Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it
Scaloppine all'uva -Ricetta Scaloppine all'uva

E' tempo di uva, che fresca e succulenta abbonda a buon prezzo tra i banconi di frutta. Io l'ho utilizzata per preparare delle golosissime Scaloppine all'uva. Fettine di vitello aromatizzate al rosmarino, succo d'uva fresco, ricavato dalla premitura di acini neri e qualche chicco decorativo. Un mix intrigante, insolito, squisito per chi ama l'agrodolce. L'accento dolce dell' uva si sente, sopratutto se scegliete di aggiungere a fine cottura i chicchi interi. Per chi volesse un sapore più delicato e meno deciso, può omettere quest'ultimo passaggio; che però tengo a sottolineare, a me ha convinto molto. Nonostante ami i sapori tradizionali, quando si parla di carni, la nota fruttata o agrodolce dona ai piatti gusto e profumo delizioso; infatti proprio come per quelle al Kumquat, anche le Scaloppine all'uva si sono rivelate un successo, cotte e gustate in pochi minuti.

Tempi di preparazione:Preparazione: 20'
Cottura:4'
Totale: 24'

Ingredienti:

Per 2 Persone

  • 2 fettine di vitello magre e sottili (90/100 gr ciascuna)
  • 2 cucchiai di farina '00
  • 3 rametti di rosmarino fresco
  • 1 cucchiaio e mezzo di burro (circa)
  • 150 gr di uva nera + qualche chicco
  • sale
  • pepe
Procedimento:

Con l'aiuto di un passa verdure ricavate il succo d'uva:

Ricavare il succo d'uva - Ricetta Scaloppine all'uva

 

Schiacciate bene, affinchè possiate ricavare più succo possibile. Per questo tipo di operazione, consiglio di servirvi di un passa verdure in modo che non dovrete successivamente filtrare il succo.  Se invece disponete solo di un mixer, filtrate il succo ricavato, in modo da ottenere solo brodo senza scorie oppure pezzetti di buccia d'uva.

Ponete  il vostro succo da parte.

Lavate, asciugate e sminuzzate con un coltello affilato 2 rametti di rosmarino:

Tritare il rosmarino - Ricetta Scaloppine all'uva

 

miscelate il rosmarino tritato alla farina :

Miscelare il rosmarino alla farina - Ricetta Scaloppine all'uva

 

Panate le fettine di vitello nella farina, pressando bene affinchè risultino perfettamente infarinate :

Infarinare le fettine di vitello - Ricetta Scaloppine all'uva

 Ponete da parte.

Scaldate in una padella antiaderente la metà del burro indicato. Appena si scioglie, prima che inizi a friggere, aggiungete le scaloppine:

Scottare le scalppine nel burro caldo - Ricetta Scaloppine all'uva

 

fate cuocere  1/2 ' per parte a fuoco moderato. Girate una sola volta, facendo attenzione a non eliminare la panatura. Con l'aiuto di una paletta sollevate le  fettine e ponete da parte, salate e pepate:

Salare e pepera le scaloppine - Ricetta Scaloppine all'uva

 Nella pentola in cui avete cotto appena le scaloppine fate scaldare il succo d'uva, lasciate che evapori qualche secondo, aggiungete l'altra parte di burro e  gli agli dell'ultimo rametto di rosmarino (sgranati e precedentemente lavati):

Aggiungere in padella il succo d'uva, il burro e un pò di rosmarino - Ricetta Scaloppine all'uva

 Appena il burro sarà completamente sciolto, aggiungete le Scaloppine:

Ultimare la cottura delle Scalppine - Ricetta Scaloppine all'uva

 aggiungete a questo punto (se gradite un gusto più forte) qualche chicco d'uva tagliato a metà e lasciate cuocere a fuoco moderato per ancora 1' ,questa volta senza girare, irrorate la superficie delle scaloppine  con il fondo di cottura, aiutandovi con un cucchiaio.

Le Scaloppine all'uva sono pronte per essere servite. Ponete nei piatti e gustate calde :

 Scaloppine all'uva -Ricetta Scaloppine all'uva


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

84 commenti

  1. imma 9 settembre, 2013 - 08:30 Rispondi

    Che variante appetitosa tesoro alle solite scaloppine in perfetto stile con la stagione e poi per me è decisamente una novità che mi intriga tantissimo….le proveò adesso mi hai tentata!!Un bacione grande ed è sempre bellissimo essere qui cara!!!!
    Tvbbbbb,Imma

    • simona 9 settembre, 2013 - 15:56 Rispondi

      Imma tesoro:* e per me è sempre un gran piacere leggerti:* … le scaloppine sono da provare! un mix davvero molto intrigante… se ti piacciono i gusti agrodolci le adorerai:) un caro abbraccio a te grandissimo:**

  2. Ely 9 settembre, 2013 - 08:48 Rispondi

    Sei un’artista della cucina, dolce tesoro! Una delizia unica questo piatto raffinato!! :D Complimenti e buona settimana stella… piena di cose belle!

  3. Babe 9 settembre, 2013 - 09:19 Rispondi

    Oh si io adoro l’abbinamento frutta – carne.
    Lo trovo assolutamente delizioso.
    Mi piace quindi molto questa tua ricetta e voglio assolutamente provarla.
    Un bacino tesoro e buona settimana!

    • simona 9 settembre, 2013 - 16:04 Rispondi

      Babe carissima :* siamo sulla stessa lunghezza d’onda, la frutta a mio avviso esalta tantissimo il gusto della carne, sia essa anche di taglio grosso come brasato, cosce, filetti… spesso e volentieri ho utilizzato anche marmellate per accompagnare semplici arrosti che a differenza della mostarda è molto più pacata… però naturalmente qui entriamo nel personalissimo gusto:)
      buona settimana a te tesoro:**

  4. Chiara 9 settembre, 2013 - 09:28 Rispondi

    adoro questo abbinamento, l’arrivo dell’autunno riserva delle splendide sorprese e questa ricetta la metto in alto nell’elenco di quelle da fare, grazie cara! un abbraccio grande….

    • simona 9 settembre, 2013 - 16:05 Rispondi

      Grazie a te tesoro! non ci crederai ma quando le ho pubblicate ho pensato a te… che ti sarebbero piaciute tanto… so che ami i sapori agrodolci… queste sono davvero speciali:)
      bacione a te:**

  5. ely mazzini 9 settembre, 2013 - 10:22 Rispondi

    Ciao Simona, si si, adoro l’agrodolce e queste scaloppine mi intrigano parecchio, l’aggiunta dei chicchi ci sta, eccome se ci sta!!! Bravissima, un post perfetto!!!
    Bacioni, felice settimana…

  6. Daniela 9 settembre, 2013 - 10:46 Rispondi

    Deliziose le tue scaloppine all’uva, devo assolutamente provarle. Con lo stesso procedimento io preparo le costine di maiale all’uva verduzzo, è un piatto storico della mia zona. Un abbraccio, buona settimana Daniela.

    • simona 9 settembre, 2013 - 16:10 Rispondi

      Ecco, di questo piatto a base di Verduzzo e costine non ne sapevo proprio nulla… ma gli accostamenti promettono molto bene… :) Grazie Dany un bacione:

  7. Claudia 9 settembre, 2013 - 11:29 Rispondi

    Questa ricetta l’ho fatta, identica un anno fa! L’avevo trovata su Sale&Pepe e mi era piaciuta un sacco:) proprio questi giorni l’ho rifatta e ho cambiato la foto.. che buona!
    Un bacione cara:*

    • simona 9 settembre, 2013 - 16:14 Rispondi

      Ma dai Cla! :)) io ho preso spunto da un ritaglio di giornale messo via qualche tempo fa che non ricordo più a quale testata appartenga… nella ricetta in questione c’erano anche altri aromi che non ho utilizzato e una base di aglio e olio che ho sostituito con il burro, che mi piace decisamente di più per deglassare il fondo di cottura…:)) buona lo è davvero!:* un abbraccio a te!

  8. Giulietta | Alterkitchen 9 settembre, 2013 - 12:30 Rispondi

    Questa è una novità, e mi piace assai! Sono sempre alla ricerca di modi nuovi per cucinare in modo leggero la carne, e questo è perfetto!
    Io intanto stasera le scaloppine me le faccio, ma alla pizzaiola (che mi è venuta una voglia improvvisa).. e queste alla prossima!!

    Bacio!

    • simona 9 settembre, 2013 - 17:00 Rispondi

      Giuly devi provarle!:) beh certo anche alla pizzaiola sono super buone… ma queste sono particolari… meritano insomma… un bacione a te:**

  9. Simona 9 settembre, 2013 - 13:07 Rispondi

    Simo sai che le faccio più o meno simili ma con la lonza di maiale e sfumate con la grappa? Mi hai fatto venire in mente che non le ho mai fotografate e pubblicate:)
    La tua versione con il succo d’uva è deliziosa!!!!!!
    Un bacione carissima! Buon lunedì!

    • simona 9 settembre, 2013 - 17:04 Rispondi

      Simo le scaloppine le amo in tutti i modi, anche se sono astemia le adoro anche con vino e liquori;) questa versione all’uva però è molto diversa… molto più dolce, un mix decisamente nuovo… provale e poi mi farai sapere:** un caro abbraccio a te:))

  10. susy 9 settembre, 2013 - 14:02 Rispondi

    Uso pochissimo la frutta nelle preparazioni salate, invece dovrei iniziare a farlo….Buonissima la tua idea del succo d’uva! Non mangiando vitello potrei sostituirlo con un’altra carne. Ci penso….
    Un salutone Susy

    • simona 9 settembre, 2013 - 17:05 Rispondi

      Susy puoi prepararle anche con carne di manzo oppure di pollo se preferisci. L’importante che siano sottili… :)) un bacione :*

    • simona 9 settembre, 2013 - 17:08 Rispondi

      Tesoro io adoro l’uva fragola! e ti dirò… sarebbe da provare… forse un pò dolce lo sarebbe… magari puoi aggiungere pochissimi chicchi che danno lo strong troppo intenso… ma il succo secondo me ci sta ;) un abbraccio grande tesoro:**

  11. Berry 9 settembre, 2013 - 14:39 Rispondi

    Ma guarda che bella la tua scaloppina! Ogni volta cerco nuove ricette per la carne, che non mi appassiona cucinare, questa è un’ottima idea ♥
    Come stai tesoro? Ripresi ritmi?
    Un abbracio forte!

    • simona 9 settembre, 2013 - 17:10 Rispondi

      Tesoro bello te la consiglio proprio… oltre ad essere molto golosa è anche semplicissima:**
      E’ sempre un piacere sentirti:* io ho ripreso i ritmi frenetici… e proseguiranno ancora per un pò!:) speriamo bene:** ti abbraccio tanto e ci sentiamo presto:**

  12. Gabila 9 settembre, 2013 - 18:03 Rispondi

    La scaloppina io la preparo sempre al limone o al vino, mai con il succo D’ uva, l’ idea potrebbe intrigarmi e non poco!!!!!! Grazie per la telefonata di oggi, una di una lunga serie spero!!!! Ti abbraccio e un bacione grande!!!!!!!

    • simona 10 settembre, 2013 - 22:41 Rispondi

      Gabi se ti piacciono i sapori agrodolci sono certa che ne resterai incantata… sono ottime:) Grazie a te:* ci sentiamo presto….. intanto un abbraccio grande:)

    • simona 10 settembre, 2013 - 22:45 Rispondi

      Anche il pollo si abbina perfettamente all’uva… parlo anche dei fuselli… prova queste scaloppine sono certa che non ti deluderanno:* un bacione a te:)

  13. m4ry 9 settembre, 2013 - 19:02 Rispondi

    Ciao tesoro :) Passo per lasciarti un saluto..sono rientrata da poco..distrutta…e se peno che domani sarà uguale, già mi viene la febbre ! La carne con l’uva è una delizia e io lo so perché l’ho provata…poi, preparata con le tue manine..ha tutto un altro gusto !
    Bacini <3

    • simona 10 settembre, 2013 - 22:46 Rispondi

      Tesoro ti ho pensato tanto… spero che il periodo passi presto:* sono che ami i mix agrodolci… immaginavo avessi provato qualcosa di simile:) un abbraccio tesoro:*

  14. Donatella 9 settembre, 2013 - 18:17 Rispondi

    Ciao Simona, come stai cara?
    Una ricetta davvero particolare questa con l’uva, dev’essera davvero ottima. Anch’io amo i sapori dolci-salati, la proverò senz’altro. Grazie per la magnifica idea!

    • simona 10 settembre, 2013 - 22:42 Rispondi

      Ciao Dona:* un pò impegnata ma sto bene :* Felice che l’idea ti piaccia… in effetti a me hanno convinto molto.. sono squisite:* un bacione e grazie mille a te!

  15. lalla 9 settembre, 2013 - 19:53 Rispondi

    Mi piace da matti l’aggiunta del rosmarino!
    Ultimamente mio figlio contesta gli accostamenti agro-dolci…proverò di sicuro senza aggiunta degli acini interi e non facendogli vedere come nasce il succo ;-).

    Anche a me si è notevolmente ridotto il tempo e ogni passaggio nei blog si riduce a toccata e fuga che io detesto :-).
    Un abbraccio

    • simona 10 settembre, 2013 - 22:48 Rispondi

      Tesoro infatti se lui non ama troppo i contrasti, ometti gli acini… la carne risulterà molto delicata… e sono certa che gli piacerà:*
      Purtroppo anche il mio tempo scarseggia e mi riduco ad ora tarda a fare i miei giri e dare risposte… ti capisco molto bene tesoro :) un caro abbraccio a te lalla:**

  16. Ilaria Renzi 9 settembre, 2013 - 23:41 Rispondi

    Il contrasto tra l’uva e il rosmarino mi intriga molto. Deve essere di un buono. Se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, questo piatto ha superato a pieni voti il giudizio della vista. Peccato non poter anche assaggiare… :-)

    • simona 10 settembre, 2013 - 22:56 Rispondi

      Grazie mille Ilaria! felice che il piatto abbia convinto il palato attraverso la vista… un bel complimento, insomma quello che spero di fare ogni volta che fotografo un piatto… poi erano davvero squisite… e da rifare prima possibile:)

    • simona 10 settembre, 2013 - 22:57 Rispondi

      Ciao Roby:* che piacere sentirti! tutto bene grazie, sono molto presa in questi giorni ma sto bene… ti mando un caro saluto e grazie del passaggio:**

  17. Roberta 10 settembre, 2013 - 18:21 Rispondi

    Amoreeeeeeeeee ♥
    Ma come sono felice di ritrovarti, sembra una sciocchezza ma questa trama sempre più consistente che tessiamo tra noi, post dopo post, mi mancava….non so, è il modo in cui ci siamo conosciute, il modo in cui è nata la nostra amicizia e anche se possiamo sentirci in altri modi questo rimane sempre uno dei miei preferiti! Leggerti! E farmi venire le acquoline in bocca :)
    Adoro provare sempre nuovi mix tra frutta e carne, e questo te lo sposo al 100%!
    Un abbraccio grande!

    • simona 10 settembre, 2013 - 23:05 Rispondi

      Tesoro bentrovata:* mi sei mancata sai? mancavi solo tu all’appello e finalmente eccoti qui… so che ami la carni, ami le nuove sperimentazioni e sopratutto i sapori agrodolci… sapevo quindi che avresti amato questa preparazione:) felice io:*
      un abbraccio immenso a te:**

  18. sabrina 11 settembre, 2013 - 10:10 Rispondi

    Eccomi tesoro, finalmente ho mezzora di tempo. E’ sempre una gioia passeggiare tra i vari piatti, un’arricchimento di idee e tecniche senza pari. Queste scaloppine sono favolose e le foto come al solito “parlano”! Vorrei più tempo da potervi dedicare e per poter scrivere sul mio blog armai fermo dai primi di agosto…

    • simona 27 ottobre, 2013 - 11:14 Rispondi

      Sabri cara purtroppo circa il problema “tempo” ti capisco bene, anch’io vorrei essere più presente, rispondere sempre in tempo reale ma purtroppo non ci riesco… pazienza dai… in attesa di tempi meno frenetici godiamoci quello che riusciamo a fare… Grazie mille e un abbraccio grandissimo:*

  19. Candida 11 settembre, 2013 - 11:51 Rispondi

    Simona queste scaloppine con il succo d’uva mi incuriosiscono molto, una variante originale al classico limone o al marsala! Le tue foto poi rendono questo piatto irresistibile!
    Un abbraccio
    Candida

    • simona 27 ottobre, 2013 - 11:15 Rispondi

      Grazie mille Candida:* in effetti il succo d’uva ha regalato una nota aromatica e non alcolica… un pò sull’agrodolce… da provare! è squisita:)
      un bacione:**

  20. aria 11 settembre, 2013 - 14:52 Rispondi

    sai che riesco a sentirne il profumo? una ricetta facile e sfiziosa al contempo, insolita e originale senza troppe stravaganze, brava Simona! buona scuola anche a voi, allora….si ricominci con i ritmi frenetici!

  21. Ricami di pastafrolla 11 settembre, 2013 - 20:37 Rispondi

    Simo carissima mi hai letteralmente conquistata, sai che io non mangio molta carne, ma questo non significa che non mi piaccia ee la tua ricetta è squisitissima. Se la preparo a casa fanno fasta per una settimana!!! Bacioni Manu

    • simona 27 ottobre, 2013 - 11:35 Rispondi

      Manu ti confesso che anch’io non mangio molta carne, sopratutto ho imparato ad apprezzarla negli ultimi tempi.. se di ottima qualità e cucinata bene però è la benvenuta:) prova queste scaloppine ti piaceranno:* un abbraccio!

    • simona 27 ottobre, 2013 - 16:03 Rispondi

      Sono squisite! acquistano davvero un profumo e un gusto particolare! se ti piace l’agro dolce sono perfette:* un bacione a te:**