolo tipico dell'accoglienza nel loro paradiso) crescono ad ogni metro rigogliosi tra rocce e cespugli. Palme di cocco, banani e pini australiani si ergono alti e indisturbati sulle spiagge, rubando qualche piccolo spazio al sole che incessante scalda nelle sunny season. Palafitte overwater a suggerire il ristoro notturno, dove addormentarsi si traduce in sognare ad occhi aperti, cullati dal rumore dei movimenti di pesci e testuggini marine sotto il pavimento...

diving Tahiti

(Diving center - Tahiti - barriera corallina - scattata a 42 mt sotto il livello del mare con macchina fotografica subacquea a noleggio)

Di solito per la preparazione di questo piatto, le raffinate donne polinesiane, dai capelli lunghissimi e neri, vestite di gonnellini impagliati e ghirlande di gardenie sul capo, utilizzano il latte di cocco fresco per condimento e marinatura del pesce che di solito è un tonno, pescato in giornata dai ragazzi, che a bordo delle loro suggestive piroghe, partono all'alba per le battute di pesca armati di reti. Molto spesso però utilizzano anche il lime per la "cottura a crudo " che rende il sapore del piatto decisamente più occidentale.. Le verdure possono variare a seconda della disponibilità, quindi se volete, potete aggiungere anche insalata verde o addirittura ortaggi tipici del nostro territorio, come i pomodori ad esempio. La prassi successiva alla marinatura del pesce è  la "strizzatura" che avviene in un canovaccio fatto di paglia intrecciata a mano, con una tecnica delicata e un movimento leggero,  che fatto da chiunque non abbia dimestichezza con quello strumento, si tradurrebbe in sgretolare il pesce.. Il risultato: un 'insalata speciale, servita in guscio di cocco dal sapore davvero incredibile, complice magari anche il paradiso in ti trovi ad assaporarlo, dove tutto diventa straordinario.

Oggi vi presento  la mia versione di Insalata di pesce alla polinesiana, realizzabile facilmente anche qui in Italia: sebbene non sia difficile reperire il latte di cocco in scatola, ho preferito l'utilizzare del lime fresco, di gran lunga meno artificiale per la marinatura. Per il pesce ho scelto una spigola di mare, in base alla disponibilità del mio mercato di fiducia, ma potete utilizzare (polinesiane docet) quello che volete, dal tonno al dentice, l'importante che sia davvero freschissimo. Ideale come secondo secondo piatto - contorno, accompagnato da crostoni di pane scottati con un filo d'olio. Piatto tipicamente estivo va gustato freddo e conservato in frigo fino al momento di servirlo.

Tempi di preparazione:
Preparazione: 15'
Cottura: senza cottura. 4-6h di marinatura
Totale: 15'

Ingredienti:

Per 2 persone

  • 300 gr di pesce freschissimo (tonno, spigola, dentice)
  • 100 gr di carote pesate pulite
  • 1 cipollotto
  • 1/2 costa di sedano
  • 2 lime
  • 2 limoni piccoli oppure 1 grande
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • sale

N.b. al posto del lime e limoni per la marinatura potete utilizzare del latte di cocco proprio come la ricetta originale suggerisce.

Procedimento:

In primis pulite il pesce che avete scelto. Con un apposito coltello privatelo della pelle, incidete gli estremi e strappatela delicatamente :

Insalata di pesce alla polinesiana1

Eliminate quindi testa e coda e sfilettate la carne: pezzetti piccoli e sottili, poneteli in un piatto da portata per la marinatura:

Insalata di pesce alla polinesiana2

Preparate il sale grosso per la marinatura, lavate e tagliate lime e limoni:

Insalata di pesce alla polinesiana3

filtrate il succo di 1 lime e 2 limoni piccoli nella terrina del pesce, aggiungete il sale grosso, mescolate, sistemando i filetti piuttosto allineati e distanziati:

Insalata di pesce alla polinesiana4

Ponete la terrina in frigo e lasciate marinare perfettamente il pesce. Dopo 4h controllate la " cottura" le carni devono risultare piuttosto bianche, anche internamente, se necessario riponete ancora in frigo per ancora 1 o 2 h:

Insalata di pesce alla polinesiana8

quando il pesce è pronto dedicatevi alle verdure: lavate, pulite e tagliate le carote con un pela patate in modo da ottenere dei bastoncini piatti e sottili:

Insalata di pesce alla polinesiana5

lavate pulite e affettate 1 cipollotto:

Insalata di pesce alla polinesiana6

ponete carote e cipollotto in un'insalatiera, aggiungete il sedano lavato e tagliato a pezzetti e mescolate bene:

Insalata di pesce alla polinesiana7

Aggiungete il pesce all'insalata, scolandolo con le mani dalla marinatura, mescolatelo perfettamente alle verdure e aggiungete ancora del succo di lime e un pizzico di sale se necessario.  L' Insalata di pesce alla polinesiana è pronta per essere gustata. Servite fresca e conservate in frigo fino al momento di servire:

Insalata di pesce alla polinesiana

Questa ricetta la dedico alla mia splendida amica Vaty per il suo Giveaway Un tocco d'oriente
un tocco d'oriente


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

39 commenti

  1. Claudia 10 luglio, 2012 - 14:21 Rispondi

    Mi hai fatto rosicare con la prima parte del post.. ed anche l’ultimaaaaaaa buono il pesce.. io non son tanto capace.. anzi per nulla!!! A casa ci pensa Ric!!!! Un abbraccio… che caldooooooooooooooo smackkkk

    • 10 luglio, 2012 - 20:37 Rispondi

      Claudia tesoro in effetti la marinatura del pesce un pò ” spaventa” nulla di complicato.. anzi.. ma il pesce dev’essere davvero fresco, quindi acquistato da qualcuno di fiducia… ps rosico anche io.. vista che la vacanza è bella che finita da un pezzo e sono a Roma a soffrire il nostro caldo africano senza tregua!!:( un bacione a te cara:*

  2. Renata 10 luglio, 2012 - 14:22 Rispondi

    Buongiorno Simona
    ma che splendida e fresca preparazione…davvero una bella ricetta che sa di vacanza, mare e spiaggia…approvo il limone…mi piace davvero tanto
    Bellissimaaaaaaaaaaaaa
    E tesoro tra le tue parole e le foto sono partita per una vacanza meravigliosa GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione

  3. Elisa 10 luglio, 2012 - 15:25 Rispondi

    Bora Bora ç_ç
    Posso piangere?
    No perché in questo momento vorrei proprio essere in un luogo come quello!!
    :P

    Ok passiamo alla ricetta: meravigliosa! E che foto fresche e luminose! Sempre bravissima ^_^
    Buon pomeriggio!

  4. Vaty 10 luglio, 2012 - 16:20 Rispondi

    Tesoro dolce Simona,
    Un piatto meraviglioso che ci hai permesso di gustare tra le brezze di bora bora e dopo un tuffo nella barriera corallina.
    Che marinatura deliziosa, penso proprio che la proverò con il
    Latte di cocco visto che ce l’ho.
    Uns ricetta or

  5. Vaty 10 luglio, 2012 - 16:23 Rispondi

    .. Originalissima che non vedo ora di provare con il tonno freschissimo!
    Grazie per aver partecipato, sei una amica e non vedo ora di abbracciarti (tra poche ore!!) e sei una delle migliori cuoche che abbia mai conosciuto.
    Questo non e’ un piatto solo con un tocco di oriente… Ha l’essenza del
    Paradiso, e di tutte le meraviglie del mondo.
    <3
    Vaty

    • 10 luglio, 2012 - 20:41 Rispondi

      Tesoro sto contando le ore! tra pochissimo potrò abbracciare una splendida persona, che è entrata da così poco nella mia vita per cambiarla così tanto.. sei dolcissima! grazie di cuore… sono immensamente felice che la ricetta ti sia piaciuta… te l’ho dedicata con tutto l’affetto possibile.. un bacione grande grande:*

  6. paola 10 luglio, 2012 - 16:24 Rispondi

    wow che post! fa sognare e quasi quasi sentivo anche meno caldo…
    e pensare che sto per andare al mare, ma qui a Terracina!! :-(

    grazie per averci fatto conoscere questo piatto!

  7. valentina 11 luglio, 2012 - 15:27 Rispondi

    cara, così non smetto più di viaggiare con la fantasia! il tuo post e la ricetta sono pieni di freschezza e direi che non ci potevi fare regalo più bello! baci. :*

  8. Maddalena & Manuela 11 luglio, 2012 - 22:16 Rispondi

    Ciao Simo, oggi è stata una giornata buona, ma abbastanza pesante e quando mi si è aperta la pagina del tuo blog e ho solo letto il titolo, sono stata invasa da una musichetta stile hawaii con la visione di una signorina dai lunghi capelli neri adornati di fiori che muoveva il bacino al ritmo di tale motivetto.
    Continuando la lettura del tuo post ho avuto le immagini di un paradiso terrestre sempre più nitide e ad un certo punto mi sono accorta che stavo letteralmente sbavando sulla tastiera del computer….non ho veramente parole…sei stata bravissima, le foto, la ricetta, la tua descrizione sono da 10 e LODE!!!!!!!!!
    Standing ovation per Simo!!!!!!!!

    • 12 luglio, 2012 - 19:20 Rispondi

      belle mie quanto siete care e dolcissime.. sono felice che il post vi sia piaciuta e sia riuscita a trasmettermi un pò del mio entusiasmo per un posto da sogno, i cui piatti anche se davvero semplici fanno sognare! un abbraccio grandissimo a voi:*

  9. Federica 12 luglio, 2012 - 07:06 Rispondi

    Amo il pesce alla follia ma non “crudo” eppure quest’insalata non me la lascerei sfuggire. Il lime lo adoro ed è talmente bella con quel delicato colore delle carote che solo a guardarla ci si sente davvero in vacanza. E visto che qui di ferie per ora nemmeno l’ombra sarebbe un ottimo trucchetto per addolcire la pillola :) Un bacione grande bimba, buona giornata

    • 12 luglio, 2012 - 19:28 Rispondi

      fede cara in effetti grazie alla marinatura con lime e limone il pesce si “cuoce” diversamente… anche io nn amo particolarmente il pesce proprio crudo… ma quest’alternativa è davvero ottima! un bacione grandissimo a te:*

  10. laura 14 luglio, 2012 - 19:31 Rispondi

    buonissimo… che voglia!! :-)) e che foto meravigliose, quasi quasi allungo la manina!
    Sei stata bravissima a sfilettare il pesce, io non ci riuscirei mai!! :-)
    un bacione e buona domenica!