Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Crostata alla marmellata : Ricetta e Trucchi per una Crostata perfetta!

Crostata alla marmellata - Ricetta e trucchi per una Crostata perfetta

La Crostata alla marmellata è il dolce classico per eccellenza: base di pasta frolla e ripieno di marmellata di albicocche. Un dolce Genuino, semplice, incredibilmente goloso, che tutti amano profondamente! Come ogni preparazione tradizionale, ne esistono moltissime versioni e varianti, che più o meno si assomigliano tutte, ma devo confessare, che dopo averne provate tante, la crostata più buona mai assaggiata resta sempre quella che preparava mio zio Michele. Il profumo era intenso e fruttato e il sapore semplicemente paradisiaco. Il ripieno non traboccava in cottura, le strisce in superficie conservavano la forma anche fuori dal forno. E una volta fredda, risultava perfetta al taglio. Senza spaccarsi. Senza briciole! Il segreto per una Crostata così perfetta per gusto e consistenza, è la pasta frolla morbida. Una preparazione a me molto cara, facile, veloce e super collaudata, che risulta non eccessivamente biscottata, bensì, scioglievole al morso, friabile e tutt'uno con il ripieno vellutato di confettura! A seconda dei vostri gusti, potete aromatizzarla come preferite. In questo caso ho scelto buccia di limone e vaniglia, ma potete utilizzare scorza grattugiata di arancia, un pò di liquore oppure un mix di aromi insieme. Una volta realizzata la pasta frolla, sarà facilissimo completare l'opera. Per la farcitura, potete scegliere la marmellata che preferite in modo da realizzare Crostate di marmellata sempre diverse. In questa versione ho optato per la classica confettura di albicocche, come la ricetta classica della crostata alla marmellata comanda, ma sono perfette tutte che vi piacciono e avete a disposizione in casa, dalla marmellata di pesche a quella ai frutti di bosco. Il risultato in ogni caso, sarà da applausi: poterete in tavola una Crostata di marmellata strepitosa. Buona come quelle comprate nelle migliori pasticcerie artigianali! Profumata, squisita, dalla consistenza friabile, morbida da sciogliersi in bocca, pur tagliandosi alla perfezione senza sbriciolarsi! Facendovi fare un figurone pazzesco! Perfetta come dolce per la prima colazione di tutta la famiglia. Buonissima da sola, accompagnata da un bicchiere di latte, caffè caldo o succo di frutta. Ideale anche per una merenda sana e genuina, feste e buffet! Non c'è compleanno senza un'ottima Crostata!  Si conserva almeno 4 giorni a temperatura ambiente, potete quindi preparala con largo anticipo, consumarla nei giorni successivi,  trasportarla nello zaino della scuola, in ufficio, al parco e ovunque vogliate.  Di seguito trucchi e segreti passo passo, secondo la ricetta perfetta di zio, che ha accompagnato tutta la mia infanzia, per realizzare una Crostata alla marmellata sensazionale!

loading...
TEMPI DI PREPARAZIONE
Preparazione Cottura Totale
Ingredienti
Quantità per uno stampo da 22/24 cm
  • 330 gr di farina + 1 cucchiaino per la spianatoia
  • 165 gr di burro morbido
  • 130 gr zucchero semolato
  • 1 uovo intero
  • 2 tuorli
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino molto raso di lievito per dolci
  • 500 gr di marmellata di albicocche oppure quella che preferite

Gli aromi:

Per rendere profumata la vostra Crostata alla marmellata potete scegliere gli aromi che preferite. In questo caso ho scelto buccia di limone e vaniglia. Ma voi potete sostituire il limone con buccia d'arancia, mandarino, lime, mescolare più agrumi insieme, in concomitanza con l'aroma di vaniglia. Oppure sceglierne solo 1. Potete optare per 1 pizzico di cardamomo o  cannella oppure 1 cucchiaio del vostro liquore preferito, dal grand marnier, al marsala, al rum, al limoncello. Consapevoli che aggiungendo liquidi sarà necessario un pizzico di farina in più! (1 cucchiaino) 

lievito si o no? 

Il lievito, in piccole quantità, ha il compito di rendere friabile e morbida al punto giusto il guscio della crostata. Se non lo avete a disposizione potete sostituirlo ad un pizzico di bicarbonato.

 

La marmellata:

Di solito nella crostata classica si utilizza la confettura di albicocche. Ma voi potete scegliere quella che più vi piace e avete a disposizione in casa: dalla marmellata ai frutti di bosco, a quella alle pesche, dalla marmellata di fragole a quella di agrumi! Potete anche scegliere marmellate light e a basso contenuto glicemico oppure composte di ogni tipo

Lo stampo ideale per una crostata dai bordi perfetti

Per ottenere una crostata alla marmellata dai bordi così perfetti è indispensabile utilizzare uno stampo con il fondo amovibile. In questo modo potete tirare fuori una crostata di marmellata dai bordi integri, smerlati e bella da vedere oltre che da mangiare! io utilizzo:  lo stampo per crostate in alluminio leggero. Ottimo anche un classico antiaderente con fondo estraibile. Un trucco indispensabile per chi non ha lo stampo giusto, ma solo una classica tortiera:  è quello di ricavare con la carta forno delle strisce di uno spessore di circa 5 cm e lunghe almeno 20 cm. Posizionarle nello stampo imburrato e infarinato a forma di croce, facendo in modo che i bordi escano fuori dallo stampo. Infine appoggiarvi sopra la sfoglia di frolla. Una volta cotta la crostata, potrete tirarla fuori con agilità senza sfaldare i bordi! 

Procedimento

Come fare la Crostata alla marmellata

Per prima cosa, preparate l'impasto seguendo il procedimento passo passo che trovate nell'articolo: pasta frolla

Ponete in frigo per almeno 2 h. 

L'impasto perfetto per preparare un'ottima crostata è freddo, compatto, ma non congelato e troppo duro! Quindi se volete tenerla tutta la notte in frigo, va bene, ma abbiate cura, prima di stenderla, di tenerla qualche minuto a temperatura ambiente. 

Stendete la pasta frolla ad uno spessore di circa 4 mm, su un piano di lavoro infarinato, aiutandovi con un matterello infarinato.

Sollevate la sfoglia di frolla arrotolandola senza fare troppa pressione sul matterello e adagiatela nello stampo perfettamente imburrato e infarinato.

Fate in modo che la frolla aderisca perfettamente alle pareti dello stampo e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta: 

Rivestire lo stampo di pasta frolla - Ricett

A questo punto potete realizzare la vostra crostata.

Versate la marmellata in una ciotola e giratela bene, questo affinché risulti vellutata e non un unico blocco. 

Versatela all'interno del guscio di pasta frolla lasciando da un minimo di 8 mm fino ad 1 cm dal bordo!

Questo passaggio è fondamentale se volete che la marmellata in cottura non straripi fuori dalle strisce e dalla vostra crostata!

Farcire la crostata con la confettura - Ricetta Crostata alla marmellata

Ponete in frigo il guscio e realizzate le strisce con il resto dell'impasto. 

Come ottenere strisce perfette per la Crostata

Stendete la pasta frolla su un piano di lavoro infarinato dandogli la forma di un rettangolo.

Prima di tagliare le strisce, assicuratevi che la frolla sia fredda e ben compatta! Mai tagliare le strisce se la pasta frolla è troppo morbida, verranno fuori storte e brutte!

Se sentite che la frolla si è riscaldata, ponete il rettangolo su un tagliere e ponete in frigo per almeno 20 minuti. 

Quando l'impasto è freddo potete intagliare le strisce (da un minimo di 6 per aggiungerne 3 + 3 ad un massimo di 9 per aggiungerne 4 + 5 a seconda della grandezza della crostata e dell'impasto a disposizione) aiutatevi con un coltello a lama grande per ricavare strisce di uno spessore di 1cm / 1 , 5cm 

Come ricavare le strisce perfette per la crostata - Ricetta Crostata alla marmellata

Anche in questo caso, prima di comporre la vostra Crostata di marmellata, assicuratevi che le strisce siano ben fredde! Mai aggiungere strisce morbide! Avrete poi difficoltà a posizionarle alla perfezione e poi a sigillare degnamente la Crostata. Nel caso siano morbide adagiatele su tagliare e lasciate riposare in frigo.

Posizionate le prime strisce oblique ad una distanza uguale l'una dall'altra (la distanza dipende dalla grandezza dello stampo, in media circa 3 cm)

Aggiungere le striscie sulla crostata - Ricetta Crostata alla marmellata

Una volta posizionate le prime strisce, aggiungetevi le altre sopra, partendo dal bordo e conservando la stessa distanza per affiancare le nuove strisce.

A questo punto sigillate la crostata, schiacciando leggermente con il dito sopra il pezzo di bordo che volete eliminare. Si taglierà automaticamente sul bordo.

Sigillare i bordi della crostata - Ricetta Crostata alla marmellata

A questo punto la vostra Crostata alla marmellata è pronta per essere cotta. Ma prima è necessario un pochino di riposo in frigo! questo affinchè la frolla conservi alla perfezione la forma!

Se volete potete conservare la Crostata di marmallata cruda, pronta da cuocere, in frigo per 1 giorno intero

Crostata di marmellata pronta per il forno - Ricetta Crostata alla marmellata

Cuocete in forno statico, già ben caldo nella parte media, ad una temperatura di 180° per i primi 10 minuti. Poi abbassate a 175° e proseguite la cottura per ancora 25 - 30 minuti. 

I tempi di cottura possono variare di qualche minuto a seconda del forno! Quindi valutate bene.

La Crostata è pronta quando è ben dorata in superficie ma non bruciata!  

Sfornate, lasciate intiepidire 10 minuti poi sformate dallo stampo e lasciate raffreddare almeno 2 h. 

La Crostata alla marmellata è buonissima fredda! Quando tutti i profumi si sono assestati e si taglia la fetta perfettamente

Crostata alla marmellata - Ricetta e trucchi per una Crostata perfetta

Fette morbide della Crostata di Marmellata:

Fette morbide di Crostata - Ricetta Crostata alla marmellata

Consigli utili:

-Potete conservare la vostra Crostata di marmellata a temperatura ambiente anche 4 giorni. il giorno seguente sarà ancora più buona!

-Se fa caldo e gradite, potete conservarla in frigo nella parte alta (quella meno fredda) risulterà nun piacevole dessert!

Altre crostate alla marmellata? Provate anche:

 - La crostata con i cuori (deliziosa variante senza le strisce in superficie)

- La crostata con la composta di fragole (squisita versione con l'aggiunta di ricotta!)


Ricetta e fotografie di

Print Friendly, PDF & Email

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

4 commenti

Rispondi