Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Risotto agli asparagi: Ricetta, consigli e trucchi

Risotto agli asparagi - Ricetta Risotto agli asparagi

Il Risotto agli asparagi è un primo piatto gustosissimo a base di asparagi freschi, che volendo, se non sono di stagione, potete sostituire a quelli surgelati, consapevoli però, di rinunciare ad una buona parte di gusto. Come per ogni piatto tradizionale, apparentemente semplice da realizzare, per sua la perfetta riuscita, ogni dettaglio gioca un ruolo di fondamentale importanza, dalla pulizia degli asparagi, fino a quando, in che quantità e in quale consistenza vanno inseriti gli asparagi nel risotto. Perchè gli asparagi sono gli indiscussi protagonisti e questo si deve percepire immediatamente all'assaggio del risotto, non solo per le punte di asparagi visibili nel piatto! Di seguito, trovate la mia ricetta di famiglia e una serie di trucchi e consigli passo passo per portare in tavola un Risotto agli asparagi buono come al ristorante, cremoso, delicato, avvolgente, dal gusto intenso di asparagi, un risotto degno del nome che porta. Si tratta di una preparazione abbastanza facile, seppur non proprio veloce, tra le varie cotture, il risotto agli asparagi necessita di un pò di tempo a disposizione, ma credetemi, il risultato finale, vi ripagherà ampiamente del tempo speso ai fornelli. Tutti, si leccheranno i baffi. Potete proporlo per un'occasione speciale, una domenica tra amici o semplicemente per un pranzo quotidiano. Il successo è garantito.

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 4 persone
  • 300 gr di riso vialone nano (oppure riso carnaroli)
  • 300 gr di asparagi puliti
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1  cipolla piccola
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 2 cucchiai di burro
  • 4 cucchiai di grana padano
  • sale
  • pepe
Procedimento:

Come fare il Risotto agli asparagi

Preparate circa 1 lt di brodo vegetale e ponete da parte.

Pulite gli asparagi, raschiando con un coltello affilato la parte più dura dei gambi, fino ad ottenere steli non troppo duri. Pesateli.

Dividete le punte di asparagi dai gambi, con un taglio netto:

Dividere le punte di asparagi dai gambi - Ricetta Risotto agli asparagi

A questo punto procedete a legare con uno spago da cucina i gambi di asparagi, immergeteli in una pentola capiente, piena di acqua fredda e a parte, in un cestello, vaporiera, colapasta o quello che avete a disposizione da appoggiare sopra la pentola con i gambi di asparagi, ponetevi dentro le punte di asparagi per cuocerle a vapore.

Bollire i gambi e cuocere a vapore le punte di asparagi - Ricetta Risotto agli asparagi

Ponete la pentola sul fuoco appoggiatevi sopra il cestello o quello che avete utilizzato con le punte di asparagi, coprite con un coperchio e lasciate cuocere 10' - 15'

dopo 10' controllate le punte, che se risultano morbide sotto i rebbi della forchetta, è il caso di mettere da parte e raffreddare.

Per i gambi è possibile che la cottura si completi entro i 15'. Anche questi devono risultare morbidi sotto i rebbi della forchetta.

Slegate i gambi e lasciate raffreddare.

Con la punta di una forchetta potete rendervi conto qual'è il lato più morbido, qualche quello più duro , quest'ultimo corrisponde a quello precedentemente raschiato.

Affettate i gambi più teneri, con un coltello a lama doppia ottenendo dei pezzetti di asparagi della dimensione di 6-7 mm circa. Affettate poco più della metà dei gambi:

Affettare le parti di gambo più tenere -Ricetta Risotto agli asparagi

Frullate il resto dei gambi, che corrisponde alla parte meno tenera, con l'aiuto di un minipimer,  aggiungete 2-3 cucchiai di acqua e continuate a frullare fino ad ottenere una crema liscia.

A questo punto avete ottenuto la crema frullata, le punte di asparagi e i pezzi di asparagi.

Dunque asparagi in diverse consistenze per regalare al risotto agli asparagi un sapore intenso e deciso.

Ponete tutto da parte:

Frullare il resto dei gambi di asparagi - Ricetta Risotto agli asparagi

Scaldate il brodo vegetale su fuoco basso.

scaldate a fuoco bassissimo il pentolino con la crema di asparagi.

Frullate la cipolla e ponetela in padella con l'olio e 1 cucchiaio di burro.

Lasciate soffriggere. Quando la cipolla inizia ad imbiondire aggiungete il riso:

Tostare il riso - Ricetta Risotto agli asparagi

Tostate il riso per 1' circa a fiamma vivace, girando di continuo.

Aggiungete il vino bianco e lasciate sfumare a fiamma alta, girando sempre.

Quando il vino è completamente evaporato, aggiungete la crema di asparagi al riso:

Aggiungere la crema di asparagi - Ricetta Risotto agli asparagi

girate, fate prendere il bollo, abbassate la fiamma e procedete a cuocere il vostro risotto agli asparagi a fuoco lento.

Di tanto in tanto, aggiungete 1 -2 mestoli di brodo per non far asciugare il composto. Mi raccomando non aggiungete troppo brodo tutto insieme.

dopo circa 8' aggiungete i pezzettini di asparagi:

Aggiungere i pezzetti di asparagi - Ricetta Risotto agli asparagi

Girate e continuate la cottura a fuoco lento, aggiungendo brodo caldo al bisogno.

Quando il risotto è pronto, dunque il riso è cotto al dente e ha raggiunto la cremosità giusta, non troppo liquida non troppo secca, aggiungete le punte di asparagi:

Aggiungere le punte di asparagi - Ricetta Risotto agli asparagi

girate bene e lasciate cuocere qualche secondo.

Spegnete il fuoco e aggiungete il grana, girate bene il risotto a fuoco spento, aggiungete il burro, mantecate e correggete di sale.

Completate con un pizzico di pepe.

Il vostro Risotto agli asparagi è pronto. Servite ben caldo:

Risotto agli asparagi - Ricetta Risotto agli asparagi

-----

le bellissime posate rosa potete acquistarle nello shop CAKEMART

-----


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

24 commenti

  1. Simo 15 giugno, 2015 - 13:24 Rispondi

    un risotto assolutamente perfetto tesoro, da leccarsi i baffi…e detto da una lombarda doc…capisci ammè!! ;)
    bacione grande e buona settimana

  2. Claudia 15 giugno, 2015 - 13:53 Rispondi

    Non ho mai pensato a frullare parte degli asparagi per renderlo più cremoso!!! Bellissima idea… e passo passo molto esaustivo! Un abbraccio e bentornata dal tuo viaggio! :-***

  3. aria 15 giugno, 2015 - 14:13 Rispondi

    Mi piace tanto passare di qui e guardare le tue foto come se fossi ad una mostra di quadri…perdermi nell senszione che cucinare quello che fai tu sia semplicissimo…sei una piccola maga! Io mi sto riprendendo, Simona, per fortuna il lavoro è andato per il meglio…con il blog sono un pò svogliata ma mi ripiglierò, intanto ti abbraccio!

  4. Anna Rita 15 giugno, 2015 - 18:00 Rispondi

    Ciao Simo! come stai? spero bene :) e che bel risotto che ci hai offerto oggi! gli asparagi sono ancora buonissimi e questo primo è una gustosa idea per il prossimo pranzo ;)
    ti abbraccio forte!

  5. Imma 15 giugno, 2015 - 18:11 Rispondi

    Tesoro bentornata,mi sei mancata tanto( poi ci sentiamo e mi spieghi tutto:-D:-D) e come sempre con le tue ricette riesci sempre a catturarmi e grazie per i consigli ne farò tesoro e che voglio di un buon risottino adesso!!! Tvbbbbbbbb, Imma

  6. Gabila Gerardi 15 giugno, 2015 - 19:12 Rispondi

    Avvolgente davvero…..e non ci sarebbe stato neanche il bisogno di scriverlo! Amica sono giorni impossibili….sapevo che sarebbero arrivati, io ormai arrotolo solo croissant e mi manchi sai! Appena ho due secondi ti prendo in ostaggio via cavo…ahahah…ti abbraccio intanto!!

  7. Damiana 16 giugno, 2015 - 07:34 Rispondi

    Ahahahah Simo,guardavo i vari passaggi e pensavo al mio di risotto!Ne salto almeno tre,ma mi piace talmente tanto che mi accontento del mio risottino semplice e veloce…sai cara,non sempre ho tutta quella pazienza!Ma il tuo è da ristorante,è da leccarsi baffi e pure ì sopracciglia e siccome devo fare impallidire l’amica,che si crede na miss in risotti,seguo alla lettera i tuoi consigli e …la stendo!Bentornata amore a te e alla tua infinita pazienza e bravura!

  8. Audrey 16 giugno, 2015 - 19:03 Rispondi

    adoro i risotti e questo sembra delizioso … non ho avuto il tempo materiale per iscrivermi a twitter, infatti, pubblico solo oggi dopo settimane però ti seguo da fb bacioneeee :* <3

  9. Kiara 16 giugno, 2015 - 21:21 Rispondi

    Ciao cara! Che splendida ricetta! Adoro anch’io i risotti e pure gli asparagi (che hanno iniziato a piacermi solo poco tempo fa…eheheh)
    Un abbraccio e buona serata,
    Chiara

  10. Maddy 18 giugno, 2015 - 16:57 Rispondi

    Ciao AMICA mia!!! come ti ho scritto su fb, l’altra sera ho fatto proprio questo risotto. Avevo degli asparagi in frigo e volevo fare la mia solita ricetta, poi come una folgorazione tu hai pubblicato questo post e ho deciso di seguire la tua strada, una strada che non mi ha mai smarrita, anzi mi ha portata sempre dritta dritta al successo. Una strada sicura, senza curve, senza dossi e senza buche, il contrario di quella per arrivare a casa mia!!!! ahahahh! Insomma è stato un risotto memorabile e il passaggio fondamentale, quello che io spesso salto è quello di frullare parte degli asparagi, questo ha fatto davvero la differenza!!!!! Tanti complimenti tesoro e a presto!

    • 22 giugno, 2015 - 10:55 Rispondi

      Maddy tesoro le tue parole mi rendono felice :* sono felicissima che hai deciso di preparare il mio risotto, ma sorpratutto che i miei consigli siano stati utili e che il risultato finale sia stato un risotto agli asparagi buonissimo:** grazie per questo messaggio e un abbraccio immenso :**