Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Patate e funghi al forno

Patate e funghi al forno - Ricetta Patate e funghi al forno

Tra i contorni invernali che amo, c'è la teglia di Patate e funghi al forno, un piatto caldo, avvolgente, che a casa mia si prepara da quando ne ho memoria. In questo caso ho arrichito patate e funghi con pomodorini ciliegia e una golosissima gratinatura realizzata con un mix croccante a base di crosta di pane, nocciole e pecorino, che regala al piatto una marcia in più in termini di gusto, oltre che una consistenza piacevole al palato: la morbidezza dei funghi e delle patate si abbraccia piacevolmente al contrasto croccante del gratin. Si tratta di un piatto di semplicissima esecuzione, di cui riporto le dosi, ma in realtà potete aggiungere o togliere qualche grammo di ogni ingrediente a vostro piacimento. La cottura, in particolare delle patate, avviene prima in padella, questo per garantirvi una teglia di Patate e funghi al forno dove tutti gli ingredienti hanno la stessa morbidezza.

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per una teglia da 22 cm

Per la teglia di Patate e funghi

  • 300 gr di patate (pesate sbucciate)
  • 250 gr di funghi champignon
  • 150 gr di pomodorini ciliegia o piccadilly
  • 4 cucchiai di olio extravergine
  • 1 spicchio d'aglio
  • qualche rametto di timo fresco
  • 2 mestoli di acqua circa
  • sale

Per la gratinatura:

  • 20 gr di crosta di pane
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 2 cucchiai di nocciole spellate
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • qualche fogliolina di timo
Procedimento:

Come fare le Patate e funghi al forno

Sbucciate le patate, lavatele e riducetele a cubetti di media dimensione (circa 3 cm). Ponete in una padella capiente lo spicchio d'aglio sbucciato e leggermente schiacciato e i 4 cucchiai di olio. Lasciate soffriggere fino a leggera doratura dell'aglio. Aggiungete quindi le patate, rosolatele in padella per 1', avendo cura di girare costantemente fino ad insaporirle in ogni loro parte

Aggiungete quindi 2 mestoli d'acqua alla padella:

Stufare le patate in padella - Ricetta Patate e funghi al forno

 abbassate leggermente la fiamma, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 20' - 25' . Le patate devono risultare piuttosto morbide ma compatte e intere. Se necessario, quindi solo se dovesse seccarsi troppo il fondo della pentola, aggiungete un altro cucchiaio di acqua. 

Nel frattempo:

- Pulite i funghi. Privateli di quella pellicina sul cappuccio ed eliminate le parti piene di terreno. Spolverateli con un panno umido per eliminate eventuali tracce di terreno  e affettateli.

- Lavate e tagliate a metà i pomodorini.

- Preparate il composto per la gratinatura: tritate con un mixer la crosta del pane a grana non troppo fine, tritate con un coltello le nocciole fino ad ottenere una granella,  ponete nocciole e pane in una ciotola, aggiungete il pecorino grattugiato, qualche fogliolina di timo e 2 cucchiai di olio extravergine. Mescolate bene con un cucchiaio fino ad ottenere un composto sbricioloso:

Preparare la gratinatura - Ricetta Patate e funghi al forno

 Il composto risulta piuttosto saporito, infatti non ho aggiunto sale, ma controllate e decidete in base ai vostri gusti, se sarà necessario un pizzico. 

Quando le patate saranno piuttosto morbide e il anche il sughetto di cottura sembra ristretto, aggiungete i pomodorini, una generosa manciata di timo sgranato e qualche rametto:

 

Aggiungere i pomodorini - Ricetta Patate e funghi al forno

proseguite la cottura a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto senza coperchio per circa 2' .

Aggiungete i funghi e ancora qualche rametto di timo:

Aggiungere i funghi  - Ricetta Patate e funghi al forno

 Proseguite la cottura su fiamma moderata. Girate, lasciate amalgamare i sapori, se notate che il sughetto sta asciugandosi troppo aggiungete 1 cucchiaio di olio. Proseguite la cottura per 2' circa.

Il composto che dovete ottenere dev'essere amalgamato e il sughetto piuttosto scarso, ristretto e molto cremoso, non acquoso.

Salate a vostro piacere, girate ancora qualche secondo per amalgamare i sapori e infine trasferite patate e funghi in una pirofila da forno, leggermente unta d'olio:

Trasferire le verdure in una teglia - Ricetta Patate e funghi al forno

 

aggiungete sopra le patate e funghi il composto per la gratinatura, fino a ricoprire tutta la teglia:

Cospargerle con il composto per la gratinatura - Ricetta Patate e funghi al forno

 Cuocete in forno a 200° azionando il grill per  10' - 12' 

Sfornate e servite le vostre Patate e funghi al forno ben calde :

Patate e funghi al forno - Ricetta Patate e funghi al forno


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

37 commenti

  1. Simona M. 2 ottobre, 2014 - 15:03 Rispondi

    mmmm…Simo questa è perfettamente nelle corde mie e della mia famiglia…adoriamo i funghi ed una padellata così è assolutamente perfetta per le nostre cene!
    baci e buon pomeriggio cara

  2. imma 2 ottobre, 2014 - 15:08 Rispondi

    Un insieme che si sposa alla perfezione tesoro e l` idea delle nocciole come gratinatura e il profumo del pecorino che si espande in tutta la cucina appena fuori dal forno deve essere sublime!!! Zietta allora sei emozionata?? Vedrai che essere zie é un po come essere una secondamamma e sono felice che tutto sia andato bene!! Un bacioneeeeee fortissimo amica mia smackkkkkkkkk

  3. letizia 2 ottobre, 2014 - 16:10 Rispondi

    mi piace l’abbinamento patate e funghi,ed io ho la fortuna di avere mio padre che va in cerca di funghi ed approfittero’…la gratinatura è molto golosa e credo che ti copiero’ la ricetta…un bacione Simo :*

  4. Simona 2 ottobre, 2014 - 16:21 Rispondi

    Simona adoro patate e funghi!!! Ho anch’io una torta salata pronta da pubblicare…oltretutto fatta con la tua fantastica brisee all’olio!!!:)
    Questo piatto ha colori e sapori magnifici! Un bacione cara!!!!

  5. Gabila Gerardi 2 ottobre, 2014 - 19:55 Rispondi

    MA poi vogliamo parlare della gratinatura…non scusa…dev’essere di una croccantezza e di un sapore unico….sappi che adesso a mio marito toccherà fare da cavia per le tue ricette!!!!!! Ahahahaha scusami ama stasera mi va di fare la spiritosa ma seria quando parlo……anche quando dico che per me hai un talento straordinario!!!!!! Questo è innegabiele….sta sotto gli occhi di tutti amica mia e tvb!!!!!

  6. zia consu 2 ottobre, 2014 - 20:15 Rispondi

    Questa teglia è davvero golosissima :-D Una vera coccola adatta alla stagione ^_^
    Io non l’ho mai provato l’abbinamento funghi e patate..mi hai proprio ispirata :-D Grazie tesoro e felice serata <3

  7. chiarapassion 2 ottobre, 2014 - 23:44 Rispondi

    Simona riesci a trasformare un contorno in un piatto magnifico d’acquolina, attraverso le tue foto fai venir voglia di provare subito quello che proponi perché la tua cucina spontanea e di casa sa di cose buone…<3

  8. aria 3 ottobre, 2014 - 10:49 Rispondi

    quella gratinatura è la tua firma chic, di te che sai rendere ogni cosa elegante e delicata come tu devi essere ogni giorno….ti vabbracciare dal vero, Simona! oltre che approfittarne per assagiare le tue delizie ihih…

  9. Audrey 3 ottobre, 2014 - 14:31 Rispondi

    Ciao tesoro,
    ummmm mamma che bontà!!! adoro le patata soprattutto al forno e poi con funghi e pomodorini sono davvero il top :D
    come sempre le tue spiegazione e le immagini sono una vera guida, sempre perfette e bellissime tolgono ogni dubbio sul procedimento e la realizzazione della pietanza.
    un abbraccione mia cara e buon week end :** <3

  10. lory 3 ottobre, 2014 - 13:46 Rispondi

    ma questa gratinatura mi piace assai…la farò certamente, grazie mille cara!!!! ti auguro un dolce w.e. e ti abbraccio forte forte Lory

  11. Tatiana Di Grazia 3 ottobre, 2014 - 19:06 Rispondi

    tesoro mio questo per me non è un contorno invernale ma un contorno perfetto per quelle giornate fredde al mattino ma tiepide durante il giorno, dove l’autunno e l’estate si incontrano scontrano…è un piatto poesia, nostalgico e allo stesso tempo caldo. brava Simo, sei una poesia!

  12. lapetitecasserole 4 ottobre, 2014 - 05:32 Rispondi

    Ti confesso che quando ho letto “patate e funghi” mi sono scoraggiata perché ho pensato ai porcini, che ahimè qua freschi proprio non si trovano. Quando ho visto le foto delle verdure e letto la ricetta non solo mi si é stampato in faccia un bel sorrisone, ma ho pensato immediatamente a segnare i funghi nella lista della spesa di domenica. La panatura di nocciole e pecorino mi fa impazzire solo al pensiero! Grazie mille Simo, buon we!

  13. rebeckasendroiu 4 ottobre, 2014 - 13:16 Rispondi

    Adoro le patate gratinate con il pecorino, piatto della mia infanzia….ma se poi a questa aggiungi funghi e nocciole, diventa WOOWWW

  14. Ros 4 ottobre, 2014 - 14:37 Rispondi

    Cara Simona, grazie per essere passata a trovarmi, mi ha fatto davvero piacere :-). Auguri per la nipotina!!! E’ bellissima essere zie, io sono perdutamente innamorata del mio gnometto :-). E complimenti per questa idea…da brava vegetariana accolgo con gioia gli spunti per un buon piatto. La gratinatura con le nocciole mi intriga!! Ti abbraccio forte e mi iscrivo subito al blog!! Buon fine settimana!

  15. ely mazzini 5 ottobre, 2014 - 22:14 Rispondi

    Wow che bontà questa teglia di patate e funghi al forno, quella gratinatura ci sta una meraviglia, rende tutto ancora più appetitoso, bravissima Simona!!!
    Un caro abbraccio, a presto…

  16. Valentina 6 ottobre, 2014 - 11:50 Rispondi

    Ho l’acquolina a mille, Simo! Salvo la ricetta, voglio provare in questi giorni! Mi piace tanto la gratinatura con le nocciole e del pecorino, chissà che gusto :P Un abbraccio e complimenti tesoro, buon inizio settimana :**

  17. lalla 6 ottobre, 2014 - 17:18 Rispondi

    Oserei dire che quel croccante di nocciola e pecorino ci sta benissimo, un bel contrasto anche nel sapore. Bellissima teglia !
    :*

  18. Yrma 7 ottobre, 2014 - 18:01 Rispondi

    Sento il profumo dell’autunno nascosto tra la croccantezza e la morbidezza di questo strepitoso piatto!!! E’ nato proprio l’autunno…in tavola con le tue mani crei queste meraviglie ed io le guardo a bocca aperta (visto che è aperta magari riesce a entrarci un pezzettino??:DD). Grazie per le tue belle parole, Simona. Spero davvero di avere il privilegio di incontrarti la prossima volta. Ti aspetto <3 Un abbraccio grande

  19. Sonia 15 ottobre, 2014 - 18:31 Rispondi

    che ricetta meravigliosa! mi hai dato una grande idea, la rifaccio di sicuro quando viene mia mamma da me, quindi a breve, c’è tutto ciò che mi piace qui dentro! le foto sono bellissime! bacioni