Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Asparagi in padella

Asparagi in padella, con fave, speck e timo - Ricetta Asparagi in padella

un contorno di verdure genuino:Asparagi in padella, in questo caso arricchiti e variegati da fave fresche, speck di montagna e timo fiorito. Un piatto primaverile, fresco, senza troppe pretese. Velocissimo da preparare, ideale per chi come me, con l'arrivo della bella stagione, fa dei contorni, dei piatti unici. Gli ortaggi vanno cotti pochissimo, proprio per gustarne la freschezza, apprezzarne il colore vivido e brillante, ma sopratutto per godere di tutte le loro proprietà nutritive. Inutile dire che se non avete le fave, oppure non potete mangiarle per problemi di intolleranza, potete preparare i vostri Asparagi in padella anche senza, profumandoli con il timo fresco e insaporendoli con dell'ottimo speck. Se invece siete a dieta, potete eliminare quest'ultimo dalla preparazione, affiancando agli asparagi ed eventualmente alle fave,  altre verdure di stagione, come i pomodorini pachino oppure quelle a voi disponibili. Il risultato sarà indubbiamente squisito: Asparagi in padella da leccarsi i baffi

TEMPI DI PREPARAZIONE
PreparazioneCotturaTotale
Ingredienti
Quantità per 2 persone
  • 200 gr di asparagi o asparagina
  • 100 gr di fave sgusciate
  • 3 fette di speck di montagna
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 rametti di timo fresco (possibilmente con fiori, sono profumatissimi)
  • sale
  • pepe nero
Procedimento:

Come fare gli Asparagi in padella

Sgusciate le fave, staccandole dai loro baccelli e sbucciatele, privandole della loro pellicina verde:

Sgusciare e sbucciare le fave fresche - Ricetta Asparagi in padella

 

Ponetele da parte, una volta completata l'operazione.

Lavate gli asparagi, privateli della parte più legnosa, eliminando circa 3-4 cm di estremità di gambo. Affettateli in 5- 6 parti (dipende dalla lunghezza) in modo da ricavare dei rettangoli che andrete a tagliare in 2 o 4 parti a seconda dello spessore. Potete anche semplificare tagliando a dadini, lasciando intatte le punte:

 

Pulire e affettare gli Asparagi - Ricetta Asparagi in padella

 

Separate le punte dai gambi e preparate una padella, preferibilmente antiaderente.

Adagiatevi 1 spicchio d'aglio, sbucciato e leggermente schiacciato, 1 cucchiaio di olio extravergine e le fette di speck, precedentemente tagliate a quadretti. Lasciate soffriggere 1' circa a fiamma moderata. Aggiungete i gambi degli asparagi e 2 rametti di timo fresco fiorito, avendo cura di sgranare le foglioline e cospargerle tra le verdure:

 

Asparagi in padella con speck - Ricetta Asparagi in padella

 

Girate e lasciate insaporire per 1' circa, abbassate poco la fiamma e coprite con un coperchio, lasciate cuocere 3' avendo cura di girare di tanto in tanto gli asparagi in padella affinchè non si attacchino. Se dovvessero presentarsi troppo asciutti, aggiungete 1 cucchiaio di acqua. 

Scoprite e aggiungete le punte di asparagi, girate, lasciate insaporire e infine aggiungete le fave. Basterà ancora 1' per completare la cottura: le verdure devono risultare cotte sì, ma croccanti e verdi. Salate e pepate. 

Gli Asparagi in padella con fave, speck e timo e sono pronte, servite con qualche rametto di timo fiorito e una macinata di pepe nero:

 

Asparagi in padella, con fave, speck e timo - Ricetta Asparagi in padella


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

56 commenti

  1. Chezuppa 5 maggio, 2014 - 11:22 Rispondi

    Direi che questa ricetta è perfetta per il nostro periodo Detox. L’aggiunta di speck poi la renderà di certo gustosissima. Grazie, mi hai dato uno spunto in più per cuocere le verdure che in genere mi riduco a fare sempre e solo nello stesso modo :D

  2. Claudia 5 maggio, 2014 - 11:35 Rispondi

    Ma che bel controno di stagione!!!!! Mi dimentico che gli asparagi possono essere cucinati anche così.. invece ogni volta che li compro non resisto alla tentazione di farne un primo!! Mi piace st’abbinamento con le fave e lo speck.. Un bacione e buon inizio settimana :-*****

  3. chiarapassion 5 maggio, 2014 - 12:00 Rispondi

    Un contorno bellissimo, profumato e buono e poi con del colori ed una luce che me lo fa amare ancor più….Simo mi stra piace ma sono certa che già lo sapevi, ormai conosci i miei gusti.
    Sono ripetitiva ma i tuoi passo passo sono top!
    Baci e buona settimana

  4. Imma 5 maggio, 2014 - 12:08 Rispondi

    Tesoro qui elimino lo speck e lo porto in tavolo oggi stesso!!Ho tutto in casa e come potrei resistere ad una preparazioni cosi veloce e saporita e poi con tutti i colori della primavera..un piatto che fa proprio al caso mio e come smepre foto e passo passo al top!!Un bacioneeeee grande e sono davvero stata felice che le nostre vite si siano incontrate…sei davvero speciale!!!
    Imma

  5. Roberta Morasco 5 maggio, 2014 - 12:10 Rispondi

    Mi piace da impazzire questo piatto Simo!!! Asparagi e fave insieme sono perfetti secondo me, ne hai creato un contorno stupendo!!
    Lo speck lo rende gustosissimo!
    Sei sempre bravissima amica mia!
    <3

  6. Audrey 5 maggio, 2014 - 12:44 Rispondi

    ciao carissima,
    ma che bella questa ricetta di stagione. Mi piace perchè è sana, completa e anche a basso contenuto calorico. Adoro lo speck e penso che tu abbia davvero dato carattere al piatto introducendolo.
    Come sempre le tue foto sono uno spettacolo ;)
    buon inizio settimana
    un mega abbraccione anche due kiss :***

  7. Paola 5 maggio, 2014 - 13:08 Rispondi

    Queste sono le ricette che amo follemente e che salvo sempre, perchè quando poi quando ho in mente un piatto veloce ed estivo sono sempre a corto di idee e queste sono le verdure preferite della mia metà :) Grazie Simo :*

  8. Federica 5 maggio, 2014 - 13:31 Rispondi

    Giuro che potrei rinunciare a qualunque accompagnamento con un contorno così. La primavera nel piatto con due delle mie verdure preferite. Devo provare il timo con gli asparagi, grazie della dritta tesoro. Un bacione e buona settimana ♥

  9. Ileana 5 maggio, 2014 - 13:55 Rispondi

    Amica mia, eccomi di nuovo qui, come promesso :)
    Mi mancava leggerti, mi mancava la tua luce e le tue ricette perfette.
    Mangio continuamente frutta e verdura, in tutti i modi possibili e le verdure primaverili le adoro!
    Come potrei non amare questo piatto? I fiori del timo poi.. devo comprarlo, quest’anno per adesso ho solo il timo limone e tante altre piantine aromatiche, ma il timo devo comprarlo da giorni, mi manca il suo profumo :)
    Ti abbraccio forte forte Simo, sei sempre preziosa, non dimenticarlo <3

  10. Fabrizia 5 maggio, 2014 - 14:17 Rispondi

    Mia cara, questa e’ un’autentica dichiarazione d’amore alla primavera! Riesci ad illuminare anche un piatto di verdure verdi!
    Un abbraccio stretto in attesa di abbracciarvi per davvero!
    Fabrizia

  11. Marta e Mimma 5 maggio, 2014 - 15:26 Rispondi

    Simona, te lo avremo detto mille volte ma non possiamo limitarci dal dirlo anche stavolta: le tue foto sono splendide :-) la luce che le illumina è splendida. Asparagi e fave sono un accoppiata perfetta e se non ci sono le fave anche con i piselli è davvero un contorno splendido! Profumato al timo deve essere delizioso, è una delle erbe aromatiche che preferiamo. Ti abbracciamo fortissimo, un bacio :-*

  12. elenuccia 5 maggio, 2014 - 16:25 Rispondi

    Adoro questo tipo di ricette. Da “verdurofila” alla massima potenza amo ogni suggerimento per gustare le verdure in maniera sfiziosa e appetitosa. Questo piatto ha un colore stupendo e penso che l’affumicato dello speck esalti moltissimo il sapore degli asparagi

  13. monica 5 maggio, 2014 - 16:31 Rispondi

    Cara Simo io adoro la verdura e ne mangio in quantità sia che sono a dieta sia che sono in regime di libertà (semivigilata :D) quindi una padella così fresca e soprattutto croccante (mi piacciono al dente come la pasta le verdure), è per me un invito a nozze! Spero che presto tornerai a Roma così andremo subito a recuperare e fare qualche evento insieme! Un abbraccio tesoro, e buona settimana. mony

  14. m4ry 5 maggio, 2014 - 17:34 Rispondi

    Amica…abbiamo gli stessi gusti…pensa che sabato con fave e asparagi ci ho preparato un bel cous cous…quanto mi piacciono, e quanto mi piace questo piatto :) Ti abbraccio :*

  15. Cristina 5 maggio, 2014 - 18:32 Rispondi

    Simo, hai mai provato gli asparagi bianchi ? Qui nel vicentino, per l’esattezza a Bassano del Grappa hanno pressochè il monopolio. E’ necessario togliere la pellicina delle fave ? Io non l’ho mai fatto, non sapevo nemmeno andasse fatto: è grave ? Bacione

    • 5 maggio, 2014 - 18:49 Rispondi

      Cri carissima:* gli asparagi bianchi non solo non li ho mai provati, ma purtroppo non li ho mai nemmeno visti qui a Roma ci credi? Forse dovrei impegnarmi un attimo e chiedere alla signora che mi rifornisce frutta e verdura a km 0, quest’inverno per alcuni lavori che dovevo fare mi ha procurato mirto e cerfoglio per dirti… le chiederò degli asparagi bianchi la prossima volta, anche perchè non ti nascondo che sono da un pò nei miei pensieri… mio marito ne parla spesso, da lui a Novara sono abbastanza diffusi… e la voglia di provarli è sicuramente stuzzicata… credo che tu possa tranquillamente preparare questa padellata anche con gli asparagi bianchi :)
      La pellicina alla Fave io la mangio tranquillamente! infatti nei Tartufi salati fave e pecorino ho frullato anche la buccia… Di solito però, con il calore tende un pò ad accartocciare e in preparazioni e presentazioni fresche e veraci come in questo caso tendo ad eliminarla prima:) per ottenere un cuor di ortaggio croccante, integro e liscio. Se vai a togliere la pelle una volta cotte, rischi di rompere la fava che praticamente si spacca a metà quando va bene, altrimenti si spappola. ti abbraccio tesoro, bacione a te:*

  16. Pattipatti 5 maggio, 2014 - 19:34 Rispondi

    Simo passare di qui e dirti quanto sei brava è una scusa per fare una simil chiacchiera…. Ma lo sai che sabato ci sei mancata? Quanto avrei voluto che tu fossi con noi! Siamo state proprio bene… la prossima volta o ci troviamo di nuovo a Roma o se sei in zona fai uno squillo e ci vediamo! Un bascione!

  17. ely mazzini 5 maggio, 2014 - 20:09 Rispondi

    Ciao Simona, un contorno saporito e appetitoso, è un piatto completo…del buon pane d’accompagnamento e anche per me diventa un piatto unico perfetto!!! Sempre bravissima!!!
    Bacioni, buona serata…

  18. Michela - Menta e Rosmarino 5 maggio, 2014 - 21:02 Rispondi

    Asparagi…la mia grande passione! Sai che io li amo particolarmente, specie selvatici, anche se io non sono capace a prenderli. Forse solo pigrizia, perché ho sempre avuto gli uomini di casa che li facevano per me!
    Un piatto adorabile, leggero….anche questa una buona idea anche per una cena, perché no?un contorno leggero, per una grigliata primaverile. Che poi anche con l’aggiunta di poco speck, resta leggerina lo stesso.
    Un abbraccio dolce tesoro, tanti baci come se piovessero
    (mangio il mio passato di verdura a quest’ora, dopo la scuola di inglese..sono fusa!!)
    :*:*:*

  19. Angela 5 maggio, 2014 - 21:44 Rispondi

    Un contorno perfetto, veloce e proprio di stagione, meglio di così cara non si può. Avevo tutti gli ingredienti qualche giorno fa ma li ho usati nei modi più classici, risotto per gli asparagi e fave in insalata…. ma approfitto della stagionalità e li ricompro subito così la provo questa ricettina. Sai che sono proprio contenta di averti incontrata cara? mi dai un sacco di spunti preziosi:) Bacioni grandi

  20. Francesca 6 maggio, 2014 - 00:08 Rispondi

    Io amo le verdure che restano croccantine e sode, appena scottate! A pranzo quasi sempre scelgo piatti unici come questo, immagino ci stia bene anche un formaggio filante tagliato a dadini!
    La foto con le fave mi ha conquistato, è sicuramente merito del piatto a pois, ehehe, ma soprattutto tuo perchè catturi la luce come poche altre persone qui… :-)

  21. Pancetta Bistrot 6 maggio, 2014 - 11:57 Rispondi

    Ciao Simona, una splendida idea contorno….con tutte queste belle verdure di stagione bisogna approfittarne! Devono essere gustosissimi gli asparagi abbinati con questi ingredienti! Grazie della ricettina super gradita:) Buona giornata!! Laura e Sara

  22. Lalla 6 maggio, 2014 - 19:05 Rispondi

    Avevo visto la ricetta su fb, ma sono in affanno e solo ora riesco a passare ;-).
    pensa l’avevo talmente vista che, senza neanche leggere gli ingredienti, ieri ho comprato gli asparagi e oggi si che la provo, ma con le zucchine…mio figlio non mangia le fave.
    Un bacio carissima :*

  23. Ilaria Renzi 7 maggio, 2014 - 13:58 Rispondi

    Anche per me con l’arrivo della bella stagione e di tutte le verdure negli orti i contorni diventano spesso un graditissimo piatto unico. Non riuscirei a mangiare carne in estate, sono troppo attratta dai colori della verdura e della frutta estiva.
    Questa ricetta è davvero una bella idea. La proverò sicuramente.

  24. stefania 7 maggio, 2014 - 15:31 Rispondi

    Ciao Simo, è la terza volta che passo, vediamo se mi riesce di lasciarti un pensiero! Bella, primaverile, sana e gustosa, una ricetta perfetta per me. Brava :)

  25. Maddy 7 maggio, 2014 - 17:58 Rispondi

    A me viene voglia di prendere una forchetta e provare ad assaggiare questa meraviglia! La foto sembra davvero reale, lo sai Simo io ci provo sempre con il controluce, ma non mi viene mai perfetto come il tuo,sai anche che sono una perfezionista, che non mi accontento mai,che spesso non ho fiducia in me stessa, ma poi arrivi sempre tu e la tua voce dolce a consolarmi….ti ringrazio per tutto e ti abbraccio forte! Bravissima!

  26. Terry 7 maggio, 2014 - 18:11 Rispondi

    Anche io come te adoro i piatti di verdure e con la primavera e l’arrivo di tutte queste belle verdure come si fa a resistere? Bellissimo piatto Simo, un abbraccio enorme. A presto

  27. lalla 7 maggio, 2014 - 22:43 Rispondi

    PS: ieri sera ho preso spunto da questo tuo piatto , sostituendo le fave con le zucchine aggiunte verso la fine e mio figlio ha commentato :” Buono questo coso..come si chiama ?” ….;-) :*

  28. elly 8 maggio, 2014 - 11:55 Rispondi

    Sempre idee a go-go a casa tua! Belli i piatti che cominciano a parlar di primavera!! E infatti pur rimanendo leggeri ci riempiamo di colori, profumi, sapori… bellissimo piatto!

  29. Silvia 10 maggio, 2014 - 10:33 Rispondi

    Simo questi sono i piatti che mi piacciono di più! Amo assaporare montagne di verdure fresche e gli asparagi hanno un posto speciale nel mio cuore!!

  30. lapetitecasserole 11 maggio, 2014 - 02:34 Rispondi

    Adoro gli asparagi, ma ammetto che la mia fantasia con loro è un po’ limitata! finalmente la primavera é arrivata anche qui, la voglia di contorni ed insalate ha subito una grande impennata, bisogna che mi dia da fare e provi questa tua ricetta! Buona domenica Simona e a presto!

  31. simo 11 maggio, 2014 - 19:51 Rispondi

    adoro gli asparagi, e qua, così croccanti, e saporiti…beh, so che mi farebbero assolutamente impazzire! Con lo speck, poi…e le fave…beh che dirti?! Da provare quanto prima!
    baciotti cara

  32. Valentina 11 maggio, 2014 - 21:59 Rispondi

    Ciao Simo bella, come stai? :) Innanzitutto tanti auguri per la festa della mamma e poi complimenti per questa proposta davvero invitante! Asparagi, fave, speck… come si fa a resistere? Devo provare, è un piatto fresco e ricco di gusto! Bravissima, un abbraccio grande grande :) :**

  33. ada 12 maggio, 2014 - 18:24 Rispondi

    Ciao Simona, mi invogli a comprare gli asparagi e preparare questo piatto, anche se non sono un’amante delle fave. E’ talmente bello a vedersi con quel colori così vivaci! Un abbraccio :*

  34. Sugar Ness 13 maggio, 2014 - 11:45 Rispondi

    Questo contorno è un inno alla primavera!!! Bellissimi colori e… che profumo deve avere!
    Comunque te lo devo dire… mi sono innamorata del piatto lilla a poi! :)
    Un abbraccio!

  35. Ale - Ricette Di Cultura 13 maggio, 2014 - 16:20 Rispondi

    Simona cara, in questo periodo arrivo sempre un po’ in ritardo.. ma sono davvero indietro su tutto…le giornate mi volano via che manco me ne accorgo!! :D
    Bellissimo piatto, il tuo, con questa preponderanza di verde rispetto allo speck, mi ci tufferei tutta intera, con l’accompagnamento di un paio di fette di pane buono buono, appena fatto e ancora tiepido!
    Ti abbraccio,
    Ale

  36. damiana 16 maggio, 2014 - 12:58 Rispondi

    Ciao Simo!Proponi una padellata in verde da leccarsi i baffi,i dadini di speck poi sono il tocco in più ad un piatto già perfetto!Che voglia mi hai messo…peccato che non riesca più a trovare delle belle fave!Un bacione cara!