Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Chiacchiere di Carnevale : Ricetta e Segreti passo passo

Chiacchiere di Carnevale - Ricetta e Trucchi passo passo per fare le Chiacchiere

Le Chiacchiere di Carnevale, le golose Sfoglie fritte spolverate di zucchero a velo, sono il Dolce di Carnevale per eccellenza insieme alle Castagnole, che a seconda della regione italiana in cui vengono preparate, assumono nomi diversi: Frappe a Roma Crostoli o Galani in Veneto, in Toscana diventano i Cenci, in Piemonte Bugie... Come ogni preparazione della tradizione, esistono svariate ricette, che inesorabilmente si assomigliano tutte, ma piccole differenze, nella scelta degli aromi e nel modo di stendere la sfoglia, possono fare davvero la differenza! C'è chi ama le chiacchiere particolarmente sottili, chi le ama più corpose, ma in ogni caso le Chiacchiere a regola d'arte hanno le bolle! Le bolle in superficie sono il frutto di un'attenta stesura della sfoglia, più volte ripiegata su se stessa, (meglio se con l'ausilio con la macchina della pasta) e di una frittura consapevole ad una temperatura moderata che ne permette la lenta formazione senza bruciarle!!! La Ricetta che vi regalo e che amo da morire,  è quella della mia famiglia, le Chiacchiere che hanno accompagnato le mie feste di Carnevale di tutta la mia infanzia, con l'aggiunta di qualche segreto acquistato durante uno dei miei corsi di pasticceria sulla stesura delle sfoglie. Mia mamma le Chiacchiere le preparava stendendole con il matterello, fermandosi ad uno spessore non eccessivamente sottile e senza ripiegare tante volte. Con la tecnica che ho raffinato nel tempo e la sua ricetta storica, vengono fuori delle Chiacchiere di Carnevale insuperabili e buone come quelle di pasticceria: friabilissime e croccanti, piene di bolle, dalla sfoglia sottile sì, ma gustosa e percepibile al palato, leggere come una nuvola e senza unto, pur essendo fritte e quando fanno "crock" si sciolgono letteralmente al morso!  Le Chiacchiere perfette insomma, quelle che quando le assaggiano ti chiedono dove le hai comprate!  Seguite la Ricetta passo passo corredata da tutti i segreti e porterete in tavola Chiacchiere di Carnevale a regola d'arte che strapperanno l'applauso!

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per circa 50 - 60 Chiacchiere
  • 300 gr di farina '00 
  • 40 gr di zucchero
  • 2 uova medie
  • 60 gr di latte  
  • 30 gr di burro fuso
  • 2 cucchiai di liquore Strega ( in alternativa Rum, Gran Mariner, Grappa o liquore a scelta)
  • buccia grattugiata di 1 limone grande non trattato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 lt di olio di semi di girasole per friggere
  • zucchero a velo vanigliato per guarnire
Procedimento

Come fare le Chiacchiere di Carnevale

Disponete la farina , mescolata con lo zucchero e il pizzico di sale in una ciotola, fate un buco al centro e ponete le uova, il burro fuso, la buccia di limone, il liquore e mescolate con la forchetta i liquidi partendo dal centro :

Come fare l'impasto delle Chiacchiere 1 - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

girate inglobando piano piano la farina ai lati, quando i liquidi sono statati assorbiti ed avrete ottenuto un impasto cremoso, aggiungete il latte :

Come fare l'impasto delle Chiacchiere 2 - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

 amalgamate tutti gli ingredienti prima girando con la forchetta, poi proseguendo a mano, fino ad ottenere un impasto che si stacca dalle parete della ciotola:

Come fare l'impasto delle Chiacchiere 3 - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

formate una palla:

L'impasto delle Chiacchiere pronto - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

 

Avvolgete la palla in una pellicola per alimenti e lasciate riposare 20 minuti a temperatura ambiente.

Se volete ottenere delle Chiacchiere tutte dello stesso spessore,  che in cottura si riempiranno di bolle e dalla sfoglia friabile che si scioglie in bocca, stendete la sfoglia con la macchina della pasta!

* Se non avete la macchina della pasta *

Potete stendere la sfoglia delle vostre Chiacchiere ugualmente. Armatevi di pazienza, dividete l'impasto in 3 parti, stendete un pezzo per volta,  più sottile che potete, su un piano di lavoro ben infarinato e con l'ausilio di un matterello ben infarinato e ripiegate su se stessa la sfoglia un paio di volte. Ottenuta una sfoglia sottile ed omogenea, procedete come indicato più sotto. Ricordate, che più volte ripiegate la sfoglia, più l'impasto tenderà a riempirsi di bolle!

Come stendere la sfoglia delle Chiacchiere perfettamente:

Staccate un pezzetto di impasto, appiattitelo con le mani ad una lunghezza di circa 10 - 12 cm:

Come stendere la sfoglia delle Chiacchiere 1 - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

Inserite il pezzo di impasto nella fessura nella macchina della pasta, impostata per una sfoglia media 3 - 4 (per iniziare) leggermente infarinata e tirate la prima sfoglia:

Come stendere la sfoglia delle Chiacchiere 2 - Ricetta Chiacchiere di Carneva

La prima sfoglia si presenta piuttosto spessa e appiccicosa, è normale! l'impasto è molto morbido, infarinate bene la sfoglia, e piegatela a metà:

Come stendere la sfoglia delle Chiacchiere 3 - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

Inserite nuovamente la sfoglia piegata nella macchina della pasta infarinata e tirate un'altra sfoglia, ripetete l'operazione ancora una volta.

Poi impostate la macchina della pasta ad uno spessore 2 (va bene anche 1 se le volete super sottilissime) e proseguite a tirare la sfoglia, ripiegandola e infarinandola  2 - 3 volte fino ad ottenere una sfoglia molto sottile, quasi velata, uniforme e liscia:

Come stendere la sfoglia delle Chiacchiere 4 - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

A questo punto potete realizzare le vostre Chiacchiere:

Delineate i contorni laterali della vostra sfoglia con una rotella taglia pasta smerlata e tagliate in modo leggermente obliquo (o come preferite) la sfoglia per ottenere dei rettangoli medio - grandi:

Intagliare le Chiacchiere - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

A questo punto disponete i rettangoli distanziati affinché non si attacchino tra loro, su taglieri o piatti da portata leggermente infarinati.

Procedete in questo modo fino ad ultimare l'impasto.

Come Friggere le Chiacchiere di Carnevale asciutte, leggere e senza unto:

Se non disponete di una friggitrice preparate un pentolino a bordi alti con abbondante olio di semi di girasole.

Io preferisco pentole piccole e friggere 1, massimo 2 pezzi per volta e cambiare l'olio a metà cottura per garantire a tutte le Chiacchiere la doratura giusta.

L'olio è pronto ad una temperatura di 175°, se non disponete di un termometro fate una prova con un pezzetto di impasto. Se sale a galla formando micro bollicine intorno senza annerire, potete procedere alla frittura. Se il pezzetto di impasto resta sul fondo, significa che l'olio è ancora freddo, aspettate ancora un pò. Se il pezzetto di impasto si colora subito significa che l'olio è troppo caldo, allontanatelo dal fuoco, facendo raffreddare e fate una nuova prova dopo poco.

Immergete la /le Chiacchiere nell'olio bollente, sulla superficie a contatto con l'olio si formeranno immediatamente delle bolle e nel giro di pochissimi secondi la chiacchiera si accartoccerà.

giratela dopo 3 - 4 secondi, si formeranno bolle anche sull'altra superficie, rigiratela, ancora pochi secondi fino a leggera doratura e scolate con un mestolo forato, ponendola su una carta assorbente  carta del pano o scottex:

Come friggere le Chiacchiere - Ricetta Chiacchiere di Carnevale

procedete a friggere in questo modo tutte le Chiacchiere di Carnevale, avendo cura di non addossarle e trasferirle appena scolate in piatti da portata.

Friggere le Chiacchiere è un'operazione velocissima che farete in 15 minuti,  abbiate cura di non far diventare l'olio troppo bollente. Monitorate, abbassate la fiamma se vedete che colora troppo e non esitate a cambiare l'olio, se vedete che alcune Chiacchiere si scuriscono troppo!

Una volta che le Chiacchiere di Carnevale sono ben fredde, circa 15 minuti dalla cottura, spolveratele di zucchero a velo su entrambi i lati e ponetele in un cestino o un piatto da portata!

Le Chiacchiere di Carnevale sono pronte per essere gustate!

Chiacchiere di Carnevale - Ricetta e Trucchi passo passo per fare le Chiacchiere

Come conservare le Chiacchiere di Carnevale :

Come ogni dolce fritto, anche le Chiacchiere danno il meglio di loro se gustate fresche, nella giornata in cui sono state realizzate e il giorno seguente. Potete però conservarle, in sacchetti di plastica per alimenti, cercando di non schiacciarle dal momento che sono sono fragili e rischiano di spaccarsi, in questo modo si conservano anche 5 - 6 giorni!


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

14 commenti

  1. Simo 4 febbraio, 2016 - 08:20 Rispondi

    Le tue ricette Simo sono sempre una garanzia…quanto sei brava, io non riuscirò mai ad eguagliarti…un bacione stella, e…ho voglia di sentirti! ;)

  2. carla 4 febbraio, 2016 - 08:53 Rispondi

    E’ vero.Una vera goduria per il palato, friabili, leggeri si sciolgono in bocca .Unici . Utilizzo questa ricetta da tanto tempo. Un suggerimento: la stessa pasta si può farcire con un impasto di ricotta,zucchero e scorza d’arancia grattugiata, ne risultano dei raviolini altrettanto leggeri e friabili.

  3. Claudia 4 febbraio, 2016 - 14:06 Rispondi

    Quest’anno salto mia cara amica.. non ne ho proprio voglia di friggere.. credo che se proprio mi andranno le acquisterò.. anzi.. me lepreparitu!!! son meravigliose.. la foto rende più che bene.. Croccanti.. con le bolle.. perfette!!! bravissima come sempre lo sei.. smack

  4. aria 5 febbraio, 2016 - 09:49 Rispondi

    anche io le faccio più o meno così ma…da me è obbligatorio il taglietto centrale fatto col coltello ;) e senza bolle naaaaaaa non sono chiacchiere serie!!!!

  5. sergio Rossi 5 febbraio, 2016 - 13:10 Rispondi

    Ancora non le ho provate ma il procedimento è’ ottimo come senza meno sarà il gusto quando le farò scriverò. Grazie Sergio

  6. Betty 6 febbraio, 2016 - 22:28 Rispondi

    Non so, forse o sbagliato qualcosa ma non sono le mie preferite. Mentre gli Strufoli e Pastiera non hanno eguali, complimenti!

  7. Luana 7 febbraio, 2016 - 10:38 Rispondi

    Ieri ho fatto le chiacchiere per la prima volta! Ho seguito fedelmente la tua ricetta e sono venute ottime :-) grazie 1000 del alvoro che fai con questo blog che trovo fantastico!!!

  8. elena 9 febbraio, 2016 - 21:54 Rispondi

    Ciao carissima,
    vorrei chiederti una delucidazione riguardo alla ricetta delle chiacchiere, bene le ho fatte passo passo la tua ricetta e sono venute, non bene….,ma benissimo, grazie anche a quei piccoli accorgimenti che tu non lesini a spiegare e che comunque servono tantissimo. Allora dell’impasto che ho ottenuto metà le ho cotte e come già detto…PERFETTE! Ma purtroppo i miei le hanno trovate non abbastanza dolci, un po avevano ragione,…allora ho preso l’altra metà dell’impasto ed ho aggiunto ancora la stessa dose di zucchero richiesta dalla tua ricetta. Sono venute dolci ok,…. ma purtroppo la friabilità della prima frittura, be’ quella è sparita e così ho ottenuto delle banalissime e appena passabili chiacchiere! Ora ti chiedo come posso fare un po’ più dolci queste chiacchiere senza però alterare il risultato finale? mi puoi dare qualche suggerimento? Pensavo,…. però non ho provato, di mettere sopra alla fine dello zucchero semolato anzichè dello zucchero a velo? Mi fai sapere? Un abbraccio Elena

    • 6 marzo, 2016 - 04:31 Rispondi

      Ciao Elena! Puoi aggiungere all’impasto 20 gr in più di zucchero e quando spolveri le chiacchiere, puoi aggiungere più zucchero a velo, vedrai che in questo modo, otterrai delle chiacchiere golose, friabili ma allo stesso tempo dolci come la tua famiglia richiede! un bacione :***