Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Pasta e Zucca: la Ricetta originale napoletana

Pasta e Zucca - Ricetta Pasta e Zucca originale napoletana

Pasta e Zucca conosciuta anche come Pasta e Coccozza è un primo piatto povero e molto semplice, tipico della cucina napoletana, dove la zucca è la protagonista assoluta del piatto insieme alla pasta; prezzemolo, aglio, olio extravergine e se si gradisce, del buon peperoncino rosso, gli unici altri ingredienti. Si tratta di una preparazione a cui sono molto legata e con cui sono cresciuta, che mamma ci preparava sempre quando la zucca era di stagione. La zucca che di solito si predilige per questo tipo di piatto, è la Coccozza, una varietà di zucca allungata, leggermente insapore rispetto alle classiche, proprio perchè viene insaporita dal soffritto, ma è perfetta anche la zucca a buccia verde, molto gustosa e reperibile in tutte la zone d'Italia e quella a buccia arancione, più acquosa e delicata. Insomma a voi la scelta. La pasta invece, dev'essere rigorosamente corta, tubetti grandi, ditali o ruote, quelli che si  preferiscono in assoluto, essendo bucati all'interno, accolgono il condimento a meraviglia.  La particolarità della Pasta e Zucca, è che la pasta si cuoce proprio come il risotto, nella zucca stufata e disfatta, ridotta quasi in crema. In questo modo la pasta abbraccia il condimento alla perfezione risultando "azzeccosa" ossia impregnata di tutto il sapore della zucca, così come la ricetta originale napoletana prevede, pur conservando la sua croccantezza, caratteristica tipica dell'ottima pasta al dente.  Inutile dire che il risultato è una Pasta e Zucca strepitosamente buona, saporita, cremosa, avvolgente. Una signora pasta, che riscuote successo sempre e comunque.... motivo per cui se ne prepara sempre una pentola bella grande, dopo averne finito un piatto è d'obbligo, rimpinguarlo almeno con un altro paio di mestoli! Di seguito trucchi, segreti e ricetta passo passo per la Pasta e Zucca a regola d'arte.

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 3 persone
  • 150 gr di pasta  (Tubetti grandi, Ditali o Ruote)*
  • 500 gr di zucca fresca (pesata intera)
  • 4 - 5 cucchiai di olio extravergine
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 mazzetto abbondante di prezzemolo fresco
  • 1 peperoncino rosso piccante (facoltativo)
  • 1 macinata di pepe nero (facoltativo)
  • sale

*Il tipo di pasta ideale per preparare la pasta e zucca, sono Ditali, Tubetti e Ruote, questo perchè sono bucati e accolgono il condimento stufato di zucca alla perfezione. Anche se, in molti utilizzano con successo la Pasta Mista che pur essendo molto buona, io personalmente non la prediligo, perchè essendo appunto mista, fatta di vari gradezze e spessore, purtroppo non tutta la pasta si cuoce in maniera uniforme al dente: quella più sottile si cuoce sempre troppo risultando eccessivamente morbida. Ecco perchè suggerisco i primi 3 formati, ma cmq a voi la scelta in base alle esigenze e gusti. Un'altra soluzione ottimale, per una squisita Pasta e Zucca, è quella di spezzare gli spaghetti o i manfredi.

Procedimento

Come fare la Pasta e Zucca

Pesate la zucca, eliminate i semi e sbucciatela eliminando solo la scorza dura.

Tagliate a dadini piccoli la polpa della zucca:

Tagliare la zucca a dadini - Ricetta Pasta e Zucca

In un tegame abbastanza grande (tenete conto che deve cuocere poi anche la pasta che raddoppierà di volume) inserite gli spicchi d'aglio sbucciati e leggermente schiacciati, 4 cucchiai di olio e il peperoncino rosso se lo gradite. Io vi consiglio vivamente di aggiungerlo. Il peperoncino regala un delizioso accento piccantino alla pasta e zucca.

Lasciate imbiondire gli agli a fuoco moderato. Nel frattempo tritate il prezzemolo con un coltello a lama tagliente o una mezza luna.

Quando gli agli sono ben dorati, aggiungete la zucca e la maggior parte del prezzemolo nella pentola:

Soffriggere la zucca con olio aglio peperoncino e prezzemolo - Ricetta Pasta e Zucca

Lasciate soffriggere la zucca per almeno 2 minuti a fuoco moderato, girando di tanto in tanto.

Questa fase è molto importante. La zucca si impregnerà di sapori e profumi regalando poi al piatto un gusto straordinario.

Trascorso il tempo indicato, eliminate dalla pentola gli agli e il peperoncino e aggiungete poco meno di 1 bicchiere d'acqua:

Aggiungere l'acqua - Ricetta Pasta e Zucca

Lasciate che la zucca prenda di nuovo il bollo, coprite con un coperchio, abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco lento la zucca per circa 15 - 20 minuti, avendo cura di girare di tanto in tanto e valutate di aggiungere, se la zucca lo richiede, 1 cucchiaio di acqua: il composto dev'essere sempre piuttosto liquido.

A parte mettete a bollire un pentolino con 3 - 4 bicchieri d'acqua.

Al termine del tempo indicato, la zucca dev'essere stufata, cremosa, schiacciate qualche pezzo con la cucchiai di legno, ma non tutti, la maggior parte dei pezzetti di zucca devono essere ancora visibili:

La zucca cotta, ormai stufata ridotta quasi in crema - Ricetta Pasta e Zucca

A questo punto aggiungete nella zucca 1 bicchiere e mezzo di acqua bollente, prelevata dal pentolino in cui avete messo in precedenza a bollire l'acqua.

Quando vedete che ha ripreso il bollo aggiungete la pasta:

Aggiungere la pasta nella Zucca - Ricetta Pasta e Zucca

Fate cuocere la pasta nella zucca a fuoco medio girando costantemente e aggiungendo acqua bollente 1- 2 cucchiai per volta se vedete che il composto si sta asciugando troppo.

La pasta si cuocerà lentamente, dopo 5- 6 minuti assaggiate e valutate quanto ancora deve cuocere la vostra pasta.

Il risultato dev'essere una Pasta e Zucca al dente, cremosa e perfettamente impregnata del condimento di Zucca.

A fine cottura aggiungete il sale girando bene, un'altra manciata di prezzemolo fresco tritato e se gradite un pò di pepe nero macinato al momento.

La vostra Pasta e Zucca è pronta, servitela calda:

Pasta e Zucca - Ricetta Pasta e Zucca originale napoletana


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

14 commenti

  1. Elena 21 ottobre, 2015 - 12:34 Rispondi

    Simo che splendido confort food lo sai che lo rifarò al più presto vero? Ho giusto una bella zucca dell’orto dello zio da utilizzare :-) Un bacione

  2. Claudia 21 ottobre, 2015 - 12:47 Rispondi

    Ma che spettacolo!!!!!!!!!!!!! proprio ieri sera così esattamente come te.. nello stesso procedimento più o meno..ho cotto il risotto.. che tanto amo… La prossima volta proverò con la pasta.. Io amo la zucca a buccia verde.. è la mia preferita… Un abbraccione amica… e grazie per le belle parole che hai avuto per me commentando il post del 7° compliblog.. baci ancora e sappi che tutta la stima che hai per me.. è ricambiata appieno!!!

  3. saltandoinpadella 21 ottobre, 2015 - 14:34 Rispondi

    Che spettacolo, ha un’aspetto davvero invitante. Sembra così cremosa. E’ un po’ come fare la pasta risottata. Sai che credo di non aver mai fatto la pasta con la zucca? il risotto si, ma non la pasta

  4. vaty 21 ottobre, 2015 - 15:06 Rispondi

    sai che non conoscevo affatto questo piatto tesoro? che ricordi quelle ruote..assolutamente da fare e provare <3
    ps foto incantevoli ma ormai quesot non è una novità <3

  5. lety 21 ottobre, 2015 - 15:32 Rispondi

    mai cucinata la pasta così e inutile dire che mi ispira un sacco! la provo già per la cena di stasera visto che per una volta mi mancano solo le “ruote” :) foto da svenimento come sempre!

  6. Laura 21 ottobre, 2015 - 16:07 Rispondi

    Credo che sia un piatto di pasta con i contro fiocchi, la pasta cotta così tirata guadagna davvero tutti i profumi del condimento. Mi piace un sacco l’idea di farla con la zucca.
    Ps”: risolto il problema da cellulare ;-) ;-)

  7. Raffaella Agnesetti 21 ottobre, 2015 - 16:46 Rispondi

    non conoscevo assolutamente questa pasta con la zucca! però ne ho una bellissima che devo ancora aprire ed è perfetta per provare questo comfort food tutto autunnale :)
    bacio grande
    raf

  8. viola 22 ottobre, 2015 - 11:11 Rispondi

    Esco dall’anonimato perchè non posso fare a meno di complimentarmi sinceramente con chi, con perizia, porta sulla tavola di tutti LA TRADIZIONE, senza stravolgimenti e/o assecondando le mode del momento!
    Grazie Simona e brava davvero!
    Un bacio da Napoli
    (litorale flegreo)