Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce.it

Zeppole di zucchineLe Zeppole di zucchine sono dei morbidi e soffici Bocconcini di pizza con zucchine tagliate a fiammiferi che ricordano un pochino le Zeppole di alghe. Semplici e anche mediamente veloci da realizzare, sono ideali come antipasto, finger food o sfizioserie per un buffet salato. Morbide dentro e leggermente croccanti fuori, sono davvero gustosissime!

Preparazione: 30' + tempo di preparazione e lievitazione della Pasta per Pizza - Cottura 20'circa- Per: 6 personeIngredienti:Per la Pasta per Pizza:
  • 500 gr farina'00
  • 270 gr di acqua tiepida
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  • da 8 a 10 gr di sale
Per la farcia:
  • 1 zucchina grande o 2 piccole
  • + 3 cucchiai di farina (per la spianatoia e per amalgamare)
Per condire:
  • sale ( facoltativo)
- olio per friggere 

Procedimento:

Come prima cosa realizzate la Pasta per la Pizza, in questo articolo ho spiegato passo passo con foto come realizzarla a mano, in poco tempo. Formate il panetto liscio e lasciatelo lievitare per circa 2h coperto lontano da correnti d'aria fino a quando non avrà triplicato il suo volume.I tempi potrebbero variare a seconda della stagione.

Quando il panetto avrà raddoppiato  il suo volume è pronto per essere utilizzato, disponetelo  su una spianatoia di legno. Intanto lavate, asciugate e passate in un mixer la zucchina, così da ottenere dei piccoli fiammiferi:

zeppole di zucchine2

tirate fuori con le mani i fiammiferi e disponeteli sull'impasto, precedentemente adagiato sulla spianatoia. Abbiate cura di non capovolgere direttamente le zucchine sulla pasta, altrimenti l'acqua depositata sul fondo cadrà nell'impasto:

zeppole di zucchine3

Impastate amalgamando bene i fiammiferi al panetto: in questa fase l'impasto risulterà molle, perchè i fiammiferi lasceranno un pò d'acqua, non aggiungete farina in questo momento, aspettate prima che l' impasto sia ben amalgamato.

zeppole di zucchine4

Quando tutti i fiammiferi saranno ben amalgamati all'impasto, aggiungete sulla superficie del panetto 1-2 cucchiai di farina:

zeppole di zucchine5

Senza impastare troppo, quindi senza far entrare troppo la farina all'interno dell'impasto, distribuitela con le mani su tutta la superficie del panetto, formando una palla liscia che non attacca:

zeppole di zucchine6

Come mai vi  consiglio di non inserire troppa farina all'interno dell'impasto e di fare in modo che si amalgami specialmente fuori:  come prima cosa la farina all'interno dell'impasto andrebbe a intaccare il risultato della lievitazione che ha reso morbida la pasta; con l'aggiunta di farina l'impasto potrebbe appesantirsi. Inoltre poca farina fuori dell'impasto porta esclusivamente 2 benefici: 1) rende il panetto liscio e morbido da lavorare;  2) avremo un ottimo risultato durante la frittura: la farina esterna ha creato  una sorta di strato protettivo, che impedirà all'olio di entrare nell'impasto, creando la condizione per cui le zeppole risulteranno soffici e  asciutte dentro e croccanti fuori.

Adesso l'impasto è liscio e non attacca più. Copritelo e lasciatelo riposare ancora 30'.

Trascorso il tempo necessario, infarinate la spianatoia con 1 cucchiaio raso di farina e cospargete bene con le mani per tutta la superficie. Stendete l'impasto con il matterello di un spessore di 1 cm circa:

zeppole di zucchine7

Servitevi di un coltello ben affilato per tagliare verticalmente delle striscie di pasta di circa 2 dita e mezzo:

zeppole di zucchine8

ricavate adesso dei quadrati, tagliando le strisce:

zeppole di zucchine10

Fate quest' operazione per tutta la pasta a disposizione:

zeppole di zucchine12

A questo punto preparate un pentolino con abbondante olio per friggere e aspettate la temperatura giusta: fate la prova con un pezzettino di pasta, se il pezzettino affonda nell’olio e risale a fatica a galla,  l’olio è freddo quindi non è pronto. L’olio non dev' essere freddo altrimenti i bocconcini si riempiranno d’olio e comprometterete la buona riuscita delle zeppole; ma non deve essere nemmeno bruciato quindi se inserite un pezzetto di pasta di prova e questo si colora di bruno scuro immediatamente, l’olio è troppo caldo, in questo caso rischiate di avere delle zeppole con una crosta scura e un interno poco cotto e questo tipo di frittura oltre ad essere esteticamente poco invogliante è anche molto poco sana; nel caso dovesse accadere una cosa del genere allontanate dal fuoco la pentola per qualche secondo e rimettetela a fiamma più bassa. Come capire quando l’olio è perfetto per friggere? Appena inserite nell’olio il pezzettino di pasta di prova, questo deve salire a galla subito, formando tutto intorno  delle bollicine e dorarsi quindi gradualmente. Quando l'olio è pronto immergete le zeppole, poche alla volta, girate dopo qualche secondo e fate dorare leggermente da entrambi i lati:

zeppole di zucchine13 basteranno pochi minuti per ottenere una buona frittura, chiaro- dorata. Scolate su una carta assorbente da cucina senza addossare o schiacciare le zeppole. Quando avrete terminato la frittura, se gradite cospargete sui bocconcini del sale fino e girate, se amate i cibi meno salati disponete semplicemente in un piatto da portata:

Zeppole di zucchine le Zeppole di zucchine sono pronte per essere servite e gustate: morbide e asciutte dentro e leggermente croccanti fuori:

Zeppole di zucchine1


Ricetta e fotografie di

Piaciuta la Ricetta? Resta aggiornato!

Iscriviti al blog e riceverai le prossime ricette gratis nella tua mail.

7 commenti

  1. Freccy 6 marzo, 2012 - 16:30 Rispondi

    A Sorrento ho assaggiato l’anno scorso quelle di alghe e sono favolose, vorrei proprio provare queste con le zucchine! ho letto che tu consigli un pentolino per friggere e non la friggitrice come mai? Io mi trovo a friggere solo in friggitrice perchè regola la temperatura

    • 7 marzo, 2012 - 16:18 Rispondi

      Ciao Freccy:) Le zeppole di alghe sono davvero divine! Quando vivevo a Napoli le preparavo spesso, la nostra pescheria di fiducia ci metteva da parte le alghe fresche e ne realizzavamo tantissime. Queste di zucchine son diverse come sapore, ma sono altrettanto buone se ti piace il genere! PS se ti trovi bene con la friggitrice va benissimo quella! il suggerimento del pentolino alto è per chi non disponesse di una friggitrice o magari per chi ( come me ad esempio :D) si annoia a tirarla fuori per pochi fritti

  2. lella 7 marzo, 2012 - 23:31 Rispondi

    E’ tutto così buono che mi sono confusa! tra i bocconcini e le zeppole che cucino per l’antipasto di giovedi? tanto la pasta da fare è sempre quella delle pizze giusto? che buoneee

  3. 8 marzo, 2012 - 11:39 Rispondi

    Buongiorno a tutti :* Grazie lucy:) ; lella si, sono realizzate entrambe con la pasta per pizza e sono davvero buone entrambe! Devi solo decidere a seconda se preferisci le zucchine o i pomodori:)