Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Muffin con gocce di cioccolato: Ricetta originale, trucchi e consigli

Muffin con gocce di cioccolato -Ricetta originale Muffin con gocce di cioccolato

I Muffin con gocce di cioccolato non hanno bisogno di troppe presentazioni, sono dolcetti famosissimi di importazione americana, morbide tortine monoporzioni al profumo di vaniglia, arricchite da gocce di cioccolato dentro e sopra l'impasto. Segni particolari: una deliziosa "cupoletta" che sbuca fuori dal pirottino, indicatore che il Muffin è riuscito alla perfezione, almeno esteticamente.  Difficoltà? Pochissime: si preparano in 10' minuti di orologio e senza attrezzi, non c'è bisogno di sbattitore o planetaria; bastano 2 ciotole, 1 cucchiaio, 8 pirottini e il gioco è fatto! Ma, come ogni dolce di apparente facile esecuzione, nasconde piccole insidie. Di seguito una serie di consigli e piccoli trucchi per ottenere la Ricetta perfetta: Muffin con gocce di cioccolato sofficissimi, friabili che "non strozzano", "non impastano" e risulteranno perfetti anche nei prossimi 3 giorni, diventando la merenda ideale per grandi e piccoli, il pasto da mettere in cartella per i vostri bambini con il rientro a scuola e una colazione energetica e golosa da gustare con un bicchiere di latte o un succo di frutta, ma sopratutto, vista la facilità di esecuzione, diventerà il dolcetto che preparerete più spesso. Per la realizzazione mi sono ispirata direttamente alla Ricetta originale dei Chocolate Chip Muffins, dimezzando le dosi.

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 8 muffins di taglia media 6 cm di diametro e 2,5 cm di altezza
  • 140 gr di farina '00
  • 90 gr di zucchero
  • 50 gr di burro fuso
  • 1 uovo grande a temp ambiente
  • 80 ml di latte a temp ambiente
  • 1/2bustina di lievito per dolci (8 gr)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (in alternativa i semi di 1/2 bacca, oppure 1/2 bustina di vanillina)
  • 1 pizzico di sale
  • 70 gr di gocce di cioccolato fondente di ottima qualità

Note e consigli sulla scelta, l'utilizzo e la sostituzione degli ingredienti:

lo zucchero: quale?

In questa ricetta di solito viene scelto lo zucchero semolato. Lo zucchero classico, che tutti abbiamo sempre disponibile in casa e che in questo caso ho utilizzato anch'io, ma, è perfetto anche lo zucchero di canna, il cui gusto è leggermente meno invasivo e più delicato. Potete scegliere di riproporzionarlo in base ai vostri gusti : ad esempio 60 gr di semolato - 40 gr di canna, oppure scegliere di utilizzare esclusivamente lo zucchero di canna.

la parte grassa: il burro

La ricetta originale americana dei muffin con gocce di cioccolato, come parte grassa, prevede l'uso del burro: burro fuso, inserito sciolto, ma piuttosto fresco e non bollente, nell'impasto. in America, il burro è un ingrediente che viene utilizzato moltissimo, noi italiani, negli ultimi anni, abbiamo imparato a farne un uso più consapevole, vuoi per intolleranze, vuoi per prevenirle, vuoi per regalare più leggerezza ai nostri dolci,  molto spesso, scegliamo di sostituirlo con l'olio.  Anche in questo caso è possibile sostituire il quantitativo di burro con 45 gr di olio di semi di girasole, oppure di lino. Consapevoli che il burro regala un sapore decisamente più intenso alla preparazione.

le uova

Le uova, in questo caso 1 solo perchè ho preparato una dose ridotta, vanno inserite a temperatura ambiente, le uova fredde di frigo scioccano gli impasti e bloccano le lievitazioni. La taglia che consiglio è indubbiamente uova grandi, il cui peso si aggira intorno ai 55 gr per ogni uovo. Se disponete di uova medie, quindi più piccole, ricordatevi di scalare qualche grammo dal peso totale della farina, utilizzandone circa 130 gr. In pasticceria, anche 10 gr possono fare la differenza.

il latte 

Di solito per la preparazione di questi muffins, utilizzo il latte scremato, rende i dolcetti più leggeri, inoltre ho notato che quest'ultimo regala all'impasto finale una friabilità e areosità incredibile e un muffin meno compatto e pastoso. Ad ogni modo la differenza è davvero minima e naturalmente può variare a seconda dei gusti personali, potete quindi utilizzare tranquillamente anche il latte parz. scremato, quello di soia, e naturalmente il latte intero, quest'ultimo indubbiamente più denso e più grasso regala più corposità al muffin

l'uso del lievito

E'indispensabile. Permette ai dolcetti di lievitare e formare la tipica "cupoletta" in supercifie. Potete utilizzare il classico baking per dolci, meglio se senza vanillina, cremor tartaro oppure lievito per torte salate. Sì, per torte salate. Non ci sono differenze con il classico lievito per dolci se non l'aggiunta di aroma di vanillina che tutto sommato sarebbe meglio evitare vista la sinteticità del prodotto.

 il bicarbonato: si o no?

In molte ricette della tradizione americana c'è l'aggiunta di un pò di bicarbonato che funge da agente lievitante. Potete scegliere di aggiungerne un pizzico oppure no, personalmente lo ometto; essendo già presente  1/2 bustina di lievito ho notato che il risultato, con o senza bicarbonato non cambia affatto. 

la vaniglia

E' Aroma per eccellenza utilizzato nella ricetta originale dei muffin con gocce di cioccolato. Sarebbe preferibile utilizzare estratto di vaniglia puro, una sostanza alcolica, dal colore marrone che potete reperire nei negozi per dolci più forniti o in erboristeria, è un'essenza pregiata che si vende in piccoli flaconi che massimo arrivano a 250 ml. Se avete difficoltà a reperirla, potete ordinarla on line anche a miglior prezzo. In alternativa potete utilizzare i semi di mezza bacca di vaniglia, ma attenzione, che sia una bacca morbida e succosa che si può tagliare a metà e da cui ricavare i semini neri. Purtroppo nei supermercati, i baccelli di vaniglia venduti, sono cortecce dure, che risultano poi impossibili da tagliare e da cui ricavare appunto la polpa. Controllate quindi prima di acquistare che la vaniglia sia morbida. In ultima alternativa potete utilizzare la vanillina, mezza bustina. In ultima analisi, perchè è un prodotto piuttosto sintetico e del profumo intenso della spezia di vaniglia originale, ha davvero poco. Ad ogni modo attualmente in commercio esistono alcune polveri (nei negozi per dolci più specifici) che simulano maggiormente la vaniglia originale, cercate di prediligere quelle. 

il sale

Un pizzico non guasta mai, equilibra e regala sapidità all'impasto. 

le gocce di cioccolato

La ricetta originale si prepara con gocce di cioccolato fondente, che perfettamente si sposa con l'impasto dal gusto neutro e delicato. Prediligete cioccolato di ottima qualità che possibilmente sia almeno al 70% . Al posto delle gocce potete utilizzare tranquillamente tronchetti di cioccolato oppure tavolette spezzate e tritate al coltello, avanzi di cioccolato e riciclare in questo modo quello che avete in casa. Se non amate particolarmente il fondente, potete scegliere gocce di cioccolato al latte o di cioccolato bianco, anche se in commercio è più difficile trovarle, potete sempre aggirare l'ostacolo tritando le tavolette. 

Pirottini da scegliere : grandezza, forma e tipologia

In realtà, potete scegliere i pirottini che volete, dalla forma e dal colore più vario. Il bello dei muffins sono anche quelli! L'importante è sapersi regolare con le dosi dell'impasto. In questo caso ho utilizzato dei pirottini  bassi 2,5 cm e dal diametro di  6 cm, quindi parliamo di pirottini di taglia media.  In commercio esistono pirottini decisamente più alti e leggermente più larghi, così come mini pirottini per muffins molto piccoli.  E' bene quindi tener presente che a seconda della dimensione del pirottino che scegliete, con le dosi indicate, potranno venir fuori qualche muffin in meno o in più. Inoltre in commercio trovate anche dei pratici stampini in silicone a forma proprio di pirottino in cui potete versare direttamente l'impasto, che potete lavare e riutilizzare. In questo caso servirete i muffin senza pirottini. In alternativa, potete realizzare voi stessi dei pirottini con dei quadrati di carta da forno a cui darete la forma direttamente nella teglia da muffin, quest'ultima, indispensabile qualunque siano i pirottini che andrete ad utilizzare (tranne quelli in silicone) perchè tengono la forma, impedendo la fuoriscita di impasto. 

Procedimento:

Come fare i Muffin con gocce di cioccolato

Il primo trucco per preparare Muffin con gocce di cioccolato perfetti, così come tradizione americana comanda, è quella di separare gli ingredienti liquidi da quelli solidi.

preparate quindi due ciotole: 

1) Nella ciotola più grande (in cui successivamente andrete a versare tutto il composto) mescolate con l'aiuto di un cucchiaio o di una spatola da cucina tutti gli ingredienti solidi (le polveri): la farina setacciata, il lievito setacciato, lo zucchero, il sale, (la vanillina se non avete trovato l'estratto di vaniglia o la bacca) e le gocce di cioccolato, avendo cura di lasciarne da parte circa 10 gr, che andrete ad aggiungere sulla superficie dei muffin prima di infornarli .

2) nell'altra ciotola, aggiungete : l'uovo, il burro fuso a temperatura fresca, l'estratto di vaniglia, il latte a temperatura ambiente. Sbattete con una forchetta oppure con una frusta a mano per  pochi secondi fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti:

Preparare i Muffin con gocce di cioccolato - Ricetta originale Muffin con gocce di cio

 Versate il composto liquido nelle farine e girate velocemente per pochi secondi:

Il secondo trucco per ottenere muffin con gocce di cioccolato soffici e friabili è mescolare poco, giusto il tempo che gli ingredienti si amalgamino, più tempo mescolate più c'è il rischio  di compromettere la morbidezza del risultato e di tirare fuori dolcetti duri, anche se il risultato finale dev'essere un impasto privo di grumi:  

Mescolare velocemente gli ingredienti - Ricetta originale Muffin con gocce di cioccolato

Il composto che viene fuori è un impasto cremoso e non troppo denso. Versatelo nei pirottini che precedentemente avrete disposto in una teglia da muffin.

Come riempire i pirottini:

A differenza dei cupcake, i muffin vanno riempiti  fino all'orlo del pirottino:  

Versare l'impasto nei pirottini - Ricetta originale Muffin con gocce di cioccolato

 In cottura si gonfieranno e verrà fuori la classica "cupoletta", segno indiscusso della perfetta riuscita del dolcetto.

Cuocete in forno a 180° per 20' se avete utilizzato pirottini  6 cm per un'altezza di 2,5 cm

( il tempo di cottura può variare dai 2' ai 5'  a seconda della grandezza dei vostri muffin, se sono leggermente più alti di questi necessiteranno di qualche minuto in più di cottura)

Sfornate e sformate subito dalla teglia, incidendo il bordo con la punta di un coltello in modo da staccare le piccole parti eventualmente attaccate.

Lasciate intiepidire su una gratella.

I Muffin con gocce di cioccolato sono pronti per essere serviti:

Muffin con gocce di cioccolato -Ricetta originale Muffin con gocce di cioccolato

Conservare i Muffin con gocce di cioccolato:

Si conservano perfettamente 3 - 4 giorni, chiusi in una busta di plastica per alimenti


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

50 commenti

  1. Claudia 12 settembre, 2014 - 14:05 Rispondi

    Wowwwww quanti consigli utili! Io faccio sempre un errore, le uova.. le metto sempre fredde di frigo! E poi.. non sapevo del lievito vanigliato e quello per torte salate.. a sto punto..comprerò sempre e solo quello pertorte salate.. Io non uso vanillina infatti.. La ricetta me la salvo.. voglio farla esattamente come te.. mettendo però olio.. Un baciotto e buon w.e. :-D

    • 12 settembre, 2014 - 14:53 Rispondi

      Cla non ci crederai ma quando scrivevo la ricetta al punto della parte grassa e aggiungevo l’alternativa olio ho pensato a te;) io ormai da un annetto non utilizzo più il classico lievito per dolci, o vado di cremor tartaro o utilizzo quello per torte salate e il risultato è identico, anche migliore perchè non c’è quel retrogusto di sintetico tipico della vanillina che aggiungono in quello per dolci… Per le uova invece ti consiglio di conservarle in un posto fresco, lontano da fonti di calore ma lontano dal frigo. Molti anni fa, a tal proposito, lessi un articolo che si intitolava “perchè le uova le acquistiamo a temperatura ambiente e le riponiamo in frigo?” in effetti… nella maggior parte delle preparazioni dolci e lievitati le indicazioni sono proprio uova a temp. ambiente… sono felice che l’articolo sia stato utile… ti abbraccio carissima e buon fine settimana:*

  2. aria 12 settembre, 2014 - 14:14 Rispondi

    li ho fatti ieri, però tutt neri…in effetti io non li faccio quasi mai proprio per quel motivo! un pò strozzano, pensavo succedesse solo a me! bene bene, ora mi rileggo tutti i tuoi preziosi consigli e poi provo i tuoi, le gocce di cioccolato non mi stancano mai e poi mai! Un bacio amica mia, ti aspetto da me, se vorrai ;)

    • 12 settembre, 2014 - 15:04 Rispondi

      Carissima:* il problema dei muffins che un pò strozzano non è solo il tuo, te lo garantisco, tra le altre cose, questo è un dolcetto che o si ama o si odia… Però ecco, ho cercato di dare una serie di dritte che nel corso del tempo ho imparato in corso d’opera, per ottenere muffin con gocce di cioccolato soffici e friabili. Ti consiglio di leggere tutti consigli e di utilizzare latte scremato nell’impasto per dare maggior ariosità e meno compatezza al dolcetto:*
      ti abbraccio :**

  3. Imma 12 settembre, 2014 - 14:20 Rispondi

    Sei unica amica mia come i tuoi muffin eseguiti a regola d’arte e poi una carrellata di piccoli trucchi del mestiere che servono sempre…sono deliziosi e non sai cosa darei per gustarli insieme a te con una buona tazza di caffè!!!Tvbbbbb,Imma

  4. ely mazzini 12 settembre, 2014 - 14:31 Rispondi

    Grazie Simona per tutti questi preziosi consigli :)
    Belli, golosi e come sempre presentati in maniera impeccabile!!!
    Bacioni, a presto…

  5. Natalia 12 settembre, 2014 - 14:47 Rispondi

    Ciao Simona, sei bravissima e ormai ti seguo da un anno replicando le tue ricette ed è sempre un figurone! Sevolessi usare la base di questi muffin con cosa potrei arricchirli al posto del cioccolato? grazie mille

    • 12 settembre, 2014 - 15:09 Rispondi

      Ciao Natalia:) benvenuta e grazie di cuore dei complimenti, sono immensamente felice che mi segui con piacere e che le ricette siano un successo. Puoi sostituire le gocce di cioccolato con mirtilli rossi essiccati o dell’uva passa… :) poi se ti va scrivimi pure com’è andata:)
      a presto!

  6. Simona M. 12 settembre, 2014 - 14:56 Rispondi

    tesoro, il tuo non è un semplice blog, ma una vera e propria scuola di cucina! Io mi vergogno un pò, sempre pasticciona, nel vedere la tua precisione in ogni spiegazione…
    Ti superi ogni volta, brava!!!!!!!!
    Un abbraccio grande
    Simo Pensieri e pasticci

    • 12 settembre, 2014 - 15:11 Rispondi

      Simo grazie mille :) sei davvero troppo buona… credimi che la precisione è quello che si vede… Anche la mia cucina dopo foto e ricette step by step è da buttare via… :)
      un abbraccio immenso anche a te:**

  7. Erika 12 settembre, 2014 - 16:10 Rispondi

    Si, semplici sì, ma alla fine un post come questo non si disdegna mai. Qualche dritta, un paio di consigli non si rifiutano, a volte si danno per scontate tante cose ma non si finisce mai di imparare. Grazie cara, post utilissimo! E muffins deliziosi che non stancano mai! Buon week end!

  8. Sara e Laura 12 settembre, 2014 - 16:20 Rispondi

    Davvero impeccabile la realizzazione e la spiegazione! Quanto adoriamo la chiarezza nella presentazione e la tua è incredibilmente esaustiva! La semplicità viene troppo spesso banalizzata, invece è tutt’altro che scontata, anzi è una vera e propria dote!! E poi siamo follemente innamorate della pasticceria americana…grazie e buon fine settimana

  9. SABRINA RABBIA 12 settembre, 2014 - 16:49 Rispondi

    FANTASTICI, QUASI COME LI FACCIO IO!!!GRAZIE DEI TUOI UTILISSIMI CONSIGLI, PURTROPPO A VOLTE NON VENGONO PERFETTI E TI STROZZANO, PROPRIO COME DICI TU, MA NON DIPENDE ANCHE DALLA COTTURA????BACI SABRY

  10. Audrey 12 settembre, 2014 - 17:41 Rispondi

    Ciao tesoro,
    ti adoro!!! Io sono una pasticciona e quando cucino mi pongo sempre mille domande, il tuo blog per me è praticamente una scuola, perchè ogni volta scopro e apprendo qualcosa che non sapevo . Questi ovviamente verranno fatti anche se non dovrei ;)
    bacione e buon week end :** <3

  11. chiarapassion 12 settembre, 2014 - 19:15 Rispondi

    I tuoi consigli, il tuo modo meticoloso di scrivere e le tue bellissime foto le riconoscerei tra mille! Simo i tuoi muffin sono perfetti e la descrizione ancor più.
    Buon w.e. e buon inizio scuola per la piccola

  12. Lalla 12 settembre, 2014 - 21:58 Rispondi

    Ora, non so perché, mi è caduto l’occhio, quella frazione di secondo in più , su “ricetta e fotografia di Simona Mirto” . lo so perché in verità…perché anche la più banale delle ricette fotografate e raccontate da te hanno qualcosa in più, aggiungono quel quid reale ma non distinguibile immediatamente a caldo.
    Sei rientrata alla grande :*!

  13. Ale - Dolcemente Inventando 13 settembre, 2014 - 01:24 Rispondi

    Partendo dal fatto che ogni tua ricetta non è mai banale o scontta, ma poi vogliamo parlare dell’accurata eleganza che doni ai tuoi piatti e alle tue foto che mozzano il fiato?
    Questi muffins sono adorabili, cosa darei per assaggiarne uno!
    Simooo sei speciale, un vero esempio per me, ti adoro! <3

  14. elenuccia 13 settembre, 2014 - 19:39 Rispondi

    Adesso vado un po’ di fretta ma mi voglio leggere il post per benino. In effetti i muffin ogni tanto fanno l’effetto “oddio mi strozzo, non va giù neanche a pagare” quindi voglio leggere tutti i tuoi suggerimenti

  15. vicaincucina 13 settembre, 2014 - 19:46 Rispondi

    Simo intanto grazie per il tuo commento, sei carinissima ♥
    Ora vorrei complimentarmi con te (anche se non sono bravissima con le parole).. :-)
    Ho visto il video della Signora e non nascondo che è brava ma preferisco leggere il tuo blog e vedere le TUE foto, non hanno nulla a che fare con quelle della Mis. Stefany… Le tue sono luminose e chiare. Il modo in cui hai ordinato i consigli è funzionante, anche l’ultima persona al mondo che non ama cucinare (o non si sente in grado) riuscirebbe a fare dei muffins pazzeschi!!! Devo dire la verità – non adoro molto le gocce di cioccolato.. Ma come succede nella vita i gusti cambiano, chissà un giorno non potrò fare ameno (esageraaaaaata) :-D e farò anch’io ottimi muffins con gocce di cioccolato di Simona Mirto ;)

    p.s.: Adoro la foto dei muffins nella teglia ♥

  16. Tatiana Di Grazia 13 settembre, 2014 - 22:02 Rispondi

    Oh Simo! Stupendi! magari mi strozzassero un po’ , invece vanno giù che è un piacere! bravissima con le precisazioni, hai fatto luce su un argomento confuso, io farò presto delle varianti, visto che mi hai provocato :-D bacioni Simo ciao, buona Domenica a te e alla tua famiglia!

  17. Chiara 13 settembre, 2014 - 23:25 Rispondi

    grazie per questa preziosissime informazioni, ho lo stampo e anche i pirottini, mi metterò all’opera presto ! Un abbraccio grande e buona domenica carissima !

  18. sandra pilacchi 15 settembre, 2014 - 08:11 Rispondi

    a me i tuoi post mi fanno impazzire! che bella che sei Simo!!!!
    bella fuori e dentro e pure bravissima. salvo la ricetta e i consigli: mia figlia è una “passionaria” dei muffin, con questa ricetta la stupirò senz’altro! un abbraccio enorme, di quelli che tolgono il fiato!
    Sandra

  19. Fabrizia 16 settembre, 2014 - 21:51 Rispondi

    Ritrovo il sole qui da te, mia cara!Dilaga nelle foto e si stampa innegabile nel sorriso che si apre sulle labbra a legger i tuoi impareggiabili post..ho avuto un’estate assai problematica, ma sono infine sopravvissuta..appena riesco ti scrivo, intanto ti abbraccio forte!
    Fabrizia

  20. Francesca P. 17 settembre, 2014 - 20:36 Rispondi

    Sai perchè mi piaci tanto, Simo? Perchè fai della semplicità il tuo punto di forza… perchè solo qui leggo consigli e informazioni che spesso diamo per scontato, magari pensiamo di saperli, e invece no… è sempre giusto spiegare tutto e imparare nuovi segreti! Trovo che i tuoi post non solo facciano gola, ma siano anche tanto utili… e quindi continua ancora a dirci tutte queste cose! :-)

  21. Sara 18 gennaio, 2015 - 09:58 Rispondi

    Ciao!seguo il tuo blog da un po di tempo e voglio farti i complimenti per le ricette e la passione che metti nello spiegarle: si percepisce proprio l’amore che hai per la cucina. La tua ricetta dei muffins ormai l’ho “fatta mia” :) e li preparo quasi tutti i w.e (al cacao però perché qui a casa mia siamo iper golosi). Vorrei chiederti se, a tuo parere, aggiungere un po di amido di mais nell’impasto potrebbe renderli più soffici e meno inclini all’asciugarsi. Grazie in anticipo della risposta. Buona domenica :))

    • 19 gennaio, 2015 - 04:43 Rispondi

      Ciao Sara:* benvenuta e grazie mille per i complimenti:* sono felice che arrivi tutta la mia passione per la cucina e sono felicissima che la ricetta dei muffin con gocce di cioccolato sia entrata diretta nelle tue preparazioni preferite:) Sì, puoi aggiungere un pò di amido sottraendo agli ingredienti un pò di farina, io farei 120 gr di farina 20 gr di amido di mais oppure fecola di patate, per iniziare e renderti conto della consistenza e di come si comporta nei giorni successivi :) Tienimi aggiornata sul risultato, un caro abbraccio e buona settimana:*

  22. Samantha 25 settembre, 2015 - 10:46 Rispondi

    Suppongo che tra gli ingredienti solidi vada anche lo zucchero, anche se non mi risulta sia menzionato ne li ne successivamente ^^ sto provando a farli ora! Speriamo bene! Ci sono un sacco di consigli utili che non conoscevo! Grazie mille!

    • 17 ottobre, 2015 - 09:51 Rispondi

      Ciao Marta, non hai nemmeno i semi della bacca di vaniglia? A questo punto non aggiungere nulla ;) vedrai che se segui tutti i passaggi i tuoi muffin con gocce di cioccolato saranno perfetti uguali… quando riesci però, compra la vaniglia che nei dolci regala un profumo speciale :) un caro saluto e fammi sapere il risultato :**

  23. Ella 22 ottobre, 2015 - 11:50 Rispondi

    Ciao Simona in verità la parte liquida con uova e burro la monto con lo sbattitore, domani proverò a fare la tua ricetta con i tuoi consigli, per la colazione di sabato, speriamo in un dolce risveglio :)

  24. veronica 21 settembre, 2016 - 12:09 Rispondi

    Ciao Simona li ho fatti proprio questa mattina per far trovare la merenda speciale alla mia piccola di 5 anni! Ho usato zucchero di canna olio e gocce di cioccolato bianco. L’aspetto ed il profumo stupendi…grazie

  25. Dona 22 settembre, 2016 - 15:18 Rispondi

    Li ho appena tirati fuori dal forno, sono splendidi e, in quanto al sapore, aspetto il giudizio dei miei bimbi ma sono sicura che sarà una merenda perfetta! Grazie per tutti i tuoi consigli, sono proprio questi che fanno la differenza. Adoro i dolci per la colazione perché credo che sia il momento della giornata più bello, che debba iniziare in modo speciale. (Ho tolto un cucchiaio di farina come hai scritto tu perché l’uovo pesava 45 grammi! ;) )

  26. chiara 23 settembre, 2016 - 20:54 Rispondi

    ciao, se volessi sostituire la mezza dose di lievito con cremor tartaro e bicarbonato quanti grammi dovrei mettere di ognuno..?? grazie! il tuo blog è fantastico mi ha aperto un mondo!!! Chiara