Torta Hansel e Gretel in pasta di zucchero

Torta Hänsel e Gretel

...i ragazzi stanchi e affamati cominciarono  a vagare senza meta. Ad un tratto un magnifico uccello dalle piume azzurre intonò un dolcissimo canto saltellando davanti a loro. Lo seguirono passo passo e improvvisamente si trovarono di fronte alla casetta più strana del mondo fatta di marzapane, cioccolatini...

Torta-Hänsel-e-Gretel1

La Torta Hansel e Gretel in pasta di zucchero è una torta ricoperta e decorata in pasta di zucchero piuttosto lunga da realizzare, motivo per cui suggerisco 2 giorni di lavoro: il primo in cui vi dedicate interamente alla realizzazione della Pasta di zucchero, della Ghiaccia reale e delle decorazioni che necessitano tempo  per asciugarsi ed indurirsi; il secondo giorno  per la realizzazione di Pan di Spagna, Ganache, ricopertura della Torta Hansel e Gretel in pasta di zucchero ed assemblaggio.

Tempi di preparazione:
Preparazione: 2 giorni
Cottura: 35'
Totale: 2 giorni e 35'

Ingredienti:

Per 4-6 persone;  teglia apribile diametro 16 cm

  • 1/2 dose di Pan di Spagna 
  • 700 gr circa di Pasta di zucchero
  • q.b. maizena per la spianatoia
  • q.b zucchero a velo per la spianatoia
  • 4 biscotti rettangolari
  • 1 cucchiaio di confettura di albicocche
  • q.b miele d'acacia
Ghiaccia Reale: ( versione densa)
  • mezzo cucchiaino di limone
  • 15 gr di albume freschissimo
  • 100- 120 gr di zucchero a velo vanigliato
Bagna alla vaniglia:
  • 80 gr di zucchero
  • 80 gr di acqua
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
Crema Ganache al cioccolato Kinder:
  • 160 gr di Kinder maxi
  • 150 gr di panna UTH da cucina
Per le decorazioni:
  • colorante alimentare verde
  • colorante alimentare giallo
  • colorante alimentare viola
  • colorante alimentare rosso
  • colorante alimentare azzurro
  • micropalline  colorate
  • perline rose
  • perle di schiuma di zucchero rosa e viola
Attrezzatura:
  • matterello in resina
  • spatola livellante per ricoprire la torta in Pasta di Zucchero
  • stampini a forma di fiore
  • 1 bastoncino per spiedini
  • taglia biscotti a forma di casetta
Procedimento:

In primis preparate la Pasta di zucchero, seguendo le indicazione che trovate in questo articolo , sigillate immediatamente in una pellicola per alimenti oppure in un sacchetto sottovuoto per evitare che l'impasto  si indurisca  all'aria aperta.

Staccatene circa 100-120 gr  e  dividetela in 5 parti:

Torta Hänsel e Gretel2

Colorate quindi ogni pezzetto con uno dei seguenti coloranti alimetari: giallo, azzurro, rosa, viola e un pezzo, il più piccolo, lasciatelo bianco:

Torta Hänsel e Gretel3

 Stendete sulla spianatoia un cucchiaio di maizena e uno di zucchero a velo in modo che durante la colorazione il panetto che andate a lavorare non attacchi e si colori adeguatamente, aggiungete il colorante a piccolissime dose: la punta di coltello per iniziare. In questo articolo travate dei consigli su come colorare la pasta di zucchero. Procedete in questo modo  per tutti i panetti:

Torta Hänsel e Gretel4

Sigillate perfettamente e singolarmente i vari panetti in una pellicola, lasciando aperto solo il pezzo che utilizzerete nell'immediato.

Bastoncino di zucchero:

Staccate un pezzetto dal panetto viola, create un filoncino lungo:

Torta Hänsel e Gretel5

lo spessere del filoncino dev'essere di circa 2-3 mm e lungo 10-11 cm circa. Realizzate quindi un altro filoncino di egual misura e spessore di colore bianco:

Torta Hänsel e Gretel6

Unite le estremità dei due bastoncini e attorcigliate i due filocini delicatamente. Dategli la forma di un bastoncino con capo curvo e tagliate i due estremi con un coltello sigillando perfettamente:

Torta Hänsel e Gretel7

Lasciate asciugare per almeno 10-12 h in un luogo asciutto su un piano di lavoro che non attacca. Realizzate in questo modo anche il secondo bastoncino di zucchero.

Lecca Lecca in pasta di zucchero:

Realizzate dei filoncini con la pasta di zucchero gialla e azzurra, spessore 2-3 mm e lunghezza circa 12-13 cm:

Torta Hänsel e Gretel8

unite le estremità e anche i filoncini perfettamente uniti e avvolgeteli come per creare una girella seguendo il giro fino ad ottenere un medaglione perfettamente unito di circa 5 cm. Tagliate l'estremità e inserite delicatamente all'interno dalla parte della punta il bastocino per spiedini :

Torta Hänsel e Gretel9

spennellate delicatamente la superficie del medaglione con un pennellino umido (attenzione che non sia grondante di acqua ma appena umido) l'acqua in questo caso servirà per legare l'incordaggio del medaglione. Lasciate asciugare all'aria aperta per almeno 7-8 h.

Caramelle in pasta di zucchero :

Staccate un pezzetto di pasta di zucchero del colore che preferite, io ho scelto l'azzurro.  Realizzate un cilindro di circa 5-6 cm e spesso 2 cm, con i pollici pressate i lati :

Torta Hänsel e Gretel10

attorcigliate entrambi i lati proprio come se volteste scartare una caramella, 1 solo giro. Con un coltello tagliate perfettamente l'estremità in modo da rendere dritti gli estremi:

Torta Hänsel e Gretel11

Realizzate dei piccolissimi pois di dimensione diversa e appiattiteli sulla caramella:

Torta Hänsel e Gretel12

Lasciate asciugare perfettamente all'aria aperte per almeno 3-4 h.

Procedete come sopra anche per la seconda caramella, realizzate questa volta come decorazione un piccolo cuoricino, io non avendo lo stampino ho modellato a mano con l'aiuto di uno stuzzicadenti:

Compattate i contorni, spolverate via zucchero e maizena in eccesso e attaccate quindi il cuoricino al centro della caramella con una punta di miele:

Torta Hänsel e Gretel14

Lasciate asciugare perfettamente per almeno 3-4 h.

Mini torta in pasta di zucchero:

In primis realizzate della Ghiacchia reale piuttosto densa, quindi se necessario aggiungete 1 o 2 cucchiai di zucchero a velo agli ingredienti indicati,  secondo il procedimento  che trovate in questo articolo . Coloratela di rosa con la punta del colorante alimentare:

Torta Hänsel e Gretel15

Coprite immediatamente con una pellicola a contatto.

Per la base della cake utilizzate  un pezzetto di pasta di zucchero bianca. Io gli ho dato la forma con una bocchetta della Wilton 1G  dal diametro di 3 cm:

Torta Hänsel e Gretel16

a questo punto adagiate un cucchiaino di ghiaccia sulla mini torta:

Torta Hänsel e Gretel17

disponete quindi delle perline rosa sulla superficie come fossero ciliegine per completare la cake:

Torta Hänsel e Gretel18

Lasciate asciugare perfettamente per almeno 10-12 h.

Terminate le decorazioni preparate la Crema ganache al Kinder:

Preparate un bagnomaria: è importante che il recipiente che andate ad utilizzare per un bagnomaria senza problemi sia un cestello che si incastri ad hoc con la pentola in questione ( come potete vedere nelle due foto seguenti).  Se non disponete di una pentola con cestello ad hoc per il bagnomaria, evitate piramidi di pentole che vi complicheranno solo la realizzazione della crema e utilizzate un piatto fondo i cui bordi escano fuori dalla pentola che decidete di utilizzare per il bagnomaria, questo vi permetterà di avere un contenitore del cioccolato ben fermo che non rischi di spostarsi e inglobare acqua che comprometterebbe la buona riuscita della ganache.

Spezzate il cioccolato nel cestello:

Torta Hänsel e Gretel19

quando le punte del cioccolato iniziano a sciogliersi aggiungete la panna:

Torta Hänsel e Gretel21

mescolate con una frusta a mano fino a quando il composto non è perfettamente amalgamato e sciolto, facendo attenzione che la pentola non arrivi ad ebollizione:

Torta Hänsel e Gretel22

Ponete subito la crema in un pentolino a bordi alti, precedentemente messo in frigo e lasciate raffreddare la ganache in frigo per almeno 2-3 h.

Al termine del tempo indicato vi troverete un preparato piuttosto compatto:

Torta Hänsel e Gretel23

Montate la crema con le fruste elettriche ad altà velocità per almeno 2'. Vi troverete una ganache molto più chiara e spumosa:

Torta Hänsel e Gretel24

Conservate in frigo fino al momento dell'utilizzo.

Preparate un Pan di Spagna, con metà delle dosi indicate in questo articolo, lasciate cuocere 35', sfornate, sformate e lasciate raffreddare perfettamente.

Con un coltello piuttosto lungo e affilato, livellate la parte superiore del pan di spagna che poi capovolgerete.  La base che andrete a ricoprire in pasta di zucchero e su cui andrete a poggiare la casetta dovrà essere il fondo:

Torta Hänsel e Gretel25

conservate gli sfridi di pan di spagna che serviranno successivamente.

Preparate una Bagna alla Vaniglia con le dosi indicate negli ingredienti e il procedimento che trovate in questo articolo.

Lasciate raffreddare completamente prima di bagnare la torta. Capovolgete quindi il pan di Spagna ricordate che il fondo del pan di spagna,  quindi la parte maggiormente delineata e piatta, dovrà essere quella ricoperta in pasta di zucchero.

Tagliate a metà il pan di spagna e bagnate partendo dai bordi per poi arrivare al centro:

Torta Hänsel e Gretel26

Dopo aver bagnato entrambi i dischi :

Torta Hänsel e Gretel27

farcite con 2-3 cucchiai di Ganache al kinder:

Torta Hänsel e Gretel28

livellate perfettamente evitando di far uscire dai bordi la crema:

Torta Hänsel e Gretel29

adagiate quindi il disco di pan di spagna da parte e ricorpritelo con la ganache:

Torta Hänsel e Gretel30

Distribuite la ganache perfettamente sulla superficie e lateralmente, aiutandovi con una spatola. Il Pan di spagna dev'essere perfettamente  "stuccato" e livellato altrimenti quando andrete ad adagiare la sfoglia di pasta di zucchero si noteranno tutte le imperfezioni:

Torta Hänsel e Gretel31

A questo punto con una paletta piuttosto ampia spostate il pan di spagna su un'alzatina oppure un runner per torte, sarà molto più semplice per la ricopertura in pasta di zucchero:

Torta Hänsel e Gretel32

ponete quindi la torta in frigo fino al momento dell'utilizzo.

Ricoprire una torta con pasta di zucchero:

Staccate dalla pasta di zucchero  un panetto di circa 300 gr , coloratelo di verde, utilizzando la punta di un coltello con il colorante alimentare, ricordate di spolverare la spianatoia di maizena e zucchero a velo ogni volta che lavorate la pasta di zucchero:

Torta Hänsel e Gretel33

Impastate  bene fino a quando il panetto non è perfettamente colorato:

Torta Hänsel e Gretel34

Per stendere la sfoglia preparate sulla spianatoia esclusivamente maizena, in questo caso lavorate su un piano di lavoro che non attacca come il marmo, l'alluminio, assolutamente evitate il legno. Create una patina di maizena quasi bianca e stendete la sofoglia con un matterello in resina, adagiate se è necessario anche sulla superficie della maizena: colpi decisi che stendano uniformemente la sfoglia. Prendete le misure del cerchio che andate a ricoprire, calcolando anche i bordi più 5-6 cm in modo da ottenere una sfoglia sufficientemente grande da rivestire superfici e lati. Lo spessore della pasta di zucchero non deve superare i 4-5 mm:

Torta Hänsel e Gretel35

Tirate dal frigo la torta e adagiatevi la sfoglia aiutandovi con il mattarello:

Torta Hänsel e Gretel36

1° taglio : con l'aiuto di un coltello eliminate le frangie superflue appena 3-4 cm sotto l'estremo del pan di spagna:

Torta Hänsel e Gretel37

Con l'aiuto di una spatola adagiate perfettamente la pasta di zucchero ai lati e sulla superficie e contemporanemente realizzate il 2° taglio: quello di rifinitura : ossia perfettamente combaciante con la base della torta:

Torta Hänsel e Gretel38

ponete quindi in frigo fino al prossimo utilizzo.

Fiorellini in pasta di zucchero:

Ho scelto di realizzare una serie di fiorellini che serviranno per guarnire la base della torta lungo il contorno.

Stendente un pezzetto di pasta di zucchero viola spolverizzando di maizena il piano di lavoro, intagliate quindi con un apposito stampino tanti fiorellini :

Torta Hänsel e Gretel39

con della pasta di zucchero gialla realizzate delle palline che appiattirete poi al centro del fiorellino appena realizzato, decorate con la punta di uno stuzzicadenti per ottenere l'effetto puntini nel cuore del fiore:

Torta Hänsel e Gretel40

Spolverate via la maizena in eccesso dalle decorazioni e man mano che le realizzate, adagiatele lungo il contorno della torta alternandole con altri fiorellini di colori e dimensioni diverse se volete

Torta Hänsel e Gretel41

Come vedete nella foto finale ho aggiunto un cuore per ogni fiorellino: per le margheritine rosa ho scelto il bianco, inserito con uno stuzzicadenti, motivo per cui vedete il buco al centro. Per quelli azzurri invece una micro pallina di pasta di zucchero gialla. Ovviamente potete scegliere colori e dimensioni che più vi piacciono.

Casetta Hänsel e Gretel in pasta di zucchero:

Con gli avanzi di pasta di zucchero verde  utilizzata per la ricopertura della torta+ altri 150 gr circa, realizzate le casette verdi: stendete a piccoli pezzi la pasta di zucchero servendovi sempre di maizena per la spianatoia, matterello in resina e taglia biscotti a forma di casetta.

Intagliate 6 casette di colore verde:

Torta Hänsel e Gretel42

con un pezzo di pasta di zucchero bianca ricavate 3 casette:

Torta Hänsel e Gretel43

incollate quindi  secondo la sequenza: 1 casetta bianca e 2 verdi, con del miele oppure con la ghiaccia avanzata:

Torta Hänsel e Gretel44

incollate impilando perfettamente le casette e lasciate asciugare per circa 2-3 h circa, per velocizzare meglio se la ponete in frigo.

Trascorso il tempo indicato, mettete la casetta " in piedi"  e preparate le tegole: io ho utilizzato dei biscotti rettangolari, tagliando qualche pezzettino per far combaciare i lati:

Torta Hänsel e Gretel45

con gli sfridi del pan di spagna avanzati e 1 cucchiaio di marmellata realizzate un impasto compatto:

Torta Hänsel e Gretel46

formate una palla e intagliate un rettangolo che fungerà da comignolo della casetta:

Torta Hänsel e Gretel47

Incollate i biscotti sulla casetta servendovi della  ghiaccia  e aggiungete il comignolo a destra :

Torta Hänsel e Gretel48

Intagliate quindi la porta d'ingresso con un coltello:

Torta Hänsel e Gretel49

Intagliate  esclusivamente lo strato bianco, tirate fuori la porta e ripultite perfettamente con l'aiuto di un coltellino e un pennellino le imperfezioni. Adagiate sul tetto un cucchiaio di ganache avanzata:

Torta Hänsel e Gretel50

Procedete quindi all'assemblaggio e alla decorazione della torta: aggiungente le micropallina sulla ganache e qualche schiuma di perle di zucchero. aggiungete la maniglia alla porta e una pallina sopra la porta, sistemate le decorazioni come preferite

La Torta Hänsel e Gretel in pasta di zucchero è pronta:

Torta Hänsel e Gretel

Con questa ricetta ho vinto il Contest della amica Sonia di oggipaneesalame  e storiedizucchero  in collaborazione con Villa Campestri : Sfida a 4 mani tra favole e fornelli


(Ricetta e fotografie by Simona Mirto)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (ancora nessun voto... Vota per prima!)
Loading...Loading...

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

85 commenti

  1. Francesca 15 luglio, 2012 - 15:48 Rispondi

    Questa torta è favolosa (aggettivo scelto…) Ma ancora più bello è il percorso che ci hai offerto, passo per passo con tutte quelle manine e quella pasta di zucchero…brava!A me piacciano tantissimo le favole dei fratelli Grimm, fate bene a leggerle sono anche educative ;) saluti e complimenti!!!

  2. Renata 15 luglio, 2012 - 16:13 Rispondi

    Eccomi a gustare questa torta bellissima
    Complimenti Simo la torta è davvero bella,dolce e ancora più golosa…sarà l’ambientazione…la storia …..ma ancora di più quelle mani paffute che ti aiutano…. Un post davvero bello…molto chiaro e ben spiegato ma soprattutto molto emozionante
    COMPLIMENTI ancora!!!!!!!!!!!
    Un grande bacio
    Buona Domenica

  3. emanuela mirto 15 luglio, 2012 - 17:12 Rispondi

    Questa volta sono rimasta senza parole…vedere le tue mani accanto a quelle della piccola Ginevra che impastano questa opera d’arte a dir poco mi commuove…posso solo dirti che sei un’artista, che la passione che metti nelle cose che fai è tangibile a prima vista, che non sei mai scontata, sempre innovativa e soprattutto che ciò che stai creando lo devi solo a te stessa e alla tua grinta….sei mitica!!!!!

    • 16 luglio, 2012 - 11:04 Rispondi

      Avevo paura di essere in ritardo.. e nn ti nascondo che avrei voluto anticiparmi.. ma la lunghezza del post mi ha costretto all’ultimo minuto… sono felice che ti piaccia! un abbraccio grande :*

  4. Vaty 15 luglio, 2012 - 17:48 Rispondi

    Carissima amica speciale,
    Siamo tutti letteralmente estasiati davanti a questo … Capolavoro!
    Non ci sono parole: Tu quando ti ci metti, sei capace di dare vita a cose straordinarie. Se non avessi pubblicato le foto passo per passo, i piu diffidenti avrebbero avuto qualche riserbo..;-)
    Ma io no. Io no perché SO il miracolo che sei. Perché tutto ciò che fai e tocchi sono dei piccoli miracoli.
    Si dice che ognuno abbia dei talenti nascosti e si dice che solo i piu fortunati riescono a coltivarl. Bhe, io credo che tu non solo ne hai piu di uno, ma sei riuscita a svilupparli tutti.
    Questa torta, le manine della piccola, la favola trasmessa da generazione in generazione fanno da contorno a questo spettacolo della natura che SEI TU.
    Aggiungere altro sarebbe superfluo.
    Quanto vorrei essere li a complimentarmi con te di persona.
    Ma sono cmq felice perché ho avuto la gran fortuna di conoscerti.
    Non ci sono dubbi: il contest e’ tutto Tuo tesoro. Senza invidia senza competizione. Non posso che inchinarmi davanti a siffatto talento.
    Davanti a siffatto miracolo di nome Simona.
    Vaty

    • 16 luglio, 2012 - 11:07 Rispondi

      Tesoro tu con le tue parole riesci sempre a commuovermi, la tua dolcezza e il tuo bene per me è prezioso.. sei un dono speciale, il mio.. grazie di esserci sempre.. ti voglio bene amica mia <3

  5. francesca e paolo e alberto 15 luglio, 2012 - 22:23 Rispondi

    è davvero bellissima……ma l’ho è ancora di più per il sentimento che ci sta dentro agli ingredienti, l’amore in assoluto. sei bravissima, sei una donna eccezionale….brava da francy, paolo e alberto.

    • 16 luglio, 2012 - 11:10 Rispondi

      Francy tesoro sono felice che al di la della torta, la ricetta e gli step sia uscito fuori anche l’amore che c’è dietro a questa creazione! Grazie di cuore! vi abbraccio tanto tantissimo a tutti e 3! :*

  6. serena 15 luglio, 2012 - 23:22 Rispondi

    ero rimasta a bocca aperta e senza parole quando ho visto le foto dal cellulare, ma non avevo ancora letto il post … ora sono anche commossa per tutta la dolcezza che ne traspare. che dire: strepitose!! siete state non brave: di più!!! stracomplimenti!!! e grazie per aver partecipato!

    • 16 luglio, 2012 - 11:12 Rispondi

      Grazie Serena! sono felice che ricetta, torta e tutto quello che c’è dietro ti abbia colpito e commosso.. sono felice! ti abbraccio e grazie a te e sonia è stato davvero un piacere:*

  7. Claudia 16 luglio, 2012 - 10:10 Rispondi

    Simo…. Ma sai che m’hai commossa all’inizio del post??? che te possino.. Cmq bella tutta la descrizione della preparazione… Sei bravissima.. la torta è una bomba tanto è bella!!!! baci e buon lunedì .-)

  8. claudio salvia 16 luglio, 2012 - 14:47 Rispondi

    Questa volta veramente non ho parole.Complimenti anche per aver reso,con le tue spiegazioni passo passo,semplice un capolavoro del genere. Brava Simo.

  9. valentina 16 luglio, 2012 - 15:47 Rispondi

    …mi sono commossa…l’amore e la dolcezza che trasmetti sono i sentimenti più belli della vita. e poi, hai pure un talento strepitoso!
    p.s. le vostre mani vicine sono troppo belle!!!

  10. Italians Do Eat Better 16 luglio, 2012 - 19:22 Rispondi

    Spettacolare! Sei bravissima, ti faccio i miei complimenti! Sai che non mi sono mai cimentata con la pdz? A vedere la tua mi viene la voglia di provare, ma è un lavoraccio, però sono anche belle soddisfazioni! Chissà che faccino di meraviglia avrà fatto tua figlia nel vederla terminata! Avrà pensato che è meglio della casa di Barbie! Un bacione

    • 17 luglio, 2012 - 18:11 Rispondi

      Diciamo che la difficoltà delle lavorazioni in pdz è il tempo.. appunto.. calma e tranquillità da dedicarci.. peccato che sia davvero sempre troppo poco.. sono sicura che quando proverai sarà un bellissimo successo! grazie tesoro un abbraccio:*

  11. federica 17 luglio, 2012 - 14:14 Rispondi

    Simona che post bellissimo! curato nei minimi dettagli dal risultato spettacolare!
    Chissà tua figlia com’era felice!!
    io per questi lavori sono a manualità zero, non scherzo non ci sò proprio fare..ma ammiro tanto la manualità degli altri che secondo me è un dono…non è da tutti!!!un abbraccio!!!!!!!!!!!!

    • 17 luglio, 2012 - 18:12 Rispondi

      Fede la bimba è diventata matta.. ha super gradito sopratutto pasticciare:D beh tu sei una professionista e creai cose bellissime anche senza pasta di zucchero! un abbraccio a te cara:*

  12. Maddalena & Manuela 18 luglio, 2012 - 12:11 Rispondi

    Ciao Simo, non so se Emanuela ha già lasciato un commento a questo post, io lo scorso fine settimana sono stata al mare e non ho avuto tempo e non mi sono tenuta molto aggiornata sui blog, riapro oggi il computer, in una giornata un pò malinconica e il primo post che vado a guardare è ovviamente il tuo… tanta ammirazione per te Simo, perchè hai le mani d’oro…..certo con un’aiutante così, con quelle belle manine paffute tutto sarà sembrato più facile e divertente!!!!!
    Bravissime tutte e due, questo è un post che tocca il cuore!

  13. Silvia 19 luglio, 2012 - 11:56 Rispondi

    ho scoperto questo bellissimo blog per caso, ha parlato di te Vathy, bellissimo, complimenti! Non ho capito come diventare tua followers, ora cerco un pò, comunque ti inserisco nel mio blogroll; questa torta è magnifica, un abbraccio SILVIA

  14. Renata 23 luglio, 2012 - 05:35 Rispondi

    COMPLIMENTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
    Vittoria STRAMERITATA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! questa torta e questo dolcissimo post erano meravigliosi
    Un bacio grande a te cara Simona

  15. Enrica 23 luglio, 2012 - 07:06 Rispondi

    Simona, COMPLIMENTI a te e a quelle tenerissime manine che impastano la pasta di zucchero gialla!!!
    Un abbraccio,
    Enrica

  16. Nonna Giuly 23 luglio, 2012 - 07:53 Rispondi

    Davvero incantevole la “Vostra fiabesca” dolce scultura e il premio è meritatissimo.
    Una carezza affettuosa
    Nonna Giuly

  17. gabriella miccolis 1 agosto, 2012 - 22:55 Rispondi

    senza parole.sei riuscita ad emozionare anche me……!forse quel libro…tanti anni fa l’abbiamo sfogliato insieme….ti ricordo sempre cos’ dolce e con tanta tanta grinta in tutto ciò che fai.quelle manine paffute che lavorano con te sono adorabili…..t.v.b.bei vecchi tempi che non tornano più!

    • 2 agosto, 2012 - 11:26 Rispondi

      Garby tesoro che piacere leggerti qua.. e quanti ricordi mi ha evocato il tuo messaggio! Possiamo parlare di una vita? direi di si.. praticamente ci conosciamo da quando le favole le raccontavano a noi.. e tra ginocchia sbucciate, amori di cortile, pattini a rotelle e super santos siamo cresciute .. il tempo è volato ma il bene è rimasto tutto… e oggi ci ritroviamo qui a ricordare.. sono tanto felice di queste tue righe uno dei messaggi più belli che abbia ricevuto, da una vecchia amica d’infanzia che sarà sempre nel mio cuore.. ti abbraccio tesoro vieni a trovarmi spesso, qui sei la benvenuta e dai un bacione grandissimo ai tuoi bambini meravigliosi:*

  18. maria 7 agosto, 2012 - 16:41 Rispondi

    ti faccio i miei complimenti per il passo passo che ci hai regalato.. e vedere le foto di quelle manine piccole mi ha emozionato.. penso alla mia bimba di due anni che con la sua sana curiosita’ mi chiede quello che faccio quando “pasticcio” anche io con la pdz..
    grazie..

    • 7 agosto, 2012 - 18:49 Rispondi

      Grazie Maria! benvenuta:) in effetti i bambini amano molto pasticciare poi quando si tratta di colori e forme ne vanno matti.. queste piccole cose li rendono davvero felici.. :) un bacione e buona serata!

  19. stefania pezza 24 febbraio, 2014 - 15:51 Rispondi

    Eccomi qua come annunciato su Fb con alcuni dei miei dubbi…La torta che credo preparerò per il Battesimo sarà una spongecake con crema chantilly e bagna al limone o arancio. Vorrei poi coprirla con pasta di zucchero usando la crema al burro..ora…mi chiedevo se secondo te può andare e soprattutto secondo te quanti giorni prima dovrei cominciare con la base ecc…Non ho mai usato la pasta di zucchero quindi non so quanto tempo prima metterla sulla torta, cosa usare per attaccare i decori(non vorrei comprare quella colla apposita)…Ho il terrore che ne venga fuori una schifezza, quindi vorrei procvare prima ma vorrei anche evitare di sprecare ingredienti…Mi sono decisa ad acquistare la pasta di zucchero pronta. in rete perchè mi costerebbe di più farla visto che comunque dovrei comprare gli ingredient, dei colori buoni, la glicerina o glucosio e tutto quelo che serve…Credo che sarà rettangolare (per 25-30 persone) quindi dovrò pure sperimentare per capire quanta me neservirà! :/
    Ti ho strordita…lo so…che ne dici?

    • simona 27 marzo, 2014 - 21:49 Rispondi

      Eccomi Stefania! ti ho appena risposto per la crema pasticcera. Però facciamo un attimo di chiarezza, perchè non avevo capito che la pasticcera ti servisse come farcia per la torta decorata in pdz. La crema pasticcera, chantilly o diplomatica (pasticcera + chantilly) sono prodotti molto freschi che vanno utilizzato e consumati in breve tempo. Motivo per cui di solito per farcire le torte decorate si prediligono le ganache, creme piuttosto solide a base di cioccolato e panna oppure cioccolato e mascarpone. Sono prodotti freschi si, ma durano leggermente di più ed inoltre sono molto più dense, quindi, non solo perfette per stuccare la parte esterna della torta su cui si appoggia la PDZ, ma anche come farcia mantengono lo spessore e non escono fuori dai dischi. Potresti quindi utilizzare una ganache al cioccolato classica oppure una al cioccolato kinder, la cui ricetta la trovi proprio negli ingredienti di questa torta. Sono buonissime e di sicuro successo. Le creme al burro sono molto stucchevoli al palato ed essendo già la pdz molto pesante io personalmente non consiglio l’abbinamento. naturalmente a te la scelta. Per quanto riguarda la preparazione e quanto tempo prima devi organizzarti dipende dal tipo di decoro… Quindi parti dai decori, realizzali qualche giorno prima. Falli asciugare e stabilizzare poi realizzi ganache e pan di spagna e poi assembli tutto anche il giorno prima. I decori puoi attaccarli con una goccia di miele. Se hai dubbi scrivimi pure:**