Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Terrina di gamberi in crosta con salsa all'erba cipollina

terrina di gamberi in crosta0

Quando ho realizzato  questa Terrina di gamberi in crosta con salsa all'erba cipollina, mi sono ispirata ad un delizioso piatto che preparano in un ristorante a me molto caro. Non conoscendo la ricetta originale mi sono lasciata guidare dai ricordi di quel sapore aromatico - delicato per riprodurne l'effetto e devo dire che, seppure diverso del finto guazzetto del ristorante, il piatto mi ha convinto parecchio, entrando a fare parte di quelle pietanze speciali da preparare ogni qual volta c'è un evento elegante e raffinato dove un secondo piatto a base di pesce può diventare davvero il protagonista. 

Tempi di preparazione:
Preparazione: 40'
Cottura: 40'
Totale: 1h 20'

Ingredienti:

Per 2 persone - 2 terrine da soufflè da 11 cm di diametro.

  • 300 gr di code di gamberi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 100 gr di pasta sfoglia
  • 1 uovo
Per la salsa all'erba cipollina:
  • 20 gr di burro
  • 20 gr di farina
  • 300 gr di latte
  • 1 tazzina di vino bianco secco
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio di erba cipollina
Procedimento:

disponete i gamberi in una padella con uno spicchio d'aglio e 2 cucchiai di olio:

gamberi in crosta1

Lasciate cuocere per 5' con coperchio a fuoco moderato, avendo cura di girare di tanto in tanto. Lasciate raffreddare e poi sbucciate i gamberi, tenendo da parte il sugo di cottura:

gamberi in crosta2

Preparate quindi la salsa all'erba cipollina: in un tegame fate sciogliere burro e farina a fuoco basso, girate servendovi di una frusta a mano in modo che non si formino grumi:

gamberi in crosta3

Aggiungete il vino bianco:  si formerà in pochi secondi una crema chiara:

gamberi in crosta5

Aggiungete poi il latte a filo e girate fino a quando la crema non si addensa e la consistenza diviene simile a quella di una besciamella, salate, pepate e allontanate dal fuoco:

gamberi in crosta6

Trasferite in un pentolino alto, aggiungete 3-4 gamberi, il sugo di cottura e frullate tutto con un minipimer, aggiungete quindi 1 cucchiaio di erba cipollina:

gamberi in crosta8

Girate bene e trasferite nelle terrine, le proporzioni sono adatte per 2 terrine di diametro 11 cm circa, ad ogni modo se disponete di terrine più piccole abbiate cura di non riempire fino all'orlo, lasciate quindi 1 dito e mezzo di margine, aggiungete poi le code di gamberi, circa 6-7 per ogni terrina (dipende dalla grandezza dei vostri crostacei):

gamberi in crosta9

Intagliate quindi dei cerchi di pasta sfoglia  di circa 1 cm più grandi del diametro delle terrine, 12cm in questo caso  avendo le mie terrine un diametro di 11 cm e  spennellate la superficie con un uovo precedentemente sbattuto:

gamberi in crosta10

adagiate quindi il disco sulla terrina  con la parte dell'uovo rivolta verso i gamberi e sigillate perfettamente i bordi, affinchè aderiscano alla terrina:

gamberi in crosta11

Procedete allo stesso modo anche per la seconda terrina. Spennellate infine con l'uovo rimasto la superficie di sfoglia di entrambe le terrine e bucate poco con un forchetta:

gamberi in crosta12

Cuocete in forno a 180° per 25'.  Sfornate. I Gamberi in crosta e salsa all'erba cipollina sono pronti:

terrina di gamberi in crosta0

Le terrine manterranno il calore per circa 20', quindi regolatevi con le tempistiche per servirli in tavola. Con un coltello intagliate la sfoglia, che diventa un ottimo crostino per accompagnare la salsa:

terrina di gamberi in crosta1

gustate appena tiepidi:

terrina di gamberi in crosta2

Con questa ricetta partecipo al contest di Ely "Un insolito compleanno .. con WALD"

Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

41 commenti

  1. Maddalena & Manuela 4 giugno, 2012 - 10:15 Rispondi

    Ciao Simo, buon lunedì, anch’io a volte ho provato a rifare a casa i piatti mangiati al ristorante e mi sono sempre stupito del buon risultato. Questa terrina oltre ad essere molto bella e chic come presentazione dev’essere senz’altro buonissima, brava!
    Mi fanno impazzire le tue foto dei passaggi, sei così precisa, complimenti!
    un abbraccio, a presto!

    • 4 giugno, 2012 - 11:22 Rispondi

      Fotografare i passaggi mi fa perdere una tantissimo di tempo, ma veramente tanto.. una ricetta di 1 h si trasforma in una ricetta da 2-3 h e non esagero! mi fa piacere che vengano apprezzati:) Grazie mille tesore siete sempre dolcissime e buon lunedì un abbraccio grandissimo a voi:*

  2. Renata 4 giugno, 2012 - 11:30 Rispondi

    che dolce sorpresa queste terrine!!!!!!!!!!!
    COMPLIMENTI SIMONA!!!!!!
    un sapore che diventa un ricordo rende sempre i cibi più invitanti….e riuscire a riprodurlo è sempre un bel regalo…perfetto per coccolarsi!!!!!!
    Ti abbraccio forte
    Buona settimana!!!!!!!!!!!!!

    • 4 giugno, 2012 - 19:35 Rispondi

      Tesoro infatti ogni volta che le preparo mi vengono in mente alcuni momenti molto belli legati appunto al ristorante di cui ti parlavo.. come ad esempio quando mio marito mi ha chiesto di sposarlo, oppure i nostri anniversari da fidanzati .. insomma come hai detto tu un modo per coccolarsi! un abbraccio grande e buona settimana:*

  3. Valentina 4 giugno, 2012 - 20:02 Rispondi

    E’ un piatto favoloso! Lo dico sul serio, non di quei commenti tipo “bene, brava, bis”!!! Se lo preparo al mio fidanzato… hai unito 3 cose che ama: i gamberi, le consistenze cremose e le cocotte coperte di sfoglia.

    • 4 giugno, 2012 - 20:52 Rispondi

      Grazie Vale! detto da te che sei veramente eccezionale è proprio un gran complimento! Il piatto è veramente ottimo garantito! preparalo per il tuo fidanzato e sono sicura che gli piacerà da morire! io ne ho mangiati due uno di fila all’altro :O

  4. Ely 5 giugno, 2012 - 15:03 Rispondi

    Giuro che potrei svenire se qualcuno mi preparasse una delizia del genere, che meraviglia Simona e grazie per avermela regalata!!! Aggiungo subito!!!!